Classifica migliore scopa elettrica 2021

Dettagli
Prezzo
Cavo
Dettagli
Accessori
Potenza
Dettagli
Rumorosità, leggerezza
Tempo di ricarica
Dettagli
Potenza, leggerezza
Rumorosità
Dettagli
Potenza, versatilità
Prezzo

Qual è la migliore scopa elettrica 2021? Ecco i modelli più gettonati in assoluto, per ogni fascia di prezzo, con caratteristiche, prezzi e recensioni

È da un bel po’ di anni, ormai, che in giro si sente parlare di scope elettriche. Di fatto, sembra che nel mondo degli elettrodomestici le scope elettriche abbiano soppiantato definitivamente i colleghi aspirapolvere, da quelli più tradizionali sin anche all’aspirapolvere migliore mai prodotto. Tu cosa ne pensi? Ti sei fatto un’idea ma vuoi saperne di più? O ti sei già convertito a questa nuova tecnologia e vuoi semplicemente scoprire quale sia la migliore scopa elettrica di quest’anno?

In entrambi i casi, mettiti comodo: ci pensiamo noi! Non solo abbiamo preparato per voi un confronto tra le scope elettriche migliori, eleggendo 5 modelli diversi per funzionalità e per prezzo. Questa top 5 viene costantemente aggiornata per permettervi di stare al passo con le ultime uscite e con le offerte migliori. Inoltre, stiamo per sondare in lungo e in largo il mondo delle scope elettriche migliori. Cercheremo di capire che tipo di vantaggi comportano e perché tanti clienti ne vanno matti, ma anche a quali specifiche prestare attenzione. Insomma, abbiamo preparato per voi una guida all’acquisto a 360°, inclusa un’analisi completa (caratteristiche, prezzi e recensioni) dei modelli di migliore scopa elettrica 2021. Pronti? Via!

1 Confronto scope elettriche migliori 2021:

Ariete 2761 Handy Force: la migliore scopa elettrica economica. Possiede un cavo lungo 5 m e sfrutta la tecnologia ciclonica, quindi non necessita del sacchetto. È molto leggera e sufficientemente capiente, e può anche essere utilizzata come aspirapolvere portatile. Monta un’unica spazzola universale adatta anche alle superfici più delicate. Non è silenziosissima, ma ha una buona potenza ed è di classe A+.

Imetec Piuma Extreme++ SC3-600: le migliori scope elettriche senza sacchetto basic di fascia bassa. Possiede un cavo lungo 6 m ed è abbastanza leggera, anche se non si scompone. Il suo vattaggio è discreto, e la classe energetica è molto buona, così come la capienza del serbatoio e la silenziosità. Possiede doppio filtro HEPA e, soprattutto, viene venduta insieme a tantissimi accessori multi superficie.

Hoover FD22RP011: la migliore scopa elettrica senza sacco né filo ad un prezzo accessibile (120-150 € circa). A seconda dei modelli abbiamo a disposizione accessori specifici e caratteristiche diverse. È una scopa elettrica leggera e maneggevole che diventa anche un aspirapolvere portatile e garantisce un’autonomia compresa tra i 25 e i 40 minuti. La rumorosità scende di molto (la più costosa raggiunge solo i 41 dB) e la capienza aumenta (0,7 l o 0,9 l).

Laresar Elite 1: le migliori scope elettriche senza sacchetto né cavo di alimentazione di fascia media. Possiedono motore brushless da 380 W, due potenze di aspirazione e due spazzole (dura e morbida). È la scopa elettrica più leggera e più facile da usare, anche grazie alle luci LED sulla testina. L’autonomia è nella media e il tempo di ricarica è abbastanza breve. Si smonta sino a diventare un’aspirapolvere portatile ed è dotata di numerosi accessori. Rumorosità migliorabile.

Dyson V 11 Absolute: La migliore scopa elettrica Dyson ad un prezzo molto elevato. Potenza aspirante e autonomia ineguagliabili (ben 60 min in modalità Eco), 3 livelli di potenza impostabili e display LCD per monitorare il tutto sono le caratteristiche principali. La capienza e la rumorosità sono nella media, invece il filtro HEPA è efficace con le microparticelle sino agli 0,3 nanometri. La batteria da 25,2 V è acquistabile a parte e sostituibile, e la gamma di accessori in dotazione è vastissima e adatta a qualsiasi impiego.

2 Come abbiamo scelto le scope elettriche migliori?

Al giorno d’oggi, orientarsi nella vasta gamma di offerte del mercato non è affatto semplice. Spesso si incontrano prodotti apparentemente simili a fasce di prezzo troppo diverse, oppure non si conoscono a sufficienza le differenze che intercorrono tra due modelli differenti. Noi abbiamo selezionato per voi le scope elettriche migliori in termini di praticità, leggerezza e, ovviamente, efficacia.

Per questo motivo, il nostro principale criterio di selezione restano le recensioni Amazon: la soddisfazione degli utenti è prova indiscussa della qualità dei prodotti. Alcuni modelli sono degli entry level economici che si riveleranno all’altezza degli utenti meno esigenti, perché svolgono bene il loro lavoro. Altri spiccano per comodità, in quanto privi di cavo e/o utilizzabili anche come aspirapolvere portatile. Infine, non potevamo segnalare modelli di ottima scopa elettrica di fascia media e il top di gamma di fascia alta.

3 Ariete 2761 Handy Force

È senza dubbio l’Ariete 2761 la migliore scopa elettrica economica, sia per caratteristiche che per prestazioni effettive. Ci piace anzitutto che sia una scopa elettrica senza sacco, decisamente più ecologica. La sua capienza non è il massimo (0,5 l) ma potremmo facilmente farcela bastare. Pur essendo un modello provvisto di cavo (così come altri modelli anche più costosi), garantisce l’innegabile vantaggio dell’utilizzo 2 in 1. Si usa quindi sia come scopa elettrica che come aspirapolvere portatile. Si tratta di un elettrodomestico leggero (2,8 kg di peso) e comodo, dato che il cavo è sufficientemente lungo (5 metri) per adempiere a tutte le necessità.

Monta una sola spazzola universale, adatta a tutti i tipi di pavimento (compresi i più delicati come marmo e ceramica), ma aspira a fondo anche su tappeti, divani e sedili dell’auto. Eccellente la tecnologia ciclonica, ottima la sua potenza (600 W) e la classe di efficienza (A+), mentre la rumorosità sembra essere pienamente nella media (80 dB). Rilevante anche la presenza del filtro HEPA che intrappola all’interno del serbatoio anche micro polveri e pollini. A livello di recensioni si difende super bene: più dell’80% dei clienti è felicissimo dell’affare concluso.

4 Imetec Piuma Extreme++ SC3-600

Un secondo modello senza sacco e con filo da tenere in considerazione se si vuole risparmiare è sicuramente l’Imetec Piuma Extreme++ SC3-600. Si tratta della migliore scopa elettrica entry level, priva di poteri speciali ma ideale per le faccende ordinarie. Anche in questo caso parliamo di un modello che sfrutta la tecnologia ciclonica, con una potenza distinta (450 W). Ci guadagna però in fatto di silenziosità (73- 79 dB) e anche di risparmio energetico, dal momento che appartiene alla classe energetica A++. Sono le migliori scope elettriche senza sacchetto perché possiedono un cavo lungo ben 6 metri, l’ideale per gli spazi più angusti e per i ripiani alti, e un serbatoio di 0,6 l.

C’è da dire, però, che non parliamo della scopa elettrica più leggera in assoluto (3,5 kg circa). Le caratteristiche convincenti sono la spazzola universale, che rispetta le superfici delicate, e il doppio filtro HEPA antiacaro. Inoltre, sono compresi nell’acquisto numerosi accessori, come la spazzola multisuperficie e la spazzola parquet, la lancia, la bocchetta, la prolunga a tubo e la cinghia a tracolla per il trasporto. La sua convenienza e l’elevato numero di recensioni positive le fanno guadagnare il sigillo Amazon’s Choice e ben 4,5 stelline di gradimento.

5 Hoover FD22RP011

Siete alla ricerca della migliore scopa elettrica senza sacco e senza filo ad un prezzo accessibile? Noi l’abbiamo trovata. Si tratta della Hoover FD22RP011, disponibile in 4 varianti che si differenziano per autonomia, capienza e accessori. Al netto di esigenze specifiche, già il modello Allergy & Pets, il più economico, ci sembra svolgere un ottimo lavoro. Garantisce un’autonomia di 25 minuti, ha una capienza di 0,7 l e può essere utilizzata come aspirapolvere portatile. A questo fine possiede infatti bocchetta per fessure, mini turbo spazzola e spazzola per imbottiti. Nonostante la presenza di batterie al litio, il tempo di ricarica delle è di circa 6 ore.

In compenso, quest’ottima scopa elettrica è poco rumorosa (75 dB) e possiede filtro lavabile. È anche la scopa elettrica più leggera tra quelle viste sinora, con un peso compreso tra i 2,2 e i 2,6 kg. Se desiderate ancora di più, i modelli Home oppure Home & Pets hanno un’autonomia pari a 40 minuti e un serbatoio di 0,9 l, ma soprattutto una bassissima rumorosità (41 dB). Il secondo ha persino una spazzola dotata di luci LED. Queste di Hoover sono le migliori scope elettriche ad un prezzo accessibile (e attualmente in sconto, su Amazon), come testimoniano le recensioni da 4,5 stelline su 5.

6 Laresar Elite 1

La migliore scopa elettrica che è quasi una Dyson, senza il prezzo di una Dyson, è la Laresar Elite 1. Ovviamente parliamo di una scopa elettrica senza sacco e senza cavo. Il suo motore brushless da 380 W ha una potenza d’aspirazione che raggiunge i 26Kpa (kilopascal), ottima per le micropolveri e i peli di animali. Sempre per garantire un’aspirazione ottimale, è dotata di due livelli di potenza selezionabili e di due differenti spazzole, una morbida per il parquet e una dura per i tappeti. È un modello efficiente e comodissimo da utilizzare, poiché il manico ruota di 270° rispetto alla spazzola, che è anche dotata di luci LED.

Altri comfort innegabili sono legati alla batteria al litio da 2600 mAh, che si ricarica il 4 ore e garantisce un utilizzo di circa 30 minuti. Essa, inoltre, è amovibile e sostituibile, quindi si potrebbe pensare di acquistarne una in più separatamente. Possiamo definirla senza paura la scopa elettrica più leggera, visto che pesa solo 1,7 kg. In più si scompone totalmente diventando un aspirapolvere portatile. Anche per questo possiede un kit di accessori che la rende molto completa. Il filtro HEPA è quasi infallibile (99,99% degli acari) e lavabile, mentre la rumorosità è migliorabile (68 dB). Più di 500 voti e una media di 5 stelle piene: diremmo che vale davvero tutti i soldi che costa.

7 Dyson V 11 Absolute

La migliore scopa elettrica in assoluto? Come molti di voi immagineranno, anche per noi è il top di gamma Dyson V 11 Absolute. L’impressione che si ha con questo brand è che abbia raggiunto delle prestazioni insuperabili. Eppure, c’è sempre un margine di miglioramento. I punti di forza di questa scopa elettrica leggera senza fili sono sicuramente la tecnologia e la versatilità. La prima è dovuta al motore digitale Dyson Hyperdymium con una potenza aspirante ancora maggiore (220 AW) e alla sua stessa configurazione, che garantisce un notevole risparmio energetico.

Eccellente anche il lavoro del serbatoio (0,76 l), che separa alla perfezione le polveri sottili, poi intrappolate nel filtro HEPA omologato per le particelle sino a 0,3 nanometri. Tramite il comodo display LCD è possibile impostare i 3 diversi livelli di potenza (Eco, Auto e Boost) e verificare l’autonomia, direttamente proporzionale ad essi e compresa tra 15 e 60 minuti (e questo è un vero e proprio record di categoria). Anche il tempo di ricarica è piuttosto breve: parliamo di 4 – 4,5 ore circa, ma l’ottima batteria da 25,2 V può essere sganciata e sostituita con una di riserva, acquistabile separatamente. Per quanto riguarda la versatilità, il kit di accessori parla per noi. Sono infatti inclusi:

  • Spazzola morbida a rullo (pavimenti duri e delicati)
  • Spazzola High Torque (moquette e tappeti)
  • Mini turbospazzola (superfici imbottite)
  • Bocchetta a lancia (spazi angusti)
  • Mini spazzola delicata (superfici delicate)
  • Bocchetta multifunzione (mobili e scaffali)
  • Spazzola sporco difficile (incrostazioni)
  • Base di stazionamento e ricarica a muro.

Nonostante il costo molto elevato, l’88% di clienti ha dato al Dyson 11 Absolute il massimo del punteggio. Cosa vorremmo da un eventuale Dyson 12? Che sia più silenzioso (la rumorosità di questa scopa elettrica è compresa tra i 70 e gli 80 dB, ancora un po’ troppo per questa fascia di prezzo), che reinserisca i LED frontali qui mancanti (come nella Dyson V7) e che finalmente sia un modello self standing.

8 Caratteristiche delle scope elettriche

Come descrivere, in breve, questi elettrodomestici? Innanzitutto la scopa elettrica è leggera e maneggevole: somiglia molto ad una scopa tradizionale, ma possiede in più anche l’impugnatura. Il suo peso, di solito, è compreso tra i 2 e i 4 kg, e, in più, ha il manico inclinabile e rotante rispetto alla testina, per raggiungere gli spazi più angusti. Ogni modello possiede poi un piccolo serbatoio in cui viene imprigionata la polvere aspirata. Sicuramente la migliore scopa elettrica è senza sacco, il modello in cui il serbatoio si svuota con un clic. Questo sistema non comporta uno spreco di energie né dispersione di batteri, perché molti modelli possiedono un filtro che riesce a trattenere anche le particelle più piccole degli acari.

Essendo elettrodomestici alimentati ad elettricità, possono attingere all’energia elettrica tramite cavo oppure essere dotate di batteria ricaricabile. Non è escluso che la gente scelga per sé la migliore scopa elettrica con filo, perché la sua potenza e la sua autonomia non diminuiscono né si esauriscono. Altri invece preferiscono una scopa elettrica leggera senza fili, con cui spostarsi facilmente in ogni parte della casa. Altro vantaggio indiscusso delle migliori scope elettriche è la possibilità di utilizzarle anche come aspirapolvere/aspirabriciole portatile. A questo fine molti modelli sono provvisti di numerosi accessori per pulire al meglio ogni tipo di superficie.

9 Perché la scopa elettrica è migliore dell’aspirapolvere

Quali sono le differenze tra le scope elettriche e gli aspirapolvere? Quale elettrodomestico, tra questi, pulisce meglio? Qual è il più pratico e veloce da usare? Come posso ottimizzare i costi e, allo stesso tempo, facilitarmi il lavoro? Probabilmente, queste sono solo alcune delle domande che ti frullano in testa. Prima di passare alla disamina dei modelli di migliore scopa elettrica 2021, vediamo di chiarire questi importanti punti, partendo dalle basi. Rispetto agli aspirapolvere tradizionali, le scope elettriche possiedono delle differenze notevoli a livello di ingombro, praticità, smaltimento dei rifiuti, consumi. Scopriamole insieme.

  • Zero ingombro. Le scope elettriche non possiedono un corpo macchina esterno: hanno solo un piccolo motore integrato. Si mantengono in piedi da sole, senza tubi, carrelli o altre parti ingombranti. Per questo motivo occupano pochissimo spazio e possono essere riposte anche dietro una porta. Sono quindi ideali per gli appartamenti piccoli.
  • Massima praticità. Per lo stesso motivo di cui sopra, le scope elettriche sono molto più maneggevoli rispetto a qualsiasi aspirapolvere: non bisogna trascinare il carrello a ruote, che il più delle volte è pesante. Alcuni modelli non possiedono, inoltre, alcun filo in cui inciampare e che si impiglia dappertutto. Ne deriva una maggiore facilità di utilizzo, i cui benefici si riflettono anche sull’atteggiamento posturale: niente più stiramenti muscolari o movimenti bruschi.
  • Think green. Le scope elettriche sono senza dubbio più ecologiche della maggior parte delle aspirapolveri tradizionali presenti sul mercato, in quanto non possiedono il sacchetto per la polvere. Esso comporta una maggiore spesa e un maggiore impatto ambientale. Le scope elettriche invece possiedono un contenitore per la polvere che si svuota con un clic: facile, economico e a impatto zero!
  • Power for daily life. Alcuni modelli più innovativi di scope elettriche che vedremo sono dotati di tecnologia ciclonica, ovvero di un’estrema potenza che assicura un’aspirazione e una pulizia ottimali. Quindi, se in passato questo poteva essere un limite delle scope elettriche, adesso non lo è più: ormai sono efficienti almeno quanto un aspirapolvere tradizionale!
  • Super accessoriate. È molto difficile che un’aspirapolvere sia dotata di un accessorio specifico per ogni superficie. Questa è una specialità tutta delle migliori scope elettriche! Non solo spazzole per tipi diversi di pavimento, ma anche per scaffali, vetri, imbottiti e quant’altro. La scopa elettrica è davvero uno strumento universale!

10 Perché scegliere la migliore scopa elettrica

Come avviene per tutte le innovazioni che possiedono del genio, esse sono costrette a scontrarsi con una schiera di negazionisti/conservatori pronti a sfatare persino i vantaggi più inconfutabili. Eppure alcuni benefici dati dall’acquisto di un’ottima scopa elettrica sono innegabili. Innanzitutto, le migliori scope elettriche pesano solo dai 2 ai 4 kg, e molti modelli sono self-standing. Ciò significa tenerla sempre a portata di mano e ricorrere al suo aiuto ogni qual volta sia necessario. Il che ci sembra anche un grande incentivo a quelle “passate veloci” del pavimento che ci aiutano a tenerlo sempre pulito, facendoci risparmiare tempo nel weekend.

Una scopa elettrica leggera senza fili è poi utile per pulire scale, ripostigli e tutte le zone della casa sprovviste di prese elettriche. Infine, la scopa elettrica migliore, ad oggi, è un elettrodomestico ibrido con cui tirare a lucido non solo pavimenti, ma anche angoli stretti, divani, materassi, vetri e mobili di ogni genere. Insomma, è un alleato molto più utile e pratico sia di una scopa tradizionale che di un aspirapolvere. È possibile beneficiare di tutto questo con il minimo sforzo e con il minimo dispendio energetico, tra l’altro senza contribuire nemmeno minimamente all’inquinamento ambientale.

11 Scope elettriche opinioni e svantaggi

Possibile che la scopa elettrica sia migliore in tutto e per tutto? Ovviamente dipende tantissimo dai modelli e dalle nostre esigenze: qualche imperfezione la si incontra sempre. A prescindere se sia dotata di cavo di alimentazione e di sacco (che già potrebbero essere considerati due difetti), ci sono altri fattori che potrebbero inficiare la nostra esperienza. Prima tra tutti è l’autonomia, che in alcuni casi si riduce davvero a pochi minuti. Se siete abituati a fare grandi pulizie una volta a settimana, anche la migliore scopa elettrica potrebbe rovinarvi i piani.

Il secondo elemento scomodo potrebbe essere rappresentato da un serbatoio troppo piccolo, che ci obbligherebbe a svuotarlo in continuazione. Di certo esso va svuotato più frequentemente rispetto a quello di un aspirapolvere. Infine, anche la rumorosità di una scopa elettrica può essere molto fastidiosa (e sono pochi i modelli che eccellono per discrezione). Nulla di insopportabile, ma comunque quel genere di baccano non fa mai piacere.

12 Come scegliere la migliore scopa elettrica

Alla luce di quanto detto sinora, appare evidente più che mai che la scelta della scopa elettrica migliore debba essere scrupolosa e mirata. Ecco una serie di fattori importanti da tenere in considerazione prima di procedere all’acquisto.

Leggerezza

Checché se ne dica, è la caratteristica più apprezzata di tutte. Se potete, cercate di individuare la scopa elettrica più leggera tra quelle disponibili, perché non ve ne pentirete. A maggior ragione se intendete utilizzarla anche sui piani alti, per aspirare la polvere nascosta su mobili e scaffali. Di solito, il peso di una scopa elettrica leggera è compreso tra i 2 e i 4 kg, ma non è detto che non ne troviate di ancora più agevoli.

Ergonomia

Un’altra caratteristica importante è che il manico sia dotato di una comoda impugnatura. Questo vale tanto per l’utilizzo sul pavimento, quanto (soprattutto) nel caso la scopa elettrica leggera si voglia usare come aspirapolvere portatile. Verificate sempre che lo snodo del manico sia dotato di una buona flessibilità, di modo da raggiungere anche gli spazi sotto i mobili o altri luoghi difficili.

Potenza e tecnologia

Siete alla ricerca di una garanzia di efficacia della migliore scopa elettrica? Date un’occhiata al suo wattaggio: in linea generale, un buon modello difficilmente scende al di sotto dei 350 W. La potenza non è mai troppa, quando affiancata ad una classe energetica A+ o superiore. Prediligete poi i modelli che sfruttano la tecnologia ciclonica, in grado di separare l’aria dalla polvere grazie alla forza centrifuga. Il risultato? Un’aspirazione sempre ottimale, anche quando il serbatoio inizia a riempirsi.

Capienza

È questo un tasto dolente che divide moltissimi clienti (e amanti della pulizia). C’è chi preferisce addirittura trascinarsi dietro un aspirapolvere di diversi kili pur di non dover vuotare ogni 10 minuti il serbatoio della scopa elettrica senza sacco migliore. Ovviamente, la velocità di riempimento dipende molto dalla tipologia e dalla quantità di sporco da rimuovere. A meno che non si tratti di un pacco intero di riso o di cereali, il serbatoio sarà sicuramente sufficiente. Nel dubbio, sceglietene uno abbastanza ampio!

Autonomia

Questo problema si pone, ovviamente, solo per chi stia cercando la scopa elettrica ricaricabile migliore.Come già specificato, questi elettrodomestici sono consigliati soprattutto per pulizie frequenti e di corta-media durata. Non a caso la maggior parte dei modelli garantisce un’autonomia compresa tra i 20 e i 30 minuti. È possibile ovviare a questo limite? Ovviamente, e in modi diversi. Si può scegliere, ad esempio, di optare per un modello con la batteria amovibile e sostituibile, acquistandone separatamente una di riserva per pulire senza interruzioni. Ancora, una soluzione è quella di scegliere uno dei modelli di scopa elettrica migliore dotato di livelli di potenza diversi. In questo modo si può calibrare la forza di aspirazione (e anche il consumo di batteria) in base alle circostanze, che si tratti di semplice polvere o di sporco ostinato.

Tempo di ricarica

Anche la durata di un ciclo completo di ricarica è un fattore che fa arrovellare molti amanti della pulizia. Purtroppo, il tempo di ricarica anche della migliore scopa elettrica difficilmente scenderà al di sotto delle quattro ore. Non è un’eternità, ma potrebbe essere senza dubbio invalidante e rovinarci tutti i piani. Ricordate sempre di verificare la durata del ciclo dichiarata dal venditore, ed eventualmente optate per un modello con batteria intercambiabile.

Versatilità

Uno dei vantaggi maggiori della scopa elettrica leggera è la possibilità di usarla in tanti modi diversi. Se sfruttata al meglio, essa si trasformerà in un braccio destro con cui pulire qualsiasi angolo della casa. Per far sì che ciò accada, però, dobbiamo dotarci dei modelli provvisti di numerosi accessori, conformi alle superfici e alle necessità. Utilissime, ad esempio, le bocchette per pulire gli angoli più remoti e lo spazio tra mobili e muri. E le spazzole per gli imbottiti come materassi e divani? Irrinunciabili. Pensate: nelle migliori scope elettriche basta sostituire la spazzola per passare dal cortile al parquet!

Rumorosità

Purtroppo la silenziosità non è una caratteristica principale di questi elettrodomestici che anzi, rispetto ad altri, sembrano essere proprio chiassosi. Niente di troppo diverso dall’aspirapolvere, dopotutto! Anche se il livello medio di rumorosità è fissato a circa 80 dB, non è difficile imbattersi in modelli di scope elettriche leggere più silenziose (spesso 68 dB e talvolta persino 40 dB!). Per questo, aguzzate la vista se non volete evitare brutte sorprese.

Prezzi

Come vedremo a breve, le migliori scope elettriche non differiscono solo per caratteristiche, ma spesso appartengono a fasce di prezzo estremamente diverse. A dispetto delle apparenze, questa diversità è un gran bene, perché ci permette di soppesare le nostre reali necessità. I modelli più economici di migliore scopa elettrica con filo, ad esempio, svolgono bene il loro mestiere. Magari non eccellono in ergonomia e in superpoteri, ma se non avete grosse pretese sarete più che soddisfatti dell’acquisto. Sono questi dei modelli simili agli aspirapolvere, solo un po’ più leggeri e easy, ma ugualmente efficaci, e costano intorno ai 100 €.

Chiaramente, se desideriamo prestazioni maggiori, il prezzo sale. Non parliamo solo di una maggiore potenza o di una maggiore autonomia, ma anche di caratteristiche specifiche come filtri speciali per trattenere la polvere o accessori aggiuntivi. Non è detto che con una spesa di circa 200 € non riusciate ad aggiudicarvi la scopa elettrica migliore per voi. Sui top di gamma non ci esprimiamo: sono tali anche perché sono molto costosi, e viceversa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *