Migliori monitor IPS per pc: Quale comprare, prezzi e opinioni nella guida

Migliori monitor IPS per pc: Quale comprare, prezzi e opinioni nella guida

Quali sono i migliori monitor IPS per pc? E perché preferirli ai VA e ai TN? Ecco quale comprare, prezzi e opinioni nella nostra guida

Comprare un monitor per pc può sembrare un’operazione banale e invece, fidatevi, non lo è per niente. L’offerta è immensa, le esigenze molto differenti. Le tecnologie dietro al “semplice pannello” da attaccare al computer, differiscono a seconda dell’utilizzo che si fa del mezzo. Esempi? Se siete gamer sarebbe meglio uno schermo wide, curvo e TN (ma non è detto!), se siete grafici o fotografi, meglio che rispetti gli standard sRGB o AdobeRGB. Una tipologia molto versatile e utilizzata di monitor sono gli IPS. Tecnologia di visione che gestisce i cristalli liquidi e che rappresenta un passo in avanti rispetto agli LCD di prima generazione. Perché comprare un monitor IPS per pc? E quali sono i migliori da acquistare? Ecco una guida per prezzi e con alcune opinioni degli utenti. Se invece volete quella completa su TUTTE le tipologie di monitor, cliccate qui

La nostra selezione di monitor IPS

Che cos’è un monitor IPS

La sigla sta per In-Plane Switching che, tradotto in italiano sta per commutazione parallela. Viene sviluppata da Hitachi negli anni ’90, come soluzione tecnica ai limiti degli schermi LCD TFT TN sugli angoli di visione e sulla pessima resa dei colori e del nero. Per farla breve, stiamo parlando di “normali” monitor LCD e quindi contenenti cristalli liquidi che cambiano colore a seconda dell’energia che ricevono. La vera differenza sta nella disposizione dei cristalli rispetto al pannello: le molecole si muovono parallelamente rispetto al pannello e non perpendicolarmente. È una struttura che riduce la quantità di luce dispersa e ne migliora sostanzialmente la resa video e fotografica. Venivano realizzati soprattutto nel campo dell’alta fascia ed erano esclusiva dei grafici professionali. Con l’abbattimento dei costi di produzione, oggi è possibile comprare ottimi monitor IPS a prezzi abbordabili.

Quali sono i vantaggi dei monitor IPS

Veniamo al dunque: perché conviene comprare un monitor IPS? Questi, garantiscono alcuni vantaggi rispetto ai monitor VA (Vertical Alignment) e ai TN (Twisted Nematic). Non stiamo a ripeterne le differenze di funzionamento e rimandiamo al buon articolo di Tom’s Hardware Ecco quali:  

Fedeltà dei colori: la resa dei colori su un IPS è decisamente migliore. Peraltro permettono l’incremento di uno spettro di sfumature molto elevata, con una fedeltà rispetto al reale che arriva al 100%.

Angolo di visione più ampio: vi è mai capitato di guardare la tv o un monitor lateralmente e accorgervi che l’immagine è sfasata rispetto al normale? O che addirittura l’immagine riprodotta andava a scomparire? Probabilmente si trattava di un pannello con un basso angolo di visione. I monitor IPS tengono anche da angolazioni molto elevate e si vedono perfettamente entro un range di 178 gradi.

Migliori contrasti: Rispetto ai TN, gli IPS hanno un contrasto tra i colori molto ampio. I neri non sono profondi come su un VA o un OLED, ma superano di gran lunga il “grigino” dei TN.

Quali sono gli svantaggi dei monitor IPS

Non tutto è oro quello che luccica e i monitor IPS hanno anche un rovescio della medaglia. Ecco perché sono perfetti per un certo tipo di utilizzatore e meno per altri. Vediamo assieme alcuni motivi per NON comprare un monitor IPS.

Costi più elevati: generalmente sono più cari dei VA e dei TN, anche se dipende dalla fascia del prodotto. Se cercate la convenienza assoluta meglio il TN, mentre invece se la giocano con i VA sul prezzo.

Neri non eccellenti: sui neri gli IPS si collocano a metà strada tra i VA e i TN. Con i Vertical Alignment in testa per qualità e i TN come ultimi classificati. 

IPS Glow: è un effetto indesiderato, presente sui monitor IPS di fascia bassa. Potreste vedere degli aloni più chiari sui bordi del monitor, in schermate dove il nero è prevalente. 

Tempo di risposta alto: è una brutta notizia per i videogiocatori. La commutazione parallela impiega più tempo, quindi lo schermo avrà tempi di risposta nel generare i contenuti più lenti. Stiamo parlando di millisecondi (5 o 6) ma in attività dove la velocità è tutto (come i videogame) potrebbe essere un problema. La questione comunque è dibattuta sul web, perché tanti sostengono che il ritardo sia impercettibile dal cervello umano. In questo comunque i monitor TN rappresentano il top con tempi di risposta contenutissimi (1ms circa), mentre i VA si pongono come compromesso.

Migliori monitor IPS per pc: Quale comprare, prezzi e opinioni nella guida

A chi consigliamo un monitor IPS

La categoria più indicata sono i grafici e i fotografi. Abbiamo già scritto una guida, con tutti i migliori monitor 4K per l’elaborazione professionale di immagini e buona parte della selezione era formata da monitor IPS. Vanno benissimo anche per chi fa un utilizzo generico del pc: studenti, lavoratori, semplici appassionati troveranno ottimi pannelli In-Plane Switching. E i gamer? Sfatiamo un mito: oggi molti IPS hanno un imput lag pari se non minore dei TN! C’è il mitico Asus MX239H o l’MG279Q che riescono a contenere il ritardo con prestazioni eccelse. Quindi sì, anche gli IPS vanno benissimo per sparatutto adrenalinici e giochi dal ritmo velocissimo. Unica controindicazione è il prezzo: più la qualità sale, più un IPS costerà. I TN invece hanno costi molto più contenuti.

E film o serie tv?

Se usate il pc per godervi serie tv in streaming o film, il discorso non cambia. I migliori monitor IPS garantiscono un’esperienza spettacolare con colori fedelissimi. Prova è che tanti televisori di fascia medio-alta sfruttano la stessa tecnologia di commutazione parallela. Vanno benissimo anche i Vertical Alignment, soprattutto per la profondità dei neri, il contrasto elevato e l’equilibrio generale nelle prestazioni. A chi consigliamo i monitor IPS? Praticamente a tutti, perché al momento si rivelano i più versatili a un utilizzo multiplo. Quale comprare? Ecco la nostra selezione.

HP serie W: Il re degli schermi economici

Non volete spendere troppo e avete pretese basiche per il vostro pc? Ecco il monitor perfetto: è l’IPS della HP, appartenente alla serie W. C’è da 22, da 24, 27 e da 32 pollici con prezzi che spaziano dai 105 ai 224 €. Personalmente consigliamo il 27 pollici, perché con 119 € ci si porta a casa un ottimo pannello dalle dimensioni considerevoli. Usatelo come tv per contenuti in streaming e ne uscirete più che soddisfatti. Tecnicamente è interessante: risoluzione Full HD, refresh rate a 60 Hz e un tempo di risposta (da grigio a grigio) contenuto a 5 millisecondi. Il rapporto d’immagine è 16:9 ed è molto simile – per design e utilizzo – a un buon televisore di fascia media. Ha ovviamente uscita Vga e HDMI, anche se mancano sincronizzazioni speciali per schede video complesse. Se usate un’integrata però, farà il suo dovere. I colori non sono il massimo della vivacità e non vanta standard s o Adobe RGB. Scordatevi anche casse integrate e uscita jack audio. Ma il monitor HP serie W è il miglior IPS di fascia bassa sul mercato. Con poco più di 100 € avrete una buonissima esperienza visiva, con una longevità assicurata per una decina di anni. Affare imperdibile: vi sfidiamo a trovare di meglio nel rapporto qualità/prezzo.

Lenovo L24q-10: L’entry level perfetto per grafici

Non siamo grandi fan del marchio Lenovo. I loro pc sono pieni di difetti e i loro smartphone valgono solo per l’enorme know-how importato dalla Motorola. Però bisogna ammettere che questo monitor IPS è una piacevolissima sorpresa: 24 pollici, QHD (2560×1440 pixel) e un design tutt’altro che disprezzabile. Stupisce soprattutto lo standard per grafici sRGB al 99%, che nei test di alcuni utilizzatori è risultato addirittura totale (100%). Ma la copertura di colore è elevata anche se misurata su altri standard, con un 77% su AdobeRGB e 83% su DCI P3. Pochissimi difetti indesiderati (come il light bleeding) e un angolo di visione sui 170 gradi. Insomma tra i migliori monitor IPS, con un prezzo che ha dell’incredibile (e qui la terza sorpresa). Su Amazon è venduto a 183 €. Ai grafici in erba: non lasciatevelo scappare.

LG 43UD79: 43 pollici in 4K, eccellente ma per pochi

Ha un un polliciaggio esagerato, ma il prezzo rimane comunque contenuto. Il marchio LG è conosciuto per i suoi OLED e i pannelli VA, ma dimostra di saperci fare anche con gli IPS. Questo UD79 vanta 43 pollici con una risoluzione in 4K pieno (3840×2160 pixel). Di per sé sarebbe già meritevole di acquisto e le features sul multitasking ne fanno uno dei migliori monitor in commercio per la gestione di più finestre. Lo Split Screen permette di interfacciare il pannello con quattro dispositivi contemporaneamente. Pro e contro? Tecnicamente è perfetto e per il montaggio video è fenomenale. Ma: ha una luminosità massima fin troppo forte, che su quelle dimensioni rischia di affaticare la vista. Quindi consigliamo di regolarla a dovere, specie se si lavora in ambienti poco illuminati. E poi non è un oggettino facile da posizionare. E’ talmente grande che è difficile inclinarlo, regolarlo o anche solo sistemarlo sulla scrivania. Eccellente, ma per pochi. Il prezzo comunque è molto basso: 549 € su Amazon.

LG 27UD59: Equilibrato in tutto (con scheda grafica AMD)

Ecco un monitor che conferma la nostra teoria sulla qualità degli schermi IPS per il gaming. L’LG UD59 è un ottimo prodotto, che soddisferà la sete di sangue e adrenalina di più di un gamer, garantendo tempi di risposta piuttosto bassi (siamo entro i 4 millisecondi). Vanta una risoluzione in 4K (3840×2160), ottimi colori e la sincronizzazione con la scheda grafica AMD FreeSync a 60 Hz. Per una resa migliore, consigliamo di calibrare il pannello scaricando i driver dal sito LG e accedendo al pannello di controllo. Lì troverete varie modalità, utili per adattare la configurazione al vostro utilizzo. E se fate anche grafica? Allora l’LG diventa d’obbligo, perché vanta pure una copertura dello spazio colore del 99% sRGB e pannello a 8 bit con FRC che – tradotto – corrisponde a un 10 bit leggermente depotenziato. Recensione in breve? IPS per gamer e grafici, che fa tutto molto bene senza eccellere in nulla. Equilibrato, è uno dei migliori monitor IPS al prezzo di 300 €. Consigliatissimo!

AOC AG1QF: Per gamer esigenti (con scheda grafica NVIDIA)

L’LG UD59 ha una resa più che dignitosa per una partita a Forza Horizon o un open world. Ma se siete gamer esigenti e guardate il millisecondo, allora dovreste acquistare l’AOC AG1QF, un monitor IPS con tempi di risposta bassissimi. È pensato proprio per la categoria e ha una serie di specifiche che ci sono piaciute parecchio. Vediamole: ha una frequenza di aggiornamento spaventosa, con i suoi 165 Hz reali. “Dimenticate i fastidiosi fenomeni di screen tearing ed effetto mosso. Sentite i vostri riflessi diventare un tutt’uno con l’azione di gioco” scrivono quelli di AOC. Sincronizzazione con scheda grafica NVIDIA (quindi accertatevi di possederne una non integrata dello storico marchio) e risoluzione wide in QHD (2560 x 1440). I tempi di risposta sono il vero vanto dell’AOC, che rimane sempre sotto ai 4ms e vi garantirà una fluidità di gioco impressionante. In compenso avrete i colori perfetti, l’angolo di visione ampio e la luminosità impressionante (350 cd/m2!) tipici degli IPS. Semplicemente uno dei migliori monitor per gaming in vendita in questo momento. E il prezzo rimane contenuto, complice l’anno di uscita (2016). 539 € per il 24 pollici e 700 € per il 27 pollici. Affarone. 

HP Envy 34: Wide screen spaziale

HP è una marca buonissima, di quelle di cui fidarsi a occhi chiusi. Ma sulla linea Envy abbiamo una predilezione particolare. Semplicemente perché sono monitor IPS fantastici, dal design elegante, professionale ma mai banale. Insomma mettetelo anche in soggiorno e avrete un oggetto bello da sfoggiare e non rischierete di fare la figura dei nerd. Qui abbiamo un wide screen curvo con rapporto 21:9, perfetto per il gaming e per chi edita video a livello professionale. Occhio perché nella linea sono inclusi anche monitor VA, perciò se volete comprare un monitor IPS, scegliete il modello ENVY 34. Specifiche? Le dimensioni sono 27 pollici, la risoluzione WQHD e che tradotto in pixel corrisponde a 3440×1440, con 60 Hz di aggiornamento. La luminosità è ottimale ma non ottima (300 cd/m2) e l’input lag altino (6 ms). Ma la qualità dell’immagine ragazzi, supera praticamente tutta la concorrenza. Colori così brillanti raramente si erano visti, i neri sono quasi da OLED (quindi perfetti) e il contrasto impressionante. Lo consigliamo anche per la visione di film, perché hanno il formato 2,35:1 e che sfruttano l’ampiezza dell’HP ENVY. QUI trovate la scheda prodotto su Amazon, che vende il display ENVY 34 a 833 €

Eizo CS2730: Il modello IPS più usato dai grafici

Abbiamo già parlato degli EIZO nel pezzo sui monitor per grafici e non poteva essere altrimenti. Il brand è un’istituzione per chi utilizza il pc per elaborazioni grafiche, fotografia e software come Photoshop. Il segreto? Qualità, professionalità e affidabilità. Unita alla tecnologia IPS che in questo caso viene sfruttata al meglio su colori e sfumature. Comprate un EIZO e avrete uno strumento da lavoro che durerà anni e non vi riserverà brutte sorprese in fase di stampa. Il CS2730 è un IPS nella fascia medio-bassa e ideale per chi non ha budget milionari. Con poco più di 1000 € ce la si fa. Ovviamente è sconsigliato a chi fa un utilizzo generico del pc o a chi lo usa per altro (gaming). Caratteristiche? Rispetta lo standard spazio colore AdobeRGB al 99%, ha una tavolozza da 16 bit (!!) e risolve i segnali con un accuratezza di 1/65 migliaia. È incredibile soprattutto nelle sfumature più scure, che sono l’incubo dei monitor di fascia bassa. La risoluzione è elevata ma non eccessiva: 2560×1440, con una frequenza di aggiornamento da 89 Hz. Realismo e accuratezza dei colori sono senza rivali. È il top, pur mantenendo un prezzo accettabile. Il monitor IPS più usato dai grafici di un certo livello.  QUI la scheda Amazon con tutte le caratteristiche dell’EIZO CS2730, venduto a 1104 €.

Eizo CS2730 LCD Monitor 27"
Prezzo di listino: EUR 1.036,99
Prezzo: EUR 1.036,99
Price Disclaimer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *