Giochi da tavolo per un giocatore divertenti ed originali

Quali sono i migliori giochi da tavolo da fare in solitaria? Ecco i titoli più divertenti per giocare da soli senza mai annoiarsi

Questi mesi di pandemia ci hanno costretti in casa e per chi è appassionato di giochi da tavolo trovare compagni di gioco potrebbe essere un po’ complicato, fatta salva la possibilità di giocare sulle piattaforme online come Boardgame Arena, Tabletop Simulator o Tabletopia. Fortunatamente, esistono tutta una schiera di titoli previsti appositamente per il gioco in solitario. Alcuni sono pensati esclusivamente per un giocatore, altri invece – pur progettati per più partecipanti – contemplano una modalità giocabile anche da soli. Di quest’ultima ne parleremo approfonditamente più avanti. Per quanto riguarda i giochi da fare da soli, sicuramente la categoria più prolifica è quella dei roll & write e delle loro varianti, ma non sono gli unici a utilizzare questa meccanica. Vediamo quindi quali sono i migliori giochi da tavolo per un giocatore.

1 Cosa sono i Roll & Write?

Come è intuibile dalla parola stessa, un roll & write è una tipologia di gioco in cui si lancia un dado (roll) e si modifica con una penna o una matita (write) un elemento del gioco. Si tratta di giochi in cui la componente aleatoria è molto forte, ma spesso viene compensata da elementi strategici, che richiedono al giocatore di utilizzare i risultati ottenuti in modo tale da massimizzare i punti ottenuti. Esistono anche delle varianti dei roll & write, come possono essere i flip & write (in cui al posto dei dadi ci sono delle carte da pescare) o i roll & build (in cui invece che scrivere su un foglio, bisogna piazzare su un supporto degli elementi tridimensionali) o ancora delle combinazioni tra le varie possibilità. Vediamo alcuni esempi concreti di giochi da tavolo per un giocatore Roll & Write.

2 Le strade d’inchiostro – Ghenos Games

Scritto da Lorenzo Silva e Hjalmar Hach, Le Strade d’Inchiostro è forse tra i roll & write più famosi. In questo gioco da tavolo per due giocatori dovrete utilizzare i risultati dei dadi per connettere dei percorsi stradali o ferroviari sulla vostra “mappa della città”. Le facce dei dadi riportano infatti dei tratti in varie direzioni e tipologie che dovranno essere disegnate ad ogni turno sulla propria lavagnetta a griglia in modo tale da connettersi ai percorsi che avete già disegnato in precedenza. I tratti possono essere dritti o a gomito, avere delle deviazioni, rappresentare incroci, essere misti (presentando quindi intersezioni di strade e ferrovie) e così via.

Lo scopo è quello di riuscire a creare il percorso più lungo e possibilmente a non lasciare vicoli ciechi – cioè strade che si interrompono nel nulla – creando quante più strade chiuse possibile. A fine partita, i punti verranno calcolati sia in base al numero di tratti che compongono il percorso più lungo, sia in base ad altri bonus, come ad esempio l’aver inserito un tratto in ciascuno dei nove quadrati centrali della griglia, oppure aver collegato il maggior numero possibile di uscite (poste sui lati della mappa).

Le Strade d’Inchiostro esiste in due versioni, quella blu e quella rossa, che sono del tutto identiche ma differiscono per le espansioni che contengono. La versione Blu Profondo include i dadi blu che permettono di giocare anche con i fiumi e i laghi, mentre la versione Rosso Fiammante contiene i dadi rossi che introducono l’espansione di vulcani e crateri. È anche possibile combinare le due versioni per giocare fino a 12 giocatori.

3 Welcome To – Gateongames

La serie di Welcome To, ideata da Benoit Turpin, conta due titoli principali e tre espansioni e catapulta i giocatori nell’America degli anni ’50, nei panni di architetti chiamati a ideare il quartiere dei sogni. Ogni giocatore sarà dotato di un foglio su cui è disegnata la planimetria del quartiere, suddivisa in tre strade, ciascuna con dei lotti di terreno su cui costruire le case da vendere ai futuri residenti. Poiché ricade nella tipologia dei flip & write, al posto dei dadi abbiamo le carte, che da un lato mostrano un numero civico (da 1 a 15) e dall’altro mostrano invece un’azione che è possibile effettuare. Ad ogni turno, si girano tre carte da altrettanti mazzi, così da rivelare le rispettive azioni, che saranno associate ciascuna ad un numero civico diverso.

Ogni giocatore può decidere quale coppia azione – numero civico utilizzare e andrà a segnarla sulla sua planimetria. Le azioni sono di vario tipo, tutte finalizzate a massimizzare i punti a fine partita. La staccionata bianca ad esempio, consente di annerire con un tratto di penna lo spazio sovrastante una casa (corrispondente al numero civico associato) in modo tale da creare gruppi di case “a schiera”. I parchi consentono di annerire uno spazio parco su una delle tre strade e più spazi verdi sono presenti nel quartiere, maggiori saranno i punti ottenuti a fine partita. La piscina aumenta il valore della casa, e più abitazioni di lusso sono presenti nel circondario, più punti otterremo, e così via.

A completare la sfida, avremo a disposizione anche tre obiettivi – che cambieranno da partita a partita – che ci daranno ulteriori punti e che dobbiamo essere bravi a completare prima degli avversari, dal momento che il primo che raggiunge un obiettivo prende il valore massimo di punti che dà, mentre gli altri giocatori che dovessero completarlo in seguito, otterranno meno punti.

La versione base di Welcome To prevede anche tre espansioni, ciascuna con due varianti che possono essere combinate fra loro: Caccia alle uova e Guerra Nucleare, Halloween e Villaggio invernale e Invasione zombie e camioncino dei gelati. Esiste anche una versione più avanzata, ideale per giocatori più esperti che invece ci porta a Las Vegas e ci vedrà coinvolti nella realizzazione del miglior complesso di alberghi e casinò della città.

4 I migliori giochi da tavolo per un giocatore

Si tratta di giochi da tavolo che possono essere giocati esclusivamente da un giocatore, oppure anche in di più prendendo decisioni di gruppo, ma comunque giocando come se si fosse un’unica mente. I giochi in solitario appartengono generalmente alla categoria dei rompicapo o degli investigativi, ma non è raro trovarne anche di avventura o astratti. Ecco alcuni esempi di giochi da tavolo per un giocatore imperdibili.

5 Orhcard – Gateongames

Orchard è un gioco compatto – tutto il materiale sta dentro una scatola come quelle che contengono le carte da poker – in cui dovrete cercare di ottenere più punti possibili piantando degli alberi nel vostro frutteto. Ad ogni partita si mescola il mazzo di carte e se ne pescano nove a caso coperte, mentre una rimane scoperta sul tavolo. Ogni carta riporta una combinazione di tre colori diversi di albero (viola, rosso e giallo) suddivisi in tre righe e due colonne. Ad ogni turno, si gira una nuova carta e si deve cercare di far combaciare più alberi possibili con una o più delle carte già sul tavolo.

Ogni volta che riusciamo a creare una sovrapposizione corretta, posizioniamo un nuovo dado del colore corrispondente su ciascun albero che combacia o, se è già presente un dado, lo ruotiamo in modo tale che mostri il valore successivo (i dadi sono numerati con 1, 3, 6, 10). Gli alberi di colori diversi non possono essere sovrapposti, di base, ma è possibile derogare a questa regola piazzando sull’albero in questione un segnalino frutto marcio, che oltre a bloccare quell’albero – cioè non sarà più possibile piazzarvi carte sopra – ci darà 3 punti negativi a fine partita.

Questa termina quando avremo piazzato l’ultima delle nove carte disponibili e il punteggio totale sarà dato dalla somma dei valori mostrati da ciascun dado, meno i punti negativi dati dai frutti marci. Alla fine si confronta il punteggio con la tabella presente sul regolamento per vedere quanto siamo stati bravi: 25 o meno punti è il livello principiante, mentre 55 o più significa che siamo dei veri esperti. Un gioco da tavolo per un giocatore molto divertente.

6 Serie IQ – Smart Games

Giochi in solitario per eccellenza, i giochi della serie IQ sono dei rompicapo che offrono svariate ore di divertimento, grazie alla loro grande varietà di schemi e livelli di difficoltà. I giochi della serie IQ sono tascabili, per cui possono essere portati con sé ovunque, e sono ideali per trascorrere il tempo durante una pausa pranzo, o mentre si aspetta in fila. Insomma, sono i classici giochi da tavolo per un giocatore con i quali è impossibile annoiarsi.

7 Black Sonata – Gateongames

Nel corso della sua carriera, William Shakespeare era rimasto ossessionato da una donna, che lui stesso definiva Dama Bruna, protagonista di molti suoi sonetti e di cui il poeta e drammaturgo era innamorato. Gli studiosi non sono mai stati in grado di svelarne l’identità, sebbene si siano fatte diverse ipotesi in merito, e in Black Sonata, affascinante gioco investigativo per un giocatore, vi ritroverete a percorrere le strade di Londra nel 1600, sulle tracce di questa misteriosa donna.

Ad ogni partita, per prima cosa bisognerà assemblare il mazzo Discrezione, che determinerà i movimenti della dama per la partita corrente. Nel corso di un turno, per prima cosa si muove la dama bruna, spostando la carta in cima al mazzo discrezione in fondo al mazzo, senza vederla. Il retro delle carte discrezione presentano un simbolo – diverso per ciascuna – che rappresenta i possibili luoghi sulla mappa di Londra in cui la dama si potrebbe essere spostata. Il nostro compito è muovere la nostra pedina di conseguenza e cercare di individuare il luogo esatto in cui cercare la dama, allo scopo di identificarla.

Ogni volta che riusciremo in questo compito, ci verrà dato un indizio: grazie alla meccanica delle carte nebbia, ci verrà svelato uno dei simboli (che rappresentano rispettivamente se è artista, moglie, cortigiana, musicista, madre, amante o legata a Shakespeare) che ci avvicina all’identità della dama, pescata segretamente a inizio partita da un mazzo di carte Indizio.

Quando avremo raccolto un numero sufficiente di indizi potremo provare a smascherare la dama, e se tutti gli indizi corrispondono a quelli presenti sulla carta Indizio pescata a inizio partita, avremo vinto. La partita è invece persa, se il mazzo delle carte nebbia si esaurisce: ci siamo lasciati sfuggire la possibilità di scoprire l’identità della donna.

Per Black Sonata è presente anche un’espansione, intitolata The Fair Youth in cui l’oggetto della nostra ricerca sarà invece il Bel Giovane, altro protagonista dei sonetti shakespeariani. Sicuramente uno dei giochi da tavolo per un giocatore avvincente ed originale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *