Philips lancia sul mercato i monitor con un sistema touch potenziato: il 172B9TL e il 242B9TL rivoluzioneranno l’approccio al lavoro

Monitor Philips con SmoothTouch: il lavoro non sarà più lo stesso

Philips lancia sul mercato i monitor con un sistema touch potenziato: il 172B9TL e il 242B9TL rivoluzioneranno l’approccio al lavoro

Ed è arrivata anche l’epoca dello SmoothTouch, l’ultima rivoluzione del settore tecnologico nel mondo dei monitor. Di cosa stiamo parlando? Tecnicamente nulla di nuovo, ma nello specifico si tratta di un potenziamento del sistema touch che ormai da anni ha investito tutti i dispositivi digitali. A farne un ulteriore upgrade sui monitor è Philips che da poco ha lanciato i modelli Philips 172B9TL e Philips 242B9TL, due prodotti che si apprestano a sconvolgere il mercato. Vediamo le loro caratteristiche e perché sono i monitor del futuro.

Confronta i prezzi e le migliori offerte attuali sui monitor Philips:

Touch: tecnologia in espansione

I monitor Philips 172B9TL e Philips 242B9TL sono stati annunciati a inizio ottobre da MMD, azienda leader del settore display e partner licenziatario di Philips. Il suo Product Manager per il mercato europeo, César Acosta, ha affermato che la decisione di migliorare ulteriormente le tecnologie di prodotto è strettamente legata alla vertiginosa crescita di questi dispositivi negli ambienti lavorativi. Le stime dell’azienda prevedono un CAGR (tasso annuo di crescita composto) pari al 7.5% per i prossimi 7 anni, per un giro d’affari di circa 100 miliardi di dollari che raggiungerà l’apice nel 2027. Motivo per il quale è oggi necessario essere in prima fila sul mercato, proponendo prodotti ad altissima tecnologia.

Non solo Smooth Touch

Durante il lancio dei monitor Philips 172B9TL e Philips 242B9TL sono state sottolineate due caratteristiche fondamentali. Da una parte lo Smooth Touch, ovvero la possibilità di usufruire del touch in modo estremamente fluido e preciso, dall’altra l’anti-Glare Cloating. In cosa consiste quest’ultimo? Sostanzialmente si tratta di un rivestimento antiriflesso e antigraffio molto utile in alcuni settori che richiedono affidabilità e resistenza al tocco, come supermercati, logistica e industri alberghiera. Non solo la possibilità di minimizzare i riflessi permette una visione sempre migliore per tutte quelle postazioni lavorative che si ritrovano in ambienti estremamente luminosi.

Specifiche tecniche

Da un punto di vista dimensionale i due nuovi monitor si distinguono per una diversa grandezza. Il Philips 172B9TL è un 17” con una diagonale di circa 43 cm, mentre il Philips 242B9TL è un 24” con una diagonale di circa 60 cm. A livello di prezzo lo scostamento appare minimo, con 369,00 € di listino per il primo e 399,00 € per il secondo. Molto interessante anche la soluzione Philips SmartStand, una struttura pensata per garantire una regolazione flessibile allo schermo. La sua forza è dovuta ad una ergonomia a forma di Z, ripiegabile, semplice da inclinare e da regolare in altezza. La presenza della tecnologia anti-Glare Cloating (abbreviato AG dagli addetti ai lavori) garantisce comfort visivo e colori estremamente nitidi e chiari. I due monitor hanno anche ottenuto la certificazione internazionale IP65, relativa all’alta resistenza all’acqua e alla polvere durante l’utilizzo.

Monitor pensati per il lavoro

Come già accennato il punto focale di questa nuova produzione Philips è l’ottimizzazione delle mansioni lavorative. Per questo motivo è stato potenziato l’apparato connettivo con l’inserimento di due USB 3.1 e dell’uscita HDMI. Non solo, in ottica operativa rientra anche l’ampliamento delle possibilità di utilizzo dei monitor stessi: oltre al classico touch con le dita viene fornita la possibilità di usufruire di guanti specifici e di una Stilus in gomma o tessuto conduttivo.

Grafica senza eguali

All’interno dell’estrema attenzione per il mondo del lavoro gli ingegneri di MMD e Philips hanno lavorato anche per alleggerire l’impatto ottico dei monitor. Per questo motivo si sono affidati alla tecnologia nativa di Philips, la SmartContrast, una soluzione che riesce a regolare automaticamente i colori e l’intensità della retroilluminazione senza generare perdite di qualità. Grazie a questo innovativo sistema i monitor Philips 172B9TL e Philips 242B9TL riescono a garantire un’esperienza visiva perfetta. A fianco dello SmartContrast inoltre vengono sfruttate anche altre due tecnologie: la Flicker-Free, che riduce lo sfarfallio, e la modalità LowBlue, che opera per ridurre i raggi dannosi della luce blu.

Philips Monitors: la soluzione “fissa” Philips con questa release non lancia solamente i monitor Philips 172B9TL e Philips 242B9TL, ma anche le loro versioni “fisse”, ovvero senza stand. Si tratta dei modelli 242B9T, 222B9T, 172B9T e 162B9T, ovvero dei monitor che utilizzano il montaggio VESA e sono ideali per chi desidera un’installazione fissa. I quattro modelli sono oggi disponibili a prezzi in linea con i loro “fratelli” che lavorano con il supporto: rispettivamente 349,00 €, 299,00 €, 329,00 € e 249,00 €.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *