AOC e Porsche Design si uniscono per i gamers

AOC e Porsche Design si uniscono per i gamers

Quando le partnership funzionano si vede, ed è proprio quello che sta accadendo ad AOC in collaborazione con Porsche Design

AOC è una delle massime espressioni tecnologiche in materia di display attualmente presenti sul mercato. Recentemente ha siglato un accordo con un colosso del design a livello mondiale, mettendo in cantiere la produzione di alcuni dispositivi signature ad hoc per i gamers di tutto il mondo. Le signature version fra case di produzione che si occupano solitamente di altro ed i gamers stanno prendendo sempre più piede, specialmente in ambito di accessori. I gamers hanno fame di tastiere, monitor, mouse, cuffie e tutto quello che occorre per una esperienza videoludica come si deve.

Cosa c’entrano i gamers con Porsche?

Porsche Design è la factory di design firmata ovviamente dall’enorme brand tedesco di automobili. La saggezza teutonica nella creazione di oggetti dal design lussuoso e sfrenato non è in realtà la prima volta che incontra la tecnologia d’avanguardia. Vi sono già stati brand di telefonia ad esempio, come la orientale OnePlus, che hanno saputo cogliere questa occasione al volo e siglando un accordo con la factory hanno messo in cantiere un telefono ispirato alle linee delle macchine tedesche in questione.

La saggezza di Porsche risiede sostanzialmente in un meccanismo molto semplice, quello delle linee. Porsche ha sempre prediletto le linee curve e sinuose per le sue macchine, difficilmente vedremo una automobile della casa tedesca molto spigolosa, anche se si tratta di modelli abbastanza grandi ed imponenti. In questo caso dunque, se applicato alla tecnologia d’avanguardia nel mondo odierno, significa linee sinuose anche per schermi, telefoni, ma anche altri oggetti che potranno venire nell’immediato futuro. Il mondo del gaming come sappiamo è in continua evoluzione, e sa bene di che cosa è capace. Mai come nell’ultimo decennio si è investito in questo senso da parte di case e factory che col gaming avevano poco a che fare. Si è capito però che questo è un mondo unico, che non  cesserà mai di espandersi, ma anzi, sarà esponenziale sotto ogni punto di vista.

AOC, chi sono?

Parliamo semplicemente di una delle case di produzione di display al mondo. La sua forza e saggezza risiedono nel trovare sempre una soluzione innovativa al mondo che la circonda, esattamente come avviene per questa serie di monitor in collaborazione con Porsche. Al meglio della tecnologia messa a disposizione da AOC, che rappresenta ad oggi una delle maggiori fette di mercato nel campo degli schermi LCD per uso computer, si unirà la filosofia di Porsche nelle linee e negli accessori. La linea di schermi dedicata al gaming avrà sicuramente dalla sua due colossi che si impegneranno per riuscire nel loro intento, e che sapranno conquistare i cuori degli appassionati di tutto il mondo. Il gaming è un mondo allo stesso tempo strano ed affascinante, che può scatenare un terremoto in pochissimo tempo, e riuscire allo stesso modo a far avvicinare anche persone estranee a quel mondo.

Cosa produrranno?

Non ci è dato sapere quanti prodotti faranno parte della linea, ma sappiamo di sicuro che la punta di diamante sarà un monitor con refresh rate a 144 Hz. Per chi non masticasse pane e tecnologia ogni giorno, il refresh rate è quel meccanismo di flickering del monitor che consente di avere immagini fluide e dinamiche anche in situazioni di forte stress visivo, come accade appunto durante una frenetica partita online o di gioco di ruolo.

Immaginate di poter vedere i vostri personaggi prendere vita con una fluidità di movimento unica nel suo genere, con dettagli e risoluzione che lascino ampiamente apprezzare il lavoro di sculpting fatto dai game designer durante la fase di sviluppo. Sappiamo anche che AOC ha siglato alcune esclusive con factory di schede video, anche se non sappiamo realmente quanto questo influirà sulla produzione. Ne sono un esempio di accordi come questo quelli sviluppati da LG ed altre case con Nvidia e ROG, al fine di dare vita a prodotti espressamente dedicati al mondo dei gamers.

Quel che è certo è che la situazione sociale che stiamo vivendo tutti quanti, ha portato ad un incremento esponenziale della vendita di prodotti per PC, da gaming e non. Le persone escono decisamente meno di prima, e se da una parte si comprano attrezzi da palestra per fare esercizio in casa, dall’altra si comprano console e PC per avere qualcosa con cu contattare il mondo esterno o semplicemente intrattenersi quando le cose si fanno ostiche.

Porsche infatti ha specificato che questa serie di monitor, i cui dettagli verranno rivelati direttamente sul sito della casa tedesca, possono essere adatti anche ai neofiti, o a coloro che cercano semplicemente un prodotto unico nel suo genere. Dalla loro sicuramente hanno la saggezza di AOC nella produzione di display, che stando alle dichiarazioni ha lietamente aperto le porte a Porsche design per riuscire a creare qualcosa di unico al mondo.

Prezzi e disponibilità

Non sono ancora trapelati prezzi e date di uscita ufficiali dei prodotti, ma siamo certi che i prezzi saranno nella media dei prodotti simili di altre factory. Uno dei monitor attualmente online sul sito di Porsche viene intorno ai 600€. Si parlerà sicuramente di cifre a tre zeri, ma non ci è dato sapere quante centinaia di euro dovremo sborsare per accaparrarci gli altri prodotti che, stando ad indiscrezioni, dovrebbero essere belli anche da spenti. Completiamo il comunicato stampa citando le stesse parole del CEO di Porsche Design Jan Becker:

Porsche Design offre una gamma esclusiva di prodotti elettronici di consumo e il gaming rappresenta uno dei mercati in più rapida crescita del settore. I monitor di gioco si adattano perfettamente al nostro portafoglio di prodotti lifestyle ispirati dall’innovazione tecnologica e siamo entusiasti di collaborare con un partner così consolidato come AOC, uno dei migliori brand al mondo nel mercato dei display“.

Solo il tempo ci darà una risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *