Le migliori 3 piastre a vapore: L’Oreal Steampod 3.0, Retrò Upgrade, Babyliss Pro

piastra a vapore

Il vantaggio della piastra a vapore? È l’unica a non disidratare il capello. Tra le migliori: L’Oreal, Retrò Upgrade e Babyliss

La piastra a vapore viene incontro proprio a qualsiasi tipo di esigenza ma soprattutto, e questo urliamolo, non rovina e disidrata i capelli. Molti ancora non hanno capito a pieno le potenzialità di questo strumento per lo stilyng della chioma. L’invenzione della piastra a vapore è davvero una delle migliori “genialate” nell’ambito dell’estetica moderna.

I MIGLIORI SCONTI BLACK FRIDAY DI OGGI

Partiamo subito con domanda e risposta. A chi consigliamo la piastra a vapore?

  • a chi ha capelli sottili
  • a chi ha tanti capelli
  • a chi ha capelli trattati
  • a chi ha capelli danneggiati
  • a chi ha capelli ricci

La piastra a vapore L’Oreal è una delle più vendute e desiderate attualmente in commercio. Non a caso, in questa TOP 3, incontreremo un modello di piastra L’Oreal, una piastra a vapore Retrò Upgrade e una Babyliss Pro. Se, invece, non riesci a rinunciare alla piastra tradizionale, leggi l’articolo sui migliori modelli professionali con materiali d’eccellenza per non rovinare i capelli.

1 Quali sono le TOP 3 migliori piastre a vapore?

Vantaggi della piastra a vapore

Lo abbiamo già sottolineato: il vantaggio assoluto della piastra a vapore è anche la sua migliore qualità. Questa piastra professionale per capelli idrata le fibre invece di disidratarle e seccarle come fanno le piastre tradizionali da sempre. Finalmente, anche chi ha i cappelli danneggiati e sottili può permettersi di stirare quotidianamente i capelli senza ritrovarsi con le ciocche in mano. La piastra a vapore L’Oreal è una delle più complete in commercio e permette di modellare l’acconciatura sia in versione liscia che in versione mossa. Moltissime donne utilizzano i dispositivi a vapore per combattere il crespo che spesso si ottiene con l’asciugatura, ottenendo capelli morbidi, lisci e luminosi. Elenchiamo i vantaggi:

  • non danneggia il capello
  • non disidrata il capello
  • combatte il crespo
  • riduce l’insorgere di doppie punte
  • idrata e dona lucentezza alla piega
  • non ha controindicazioni

Come funziona la piastra a vapore

Questo strumento sfrutta il vapore per stirare i capelli, proprio come avviene con il ferro da stiro. Le piastre a vapore in commercio sono dotate di un piccolo serbatoio direttamente sulla piastra, mentre le piastre a vapore professionali hanno un serbatoio a parte. Il serbatoio va riempito d’acqua o, in alternativa, di soluzioni apposite con cheratina e altri nutrienti per capelli. Generalmente si consiglia sempre l’utilizzo di uno spray alla pro-cheratina (cheratina ricreata artificialmente).

Ti starai chiedendo: ma il vapore non rischia di gonfiare l’acconciatura? Assolutamente no. Le fibre idratate con la piastra a vapore avranno in se già la giusta percentuale di acqua, quindi non ne assorbiranno altra dalle condizioni ambientali esterne. Ecco perché la piega con la piastra a vapore, L’Oreal o di altre marche professionali, è destinata a durare di più.

L’Oreal Steampod 3.0, Retrò Upgrade e Babyliss Pro i migliori modelli

Il dubbio ora rimane uno: quale piastra a vapore scegliere? Per esperienza ti sconsigliamo di acquistare un prodotto economico, salvo poi ritrovarti con effetti indesiderati e con un piastra inutilizzabile dopo pochi mesi. Se ti piacciono le caratteristiche della piastra a vapore, fai un investimento e scegli un modello semi professionale o comunque di fascia alta. Non sbaglia mai il detto “mangi come paghi”, che in questo caso potrebbe diventare “piastri come paghi”. Nella nostra TOP 3 delle migliori piastre a vapore ci sono un modello L’Oreal (che abbiamo testato personalmente), un modello Retrò Upgrade e una Babyliss Pro.

2 Piastra a vapore L’Oreal Steampod 3.0 | L’eccellenza

Partiamo dalla number one di questa classifica: la L’Oreal Steampod 3.0. Iniziamo dalle recensioni che vanno sempre oltre le caratteristiche tecniche del prodotto. Non a caso, uno strumento può essere costruito con i migliori materiali, avere la migliore forma ma, se non supera l’approvazione del consumatore finale, non vale nulla. Questa piastra a vapore L’Oreal ha tantissime recensioni con punteggio complessivo di 5 stelle su 5. È un risultato davvero esaltante, anche perché, statisticamente, online è molto più facile incontrare una recensione negativa piuttosto che positiva. La L’Oreal ha superato a pieni voti la soddisfazione post acquisto ed è anche per questo che merita il primo posto nella TOP 3 delle migliori piastra a vapore di quest’anno.

Questo modello non è altro che l’evoluzione della già amatissima L’Oreal Steampod 2.0, ma innovata nella leggerezza e nella potenza. La Steampod 3.0 è uno strumento leggero (e chi conosce ed utilizza le piastre a vapore sa che non è una caratteristica scontata), il flusso di vapore sviluppato dalla L’Oreal Steampod 3.0 è continuo e permette di domare anche le chiome più ribelli e spesse.

Come la precedente, anche questa piastra l’Oreal è dotata di un pettine amovibile, che -quando presente- facilita lo scorrimento delle ciocche tra le due piastrine. La temperatura va da 140° a 210°C. E’ assolutamente consigliabile utilizzare la Steampod in concomitanza con il suo siero protettivo per un effetto lucido e nutrito, noi lo abbiamo testato sulla nostra pelle -anzi, sui nostri capelli, ed effettivamente la differenza si sente tantissimo con questo prodottino.

Se ancora non l’avete provata vi consigliamo di farlo, perché cambierà davvero la vostra routine di styling del capello.


3 Piastra a vapore Retrò Upgrade | Professionale

Al secondo posto di questa TOP 3 sulle migliori piastre a vapore troviamo questa Retrò Upgrade. Si tratta di un prodotto validissimo, con materiali di costruzione eccellenti, come ad esempio le piastrine in Titanio. Il generatore di vapore non è esterno bensì collocato sul manico della piastra. Ciò rende questa Retrò Upgrade un modello trasportabilissimo, facile da tenere anche in borsa per ritocchi veloci. Anche la temperatura che può raggiungere è superiore a quella della piastra a vapore l’Oreal, riuscendo ad arrivare fino a 230°C.

Le piastrine sono, inoltre, rivestite di un trattamento alla cheratina e olio di Argan, ingredienti perfetti a donare salute ai capelli. Riteniamo che la qualità/prezzo di questo prodotto abbia davvero una marcia in più. Come per qualsiasi strumento a vapore, consigliamo l’utilizzo di acqua demineralizzata per evitare la formazione di calcare e per garantire alla piastra a vapore una lunga vita.


4 Piastra a vapore Babyliss Pro BAB2191SEPE

Al terzo posto della TOP 3 sulle migliori piastre a vapore, incontriamo un marchio molto noto in questo ambito: Babyliss. Anche l’azienda in questione si è data alla produzione di piastre a vapore semi professionali per uso domestico e il modello recensito ne è la prova. Le recensioni, però, sono leggermente contrastanti e – a differenza dei due modelli precedenti – non si raggiunge una sorta di unanimità di pensiero sulla Babyliss Pro.

Molte le recensioni positive che elogiano maneggevolezza e prestazioni di questa piastra a vapore Babyliss, ma anche qualche recensione negativa, prevalentemente lamentosa di un getto di vapore non potentissimo. Ad ogni modo, la Babyliss rimane tra le migliori in commercio, ad un prezzo contenuto.

Un commento

  1. Cornelia ha detto:

    Karmin è il mio preferito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.