borsone di pelle

Come scegliere un ottimo borsone di pelle per viaggiare?

Cerchi un compromesso tra qualità, capienza e risparmio? Ecco la guida all’acquisto del borsone di pelle perfetto

Di valigie, borsoni e trolley ne esistono di tutte le forme, i colori e le dimensioni. Una cosa, però, crediamo di poterla affermare con assoluta certezza: nessuno di essi possiede il fascino senza tempo di un borsone di pelle. Tra tutte le storie che ogni suo graffio sembra raccontare e la incomparabile ricercatezza della cura artigianale, la borsa da viaggio in pelle è davvero un gioiello. Più che uno status symbol, al giorno d’oggi il borsone in pelle è a tutti gli effetti un indizio circa la nostra personalità, i nostri gusti e, ovviamente, il nostro (inconfondibile) stile.

Senza dubbio, sono molte le caratteristiche che scendono in campo e determinano le sorti della partita. Esistono, cioè, tantissime differenze di colori e forme di borsone di pelle, che determinano e definiscono altrettanti look e stili di vita. Prima di procedere alla scelta e all’acquisto, però, è bene valutarle tutte quante: il primo pregio dei borsoni da viaggio in pelle è proprio la durevolezza, quindi no, non possiamo sostituirlo nella prossima stagione. Al contrario: con ogni probabilità ogni graffio e segno del tempo conferirà alla nostra borsa da viaggio in pelle ancora più charme. Nulla ci impedisce, invece, di fare colletta e arricchire la nostra collezione, di modo da averne uno perfetto per ogni occasione.

In questa guida all’acquisto vedremo insieme quali caratteristiche valutare, i vantaggi dell’acquisto di una borsa da viaggio in pelle e i migliori modelli disponibili online. Buona lettura!

Borsone di pelle | Quale stile?

Molti di noi, quando sentono nominare le borse da viaggio in pelle, immaginano subito la valigia da dottore. Si tratta di un elemento permeato nell’immaginario comune e destinato a restarci per molto tempo. Il borsone da viaggio in pelle, in effetti, è un accessorio molto particolare e, per alcuni versi, ricco di contrasti. Da un lato è realizzato in un materiale pregiato e costoso, che esprime subito una certa ricercatezza. Dall’altro, dipendendo dal processo di concia e dal livello di deterioramento dell’oggetto, è anche icona di viaggi all’avventura e di uno stile di vita wild. Vediamo insieme quali sono le caratteristiche più determinanti.

Forma

Iniziando dalle basi, diremo subito che il borsone di pelle nella sua manifestazione più classica è di forma cilindrica o semicilindrica. Ciò significa che, a seconda dei modelli, la base può essere costituita da una parte rotonda (come le borse da fitness) oppure da una parte piana. In questo caso, l’estremità superiore risulterà un po’ affusolata, anche a causa dei maniglioni. Detto anche “a bauletto”, questo design palesemente vintage può definirsi oramai sempiterno, nonché super adatto ad ogni look e occasione.

Non mancano, però, modelli più squadrati: è il caso delle borse da viaggio in pelle a forma di parallelepipedo rettangolo perfetto, a secchiello oppure con gli angoli smussati.  Pur essendo anche questo modello un “classico in sé per sé”, non tutti i modelli sono eguagliabili ai cilindrici in fatto di versatilità. Semplificheremo dicendo che più il borsone di pelle è lungo e basso, più è assimilabile ad un gusto vintage ben definito.

Colore

Non è affatto una questione di “bellezza”, e mai potrebbe esserlo. Se non ci credete, provate a passeggiare in un borgo toscano e a non rimanere incantati da tutte le colorazioni possibili della pelle: è davvero impossibile scegliere. Per questo, l’unico dato a cui possiamo aggrapparci nella scelta del colore di un borsone in pelle è la sua coerenza con il nostro stile. E no, non parliamo nemmeno di coerenza in termini cromatici, ovvero di abbinamento, perché le borse da viaggio in pelle stanno sempre bene su tutto. Partendo dalle evergreen che in realtà sono brown, passando dalle total black super chic, sino alle più particolari nei toni orange o red.

In altre parole, il colore andrebbe scelto soprattutto in base alle occasioni di viaggio e al proprio stile. Se vi piace volare basso, sembrare decisi senza strafare, avere un aspetto casual e ricercato, dovreste optare per un borsone di pelle marrone. Vale lo stesso se amate il vintage, se viaggiate per motivi diversi e desiderate un fedele compagno perfetto per ogni occasione. Se invece siete dei seguaci della classe e della sobrietà, desiderate un accessorio versatile ma distinto, e soprattutto vestite spesso di nero, sarete tentati dalla pelle nera: la sua keyword è determinazione. Qualunque sia il vostro stile di vita, se vi piace apparire, essere notati, ed il senso della misura vi annoia: via libera a colori più cangianti come il rosso o il terra di Siena.

Dimensione

Quando ci accingiamo a comprare una borsa da viaggio in pelle, la corretta valutazione delle dimensioni è un fatto di vitale importanza. Questo perché la regola base dello spazio in valigia, “più ce n’è, meglio è”, si scontra direttamente con le esigenze di comodità e con le eventuali restrizioni imposte dalle compagnie aeree. Innanzitutto, quindi, dovremmo ordinare le nostre idee ponendoci alcune domande. In quali occasioni vogliamo utilizzare il borsone di pelle? Per spostamenti quotidiani di medio-breve durata, oppure per i viaggi più lunghi? Se così fosse, stiamo parlando di soggiorni brevi (2-3 giorni) o archi di tempo più lunghi?

Generalmente un borsone di pelle può contenere almeno due-tre cambi (dipendendo dallo spessore dei tessuti) e di sicuro almeno un paio di scarpe. Ciò significa che, al netto di esigenze individuali e particolari, potremmo riuscire a viaggiare per un weekend solo con un bagaglio. Almeno se soggiorniamo in un hotel ben fornito! Se, invece, cerchiamo il compagno della vita, da usare anche quotidianamente, possiamo anche fare a meno di una capienza esagerata. Per andare in ufficio, per il cambio in palestra e per parecchie scartoffie, lo spazio basterà di sicuro. Se poi vorremmo portarlo con noi anche in vacanza, potremo usarlo come bagaglio a mano ed optare per una valigia più capiente.

Borse da viaggio in pelle | Migliori modelli

Borsone di pelle Stilord

Tra le migliori borse da viaggio in pelle disponibili online, spiccano immediatamente per savoir faire quelle del brand Stilord. Si tratta di una start-up italiana con sede in Germania che opera dal 2014 al fine di realizzare la borsa perfetta: ci sarà riuscita? Beh, a giudicare dai risultati, sì. C’è poco da dire sul suo lavoro: si notano subito la cura dei dettagli e la qualità dei materiali di produzione. L’azienda punta tutto sulla sostenibilità, orientando il suo lavoro verso il massimo rispetto dell’ambiente, e sulla durevolezza del prodotto, proposto ad un prezzo molto competitivo.

I modelli dei suoi borsoni di pelle lasciano ampia scelta ai clienti. Ad esempio, la borsa rettangolare in pelle di vitello, trattata per ottenere l’effetto vissuto, sembra pensata su misura per i viaggiatori romantici. La Keanu possiede una forma decisamente più classica, ma ci pensano le varie colorazioni a differenziare i vari stili. Infine, il modello Georgia è quello più immortale, semicilindrico, unisex e adatto a tutte le occasioni.

Borsone di pelle Sid & Vain

Anche il brand Sid & Vain nasce per raggiungere l’obiettivo di realizzare la borsa da viaggio in pelle perfetta. I due giovani, dopo aver studiato alla Stanford University, si sono stabiliti in Svizzera e in Germania, progettando un bagaglio ecosostenibile, che fosse perfetto per libri, pc e altri strumenti di lavoro. Un altro scopo fondamentale del brand è quello di proporre dei borsoni da viaggio in pelle dal design contemporaneo, che siano pieni di stile ma non esclusivi.

Effettivamente, questi borsoni di pelle sembrano perfetti tanto per gli studenti del College, tanto per dei giovani uomini d’affari, tanto per i viaggiatori più esperti. Le cifre sono importanti ma per nulla eccessive (130 – 150 €), mentre le recensioni sono davvero esagerate (4,5 – 5 stelline). Ovviamente parliamo di borsoni di pelle 100% bovina, con una netta predilezione per i colori classici (marrone, nero).

Borsoni da viaggio in pelle Jaald

Un aspetto molto vintage e poco classico è ciò che differenzia le borse da viaggio in pelle Jaald da tutte le altre. Jaald è un brand indiano, Paese tra i primissimi in quanto a produzione ed esportazione di pelle di qualità. Grazie ad Amazon, con cui collabora da diversi anni, attualmente l’azienda esporta ogni giorno più di 180 pezzi in tutto il mondo. Esperta nella produzione di accessori in pelle di ogni forma e dimensione, come portafogli, zainetti e beauty case, Jaald possiede anche una vasta gamma di borsoni da viaggio in pelle.

Come dicevamo, questi esemplari sono caratterizzati da forme piuttosto retrò: la maggior parte dei modelli è di forma bassa e lunga, tubolare o quadrata che sia. Molto più adatti ai lunghi spostamenti piuttosto che all’ufficio, questi borsoni di pelle sono prodotti quasi esclusivamente in colore marrone, eccezion fatta per qualche esemplare nero. Tuttavia, si può sempre scegliere tra un testa di moro, un cuoio o un terra di Siena, colori estremamente differenti, dall’impatto totalmente differente. I prezzi sono piuttosto al di sotto della media e la media di recensioni è altissima (4,5 stelline).

Borsone di pelle Berliner Bags

A dare avvio al brand Berliner Bags stavolta è uno studente dell’Università di Amsterdam, poi trasferitosi in Italia per scoprire tutti i segreti della moda, prima tra tutti quella di Gucci. Effettivamente, sebbene i suoi borsoni di pelle possiedano un taglio vintage, vi è anche presente una componente progressiva, seppur latente. Anche in questo caso si prediligono forme retrò, con borse che si estendono al massimo in orizzontale e pochissimo in altezza.

Per quanto riguarda la forma, ce n’è per tutti i gusti: circolare, semicircolare, quadrata, trapezoidale: tutti modelli diversi e tutti inconfondibilmente Berliners. A bilanciare il design complessivo ci pensano i grossi maniglioni in pelle e la doverosa tracolla. A noi piacciono tanto i modelli con i manici rigidi e sottili e pieni di fibbie, cerniere e ganci dorati. Essendo dei prodotti di qualità e curati in ogni dettaglio, è assolutamente impossibile rischiare l’effetto pacchiano. I prezzi oscillano tra i 100 € ed i 170 €, e le recensioni vanno dalle 4 stelle in su.

Borsoni da viaggio in pelle Piquadro

Il brand Piquadro non ha bisogni di presentazioni, essendo attiva sul territorio italiano sin dal 1987, nonché attualmente tra i migliori in fatto di qualità e prestigio. Se siete attratti da uno dei suoi borsoni di pelle, però, fate attenzione: le dimensioni sono tutt’altro che esagerate e potreste avere problemi di spazio. La maggior parte dei modelli è pensata per corti spostamenti, così da contenere pc, cartelle d’ufficio e simili. Le sue borse da viaggio, per intenderci, misurano circa 50 x 30 x 24 cm, e potrebbero non contenere più di un cambio.

Ovviamente, in compenso, possiedono altri comfort, quali organizer interni e sistema di fissaggio al trolley. Il design di Piquadro è particolare, ricercato e contemporaneo: insomma, tutt’altro che vintage. Al contrario, i colori spesso sono innovativi, azzardati, anche negli accostamenti. Il prezzo di queste borse da viaggio in pelle va dai 150 € in su, sino ad arrivare al trolley in pelle che costa ben 850 €.

Borsoni da viaggio in pelle The bridge

Se cercate un signor borsone di pelle dalla fedeltà e dal fascino eterni, non potete che puntare su The Bridge. I suoi esemplari sono estremamente semplici, e forse proprio per questo inconfondibili e super eleganti. Anch’essi non sono giganti (circa 50 cm di larghezza) e probabilmente richiederebbero un po’ di sacrificio, se si desiderasse utilizzarli come unico bagaglio. Ma in questo caso stiamo parlando di una borsa fedele in ogni occasione, perfetta per l’ufficio, la palestra e anche per viaggi e spostamenti.

Ogni modello possiede organizer interno, con molte tasche e scomparti per ogni dispositivo. La verniciatura è sempre piuttosto sobria, anche quando realizzata in colori differenti: anche nel testa di moro opaco si evita un lavaggio eccessivo e consunto. Alcuni modelli sono anche dotati di rotelle e manico rigido, proprio come i classici trolley. Non mancano i borsoni di pelle pensati più specificamente per viaggiare, come il modello Marco Polo: più ampio (36 x 50 x 25 cm), internamente foderato in cotone e comprensivo di tracolla in tessuto. I prezzi di The Bridge, come risaputo, sono un po’ proibitivi: si parte dai 350 € e si arriva tranquillamente ai 960 €.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *