stampanti professionali

Stampanti professionali: Xerox e l’aneddoto su Microsoft e Apple

Avete presente Steve Jobs e Bill Gates? I due geni che hanno rivoluzionato l’informatica con le loro invenzioni? Ecco, non hanno inventato un bel niente. C’entra la Xerox, oggi specializzata in stampanti professionali

Ci piacerebbe ammorbarvi con l’ennesimo articolo descrittivo, nel quale vi illustriamo gli incredibili sconti sulle stampanti professionali Xerox. Un’offerta che – repetita iuvant – termina il 31 marzo prossimo e che vi farà risparmiare fino a 200 €. Fossimo in voi, ne approfitteremmo subito. Siccome ci sentiamo magnanimi, racconteremo un divertente aneddoto che si cela dietro il marchio Xerox. Stiamo parlando di uno dei colossi più antichi e autorevoli nel settore delle stampanti. Fondato nel 1906 e portato avanti con professionalità e impegno fino ai giorni nostri, la Xerox non si è occupata soltanto di stampanti professionali e macchine per la riproduzione di immagini. Negli anni ’80 si lanciarono nella produzione dei primi Personal Computer, anticipando i due maghi informatici Bill Gates e Steve Jobs. E questa, è forse l’aneddoto più affascinante dietro il marchio Xerox.


La Xerox: Papà spirituale di Apple e Microsoft

Non sappiamo quanto sia un fatto vero o “ricamato”, ma riportiamo, per dovere di cronaca. Pare che i due genietti Steve e Bill, poco più che ventenni, copiarono spudoratamente diverse idee tirate fuori dalla Xerox, per la produzione di PC. Tutta l’interfaccia user friendly, che fu la vera chiave per il successo di Microsoft e Apple (ecco il nostro articolo sul Macbook), fu rubata a mani basse dall’azienda, all’epoca uno dei giganti informatici. L’episodio viene anche messo in scena in una pellicola del 1999, che ricostruisce la scalata dei big informatici. Nella sequenza vediamo Gates e Jobs che discutono animatamente: il primo ha appena raggirato l’amico e cerca di giustificare le sue malefatte informatiche. “Tu e io avevamo un ricco vicino di casa. La Xerox! Che lasciava sempre la porta aperta. Si poteva entrare e rubare qualsiasi cosa. Solo che quando sei arrivato, hai capito che c’ero prima io!” Geniale la battuta finale recitata da Anthony Michael Hall, alias Bill Gates. Quando il collega-nemico Steve Jobs gli rinfaccia che la loro roba “è migliore”, lui dice un’amara verità: “non hai capito Steve, questo non ha alcuna importanza!”

Tra PC e Stampanti professionali Xerox… meglio le seconde

Decenni dopo, la Xerox si è definitivamente specializzata in stampanti e strumentazioni per ufficio. Ancora oggi però resiste un intero dipartimento dedicato alla ricerca e studi per l’hardware, situato a Palo Alto. Sui pezzi forti, noi consigliamo la Xerox Phaser 6020V/BI, scontata del 19%. Dai 200 € del prezzo pieno, si scende ai 161. O ancora di approfittare del benedetto Cashback sulle stampanti professionali. Lo trovate sui modelli Xerox ColorQube 8580/AN,  Xerox ColorQube 8580ADN, Xerox Phaser 7500DN (150 €) e Xerox WorkCentre 6605. Sembra quasi di rubare, da quanto si risparmia. E invece no, è tutto legale: non siamo mica Steve e Bill.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *