Asus Vivo AiO

ASUS Vivo AiO: recensione e caratteristiche del PC All-In-One

Asus Vivo AiO: L’All-In-One PC che non fa rimpiangere i Mac.

Oggi diamo un’occhiata ad Asus Vivo Aio. I PC Windows All-in-One sono un prodotto relativamente recente. Creati per contrastare la linea iMac, si rivolgono a una clientela che da un computer vuole eleganza e potenza. Terreno scivoloso, in cui i costruttori di PC sono da sempre alla rincorsa di Apple. Asus ha però l’esperienza necessaria per costruire macchine capaci di soddisfare i palati più esigenti. Adesso il marchio taiwanese va all’assalto del mercato Windows in forza di specifiche interessanti e un prezzo competitivo. Senza contare touchscreen, ampia connettività e uno schermo da 21.5 pollici. Uniteci un design che non sfigura davanti agli ultimi iMac e potrete capire che Asus ha fatto centro.

Design e connettività

Con Asus Vivo AiO, il design sottilissimo è il primo aspetto che salta all’occhio. Lo spessore dello schermo è di soli 11 mm. Lo chassis ad effetto metallizzato mischia magistralmente le parti in alluminio con quelle in plastica. Le porte si trovano tutte sul retro, posizione un po’ scomoda ma pensata per non interferire con la sobrietà della parte frontale. Notevole la selezione, con una Gigabit Ethernet, lettore SD e ingresso HDMI che offre supporto ad un secondo monitor. Due porte USB da 3.1 (10 Gbit/secondo) e quattro USB 3.0 risolvono qualsiasi bisogno di connettività.

Prestazioni e specifiche

Lo schermo da 21.5″ offre una solida risoluzione Full HD da 1920 x 1080. Il processore, però, potrebbe essere più potente. L’Intel Core i3 di sesta generazione viaggia a 2.3 GHz e si attesta lontano dalle performance riscontrabili nei PC high-end. Ciò non toglie che Asus Vivo AiO sia capace di gestire applicativi di foto non troppo potenti e tutte le caratteristiche principali di Windows 10. I 4GB di RAM (aumentabili fino a 16) e l’hard disk meccanico HDD da 1TB lasciano un po’ di amaro in bocca. Saremmo stati più contenti con SSD e qualche GB di RAM in più. Si tratta comunque di un’upgrade abbastanza economica, caldamente consigliata, per un PC bello e accessibile, pensato per l’utente comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *