case

iTek, NZXT, Thermaltake: Case, i più tamarri sul mercato

Dove c’è un buon computer c’è un buon case! Soprattutto quando si parla di gaming. Eccone tre che si presentano con una certa esuberanza.

A cosa serve un case? Generalmente sottovalutato nella scelta di un PC, garantisce un buon flusso d’areazione, durabilità e protezione dei componenti. Senza contare che la scelta inciderà anche sul tipo di espandibilità del sistema. Ma è anche valore aggiunto a livello estetico, come vedremo in questa breve panoramica sui modelli più “aggressivi” per i videogiocatori.

iTek NINJA

A parte il look, decisamente adatto ai gamer più espansivi, è un prodotto che offre tre USB sul frontale, di cui una da 3.0, reader multicard e ingresso HD. La parete trasparente sul laterale permette di vedere le parti interne, mentre la ventola a led verde consente ampio ricircolo dell’aria, nonché un look facilmente notabile. Sull’interno, sei drive bay e sette slot PCI garantiscono espandibilità a piacere.

NZXT Phantom

Il design asimmetrico sviluppato da NZXT assicura indubbia visibilità, ma Phantom offre anche sostanza. Anzitutto l’impianto di raffreddamento, con ben sette opzioni diverse e ventole di diverse misure sparse su tutto il case. Anche l’installazione è stata semplificata, grazie a binari da 5.25″ che consentono l’installazione di HD senza viti e un’armonica distribuzione dei cavi. Disponibile in una varietà di colori.

Thermaltake View 31 TG

Forse l’estetica è da amatori, anche se l’impegno messo da Thermaltake è ammirevole grazie ad una serie di pannelli esterni in vetro. Detto dell’interiore completamente visibile, View 31 TG è una scelta davvero di alto livello per chi fa del gioco la propria missione. Questo midi-tower ha infatti un sistema di raffreddamento composto da una miriade di ventole RGB digitalmente controllabili. Aggiungeteci la predisposizione per il raffreddamento liquido, e avrete l’idea di ciò che rappresenta un punto di riferimento del settore.

In definitiva

Un case è un componente importante nella scelta del vostro sistema di gioco. La performance è direttamente impattata dalle temperature, per cui state attenti al numero di ventole presenti, nonché a come si redistribuiscono i flussi d’aria. In più, cercate di aver chiara la direzione che volete dare al vostro sistema. Immaginare i futuri upgrade serve anche a capire quale sia il case predisposto a contenerli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *