Miglior planetaria impastatrice: i modelli più acquistati e recensiti

La miglior planetaria è fra queste sette impastatrici di marchi diversi: perché proprio questi? Te lo svelo in questa guida alla miglior impastatrice.

Si chiama planetaria perché lavora con una meccanica particolare, ovvero con un movimento rotatorio intorno al centro. Diversa dalle impastatrici tradizionali entra nelle cucine più sofistitcate ma anche in quelle più semplice, dove si voglia risparmiare tempo e fatica senza rinunciare al buono del fresco. Pasta fatta in casa, pane, pizza con qualsiasi farina, pasta frolla, pan di spagna, panna montata e meringhe, salse e creme, albumi, maionese, purè, mousse di verdure e polpettoni di carne… L’elenco è lungo, e il concetto è chiaro: con una impastatrice planetaria puoi preparare impasti liquidi e duri.

Miglior planetaria, indice di tutti i prodotti recensiti

Come scegliere la miglior impastatrice?

In questa guida prendiamo come riferimento il giudizio dei consumatori che hanno acquistato i modelli scelti e condiviso le opinioni sulla impastatrice planetaria migliore. Migliore secondo l’esperienza positiva di una percentuale abbondante di recensori. Da una sintesi delle caratteristiche che deve avere una impastatrice e dei modelli più apprezzati per versatilità e praticità, ecco cosa devi considerare per scegliere la miglior planetaria

Quanto pesa?

Il peso ideale è quello compreso tra 4 e 7 kg. Una buona macchina per impastare deve essere solida, robusta e maneggevole; restare salda sul piano di lavoro anche quando è in funzione. 

Qualità dei materiali: plastica o acciaio inox?

Dipende dal prezzo ovviamente, più si sale più aumenta la qualità. Tutto sommato, però, è un buon compromesso scegliere un’impastatrice planetaria con il corpo in una plastica solida, resistente e con il contenitore in acciaio inossidabile. Sicuramente, poi, c’è da considerare che l’acciaio si pulisce più facilmente ed è compatibile con temperature diverse. 

Cosa vuoi impastare?

L’impastatrice planetaria migliore si lascia riconoscere anche per la forza con cui mescola impasti morbidi e duri, difficili da trattare. Per scegliere la miglior planetaria, in questo caso bisogna valutare la sua potenza, ovvero il suo wattaggio. 

Quanti e quali accessori?

Fruste, ganci e altri optional eventuali sono gli attrezzi necessari per impastare pane, pasta, pizza, dolci, creme, salse ecc. Insomma tutto quello che si può fare con l’impastatrice planetaria migliore. Infine, ma non meno importante, valuta il prezzo e quanto conviene in relazione alle sue caratteristiche e prestazioni. Affidarsi solo al marchio è un po’ riduttivo. Molte aziende costruiscono la loro fortuna sulla buona riuscita di qualche prodotto, ma ciò non significa essere i migliori nella produzione di tutti gli elettrodomestici. Prendere in esame diversi modelli offre una panoramica più ampia e una scelta più ponderata della migliore planetaria.

1 – Miglior planetaria | Impastatrice Cookmii 1500W

Cookmii è la planetaria di fascia bassa a un prezzo più che conveniente, 109,99€ su Amazon. È un modello di base, anche se con buone funzionalità per preparare ogni tipo di impasto. Se cerchi la semplicità e la praticità d’uso, questa è l’impastatrice planetaria migliore. Anche se di marca ancora poco nota, la macchina lascia ottime impressioni già solo per il giusto rapporto qualità / prezzo. Non a caso è uno dei sette modelli più acquistati e recensiti in rete. Con gli accessori in dotazione, ganci e fruste intercambiabili, impasta dal pane alla pizza alla pasta, ma anche impasti più liquidi per torte, dolci, pancake, panna, albumi ecc. E lo fa senza chiedere grande ingegno proprio per la sua estrema semplicità. Basta infatti selezionare la velocità con una manopola sul dispositivo a led, dove trovi anche il pulsante per il disaccoppiamento della testa.

Semplice anche pulirla perché puoi metterla in lavastoviglie oppure lavarla a mano con una spugnetta e un po’ d’acqua tiepida. Fra le altre qualità recensite da chi l’ha acquistata, i suoi materiali. Materiali definiti “ottimi e ben assemblati”. Il corpo macchina è in plastica e la planetaria in acciaio inossidabile; il contenitore è piuttosto capiente e con un manico maneggevole per facilitare le manovre di lavoro. Inoltre, sul coperchio è presente una comoda apertura per inserire gli ingredienti anche con la planetaria in funzione. Cookmii ha un motore da 1500W con una capacità di funzionamento a 2000 quando lavora alla massima velocità. Già alla velocità 3, dicono i recensori, la macchina è capace di lavorare senza sforzo. Anche nelle condizioni più intense, tuttavia, resta stabile mentre mescola con estrema rapidità anche l’impasto più duro. In questo caso, può solo risultare un po’ più rumorosa ma sempre entro una soglia accettabile.

Le caratteristiche della miglior impastatrice della gamma Cookmii
  • capacità 5.5 litri
  • 6 velocità
  • 1500 Watt
  • accessori: frullino per insalata e salse / gancio per impastare pasta, pane e pizza / frusta per torte e creme.

2 – Miglior planetaria | Impastatrice Albohes

Monta, amalgama e impasta… Albohes è la seconda miglior impastatrice fra i 7 modelli più recensiti e acquistati in rete. Un robot che lavora al posto tuo preparando impasti di ogni sorta per cuocere pane, pizza, pasta e tanto altro. Quante volte avresti voglia di farlo ma poi desisti al pensiero di quanto sia faticoso il lavoro manuale? Anche questa della Albohes è la miglior impastatrice se cerchi un buon affare per il rapporto qualità/prezzo. Versatile e adatta per ogni tipo di impasto, risulta eccellente nel lavorare impasti per fare pane, pizza, focaccia, brioche, panettoni, torte, pasta choux, pasta frolla, pasta brisè, pasta per biscotti, panna e creme, pan di spagna, mousse, meringa, frullati, salse, albume, purea di patate, polpettoni di verdure o carne. Secondo quanto condiviso, tende ad affaticarsi un po’ con gli impasti molto duri come quello per la pasta fatta in casa, ad esempio.

Miglior planetaria secondo i pareri condivisi perché molto più silenziosa di tante altre macchine costose e poco ingombrante, sebbene molto efficiente. Lavora con una potenza di 800 Watt, a 6 diverse velocità, per impastare nel suo contenitore in acciaio inox con 3 diversi accessori intercambiabili. Può essere utilizzata anche come frullatore e per evitare impiastri durante le varie operazioni, dal coperchio antispruzzo si possono inserire gli ingredienti mentre la macchina è in funzione. Semplice da usare e da pulire in lavastoviglie (eccetto le tre fruste da lavare a mano) oppure con acqua e una spazzolina morbida per togliere eventuali residui. Segna le caratteristiche principali della impastatrice planetaria migliore della gamma Albohes per confrontarle con altre impastatrici:

  • capacità 5,5 litri
  • 800W
  • 6 velocità
  • protezione da surriscaldamento con arresto automatico
  • ganci in alluminio: frusta a filo; frusta piatta o a foglia; frusta a gancio.

Più che soddisfacente l’ottimo rapporto qualità / prezzo. Su Amazon la miglior impastatrice Albohes costa 112,99€ (verifica in questa pagina).

3 – Miglior planetaria | Impastatrice Klarstein Curve

Anche Klarstein Curve viene inserita fra i 7 modelli come miglior impastatrice planetaria per l’ottimo rapporto qualità/prezzo e non solo. Su Amazon, il robot da cucina è ancora disponibile a 161,99€ (controlla qui). Un prezzo conveniente a dir poco perché questo modello è molto apprezzato per le sue caratteristiche e prestazioni. Vediamo perché miglior impastatrice per chi già conosce il marchio – di origine tedesca – ma anche per chi lo ha scoperto da poco e già ne apprezza i punti di forza.

Ben accessoriato e adatto a tanti tipi di impasto, da quelli più morbidi a quelli più duri, lavora con 5 diverse velocità servendosi di 3 fruste diverse a seconda dell’impasto: braccio per impasti, frullino e frusta + piccolo tritacarne. Puoi programmare tempo e velocità dal display a led. Per moltissimi recensori questa è l’impastatrice planetaria migliore per la bassa rumorosità e per le dimensioni ridotte concentrate in un corpo robusto e ben strutturato. Ottimo compromesso per collocare il robot da cucina anche negli spazi più ristretti. 

Prestazioni e caratteristiche della miglior planetaria Klarstein Curve:
  • capienza 5 litri
  • 5 velocità
  • coperchio con protezione antispruzzo
  • fruste in alluminio e acciaio inossidabile
  • braccio per impastare alimenti molto densi
  • frullino per alimenti con densità media (insalata, patate schiacciate)
  • frusta per alimenti con densità bassa (uova, burro, panna).
  • Passiamo ora alla miglior impastatrice di un marchio ormai popolare e apprezzatissimo: Kenwood.

4 – Miglior planetaria | Impastatrice Kenwood KMX750RD kMix 

Questa della Kenwood è una delle migliori impastatrici planetarie esistenti sul mercato a questo prezzo. Su Amazon la trovi a 283,97€. Perché piace tanto ai suoi recensori questo modello? Fra i commenti più ricorrenti sicuramente il pregio dei materiali di costruzione: acciaio inossidabile. E poi la possibilità di regolare la velocità di lavorazione; il sistema di sicurezza con il blocco automatico se per caso viene sollevata la testa durante il processo di amalgama. Miglior planetaria anche per la funzione di impasto a bassa velocità per ingredienti come farina, albumi, cacao, che bisogna incorporare delicatamente al resto dell’impasto.

La macchina si adatta bene a ogni spazio per le sue dimensioni contenute. Piccola ma potente e giusto un po’ pesante: le opinioni concordano sulla potenza disarmante del suo motore! Potenza che comunque non destabilizza la macchina neanche alla massima velocità e con l’impasto più duro.

Miglior planetaria
Leggi tutte le recensioni su Amazon | Miglior planetaria

Anche in queste condizioni, infatti, resta stabile sul piano di lavoro. Vince la prova con impasti duri e morbidi. “Tutto perfetto e con poca fatica per la pizza, pasta frolla, panna montata, meringhe, macaroons, mousse…” L’impasto risulta sempre omogeneo.

Ricordati di queste sue caratteristiche:
  • potenza 1000W
  • 6 velocità
  • contenitore in acciaio inox da 5 litri con coperchio paraschizzi e foro per introdurre ingredienti
  • 3 utensili di miscelazione e impasto (frusta K, gancio impastatore e frusta a filo)
  • integra eventuali accessori extra (tritacarne, torchio per la pasta, sfogliatrice e 4 diversi tipi di tagliapasta).

5 – Miglior planetaria | Impastatrice KitchenAid 5K45SSEWH

Chi sceglie KitchenAid lo fa perché non ne può più delle impastatrici economiche che dopo un anno sono da buttare… Possiamo definire questa come la miglior impastatrice? Sicuramente sì. Un vero e proprio robot da cucina multifunzione ma di semplice utilizzo. Questa caratteristica è una delle favorite dai recensori che ne apprezzano la versatilità. L’impastatrice planetaria migliore per questa fascia di prezzo (su Amazon 339,00€) impasta sia piccole che grandi quantità di alimenti per fare tutto, pasta, pizza, dolci… in un contenitore capiente 4.3 litri…ma non solo. In pratica, KitchenAid è un assistente tutto fare perché stende e taglia la pasta, macina la carne, affetta le verdure, strizza e amalga. Puoi preparare anche piatti a base di carne come polpette e polpettoni.

Basta inserire gli ingredienti e aspettare solo pochi minuti per ottenere un impasto omogeneo. Sicuramente molto generosa in potenza, viene giudicata come l’impastatrice planetaria migliore anche per le sue 10 velocità e per la possibilità di miscelare in modalità veloce. Arriva con questi accessori: frusta piatta, gancio per impastare, frusta a filo e contenitore in acciaio inox. Ma può integrare accessori opzionali per ampliare le sue tante funzioni.

6 – Miglior planetaria | Impastatrice KitchenAid Artisan 5KSM125EER

KitchenAid Artisan ci porta in una fascia un po’ diversa dalle precedenti e a un prezzo superiore, su Amazon pari a 434,91€. Miglior impastatrice per i materiali di ottima qualità, la cura dei dettagli e la pregiata fabbricazione: struttura interamente in metallo pressofuso ancora oggi assemblato a mano nello stato americano dell’Ohio. Miglior planetaria anche per la sua natura eclettica e multifunzione, considerati i suoi numerosi accessori per risparmiare in tempo e fatica.

Miglior planetaria
Leggi tutte le recensioni su Amazon | Miglior planetaria

Include gancio a uncino per mescolare e impastare la pasta con il lievito, frusta piatta e frusta a filo. Per quanto riguarda la manutenzione, KitchenAid è semplice da pulire, basta solo ricordare che foglia e gancio si possono lavare in lavastoviglie mentre la frusta no! Silenziosa come una piuma, consuma appena 300 W in un contenitore capiente 4,8 litri per compiere lo stesso lavoro di una macchina con la potenza di 1000 Watt. Pesa un po’ troppo, secondo i commenti condivisi nelle recensioni, ma una volta collocata nel suo spazio che bisogno c’è di spostarla?

7 – Miglior planetaria | Impastatrice Kenwood KCC9048S

Torna e chiude il cerchio l’impastatrice planetaria migliore di casa Kenwood. Un robot da cucina multifunzione robusto, bello da guardare, silenzioso durante il suo lavoro. Miglior impastatrice con funzione di cottura a induzione da 20°C fino a 180° per preparare di tutto dalla cottura lenta alla cucina wok. Dal display puoi scegliere fra 24 programmi automatici per preparare impasti dolci e salati, risotti, creme, salse, composte, gelatine, meringhe ecc. Dai commenti scopriamo cosa pensano le persone quando si parla di buona cucina. Un lusso che oggi possiamo permetterci senza più sporcarci le mani come un tempo. Il tempo… scarseggia e lascia stanchi quando scorre incessante tra un’attività e l’altra. Ci sono piatti che meritano tempo. Questi i commenti che si rincorrono tra una caratteristica e l’altra.

Comprendi che parlare di prestazioni con un apparecchio del genere è come tentare di togliere l’omega 3 al salmone. Inutile. Perché un tuttofare Kenwood di quasi 1000 euro (970,00 su Amazon) quali brutte sorprese potrà mai riservare? Quasi nessuna. Quello che invece preme ribadire è la capacità di questa miglior planetaria di preparare qualsiasi piatto bene e in pochissimo tempo. Per assolvere ai suoi tanti compiti la macchina si serve di questi accessori: frusta a filo grosso; frusta K; gancio impastatore; frusta systempro e frusta stirring; frusta flexy con 2 guaine in silicone; foodprocessor con lame normali e 6 dischi per vari tagli; frullatore; cestello per cottura a vapore; due spatole; tappetino antiscivolo per la ciotola.

Passiamo alle sue caratteristiche:
  • 24 programmi automatici
  • oltre 20 accessori opzionali
  • in dotazione: 3 utensili di miscelazione in acciaio inox System Pro: gancio impastatore, frusta K, frusta a filo grosso; 2 utensili per la cottura: frusta gommata, gancio mescolatore; cestello per cottura a vapore, bilancia, ricettario
  • potenza impasto e potenza cottura 1500 W
  • contenitore in acciaio inox con manici termoisolanti, capacità max. 6,7 l (capacità max. cottura 3L)
  • 8 velocità di lavorazione, funzione Pulse, 3 velocità selezionabili durante la cottura
  • sistema di sicurezza integrato
  • programmazione dei tempi di cottura fino a 8 ore. 

Impastatrice planetaria migliore proprio senza nessun difetto? Niente e nessuno può dirsi esente da ombre e peccati. Ma per andare sul sicuro e scoprire i piccoli “nei” di questo robot da cucina, scorri fra le tante opinioni sulla miglior planetaria in circolazione a questo prezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *