Quale tavolo da ping pong scegliere: I migliori per esterni e per interni

Quale tavolo da ping pong scegliere: I migliori per esterni e per interni

Quale tavolo da ping pong scegliere? Uno da interno o da esterno? Ecco i migliori modelli su Amazon.

Il ping pong è uno di quei giochi a cui tutti, almeno una volta nella vita, ci hanno giocato. Detto anche tennis da tavolo (o tavola ping pong) è perfetto per tutte le stagioni. Sia per l’inverno da giocarci in ambienti chiusi, sia per la primavera e l’estate, da giocarci all’aperto. Ed è perfetto per tutti, grandi e piccoli! Siccome si sta avvicinando Natale, che ne dici di fare (o farti) come regalo un tavolo da ping pong? Un’idea molto carina e originale, da condividere con amici e parenti! Quindi, se anche tu ne stai cercando uno, però non sai ancora quale comprare, ecco l’articolo che fa per te! Ma attenzione: quale tavolo da ping pong scegliere? Da interno o da esterno? Scopriamo insieme i migliori modelli da comprare su Amazon.

Quali caratteristiche deve avere un tavolo da ping pong?

Prima di acquistarne uno, è importante conoscere quali sono le misure ideali e quali caratteristiche deve avere un tavolo ping pong. Così ti sarà più facile scegliere il modello più adatto a te. Innanzitutto, c’è da dire che il tavolo da ping pong è regolamentato da una norma europea di sicurezza, approvata dalla Federazione francese tennis tavolo. La prima caratteristica da considerare riguarda le misure. Esse possono realmente fare la differenza. Per l’allenamento e per eventuali competizioni, si consiglia di prenderne uno con le seguenti dimensioni regolamentari:

  • lunghezza: 274,3 cm
  • larghezza: 152,5 cm
  • altezza da terra: 76 cm
  • altezza della rete: 15,25 cm
  • fuoriuscita laterale della rete dal tavolo: 15,25 cm
  • larghezza della linea bianca (che delimita il perimetro del tavolo): 2 cm

Oppure si possono scegliere tavoli ping pong con misure differenti, ma giocarci non sarà la stessa cosa. Altre caratteristiche sono: il materiale e il colore. Per essere regolamentare, il tavolo deve essere di forma rettangolare e la superficie in piano, in modo da garantire maggior comfort di gioco. Il materiale deve essere di qualità e molto resistente. Viene scelto in base all’utilizzo che se ne farà (per interni od esterni) e di solito, è di colore scuro, verde opaco o blu opaco. Per ambienti interni, il tavolo è in agglomerato di legno e, per quelli esterni, può essere in cemento, in resina stratificata o in alluminio. Si tratta di materiali anticorrosivi, che proteggono dal sole e dalla pioggia. I piedi del tavolo ping pong sono in acciaio e regolabili.

Come pulire un tavolo da ping pong

La pulizia è molto semplice e richiede pochi semplici passaggi. Basterà prendere un panno, inumidirlo con acqua e passarlo sulla superficie. Cosa importantissima da ricordarsi è che il tavolo, essendo nella maggioranza dei casi in legno, non deve essere bagnato con troppa acqua. Si consiglia di strizzare per bene il panno prima dell’utilizzo. Inoltre, è meglio non utilizzare candeggina o altri detergenti corrosivi. Un’idea è di creare una soluzione naturale, in casa, a base di acqua e aceto.

Come costruire un tavolo da ping pong: misure e dimensioni

Costruire un tavolo da ping pong potrebbe essere un’idea molto divertente e creativa. Da fare anche con tutta la famiglia! Bisogna innanzitutto munirsi di: assi di legno, viti, bulloni, cementite, vernice verde opaco o blu opaco, flatting. Poi si può cominciare. non dimenticatevi di rispettare le misure regolamentari di un tavolo da ping pong, perché rischiate poi di allenarvi su uno strumento inadatto.

Per prima cosa, si parte dal tavolo in legno. E per costruirlo, è necessario rispettare le misure sopra indicate (vedi paragrafo “Quali caratteristiche deve avere un tavolo da ping pong?”). Un buon consiglio è di farsi dividere il tavolo dal falegname in due parti uguale. Così sarà più facile fissarle con le viti. Oltre al pianale in legno, anche i piedi sono di questo materiale e devono essere assemblati a coppie (due per ogni lato), con una distanza di 25 centimetri tra l’uno e l’altro, verso l’interno.

Una volta composto il tavolo, si può passare alla verniciatura. Applicare due passate di cementite e far asciugare. Successivamente carteggiare e verniciare la superficie. Come ultimo passaggio, se si vuole, si può passare del flatting. Non resta poi che tracciare la linea bianca che delimita il perimetro del campo e iniziare a giocarci!

Quale tavolo da ping pong scegliere: I migliori per esterni e per interni
Se decidete di costruire un tavolo da ping pong, occhio alle misure regolamentari!

Le regole del gioco

Prima di iniziare a giocare, di solito si lancia una monetina per capire chi per primo effettua la battuta. Si hanno a disposizione due battute consecutive per ciascun giocatore e l’intera partita prosegue in questo modo. In un incontro standard, ci sono 5 set e vince chi se ne aggiudica almeno 3 su 5. Vengono considerati falli le seguenti azioni: se il giocatore o la racchetta toccano la rete, se egli appoggia la mano libera sul tavolo da pong pong, se lo sposta, oppure se tocca la pallina con una parte del corpo diversa dalla racchetta o dalla mano che la impugna. I punti vengono assegnati quando la pallina rimbalza una sola volta nel proprio campo, supera la rete toccando il campo avversario, una o più volte. Altri casi sono: quando l’avversario sbaglia un servizio, manda fuori dal tavolo la pallina o quando essa rimbalza più di due volte nel campo avversario.

Quale tavolo da ping pong scegliere?

Capire quale modello fa al caso tuo non è di certo semplice. Del resto, ce ne sono un’infinità tra cui poter scegliere, come puoi ben vedere anche su Amazon, nella sezione dedicata! In fase di scelta, è però opportuno valutare alcuni elementi come quanto si è disposti a spendere e l’utilizzo che se ne farà (se per uso interno o esterno). Quindi, se non hai ancora le idee chiare, ti consigliamo di dare un’occhiata alle migliori marche (Garlando, Homcom, Cornilleau) su Amazon. E poi altra cosa utile potrà essere la nostra selezione di prodotti, pensati per ogni esigenza.

Tavoli da ping pong per interni: tabella comparativa per prezzi

Homcom tavolo da ping pong indoor pieghevole in legno MDF e acciaio€ 158
Garlando tavolo da ping pong, training indoor, ripiano blu€ 229

Tavoli da ping pong per esterni: tabella comparativa per prezzi

Cornilleau tavolo da ping pong Sport 100S outdoor € 379
Kettler tavolo da ping pong AXOS outdoor, in acciaio, con ruote per esterni, salvaspazio€ 459
Cornilleau tavolo da ping pong PRO 540 da esterno in resina€ 999

1 – Garlando tavola ping pong: bello e pratico, pensato per uso interno

Il primo prodotto che ti proponiamo è firmato Garlando ed è tra i tavoli da ping pong più economici della lista. Costa infatti € 229. Prezzo abbastanza accessibile per tutti, è il giusto compromesso per chi ama giocare a questo gioco in tutte le stagioni. Potrai tranquillamente usarlo in inverno, al caldo in casa tua, e anche in estate!

Pensato apposta per ambienti interni, il modello Garlando è pieghevole con chiusura automatica. Si può quindi spostare ovunque si desideri. È anche facile da montare, come si può leggere in molte recensioni. Gli utenti l’hanno trovato un prodotto di qualità, molto resistente e con un buon rimbalzo, adatto per le serate con amici o per tutta la famiglia. Disponibile in verde o blu, è in agglomerato di legno con rivestimento melaminico e finitura antiriflesso. Dotato di quattro ruote doppie del diametro di 125 mm, di cui due rotanti a 360°. Così ti sarà più facile spostarlo in giro per casa! Il telaio e le gambe hanno una struttura tubolare metallica, con diametro di 25 mm. Hai in dotazione la rete e il tendirete, il porta racchette e il porta palline. Le racchette e le palline non sono incluse. Insomma, bello e pratico, il tavolo da ping pong perfetto! Altra cosa a suo favore è che rispetta a pieno le misure regolamentari da torneo (274 x 152,5 x 76 cm).

2 – Homcom: il tavolo da ping pong più economico della lista per uso interno

Anche questo modello è da indoor e pieghevole, perfetto per essere spostato in totale semplicità. E per occupare meno spazio! Costa di meno del precedente, circa € 158. Il piano da gioco è in legno MDF, leggero ma veramente resistente; il telaio nero, in tubi d’acciaio, è molto stabile. Facile da montare e da trasportare. Rispetta anch’esso le dimensioni regolamentari (274 x 152,5 x 76 cm), l’altezza del piano è di 76 cm e della rete di 14 cm. Disponibile nei colori blu e viola, sono inclusi nella confezione la rete per il tavolo e i morsetti. Questo modello di Homcom è piaciuto agli utenti per la resistenza dei materiali e per il buon rapporto qualità/prezzo. Che ne dici, compri questo tavolo da ping pong o quello di prima? Dipende dall’uso che ne farai. Se ci giocherai giorno e notte, Garlando è la soluzione ai tuoi problemi perché non è di certo il più economico, ma il più consigliato per il rapporto qualità/prezzo. Se invece preferisci spendere poco, scegli Homcom. Comunque, sono entrambi due buoni prodotti. Avvisiamo che – talvolta – il prodotto non risulta disponibile. Come buona alternativa vi proponiamo LUI: ha caratteristiche simili e un prezzo che non supera i 200 €. Non male, perché rispetta le dimensioni di un tavolo da ping pong professionale.

3 – Cornilleau Sport 100S: il tavolo da ping pong più economico della lista per esterni

Passiamo ora ai tavoli da esterno. Questo è di Cornilleau e costa € 379. È in resina stratificata e rispetta a pieno le misure regolamentari. Pratico e facile da trasportare, anche perché ha la rotazione a 360°. Dotato di ruote doppie del diametro di 150 mm, perfette per uno spostamento più veloce e pratico. Ha un sistema di chiusura COMPACT con DSI a doppia sicurezza e 8 punti di chiusura automatici. I sostegni rete fissi sono in ABS. Dal design molto semplice e pulito, è disponibile in blu. Hai in dotazione i porta racchette e la rete. Super approvato anche dagli utenti di Amazon. Lo reputano un tavolo da ping pong per esterni di qualità, con un buon rimbalzo e molto comodo. Spostarlo è veramente semplice. Unica pecca riscontrata riguarda le gambe del tavolo da ping pong, poco stabili

4 – Kettler tavolo da ping pong AXOS: perfetto per il tuo giardino di casa

Altro tavolo da ping pong di elevata qualità è questo che ti proponiamo ora. Firmato Kettler, costa € 459, non di certo molto economico, ma lo stesso ne vale la pena spendere due parole a suo favore. Del resto, la ditta Kettler è una garanzia per i suoi 40 anni di esperienza nel campo della progettazione e della fabbricazione di tavoli da ping pong. 

In alluminio e con una struttura molto stabile, garantisce un buon rimbalzo della pallina. Le ruote sono un po’ più grandi rispetto a quelle di altri modelli in commercio, proprio per favorire uno spostamento il più semplice possibile. Due ruote sono orientabili e due fisse. Quindi pratico e comodo da trasportare, è anche molto facile da montare. Basterà aprire il tavolo, fissare la rete e iniziare a giocare! Altra cosa da ricordare è che un tavolo pieghevole e salvaspazio. Non dovrai neppure tenerlo in giro per il giardino! Lo potrai tranquillamente chiudere ogni volta che vorrai. Piegato, ha un’altezza di 1,71 cm. Rispetta a pieno le misure regolamentari. E inoltre, è resistente agli agenti atmosferici, grazie alla qualità e alla resistenza dei materiali. Gli utenti che l’hanno acquistato, lo reputano un buon prodotto, ma rimarcano la poca chiarezza del libretto delle istruzioni.

5 – Cornilleau tavolo da ping pong PRO 540: il più caro della lista per esterni

Ultimo tavolo da ping pong che ti proponiamo è di Cornilleau ed è il più caro della lista. Costa € 999. Prezzo assolutamente inaudito, ma si tratta di un prodotto di eccellente qualità, da veri professionisti. È in resina stratificata, con finitura antiriflesso. La struttura è molto stabile e resistente. Le gambe, in acciaio con trattamento anticorrosivo e foderate in resina,  sono a “y”. Perfette per garantire maggior stabilità e solidità. Resiste agli agenti atmosferici. Dotato di ruote doppie del diametro di 150 mm, con sistema di chiusura COMPACT con DSI a doppia sicurezza. I sostegni rete fissi sono in ABS. Questo tavolo da ping pong garantisce un buon rimbalzo e anche se non sono ci sono recensioni su Amazon, risulta ottimo. Molto bello anche esteticamente, il tavolo da ping pong è disponibile in nero o grigio.

Comprare un tavolo da ping pong su Amazon? Perché no!

Ormai su internet si torva di tutto e i tennistavolo non fanno eccezione. Comprare un tavolo da ping pong (o tavola ping pong) su Amazon (o in qualsiasi altro marketplace affidabile) può essere una soluzione comoda e conveniente. Consigliamo di far arrivare il pacco direttamente a casa, per evitare il faticoso trasporto dall’uffico alla propria abitazione. Può darsi che pagherete una piccola spesa di spedizione, ma vi farà risparmiare tempo e – eventualmente – del denaro. L’estate e la primavera sono periodi ottimi per giocare a ping pong. Occhio soltanto a non tenere sempre il tavolo da ping pong in giardino (meglio coprirlo con un telo e riporlo in garage durante la notte). Nemmeno quelli da esterni! Altrimenti il legno si imbarcherà e sarà praticamente da buttare. Finiti i consigli sui tavoli da ping pong (e dove comprarli), non resta che divertirvi, a suon di racchettate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *