Non voglio le stelle, ma un binocolo astronomico sì! Guida all’acquisto

Binocolo astronomico

Binocolo astronomico: per esploratori, appassionati, scienziati e, perché no, inguaribili romantici. Scegli il cannocchiale astronomico migliore.

Un binocolo astronomico generalmente è costituito da un fattore d’ingrandimento elevato, intorno ai 20x e da lenti abbastanza ampie, fino anche a 100 mm, da essere luminose e sfruttabili anche in condizioni di scarsa o nulla luminosità. Con un cannocchiale astronomico potremo scrutare la volta celeste e osservare la conformazione dei pianeti più prossimi alla Terra. Tuttavia nella maggior parte dei casi i binocoli astronomici sono pienamente utilizzabili anche durante viaggi, escursioni, attività all’aperto diurne, per il birdwatching, persino quando ci si reca allo stadio o a un concerto.

Viste le loro caratteristiche fondamentali, non è raro che i binocoli di questo genere siano abbastanza grandi in quanto a dimensioni. Ciò in associazione a ingrandimenti elevati delle lenti porta spesso alla necessità di utilizzare un treppiede dedicato per evitare fastidiose oscillazioni mentre si guarda il paesaggio o il firmamento. Prezzi… alle stelle per un binocolo astronomico? Sicuramente sono una categoria particolare di dispositivi ottici e se si richiede un minimo di qualità non è possibile trovarli sottoscosto. In ogni caso spulciando sul web, gli affari non mancano.

Binocolo astronomico: confronta i prezzi

1 Come scegliere un binocolo astronomico

Siete alle prime armi con i fondamenti dell’astronomia ma le avventure spaziali, l’astrofisica o semplicemente la bellezza del firmamento hanno per voi un fascino a dir poco magnetico: il primo passo, dunque, per osservare il cielo, è procurarsi un cannocchiale per stelle. Adesso vi serviranno dei consigli su come scegliere un binocolo astronomico adeguato alle vostre esigenze. Ecco, allora, un riassunto delle caratteristiche e funzioni che dovreste cercare nel vostro dispositivo.

Intanto, un binocolo per le stelle è un oggetto più pratico di un telescopio: facile da portare in giro, offre una visione più ampia di un monoculare, simile a quella canonica, inoltre si tratta di un oggetto nel complesso più economico di un telescopio.

Funzioni e dettagli

I numeri che si leggono sui binocoli, divisi dal simbolo x, hanno una funzione: quello a sinistra indica l’ingrandimento, mentre quello a destra del segno è l’apertura, cioè il diametro delle lenti espresso in millimetri. Per osservare il cielo di notte c’è bisogno di un’apertura assai ampia. Ci sono cannocchiali con campo visivo di 10 gradi, definibili grandangolari, così come dal campo visivo di soli 2 gradi, detti ad alta potenza: in genere il range di ampiezze di campo più diffuso è quello che va da 5 gradi a 8 gradi.

In commercio si trovano binocoli con prismi a Porro (il nome dell’ottico che li ha inventati), i più diffusi, e quelli con prismi a tetto. Le aperture più comuni sono 70, 80 e 100: per questi modelli serve un treppiede per un’osservazione stabile. Tuttavia, come primo acquisto in assoluto tra i binocoli astronomici, l’ideale potrebbe essere un binocolo astronomico 10×50. Scegliere un binocolo astronomico 25×100, oppure addirittura un binocolo astronomico 30×100, significa avere già un’esperienza e degli scopi avanzati.

Ci saranno, poi, anche da valutare le condizioni della vostra vista e la facilità dei meccanismi del dispositivo. Quello che cercate non è esclusivamente un binocolo astronomico? Sapete che esistono anche binocoli dedicati alle escursioni e all’avventura, detti binocoli militari, così come quelli per il birdwatching, destinati alla natura e allo sport. Se preferite orientarvi secondo i marchi, potete andare sul sicuro con i binocoli Nikon, oppure buttatevi direttamente sui binocoli 10×50.

2 Binocolo astronomico: dove lo trovo online?

Esistono binocoli astronomici e funzionali, basta dare un’occhiata in giro sul web e leggere le opinioni di chi li ha acquistati e li usa con più o meno soddisfazione. Un binocolo per astronomia resta tuttavia un accessorio particolare, uno strumento ad alta precisione. Con fattori d’ingrandimento notevoli e grandi lenti, per rendere il cannocchiale astronomico pienamente operativo anche al buio. Per cui bisogna sempre tenere presente che i prezzi restano commisurati a tali caratteristiche strutturali. Ecco una selezione dei migliori binocoli astronomici reperibili in vendita online, tra cui poter scegliere quello più adatto alle vostre esigenze. Per novelli Galilei.

3 Celestron Up Close G2 10×50

Per chi è alla ricerca dell’alta qualità in un binocolo a un prezzo accessibile, per non dire proprio economico, può rivolgersi alla qualità di un marchio attivo e specializzato nel settore, come Celestron, del quale vi proponiamo il Celestron Up Close G2 10×50.

Le caratteristiche

L’ottica del binocolo astronomico standard in questione ha un trattamento multistrato, indispensabile per aumentare la trasmissione della luce. Ne consegue il fatto che le immagini, in questo modo, sono più luminose e nitide, con alti livelli di contrasto. Il corpo in alluminio con rivestimento in gomma ha un appeal elegante: il binocolo viene venduto con una protezione per il trasporto, così potete proteggerlo dagli urti. Le dentellature sono ergonomiche e le creste offrono il massimo comfort antiscivolo, insieme a un’estrema facilità d’uso. Insomma, si potrebbe dire che si tratta del binocolo per osservazione astronomica entry level migliore per chi inizia.


4 Bresser binocolo Astro con prismi a porro 20×80

Questo binocolo astronomico è prodotto proprio da un’antica ottica storica, la Bresser. La qualità “artigianale” si può apprezzare ancora oggi. Seppur il Bresser binocolo Astro con prismi a porro 20×80 sia dotato delle più avanzate tecnologie per una visione ottimale. Come il rivestimento multistrato e il BAK-4, per evitare che fasci di luce non richiesti penetrino all’interno di questo binocolo per astronomia. Il fattore d’ingrandimento per il cannocchiale astronomico in questione è davvero notevole (20x) e altrettanto il campo visivo (80 mm).

Le caratteristiche

La qualità delle lenti consente una perfetta luminosità e nitidezza dell’immagine da bordo a bordo della lente, senza vignettature sgradite. Come accennato già in precedenza, i binocoli astronomici non servono esclusivamente per l’osservazione del cielo notturno. Il Bresser binocolo Astro con prismi a porro 20×80 è perfetto anche per scrutare paesaggi e natura anche di giorno. Pure se non di dimensioni ridottissime, è uno strumento dotato di attacco per il treppiede, che vi aiuterà a ottimizzare l’esperienza di utilizzo e di pratica, nonché robusta, borsa per il trasporto.

Chi lo ha già acquistato online si dice soddisfattissimo dell’affare fatto. Trova il Bresser binocolo Astro con prismi a porro 20×80 una delle migliori alternative a binocoli astronomici fino a dieci volte più cari, e in grado di dare la medesima soddisfazione durante l’uso. Quindi consigliatissimo.


5 Opticron Savanna WP 6×30

Che ne dite d’insegnare anche ai bambini a scrutare il cielo? La scelta migliore, per grandi e piccini, potrebbe essere il binocolo astronomico (ma non solo, è adatto a tutti i tipi di osservazione) Opticron Savanna WP 6X30.

Le caratteristiche

Il binocolo in esame è pratico, leggero e facile da usare, con prismi di ultima generazione: tra le caratteristiche più richieste su dispositivi del genere, comprende l’impermeabilizzazione, la lunga barriera oculare e l’armatura ergonomica in gomma. La configurazione ottica è pensata per restituire immagini più luminose e più nitide rispetto a un qualsiasi binocolo a prisma a tetto allo stesso prezzo. Vi si troveranno oculari dall’ampio campo visivo, insieme anche a una grande profondità di campo.

Con un IPD minimo di 50 mm, il binoculare Savanna WP può essere usato anche dai bambini: l’età indicata è fino a 7 anni, senza problemi di affaticamento degli occhi. Il peso è inferiore a 500 g e l’altezza è di 115 mm, dunque il binocolo si adatta facilmente al trasporto in uno zaino o a una borsa a tracolla. In ogni caso può essere tenuto al riparo dagli urti nella sua custodia, realizzata in neoprene leggero.


6 Konus 2110 binocolo Giant 20×80

Un cannocchiale astronomico iconico, il Konus 2110 binocolo Giant 20×80. Di quei binocoli astronomici dall’aspetto vagamente “vintage” e di dimensioni abbastanza grandi. Giustificate ovviamente dalla presenza prismatica. Un notevole fattore d’ingrandimento da 20x e un largo campo visuale (80 mm) permettono di apprezzare in pieno i dettagli della volta celeste, le costellazioni, così come i pianeti più vicini alla Terra. Altro marchio arci-noto e qualificato per ciò che concerne dispositivi ottici e binocoli astronomici è proprio Konus. Ingranditori adatti anche per osservare panorami e per scopi naturalistici, come il birdwatching. Versatili come lo è il Konus 2110 binocolo Giant 20×80. Per evitare qualsiasi effetto d’immagine a occhio non stabilizzata, si raccomanda l’uso del treppiede.

Le caratteristiche

Il margine d’ingrandimento molto spinto e le dimensioni caratteristiche di questo binocolo per astronomia non sono particolarmente adatte all’impiego del dispositivo a mano libera. Ma d’altra parte è la connotazione propria di tale tipologia di binocoli astronomici. La filettatura di tipo universale per l’aggancio del cavalletto è intrinseca al Konus 2110 binocolo Giant 20×80. Gli acquirenti del web che tramite i canali disponibili hanno comprato l’apparecchio, ne sono completamente soddisfatti, c’è chi lo ritiene il migliore della categoria.

Qualità indubbia e grande luminosità delle lenti lo rendono perfetto anche quando la luce è poca o assente, per dettagli sempre nitidi, ben definiti. Le lenti sono trattate con tutti i rivestimenti e le tecnologie contemporanee per evitare i riverberi di luce accidentali e dispone di fuoco centrale. La scocca esterna del Konus 2110 binocolo Giant 20×80 è ricoperta con una finitura in gomma in grado di rendere salda la presa, in tutte le condizioni climatiche quindi anche con pioggia e umidità. Prezzo abbordabile, davvero “goloso” in rapporto alle caratteristiche d’eccellenza del cannocchiale in esame.


7 Orion 9326 binocolo per astronomia 25×100

Un binocolo astronomico per chi vuol puntare in alto, in tutti i sensi, non solo osservando il cielo? La scelta Pro potrebbe ricadere sull’Orion 9326 binocolo per astronomia 25×100, prodotto da un marchio leader del settore.

Le caratteristiche

Se vi sembra di stare sempre lo stesso cielo, osservarlo con questo binocolo astronomico vi farà cambiare idea. Il Giant View di Orion ha una grande apertura delle ottiche, con rivestimento multistrato completo: tutto ciò restituisce una capacità di raccolta della luce eccezionale per osservare le stelle di notte. Ma non è tutto, infatti si tratta di un dispositivo adatto anche ad altri utilizzi: chi trova si dedica all’osservazione terrestre potrà apprezzare la lunga distanza del cannocchiale, l’ampio campo visivo e la sorprendente risoluzione. Il binocolo astronomico 25×100 si contraddistingue per l’alta qualità dei prismi BAK-4, mentre i deflettori interni garantiscono immagini nitide, insieme a un piacevole contrasto. I barilotti del binocolo sono rinforzati in modo trasversale con una barra di alluminio e con dei collari per obiettivo: ciò garantisce la massima rigidità strutturale e un allineamento ottico rigoroso.

Il perno della montatura filettata da 6 mm-20 sulla barra, consente un comodo accoppiamento del binocolo a un treppiede, altamente consigliato per le dimensioni e l’elevato ingrandimento. Il perno della montatura può scorrere in avanti e indietro, facilitando il raggiungimento di un equilibrio ottimale. Il grande binocolo qui in esame offre un’uscita pupillare di 4 mm e il potere di ingrandimento necessario per la risoluzione dei minimi dettagli dell’oggetto dell’osservazione. Gli oculari si mettono a fuoco singolarmente, per un maggior grado di messa a fuoco di precisione, rispetto ai meccanismi con fuoco centrale. L’ampia estrazione pupillare di 18 mm è adatta anche a chi porta gli occhiali. Include custodia rigida resistente per un trasporto e uno stoccaggi sicuri.


8 Celestron Skymaster 25×100

Celestron è un altro marchio di grande esperienza in fatto di strumenti ottici, binocoli astronomici e di vario genere. Quando si fa troppa fatica nel distinguere i dettagli del paesaggio intorno a noi, è il momento di tirare fuori dallo zaino il Celestron Skymaster 25×100. Con il suo “zoom” spinto da 25 mm e le grandi lenti da 100 mm, luminose e in grado di restituire un vasto campo visivo, è una delle tipologie di binocoli astronomici migliori anche per l’osservazione di stelle e pianeti. Perfetto da avere sempre a portata di mano quando si viaggia, può essere sfruttato in maniera versatile.

Le caratteristiche

Dotato di prismi a porro, lenti con rivestimento multistrato, BAK-4 e con focus centrale risulta essere un accessorio utilizzabile sia per la visione terrestre che astronomica. Realizzato con materiali di qualità, non dovrete temere di romperlo, la scocca esterna è molto robusta, rivestita di gomma ruvida per un’ottima presa anti-scivolo. Date le proporzioni del Celestron Skymaster 25×100 e l’alto fattore d’ingrandimento, è consigliabile l’utilizzo dello stesso in combo con un treppiede, per ottimizzare la stabilità. Fatto confermato anche dai feedback di chi lo ha già acquistato sul web e che comunque trova il Celestron Skymaster 25×100 un ottimo cannocchiale astronomico, potente e luminoso.


9 Canon 15×50 IS binocolo stabilizzato

Il Canon 15×50 IS binocolo stabilizzato entra nella selezione di binocoli astronomici anche se ha caratteristiche più standard, come l’ingrandimento con un fattore 15x e lenti da 50 mm. La fattura del cannocchiale in questione è di altissima qualità, un fatto che s’intuisce a colpo d’occhio e che un grande marchio come Canon può garantire. Completamente impermeabile, può essere usato in qualsiasi contesto climatico. Ma il vero plus del Canon 15×50 IS binocolo stabilizzato è esattamente la stabilizzazione. Caratteristica non comune per gli accessori binoculari, non facile da trovare nemmeno su di un binocolo per astronomia di fascia alta. Di solito anche per questi si consiglia l’uso con un treppiede di supporto, per aumentare la stabilità delle immagini che il nostro occhio percepisce.

Le caratteristiche

Chi sonda il web in cerca di buone offerte per articoli costosi, come inevitabilmente è il Canon 15×50 IS binocolo stabilizzato, in definitiva accetta il fatto che non sia possibile scendere sotto la “soglia psicologica” dei 1000 euro per questo dispositivo. Tuttavia rivolgendosi a e-commerce alternativi rispetto a quello del produttore si può risparmiare un pochino. Tutti comunque molto soddisfatti del Canon 15×50 IS binocolo stabilizzato, anche e soprattutto per uso in veste di binocolo astronomico. Infatti l’ottima ergonomia, ma soprattutto la stabilizzazione, lo rendono comodo e funzionale per l’osservazione anche prolungata di astri e pianeti nel cielo notturno.

Chiaramente è un ottimo ingranditore anche per il birdwatching, la vita all’aria aperta, i viaggi, le scampagnate e da impiegare come dotazione di bordo su navi e barche. Per il prezzo che ha, spesso si lamenta l’assenza del copri lenti, non incluso all’acquisto del prodotto, e di una borsa per il trasporto e per proteggerlo dagli urti, ma sono dettagli. Insomma il Canon 15×50 IS binocolo stabilizzato si candida per essere a tutti gli effetti il cannocchiale astronomico definitivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.