barbecue elettrici

Barbecue elettrici: ricette per una pasquetta in compagnia

Non fatevi trovare impreparati anche quest’anno! Qui i nostri consigli per una pasquetta perfetta grazie alle ricette pensate per i barbecue elettrici.

La pasquetta si avvicina e noi vi suggeriamo qualche ricettina veloce adatta alla cottura sui barbecue elettrici. Sicuramente vorrete stare all’aperto e sicuramente non vorrete perdere tutto il tempo a cucinare. Piccolo flashback storico: l’uomo ha iniziato a cuocere il cibo sul fuoco già nelle caverne, questo vuol dire che il barbecue o la grigliata come concetto sono arrivati quasi senza nessun cambiamento fino ai giorni nostri. Da dove deriva la parola barbecue? Da barbacoa, termine usato dagli Indiani Caribi per designare una griglia di legno fissata a dei tronchi sotto la quale veniva acceso un fuoco per affumicare la carne. Un’altra versione ritiene invece che derivi dal francese de la barbe à la queque, cioè cuocere un animale tutto intero infilzandolo con lo spiedo “dalla barba alla coda”. Non è un’immagine molto carina.

Barbecue: occasione per riunirsi!

In qualunque modo lo si voglia chiamare (BBQ per gli americani, grigliata per noi), il barbecue è fondamentalmente un’occasione informale per riunirsi con amici e parenti. Lasciamo il compito agli uomini di prepararlo (vecchio retaggio ancestrale). La prima occasione per usarlo in questo 2017 sarà l’imminente pasquetta. Ecco qualche ricettina veloce da consigliarvi per fare un’ottima figura e vivere felici.

Braciole di maiale alla contadina

BARBECUE ELETTRICI

6 rametti di rosmarino fresco
6 rametti di finocchietto selvatico fresco
2 spicchio d’aglio
4 braciole
Sale e pepe
Per prima cosa sminuzziamo le nostre erbe e l’aglio. Con un po’ di olio spennelliamo le braciole, per far in modo che il preparato aderisca bene alla carne. Poi cospargiamole con le erbe e abbondiamo col pepe. Lasciare riposare per circa 15 minuti. Mettiamo in acqua fredda i restanti rametti di rosmarino e predisponiamo i barbecue elettrici al massimo. Mettiamo i rametti di rosmarino per primi. Ungiamo poi la griglia e disponiamoci la carne. A questo punto decidete i minuti di cottura in base alle vostre preferenze, ma ricordate che la carne di maiale deve essere sempre ben cotta. Una volta a tavola accompagnate la carne con del pane tostato (magari fatto in casa) e della verdura fresca. Assolutamente niente di elaborato, ma il sapore (e il figurone) è assicurato, sempre a patto che la carne sia di ottima qualità!

Pollo al mattone

BARBECUE ELETTRICI

Petto di pollo da 1kg
1 cucchiaino di peperoncino
2 cucchiaini di sale
1 cipolla tritata
6 cucchiai di succo di limone
2 rametti di rosmarino

Il pollo al mattone è un secondo piatto preparato con i barbecue elettrici e insaporito da una salsa aromatica. Come dice il nome stesso, la carne viene cotta sul barbecue utilizzando un peso, precedentemente scaldato. In questo modo il calore arriverà al pollo contemporaneamente sia dalla parte inferiore che da quella superiore. Il pollo al mattone viene poi insaporito con una salsa speziata, a base di peperoncino. Il peso potrebbe essere un mattone o una padella pesante. Naturalmente se decidete di utilizzare il mattone ricordatevi di avvolgerlo nell’alluminio per rendere più igienico il procedimento. In un recipiente mescolare il succo di limone insieme all’olio, scaglie di peperoncini e il sale. Aggiungere anche il pepe nero macinato e amalgamare il tutto. Tagliare il petto di pollo a libro in modo da ottenere 4 fette, riporlo in una ciotola con la cipolla e il rosmarino. Quindi versateci metà della marinatura fatta in precedenza e lasciate insaporire per un’oretta. Iniziate, a questo punto, a preriscaldare al massimo il barbecue e il peso. Mettere il petto di pollo sulla griglia con il peso. Abbassare la fiamma e cuocere per 5 minuti. Rimuovere il mattone, girare il pollo e ripetere il procedimento. Infine spennellate la marinatura residua!

Quali barbecue scegliere?

I nostri suggerimenti per godervi al meglio queste ricettine sono il Russel Hobbs, adatto a quantità abbondanti e ad un prezzo accessibile. Con soli 79€ prenderete un prodotto bello e qualitativamente eccellente. I suoi materiali costitutivi sono, infatti, metallo e pietra. A 87€ potrete acquistare, in alternativa, una bistecchiera Electrolux. Il massimo della praticità racchiuso in un solo prodotto: possiede un’impugnatura termoisolante, vassoio anti-goccia e grill rimovibili (e lavabili in lavastoviglie). Fossi in voi giocherei con un paio di settimane di anticipo per la pasquetta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *