dyson airblade wash and dry

Dyson Airblade Wash and Dry: Rubinetto e asciugamani elettrico smart

L’innovativo Dyson Airblade Wash and Dry è un rubinetto e asciugamani elettrico in un solo prodotto: semplice, igienico, di design

Oggi parliamo di un prodotto veramente innovativo, che sta entrando nelle nostre case accolto da un’ondata di stupore e curiosità. Dyson, come sempre, è all’altezza delle aspettative e – in questo caso – si è davvero superata con la creazione di un prodotto versatile: un rubinetto e asciugamani elettrico allo stesso tempo. Il Dyson Airblade Wash and Dry permette di lavare e asciugare le mani direttamente sul lavabo. Secondo diversi studi, l’utilizzo di un asciugamani Dyson Airblade riduce fino al 40% la quantità dei batteri presenti sulle mani lavate!


Dyson Airblade Wash and Dry: design minimal

Chi conosce i prodotti Dyson sa benissimo quanto l’azienda curi il design dei propri prodotti. Lo abbiamo visto con i prodotti per la ventilazione, purificazione e termoventilazione, lo abbiamo visto con il bellissimo phon Supersonic, lo abbiamo visto con le scope elettriche Dyson. Insomma, tutto ciò che è Dyson trasuda un design minimal, lineare e lussuoso. Per chi ama questo stile è il top del top. La linea Dyson Airblade Wash and Dry non poteva essere da meno e i rubinetti/asciugamani elettrici del marchio sono tutti da ammirare.


Dyson Airblade Wash and Dry: innovazione dell’asciugamani elettrico

Sei stanco di pulire il bagno ogni secondo e di vedere quelle fastidiose goccioline sul pavimento? Con il Dyson Airblade Wash and Dry non succederà più perché potrai lavare ed asciugare le mani direttamente nel lavandino. Altra considerazione: l’installazione dei porta-asciugamani richiede solitamente diverso spazio in bagno, spazio che diventa sempre più prezioso nelle nostre abitazioni di città. Ecco quindi che il Dyson Airblade Wash and Dry risponde a questa ennesima esigenza occupando praticamente lo spazio che occuperebbe il semplice lavandino.


Impatto ambientale dell’asciugamani elettrico Dyson Airblade Wash and Dry

Non è da sottovalutare il risparmio e l’impatto ambientale dell’asciugamani elettrico Dyson Airblade Wash and Dry: produce il 78% in meno di anidride carbonica rispetto agli altri asciugamani e il 98% in meno rispetto alle salviette di carta. Ps: non è un prodotto pensato esclusivamente per chi ha un’attività, è stupendo anche a casa tua. Tra l’altro potrai sempre godere di una massima igiene dato che gli asciugamani elettrici Dyson sono dotati di filtri HEPA, i quali catturano il 99,95% dei batteri e virus presenti nell’aria. L’asciugatura stessa avviene quindi con aria super pulita e assolutamente non contaminata.


Migliori modelli di asciugamano Dyson

Oltre all’elegante formula 2 in 1 Airblade Wash and Dry, l’azienda mette a nostra disposizione una linea di asciugamani Dyson Airblade raffinati e versatili. Si tratta di apparecchi indispensabili per chi ha un’attività e decida di dare un tocco di eleganza e modernità ai servizi igienici. Allo stesso tempo, essi conferiscono un assetto clean e minimal anche ai bagni delle abitazioni private. Tutti i modelli sono dotati di filtro HEPA, in grado di catturare e trattenere il 99,95% dei batteri. In questo modo gli apparecchi sono efficienti, rapidi, belli e igienici. Non ci credete? Scopriamoli insieme!

1 – Asciugamano Dyson Airblade V

L’Airblade V è il dispositivo più economico tra gli asciugamani ad aria Dyson: il suo prezzo attuale oscilla tra i 780 e i 990 €. Nonostante questo, è possibile riconoscere già in questo modello la potenza e l’efficienza di Dyson, pur racchiusi in un apparecchio con appena 10 cm di spessore. Stiamo parlando, quindi, anzitutto di un modello salvaspazio, dal design essenziale e pulito. Caratteristiche che non si fermano all’apparenza, ma che ne rispecchiano anche la funzione. La tecnologia Airblade, infatti, emette un getto d’aria che viaggia alla velocità di 690 km/h, ed è quindi in grado di asciugare le mani in soli 12 secondi. Ciò è possibile grazie al potente motore Dyson V4 da 1000 W e alla sua tecnologia digitale a impulsi. Tra le sue doti principali spicca anche la silenziosità (soli 79 dB), comune denominatore di tutti gli elettrodomestici dell’azienda.


2 – Asciugamano Dyson Airblade 9kJ

Con questo modello Airblade 9kJ l’azienda punta al rilancio in fatto di efficienza, potenza e risparmio. A livello di progettazione si opta per una struttura tubolare in acciaio inossidabile con due bracci alle estremità, che contribuisce ad affinare ulteriormente il design minimal e contemporaneo. Il nome del modello, 9kJ, si riferisce, appunto, ai soli 9 chilojoule impiegati per portare a termine l’asciugatura. La novità di maggiore interesse è proprio questa: il fatto che questo asciugatore mani Dyson possieda due livelli di potenza differenti.

La modalità Max può essere impiegata per l’utilizzo nei servizi pubblici, laddove ci sia bisogno di maggiore potenza (900 W) e rapidità. In questo caso, il tempo impiegato per l’asciugatura è di soli 10 secondi. La modalità Eco (650 W), invece, è l’ideale per l’impiego domestico, poiché ha un costo annuale di soli 19 € e garantisce un’asciugatura totale in 12 secondi. A seconda dell’impiego, i decibel dell’apparecchio oscillano tra i 77 e i 79 dB: in ogni caso il motore Dyson V4 si riconferma silenziosissimo. Il prezzo attuale è di circa 1099 €.


3 – Asciugamano Dyson Airblade dB

L’Airblade dB è un prodotto prevalentemente destinato all’uso professionale. Lo capiamo sin dal suo design, molto più simile agli asciugamani elettrici che incontriamo nei servizi pubblici. Nonostante ciò, resta inconfondibile l’assetto lineare e semplice dell’azienda, che stavolta opta per un prodotto realizzato in policarbonato ABS, particolarmente durevole e resistente. Anche questo modello è dotato di motore Dyson V4, in grado di effettuare 90000 giri al minuto e spingere sino a 30 litri d’aria al secondo, per una velocità di 690 km/h. Poiché questo apparecchio è progettato per venire incontro ad esigenze quali efficienza e rapidità, non sono presenti superpoteri specifici relativi a risparmio e silenziosità. Ma sappiamo che si tratta di dati relativi: l’Airblade dB non supera comunque gli 82 dB e possiede dei costi di gestione sino al 97% in meno rispetto alle salviette igieniche. Il suo prezzo attuale è di circa 1340 €.


Altri modelli di asciugamani elettrici

La qualità si paga sempre così tanto? È questo il dilemma che affligge i consumatori sin dalla notte dei tempi. Un dilemma tanto più ostico dal momento che la risposta, quasi sempre, è ni: da un lato le prestazioni di alcuni top di gamma sono impareggiabili. D’altro canto, però, esistono numerose opzioni intermedie che ci garantiscono comunque di ottenere i risultati sperati. Nel caso specifico degli asciugamani elettrici, è possibile prendere in considerazione alcune alternative ugualmente funzionali ma estremamente più economiche. In poche parole: non saranno come gli asciugamani ad aria Dyson in quanto a risparmio, potenza e silenziosità, ma faranno comunque bene il proprio dovere.

Tra i dispositivi della categoria meglio recensiti su Amazon spiccano gli asciugatori Mediclinics, dal design non proprio compatto (32 x 22.8 x 66.5 cm) ma abbastanza efficienti. Il loro punto di forza è la possibilità di regolare la potenza del motore a spazzole, da cui deriva anche la modulazione di dispendio energetico e rumorosità. Si tratta di dispositivi comprensivi di raggi ultrarossi per il rilevamento delle mani e di filtro HEPA H13. Il tempo massimo impiegato per l’asciugatura è di 15 secondi.

Altro brand specializzato è poi Jet Dryer, che ci offre la possibilità di scegliere tra il modello classico e il modello Orbit. Il primo è sicuramente più ingombrante, possiede un motore a spazzole (750 W) in grado di generare un flusso d’aria di 95m/s. Anch’esso è dotato di raggi infrarossi, oltre che di vari sistemi di protezione e di filtro HEPA. Il classico assicura una totale asciugatura entro 10 secondi ed ha una rumorosità di 75 dB. Il modello Orbit, invece, ha un design sicuramente più originale e possiede 3 livelli di velocità (tra i 90 e i 130 m/s), da cui la potenza variabile del motore a spazzole (500 – 900 W). Oltre ad essere più prestante, questo modello è anche più silenzioso (69 dB).

Anche Physa ci offre più opzioni con i suoi asciugamani elettrici: i suoi motori possiedono una potenza compresa tra i 1200 e i 1650 W, a seconda dei modelli. Nel primo caso, il tempo di asciugatura stimato è di 25 secondi. Nel secondo, invece, esso scende sino a raggiungere i 7 secondi (con temperatura dell’aria pari a 48°). Questi modelli sono molto ben recensiti, pur essendo sprovvisti di filtro HEPA e pur raggiungendo i 78 dB di rumorosità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *