epson workforce ds-30

Epson Workforce DS-30: Recensione dello scanner portatile che sta in uno zaino

E’ uno scanner portatile e sta comodamente in uno zainetto. E’ l’Epson Workforce DS-30. Qui la recensione

La carta stampata ha il suo fascino, si sa. Ma il mondo è diretto sempre più verso la digitalizzazione dei documenti. Dunque il buon vecchio scanner è un oggetto quasi imprescindibile ai giorni nostri. Ce ne sono di forme, colori e dimensioni svariate. Se prediligete la portabilità però, consigliamo senza remore l’Epson Workforce DS-30. Cos’è? Uno scanner portatile, lungo poco più di 36 centimetri, ha la forma di un bastone, con una lunga fessura nel mezzo. Leggerissimo (325 grammi) è progettato per stare in uno zainetto, in una 24 ore o addirittura in una borsetta. Scannerizza documenti di varia dimensione: A4, A5, A6, A8, B5, biglietti da visita e biglietti plastificati. Cattura immagini in bianco e nero e a colori, per una risoluzione ottima (per essere uno scanner portatile) massima di 600×600 DPI.

Come funziona

L’Epson Workforce DS-30 è uno scanner portatile dal funzionamento semplice. Si accende, la si collega al Pc o Mac e si installa un driver e un software leggero per la configurazione. Il gioco è fatto: inserite il foglio nella fessura e lo scanner portatile Epson Workforce DS-30 farà da solo. Meccanicamente verrà “risucchiato” all’interno del dispositivo e risputato dall’altra parte. Le tempistiche di acquisizione possono variare: da un minimo di 1-2 secondi, a un massimo di 5-7. Ovviamente dipende dalla qualità di scannerizzazione selezionata: con i DPI al massimo ci impiegherà di più, se downscalate la risoluzione lo farà più velocemente. Provandola, consigliamo di impostare come minimo 300 DPI, per non ritrovarsi con documenti illeggibili. A 600 DPI la qualità è ottima, anche se per una fotografia sarebbe meglio utilizzare dispositivi fissi a prezzo equivalente o di poco superiore. Consigliamo, sempre della Epson, il Perfection V39 a 81 €, o il V550, un po’ più caro (212 €) ma decisamente performante con i suoi 6400 x 9600DPI.

 

Problemi, sorprese e priorità

Come già detto, la Epson Workforce DS-30 predilige la tascabilità: dunque, qualche difettuccio lo riserva. Togliamoci il dente: non è dotato di collegamento wireless. Per connetterlo al computer serve il cavo USB 2.0 o mini-USB B. Non c’è la possibilità di connetterlo a tablet, iPad, smartphone, ma bisogna avere un pc dotato di sistema operativo Windows o Mac OS. L’inserimento del foglio crea alcune difficoltà: bisogna accompagnarlo dolcemente, per far sì che le rotelle lo intercettano adeguatamente. Scordatevi di scannerizzare fogli con imperfezioni, grosse pieghe, graffette o protuberanze. Infine la scansione a qualità massima è lentuccia: inutile perdita di tempo se la mole di fogli è tanta. Ah, non scansiona fronte-retro, ma soltanto su una facciata.

E i Pro?

La qualità Epson è una sorta di garanzia per il consumatore. State certi che il vostro Epson Workforce DS-30 non si romperà dopo i primi utilizzi. E se anche fosse, Epson offre un servizio di assistenza eccellente, recensito a pieni voti da tutti gli utenti sul web. Poi citiamo una silenziosità di scansione molto buona (55db) e una elevata semplicità di utilizzo. Qualsiasi persona sarebbe in grado di interagire con l’interfaccia del programma. Infine lo scanner Epson Workforce DS-30 è davvero comodo. Mettetelo nella custodia vellutata inclusa (avete presente i flauti delle medie? QUELLE fodere) e portatelo ovunque con voi.

In conclusione

L’Epson Workforce DS-30 è un’ottima soluzione se si ha bisogno di prestazioni non professionali. O meglio: va bene per documenti scritti, lasciatela stare per salvare digitalmente le fotografie. Allo stesso prezzo troverete di meglio. Nella categoria degli scanner portatili, la Epson Workforce DS-30 detiene un rapporto qualità/prezzo tra i migliori. Per vedere le altre presenti sul catalogo HDiscount, cliccate qui. Noi vi segnaliamo la I.R.I.S. IRIScan Anywhere, a 93 €, o la Express a 97 €. O ancora la Brother DS-620, a 113 €. Ci sono addirittura dei mouse wi-fi che scannerizzano i documenti semplicemente passandoci sopra. L’idea è molto simpatica, sulla qualità però non garantiamo. Per stare tranquilli, ribadiamo: Epson Workforce DS-30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *