Classifica miglior tv 75 pollici 2021

Dettagli
8k
Prezzo
Dettagli
Input lag
Dolby Vision Support
Dettagli
Prezzo, Sport Mode
Gaming, HDR10+, Dolby Vision
Dettagli
Gaming, Prezzo
Contrasti
Dettagli
Estetica, prezzo
HDMI 2.1

Se stai cercando un televisore gigante, ecco la top 5 delle occasioni da non perdere tra i migliori televisori 75 pollici smart e 4k del 2021

Piccola premessa doverosa: se abitate in un monolocale di dimensioni modeste, con ogni probabilità questo articolo non fa per voi; allo stesso modo, se non siete particolarmente interessati al mondo della visione e considerate un televisore come un semplice elettrodomestico a cui affidare semplicemente il compito di intrattenervi durante le fasi morte di una giornata, questo articolo non fa per voi. Oggi infatti ci occuperemo di tv che sono molto più di quello che sembrano: ci occuperemo di tv che sono prodigi della tecnologia, che sono eccezionali oggetti di design, che, in certi casi, vanno molto vicino ad essere addirittura vere e proprie opere d’arte. Nel dettaglio ci occuperemo di televisori di grandissime dimensioni, provando ad individuare quale sia il miglior tv 75 pollici sul mercato in questo particolare momento.

Per farlo descriveremo diversi modelli appartenenti a noti brand del settore (da LG ad Hisense, passando per Samsung e Philips), dando un’occhiata da vicino alle loro caratteristiche tecniche: il dato di partenza è che parleremo sempre e comunque di tv 4k. Abbiamo scelto i modelli recensiti come i migliori: la nostra TOP 5 è completa e viene costantemente aggiornata. Se ami classifiche e recensioni, leggi anche i nostri articoli correlati:

1 Classifica miglior tv 75 pollici:

  • Samsung QLED 8K: il miglior tv 75 pollici in assoluto per esperienza di visione. Il pannello ha un angolo ampissimo e un local dimming di 480 zone, l’Upscaling del processore è impressionante. Supporto a HLG, HDR10 e HDR10+ rendono questo tv 75 pollici prestante con tutti i tipi di contenuto. Ottimo anche per il gaming (possiede HDMI 2.1) e per funzionalità Smart. Audio distinto, ma migliorabile.
  •  Samsung Q70T: il miglior tv 75 pollici di fascia media per esperienza di visione e per il gaming. Ottimo il livello di contrasti garantito dai Quantum Dots, nonostante l’assenza di Local Dimming. Risoluzione distinta sia sui metadati statici che sui dinamici, grazie a supporto a HDR10, HDR10+, HLG. Eccellenti le funzioni gaming: input lag di soli 10 ms, Variable Fresh Rate e ingresso HDMI 2.1.
  • Hisense 75A7100F: il miglior tv 75 pollici per rapporto qualità prezzo. Pur essendo un entry level, ha una buona risoluzione in HDR, angolo di visione di 178° e dei contrasti superiori alla media. Il processore Quad Core si serve dell’Al Upscaler per migliorare i contenuti. Ottima la modalità sport per la fruizione dei contenuti in movimento; manca, invece, il Game Mode. Sistema operativo minimal ma funzionale.
  • LG UN7100: il miglior tv 75 pollici di fascia bassa. Il Processore Quad Core 4K rielabora i contenuti avvicinandoli alla risoluzione 4k ed è provvisto di supporto a HDR, HDR 10 Pro e HLG. Input lag molto basso, ingresso HDMI 2.1 e tecnologia HGiG garantiscono ottima gestione del movimento e lo rendono particolarmente adatto al gaming e ai contenuti d’azione. Il sistema operativo WebOS 5.0 include tantissime app, e anche Ai Tinq per l’interattività.
  • Philips series 7300: la miglior smart tv 75 pollici di fascia media per estetica. La tecnologia Ambilight estende l’immagine oltre lo schermo, mentre processore Philips P5,Micro Dimming Pro e supporto aHDR10+, Dolby Vision e HLG ottimizzano colori, e contrasti per delle immagini nitide e realistiche. Il sistema operativo Android 9.0 è il migliore per fluidità e compatibilità con altri dispositivi e app. l’input lag per il gaming è abbastanza basso.

2 Come abbiamo scelto i tv 75 pollici?

Da una parte le specifiche, dall’altra il parere delle persone che hanno acquistato e provato i prodotti in questione. Sono queste le linee guida delle nostre accurate indagini. Infatti, occupandoci di prodotti in vendita su Amazon.it, diamo ampio spazio anche ai feedback lasciati dagli utenti, selezionando sempre prodotti con quattro o più stelline di gradimento. Il nostro punto di partenza indiscusso, quindi, è sempre la qualità. In secondo luogo, cerchiamo sempre di scegliere prodotti con caratteristiche diverse, per offrirvi una possibilità di scelta più ampia. Ovviamente, non possono mancare all’appello né il miglior tv 75 pollici in assoluto, né i tv 75 pollici in offerta o il più economico. Altri distinguo sono poi le funzionalità Smart e le specifiche in fatto di Game Mode.

3 Come scegliere il miglior tv 75 pollici?

Utilizzo

Quando si deve acquistare un televisore gigante come il tv 75 pollici, non si sa da dove iniziare. Qual è il pannello migliore? Che tecnologia scegliere? È più importante la risoluzione o il tempo di risposta? Sono tutte domande più che lecite. Innanzitutto, molto dipende dall’utilizzo che volete farne. Vi piace guardare film d’azione o programmi sportivi? Dovreste prediligere un modello con supporto a metadati dinamici, cioè a HDR10+ o a Dolby Vision.

Vi interessa soprattutto la navigazione internet e la compatibilità con gli altri dispositivi? Scegliete un tv 75 pollici con sistema operativo Android 9.0 oppure verificate le app preinstallate negli altri modelli. In questo caso, anche l’input lag, ovvero il tempo di risposta della tv, può fare la differenza. E per il gaming? Al netto del supporto a metadati dinamici, fondamentale anche per giocare, sono due le caratteristiche da ricercare: input lag bassissimo e ingresso HDMI 2.1. Iniziate a capire come funziona?

Risoluzione

Chi acquista un tv di queste dimensioni, vorrebbe il miglior tv 75 pollici per risoluzione, ne siamo certi. La nitidezza delle immagini e il livello di dettagli sono a dir poco fondamentali su uno schermo così grande. Purtroppo per noi, la risoluzione dipende da tantissimi fattori. Non solo dalle componenti tecniche del televisore 75 pollici, ma anche dalle tecnologie che possiede e dai tipi di file supportati. Non dobbiamo mai dimenticare che la tv è un trasmettitore, che riceve un segnale e lo “traduce” per consegnarcelo nel migliore dei modi.

I migliori tv 75 pollici di oggi possiedono non solo la tecnologia HDR, ma anche il supporto a HDR10+, Dolby Vision e HLG. Cosa significano queste sigle? L’HDR è in grado di rilevare i parametri di luminosità e contrasto della fonte nativa e di regolarli in emissione per una resa ottimale. Gli altri supporti, HDR10+ e Dolby Vision, fanno lo stesso lavoro ma sui metadati dinamici, cioè ricalcolano e ricalibrano luminosità e contrasto in ogni singolo frame. Un tv 75 pollici che possiede supporto a HLG, invece, è in grado di leggere al meglio le fonti native sia in formato HDR sia in formato SDR, il più tradizionale. È uno strumento indispensabile per fruire di ogni tipo di contenuto alla massima qualità possibile.

Colori e contrasti

La risoluzione, intesa come livello di dettagli, dipende ovviamente anche dal livello di contrasto e dalla gamma cromatica a disposizione. I livelli di contrasto sono indispensabili perché donano profondità all’immagine, quindi un aspetto più realistico e quasi tridimensionale. Il miglior tv 75 pollici è senza dubbio quello che possiede molti “black levels”. Essi influiscono molto anche sulla resa dei colori, che però dipendono sostanzialmente dai bit del pannello della tv.

Ciò che ci serve sapere è che, in generale, un pannello a 10 bit possiede la gamma di colori più vasta sinora introdotta per una tv. Quindi, una tv 75 pollici con pannello a 10 bit e supporto HDR10+, è probabilmente uno dei migliori in circolazione. Anche i pannelli ad 8 bit, però, possono avere un’ottima resa, soprattutto se associati ad una tecnologia HDR più evoluta. Infine, è importante anche la luminosità massima di un televisore grande, perché assicura brillantezza alle immagini: essa oggi può arrivare sino a 4000 nits.

OLED O QLED?

La qualità dell’immagine dipende anche dal tipo di illuminazione dei LED. O, piuttosto, dal tipo di spegnimento! Gli schermi OLED, infatti, sono considerati i migliori in assoluto proprio perché, anziché accendere i pixel di nero, li lasciano spenti. Questo assicura all’immagine un contrasto fortissimo, dei neri intensi e realistici. Per questo sono i migliori tv 75 pollici ma anche i più costosi. Ne abbiamo davvero bisogno? A giudicare dalle recensioni, sì. Se vogliamo il top del top della resa, gli OLED sono una vera e propria goduria.

Se volete il nostro parere, però, non è necessario acquistare un OLED per godere di ottime immagini. Anche gli schermi QLED, prodotti da Samsung, raggiungono degli ottimi livelli di contrasto, pur essendo retroilluminati. Questo grazie al filtro a punti quantici che filtra la luce in maniera determinante. Insomma: se puntiamo su un modello che possiede ottime specifiche e tecnologie, che sopperiscano all’assenza dello schermo OLED, potremmo non solo rinunciarvi, ma anche non pentircene mai.

Full LED e Local Dimming

Una delle caratteristiche più apprezzate dei QLED, e in generale degli schermi Full Array LED, è il Local Dimming. Per capire di cosa parliamo, è doveroso distinguere gli schermi Full Array dagli Edge LED: entrambi possiedono retroilluminazione LED. Tuttavia, gli schermi Edge LED possiedono i LED lungo i bordi dello schermo che, di conseguenza, risultano più luminosi rispetto alla zona centrale. Gli schermi FALD, invece, suddividono la retroilluminazione in numerose zone, che possono essere decine o, nei migliori tv 75 pollici, anche diverse centinaia.

Proprio questo s’intende per Local Dimming: una tecnologia che accende i pixel, ovvero illumina la zona, solo se necessario. In caso contrario essa rimane spenta, e quindi i contrasti del televisore acquisiscono una profondità quasi pari a quella degli OLED. Inutile specificare che più alto è il numero di zone in cui è suddiviso lo schermo del tv 75 pollici, più i risultati saranno soddisfacenti.

Prezzi

I prezzi dei migliori modelli di tv 75 pollici possono tranquillamente superare i 5000 €. Negli apparecchi di queste dimensioni “tutto fa brodo”, come si suol dire. Il prezzo aumenta in base al design, alla potenza del processore, alle tecnologie supportate, per citare alcuni parametri importanti. Senza ombra di dubbio incide anche molto la versatilità, in un periodo in cui tutti cercano una smart tv 75 pollici interattiva, funzionale, completa. Lo diciamo subito: i modelli più costosi sono quelli che possiedono una risoluzione più alta. D’altronde, il principale scopo di una tv è proprio quello: intrattenere con delle immagini mozzafiato.

Di conseguenza, ci sentiamo di dire che il prezzo di una buona smart tv 75 pollici non è sicuramente quello di una tv 8k. Come si evince dalla nostra classifica, aggiudicarsi un buon televisore gigante con poco più di 400 € non è impossibile. Basta puntare su qualche modello meno recente e accettare qualche compromesso. Magari il sistema operativo non sarà il migliore in assoluto, ma l’esperienza di visione e di navigazione sarà comunque piacevole. Già per il gaming non funziona proprio così: l’input lag dipende dal processore, e un buon processore ha un certo costo. Anche la connettività gioca un ruolo importante nel prezzo di lancio, perché amplia di molto le possibilità di un tv 75 pollici. Ad oggi, esistono degli ottimi modelli di televisori 75 pollici di fascia media, tra i 1000 e i 2000 €.

4 Samsung QE75Q950RBTXZT 8K

Probabilmente avrete già sentito parlare del Samsung QLED 8k, considerato all’unanimità il miglior tv 75 pollici. Un parere che non possiamo contraddire, visto e considerato che 8k implicano un numero di pixel incredibile (33 megapixel, ad essere precisi) e una risoluzione quasi infinita. A contribuire a questo risultato impressionante, numerose tecnologie avanzate. Innanzitutto il processore Quantum 8k, in grado di rielaborare le immagini di qualsivoglia fonte con il suo potentissimo Upscaling.

In secondo luogo, la tecnologia Quantum HDR 4000. Tre le informazioni importanti in questo nome: che il tv 75 pollici possieda uno schermo a quantum dot, che sia dotato di tecnologia HDR e che raggiunga una luminosità di ben 4000 nits. Sempre relativamente al pannello, dobbiamo specificare che possieda l’Ulta Viewing Angle e che è dotato di tecnologia Direct Full Array 16x con ben 480 zone di local dimming. Ma questo tv lavora bene anche sui metadati dinamici, poiché possiede supporto a HLG, HDR10, HDR10+.

Si tratta del miglior tv 75 pollici per esperienza di visione, senza ombra di dubbio. Ma non è carente nemmeno sotto tutti gli altri aspetti: il sistema operativo Tizen è scorrevole e completo, comprensivo di comandi da remoto. Anche per il gaming è un’ottima scelta, poiché possiede numerosi ingressi e soprattutto anche l’HDMI 2.1. Solo il sistema audio non è comparabile al resto delle prestazioni: meglio ricorrere ad una soundbar.

5 Samsung QLED Serie Q70T

Il Samsung QE75Q70TATXZT è senza dubbio il miglior tv 75 pollici di fascia media. Prodotto nel 2020, combina design super minimal e alte prestazioni sia a livello di risoluzione che di funzionalità Smart. Trattandosi di un QLED, il pannello posseduto è un LCD 8 bit + FRC – 120Hz di tipo VA con Quantum Dots. Questo significa tre cose: che è molto sottile, che possiede un angolo di visione ridotto (35°), ma anche che possiede un ottimo livello di contrasto (7230:1) nonostante l’assenza di Local Dimming. Un po’ bassa, invece, la luminosità massima in HDR: parliamo di 470 nits. Ottimo il lavoro sul movimento, grazie al supporto a HDR10, HDR10+, HLG, ma anche alla modalità BFI e al LED Clear Motion. Manca, invece, il supporto a Dolby Vision.

Veloce e reattivo il sistema Tizen 2020, con Remote Control, Ambient mode e Multi View. Possiede supporto a Dolby Atmos e funzione “Amplificatore intelligente della voce”, ma potenza in uscita di soli 20 W. È senza dubbio il miglior tv 75 pollici di fascia media per videogiocare, grazie all’ottimo input lag che oscilla tra i 10 ms e i 22 ms, a seconda che il Game mode sia attivo o meno. Altri Plus sono il supporto a Variable Fresh Rate, L’Auto Low Latency Mode e l’ingresso HDMI 2.1.

6 Hisense 75A7100F

Arriviamo ad un modello, l’Hisense 75A7100F, che sarà sicuramente il miglior tv 75 pollici per i risparmiatori. Il suo rapporto qualità prezzo, infatti, è a dir poco imbattibile. Un televisore gigante dalla buona risoluzione a poco meno di 1000 €, chi se lo aspettava? Si tratta di un entry level 2020, che monta un pannello LCD con risoluzione UHD 4k con angolo di visione ampissimo, di 178°. Le prestazioni HDR sono molto buone, soprattutto perché questo tv 75 pollici ha un buon livello di contrasto e dà il meglio di sé in una stanza buia. Questo perché la luminosità massima è un po’ bassa e non gestisce perfettamente i riflessi.

Importante il ruolo del processore Quad Core, che utilizza l’Al Upscaler per migliorare i contenuti. Non possiede supporto a metadati dinamici, ma sopperisce a questa mancanza con la modalità sport: film d’azione e contenuti sportivi hanno una buona risoluzione, a parte qualche appena percettibile sfocatura. Ciò che manca del tutto a questa tv è invece il Game mode. Il sistema audio sfrutta la tecnologia DTS Virtual: X, per un suono tridimensionale e di tutto rispetto. L’interfaccia del sistema operativo VIDAA U è abbastanza minimale, ma comprende comunque le app di streaming più amate e la navigazione è intuitiva. Un prodotto abbastanza completo ad un prezzo stracciato.

7 LG TV UHD AI 75UN71006LC

L’LG UN7100 è il miglior tv 75 pollici per prezzo competitivo e qualità dell’immagine. Si tratta di una serie lanciata nel 2020 che già in partenza godeva di qualità elevata e una grande dose di risparmio. Possiede un pannello LED UHD 4K comprensivo di tecnologia HDR, con supporto a HDR 10 Pro e HLG: contrasto, colori e nitidezza vengono continuamente ottimizzati. Specifichiamo che HDR 10 Pro è semplicemente la nomenclatura utilizzata da LG per il supporto ai metadati dinamici (corrispondente quindi a HDR10+). La tv possiede Decoder DVB T2 integrato.

Il Processore Quad Core 4K, privo di Upscaler propriamente detto, rielabora tutti i contenuti in una qualità il più vicina possibile al 4K. Buone le specifiche per il gaming: oltre ad un basso input lag, possiede ingresso HDMI 2.1, ideale per le console più recenti, e profilo HGiG, che lavora per migliorare le prestazioni HDR in game mode. Nonostante elementi come Ultra Surround e tecnologia Clear Voice III, la potenza audio in uscita resta di 20 W, nella media. Il sistema operativo webOS 5.0 è fluido e reattivo, possiede Google Assistant integrato ed è compatibile con Google Home e Alexa. Anche se questo modello non include il Magic Control, il telecomando di ultima generazione, il tv 75 pollici è comprensivo di riconoscimento vocale Ai Tinq, che garantisce un’ottima esperienza interattiva.

8 Philips series 7300

Il Philips 75PUS7354 è il miglior tv 75 pollici per esperienza di visione, intesa nel suo senso estetico. Più economico rispetto al Samsung Q70T, ma dalle simili prestazioni, monta un pannello che possiede Local Dimming con LED sincronizzati e la cosiddetta tecnologia Ambilight. I LED, posti ai tre bordi (laterali, superiore) dello schermo, proiettano i colori delle immagini sulle pareti, così da ingrandire il loro campo visivo. Ottimo il lavoro svolto dal processore Philips P5, che garantisce contrasti profondi (grazie alla funzione Micro Dimming Pro) e immagini brillanti, e che supporta anche i formati HDR10+, Dolby Vision e HLG.

Il sistema operativo è l’Android 9.0, il più completo a livello di App preinstallate e di compatibilità con altri dispositivi, nonché con Alexa e Google Assistant. Integrati anche il SimplyShare, per trasmettere sulla tv i media del tuo smartphone, e la rilevazione automatica degli altri dispositivi Philips. L’impianto audio è nella media: possiede Dolby Atmos e potenza in uscita di 20 W. Abbastanza buono l’input lag di 19ms per il gaming, anche se non possiede ingresso HDMI 2.1. Consigliata a chi prediliga una esperienza di visione piacevole e dettagliata e delle eccellenti funzionalità Smart.

9 Domande frequenti:

Quali sono le misure tv 75 pollici in cm?

I 75 pollici, è risaputo, sono televisori grandissimi. Ma quanto misura, esattamente, un modello di questa grandezza? Innanzitutto, dobbiamo tenere presente che i pollici, e le dimensioni in cm, si riferiscono alla grandezza dello schermo, cornice esclusa. La loro diagonale di solito è lunga circa 189 cm. E i lati? La larghezza dei tv 75 pollici supera il metro e mezzo, aggirandosi intorno ai 166 cm; l’altezza, invece, oscilla tra i 93 e i 94 cm.

Qual è la distanza ottimale per tv 75 pollici?

Altra nota dolente: vi piacerebbe tantissimo acquistare un 75 pollici ma non sapete di quanto spazio necessiti. Non pensate solo all’installazione, ma anche alla distanza per vedere tv 75 pollici. La buona notizia è che, più la risoluzione del tv è alta, più lo si può guardare da vicino senza danneggiare la vista. Per questo motivo, se parliamo di un tv 4k, si può assistere a questi televisori grandissimi da una distanza minima di 1,6 m. Tuttavia, per godere al meglio delle proporzioni delle immagini, della luce e dei dettagli, dovremmo mantenere con un tv 75 pollici una distanza di almeno 3,1 m.

Quale staffa per tv 75 pollici scegliere?

Prima di procedere all’acquisto, molti di noi si domandano come sia una parete attrezzata per tv 75 pollici. In realtà, ad oggi, non serve molto per installare un televisore gigante. Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è una buona staffa per tv 75 pollici. Per sceglierla, dobbiamo fare attenzione soprattutto ai materiali di produzione e al peso supportato. Altri optional sono gli accessori per il montaggio inclusi e le canaline da fissare al muro per nascondere i cavi. Per un modello così grande si potrebbe anche scegliere un supporto fisso, se abbiamo molto spazio in profondità. In caso contrario, per inclinarlo e ruotarlo lateralmente, bisogna optare per un supporto tv 75 pollici con uno o più bracci estensibili, per discostarlo dal muro.

Un commento

  1. Roberto ha detto:

    Ho trovato interessanti le vostre analisi sui diversi marchi anche se devo rimarcare che in nessun commento si evince quale tecnologia è stata impiegata tra: OLED - QLED - LED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *