Tv Hitachi: Quali comprare? Opinioni e firmware sui televisori economici

Tv Hitachi: Quali comprare? Opinioni sui televisori economici

Tra i tv economici spiccano gli Hitachi: ma quali modelli comprare? Superiori agli Akai, raccolgono consensi e opinioni più benevole. Ecco la guida all’acquisto e ai firmware

Tra i tanti player che si contendono il mercato dei tv economici, uno di questi è la Hitachi. Nata in Giappone, è un’azienda che produce elettrodomestici e dispositivi hi-tech di ogni tipo: dai prodotti industriali, alle attrezzature in campo medico, fino ai mezzi di trasporto pubblico (avete presente i Frecciarossa di Trenitalia?). Eccelle in molti campi, mentre su altri si comporta dignitosamente, pur non raggiungendo i picchi della concorrenza. Uno di questi – diciamolo – è quello dei televisori a basso prezzo. Non che siano scadenti, ma rispetto alle LG (qui la guida dedicata), Samsung e Sony hanno altre specifiche. Le tv Hitachi sono un buon affare o una sonora fregatura? È quanto tenteremo di scoprire nella nostra guida all’acquisto, tra recensioni, opinioni e confronto prezzi.

La storia di un marchio: Che cos’è Hitachi?

Fondata in Giappone a inizio Novecento dall’ingegnere Namihei Odaira, Hitachi produce soprattutto motori elettrici a induzione. Nel corso dei decenni ha cambiato settori di riferimento uno svariato numero di volte, dimostrando una forte capacità di adattamento ai tempi e alle esigenze dei consumatori. Cavalcando il boom economico, dagli anni ’60 producono apparecchiature per l’audio, molto popolari tra i giovani. Radio portatili, registratori di cassette e bobine. Alcuni modelli, si trovano tutt’ora in vendita, tra gli audiofili più nostalgici. Con l’era del digitale Hitachi insegue i nuovi Big dell’hi-tech, sferrando qualche colpo ben assestato. Compra le tecnologie IBM per gli Hard Disk (qui la selezione dei migliori) per personal computer, oggetti molto venduti ancora oggi. Resiste contro i nuovi arrivati, ma a fine anni zero comincia a mostrare un po’ di corda. Qualcosa sta per cambiare, nonostante la grossa fama acquisita nei tv Hitachi, i computer e i climatizzatori.

La crisi del marchio

Hitachi non è mai stata in pericolo di bancarotta. La vastità di settori entro la quale si è furbamente intromessa gli consente una stabilità impensabile per la maggior parte delle aziende. Sui PC però sono obbligati a mollare la produzione, nell’ottobre del 2007. Una scelta lungimirante, se valutata con il senno di poi. Stesso discorso – e qui si arriva al focus principale – viene fatto sui televisori. Nel 2011 Hitachi dice addio alla produzione di schermi tv, con grande rammarico degli aficionados del marchio. Le ragioni ufficiali non sono chiare: c’è chi sostiene che sia stato “l’aumento del valore dello yen” a pesare sulle esportazioni del Giappone sui mercati esteri. Anche Sony e Panasonic di fatto, hanno sofferto dello stesso male. Altri incolpano i nuovi concorrenti coreani – Samsung e LG in primis – che a prezzi più bassi sfornano modelli di qualità superiore.

Il rammarico dei fan di Tv Hitachi

Ai tempi la scomparsa dei tv Hitachi è stato oggetto di discussione tra i fan del marchio giapponese. Il sentimento più diffuso è quello di risentimento verso l’era del low cost, dove a vincere sono aziende con costi di produzione decisamente sospettosi. È certo che in Corea del Sud un operaio costa meno del collega europeo, statunitense o giapponese. Un Tv Hitachi – a prescindere dalle opinioni personali – performa peggio e costa di più di un LG o un Samsung. La rassicurazione comunque arriva dal portavoce di Hitachi,  Atsushi Konno, che afferma alla BBC: “Continueremo a vendere televisori, ma saranno realizzati dai nostri partner”. Insomma il marchio sarà sempre Hitachi tv, ma la qualità potrebbe risentirne, perché la produzione è in mano a terzi.

Come sono le tv Hitachi? Opinioni, recensioni e consigli

A distanza di sette anni i televisori Hitachi sono ancora diffusissimi. Presenti sui volantini di MediaWorld, Unieuro nella sezione “offerte” o “tv economici” hanno perso un po’ di smalto e tanta sviluppo tecnologico. Molto più alto è lo stato di salute per i display professionali con tecnologia touch: sono utilizzati in campo medico e culturale. Tante mostre o esposizioni interattive sfoggiano tv Hitachi touch per coinvolgere il visitatore nel tour. Al mercato consumer restano i modelli di televisione economica, di buona manifattura ma senza quel “quid” dei brand più forti. Non sono da escludere a priori, ma se non si sa quali tv Hitachi comprare, meglio valutare bene alcuni fattori. Di seguito, trovate una carrellata dei televisori consigliati, con una breve recensione e alcune opinioni per ciascun modello.

Pro e contro dei tv Hitachi, oggi

Prima di partire, è bene mettere in chiaro alcune cose. I tv Hitachi hanno una qualità costruttiva superiore rispetto ai concorrenti economici. A parità di prezzo, sono preferibili a un tv Akai, un Hisense o un Changhong. Avrete la certezza di un’alta durabilità e di un know-how decennale in campo hi-tech. I problemi sorgono sulle fasce medie e alte: come già detto, non all’altezza del mercato di riferimento. Poi c’è tanta confusione sulle gamme disponibili in Italia e anche il sito ufficiale racconta pessimamente l’offerta di televisori Hitachi. Di fatto, non c’è una distribuzione ufficiale e gli schermi vengono venduti da grandi retailer italiani acquistandoli dall’estero. Questo pone alcuni problemi di mantenimento del prodotto: garanzia, assistenza tecnica e aggiornamento del firmware sono meno intuitivi rispetto alla concorrenza.

Tv Hitachi: Quali comprare? Opinioni e firmware sui televisori economici
Una schermata del menu Smart di un tv Hitachi

Garanzia, assistenza tecnica e aggiornamento dei firmware

Difficile districarsi nel mondo delle garanzie. Per legge, ogni prodotto hi-tech ha una garanzia assicurata per due anni: il primo a carico del produttore (in questo caso Hitachi), il secondo a carico del venditore. Sul sito ufficiale Hitachi sono indicate tutte le condizioni di garanzia in due documenti scaricabili in Pdf, a questo indirizzo. Viene indicato anche l’indirizzo e il nome della società a cui segnalare il guasto o il malfunzionamento del prodotto. Bisogna scrivere a Hitachi Europe s.r.l., situata in Via Tommaso Gulli 39, Milano (CAP 20147). Il numero di telefono è 199 306 222 e l’e-mail è tech.assistitachi-eu.com. la sezione è chiara e telefonicamente troverete un operatore piuttosto disponibile. Un altro universo, rispetto all’assistenza fornita da Akai o da altre marche economiche di televisori.

E gli aggiornamenti del firmware?

Il cruccio maggiore per i clienti di tv economici. Akai ha reso praticamente introvabile il firmware che aggiorna i televisori Smart. Volete vedere Netflix? Peggio per voi se il modello non è compatibile. Su Hitachi le cose vanno meglio: sul sito internet ufficiale ci sono indicazioni precise, nella sezione “software”. A questo link  è possibile richiedere l’invio dell’aggiornamento direttamente al centro assistenza. La redazione ha trovato un aggiornamento su Solvusoft a questo link. Ma consigliamo di fare tutto sul sito ufficiale, visto che talvolta Solvusoft è vettore di virus e malware.

Tv Hitachi: Quali comprare? Opinioni e firmware sui televisori economici
Il comodo tasto Netflix, sugli ultimi modelli di tv Hitachi

I modelli consigliati di tv Hitachi

Tv Hitachi 32HB4T61: 32 pollici onesto

 320 euro

Tv Hitachi HB6T62: 43 pollici deciso ed elegante

 436 euro

Tv Hitachi 43HL7000: La novità del 2019

 390 euro

Tv Hitachi: i modelli economici

La sezione più ricca di proposte interessanti. Partiamo dal Led 24HB4C05, venduto a 151 €. È un tv economico piccolo, a 24 pollici con funzioni molto basilari. È già in HD Ready ed è un modello prodotto nel 2016. Buono il comparto prese: una USB, due HDMI per connettere PC o altri device come la Chromecast o l’Amazon Fire Stick. Compatibile con il DVB-T2 (il nuovo digitale terreste) e fornito della modalità hotel. È ideale per le camere da letto e da hotel. Non aspettatevi una grande esperienza spettatoriale, ma per seguire il telegiornale mentre si cucina – o prima di dormire – è più che perfetto. Se volete spendere il meno possibile, sapete quale tv Hitachi comprare. Unico problema? Le scorte sono finite ed è molto difficile da trovare online. C’è una buona notizia: su Amazon è uscita la versione aggiornata al 2018, con più features e un sistema operativo aggiornato. Costa 210 € ed è vivamente consigliata. QUI trovate la scheda prodotto, con tutte le informazioni aggiuntive


Led 32HB4T61: tv 32 pollici base

Non c’è molto da dire riguardo a questa tv Hitachi economica. Supera di poco le 200 €, è un televisore 32 pollici e offre poco ma fatto a dovere. 16 milioni di colori (lo standard), 1200/1 di contrasto e un formato di 16:9. Tecnologia LED con risoluzione di 1366×768 pixel (in tutto si supera il milione). NON è una Smart Tv, ma a quel prezzo è impensabile. Le due entrate HDMI e quella USB comunque, consentono la visione di contenuti multimediali o il collegamento al PC portatile di casa. La dimensione è già notevole e il design davvero grazioso: non sfigura in un salotto, anche se è d’uopo non pretendere prestazioni da home cinema. Abbinatelo a soundbar di buon livello, perché l’audio non ha la potenza sufficiente per la visione di film e serie tv di livello.

Led 32HB4T61
Price Disclaimer

TV LED Hitachi 32 HB4T41, Smart TV e tutto il resto: Opinioni ottime

Molto simile al modello precedente, ma con un rapporto qualità prezzo migliore. Forse uno dei migliori tv Hitachi da comprare e vi spieghiamo perché. Anzitutto è Smart Tv e per 235 € è notevolissimo. Poi non c’è davvero nulla che non vada nel tv Hitachi HB4T41, infatti le opinioni di chi lo ha provato sono tutte molto positive. L’installazione è semplice, il software è intuitivo, velocissimo e in italiano. Ha il Wi-Fi, quindi non c’è bisogno di connetterla con cavo LAN o altre diavolerie. Comodissimo il tasto Netflix (il servizio ha una sezione apposta per le tv Hitachi, qua il link) sul telecomando in dotazione, anche se per la navigazione in browser risulta un po’ ostico. Legge ogni tipo di formato video (anche il fatidico HEVC) e ha il decoder per il nuovo digitale terrestre integrato. La qualità video? Perfetta, per quel prezzo. Pixel molto brillanti e praticamente invisibile a una distanza di 2-3 metri. Considerando che è un HD Ready va benissimo. Il comparto audio non è buono, ma importa poco rispetto a tutti i vantaggi che cela questo tv Hitachi. Essendo un modello del 2017, non necessita dell’aggiornamento del firmware, almeno nell’immediato.

Hitachi 32HB4T41
Price Disclaimer

Hitachi 32HB4W65I: Buon tv con qualche “ma”

Lo includiamo nella selezione di quali tv Hitachi comprare, anche se non lo consigliamo come prima scelta. Il problema sta nel prezzo: i 319 € di Amazon, per quanto offre, sono tantini. Unico vantaggio rispetto al 32 HB4T41 è la presenza del 3D, piuttosto innecessario su un tv a 32 pollici. Per il resto va benone: Smart tv, dotato di Wi-Fi e con una buona resa visiva. La risoluzione è sempre HD Ready, ma la frequenza di aggiornamento è elevata (400 Hz). Ottima la luminosità dello schermo (300 cd/m²) e l’audio, ma per quella cifra si arriva a televisori economici di fascia (e dimensione) superiore.


Hitachi 43HB6T62: Ecco quale comprare con budget medio!

Potrebbe essere la soluzione definitiva, se non sapete quale tv Hitachi comprare. Ha 43 pollici, che è una dimensione inusuale ma praticamente perfetta per la visione di film, documentari e serie tv. Qui si arriva alla risoluzione ottimale, che è il Full HD (1920×1080 pixel). Ha un sistema Smart Tv integrato che funziona a dovere e il collegamento in Wi-Fi. La tecnologia di retro-illuminazione è un LED classico, ma realizzata con la cura maniacale tipica dei giapponesi. Per 368 € è difficile trovare in tv migliore dell’Hitachi 43 HB6T62. Unica pecca, è la data di fabbricazione: il modello è del 2016, quindi potrebbe non essere aggiornato sul lato Smart.


Hitachi 49HB6W62: Ottimo, ma non aggiornato e senza HDR

La versione a 49 pollici del modello precedente. Più grosso, ma con la stessa risoluzione e le stesse specifiche tecniche. Chi lo ha provato riscontra un buon livello nel contrasto e nella resa dei colori. Robusto e duraturo, ha come unico difetto la risoluzione non altissima. Essendo un 50 pollici, sarebbe stato più consono produrre una versione in Ultra HD, per godere dei dettagli di serie tv e film disponibili in streaming. Altro difetto riguarda la “vignettatura” sugli angoli: una volta acceso ci si rende conto che la luminosità è mal distribuita, provocando angoli di buio sulle quattro estremità della cornice. Nulla di tragico comunque e il tv Hitachi è consigliato a chiunque voglia un tv fascia media a un prezzo economico. QUI il link diretto per Amazon (ma le scorte potrebbero essere esaurite).


Hitachi 55HL5W69 43-55 pollici: Il top gamma dei tv Hitachi

Considerato il modello top dei tv Hitachi, non si trova di meglio come prestazioni e pollici, almeno in Italia. È un 55 pollici, con 3840×2160 pixel di definizione (4K o Ultra HD che dir si voglia). C’è anche la versione a 43 pollici, per fortuna disponibile su Amazon a un prezzo interessante. È un Tv Picture Master PRO, tecnologia utilizzata anche da Panasonic e da Toshiba per i loro tv di alta fascia. È smart Tv e ha il tuner satellitare. NON è OLED, né QLED, ma un semplice Edge LED. Scordatevi anche l’HDR, inesistente in tutta la gamma di tv Hitachi. Il design è più sofisticato degli altri modelli, grazie a materiali metallici che sostituiscono la plastica nelle parti argentate. La qualità video è buona: frequenza di interpolazione del movimento a 1600 Hz, rapporto di contrasto a 5000:1 e formati supportati fino a 2160p. Il costo è di 599 € per la versione a 55 pollici. C’è su Unieuro, con servizio di installazione da pagare a parte (45 €). Oppure su eBay al prezzo di 669€! Sicuramente un ottimo affare, per uno dei migliori tv Hitachi.

Conclusioni: quale tv Hitachi comprare? Le nostre opinioni

Hitachi offre televisori fatti con tutti i crismi. Diciamo che se volete risparmiare sono preferibili ai vari televisori cinesi. Il vero cruccio di Hitachi è l’innovazione: non investono più sul lato schermi tv, tanto da ignorare tecnologie ormai diffuse, come l’OLED e l’HDR. Chi volesse il top guardi verso altri lidi (LG, Samsung e Sony in testa), per tutti gli altri Hitachi è un’ottima opzione. Le nostre opinioni? Positive, ma con qualche riserva sull’offerta esageratamente minimale.

 
 

 

 

 

 
 

 

6 thoughts on “Tv Hitachi: Quali comprare? Opinioni sui televisori economici”

  1. Su unieuro c’è l’offerta su questo prodotto
    43hk6000
    Cosa ne pensate? Non trovo recensioni, pensavo fosse uscito di recente.
    Aspetto una risposta, ma nel frattempo cerco.

    1. Ciao Daniela, lo sto valutando anch’io visto che il mio LG ( dopo 10 anni ) incomincia a mal funzionare.
      UHD con PVR (=>USB) LAN, WiFi, Bluetooth, ecc. a 279€ spedizione compresa sembra un affare. https://www.displayspecifications.com/en/model/7cfe157a
      Pare sia assemblato in turchia da Vestel . https://vestelinternational.com/en/
      Ovviamente tra i “loro marchi” ( https://vestelinternational.com/en/ourbrands/ ) Hitachi non è citata.
      Sul web Hitachi sembra quasi sparita, mica come quando ( 20 anni fa ) i monitor erano una garanzia di qualità.
      Su streetview si vede che almeno la sede italiana esiste, però…i dubbi rimangono.

  2. Buonasera
    Io ho acquistato un hitachi 32hb15w66i
    I colori sono pessimi….nonostante molti tentativi di regolazione,tende tutto al blue.
    A qualcuno è capitata una cosa del genere?
    Grazie
    Ornella

  3. Ho il modello 32 pollici hb14w651 acquistato per la stanza da letto,aggiungo che non è questione di prezzo la mia scelta,in soggiorno ho il Samsung Smart 4K 60 pollici ,Ma era l’ Unica disponibile nel negozio di quella grandezza.Dopo neanche 4 mesi sento l’audio ma non si vedono immagini mentre su internet funziona anche l immagine.ho chiamato Unieuro e mi dicono che è un modello che a più persone a dato problemi!!! Se avessi saputo mai avrei acquistato Hitachi ma sarei rimasto sempre su Samsung ! Ora attendiamo di sapere se viene aggiustato o se sostituiscono la Smart visto che ha solo 4 mesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *