Tv Samsung QLED 2018: Le novità delle serie Q9, Q8, Q7 e Q6

Tv Samsung QLED 2018: Le novità delle serie Q9, Q8, Q7 e Q6

Come saranno i tv Samsung QLED 2018? Ecco tutte le novità delle serie Q9, Q8, Q7 e Q6. I prezzi, le recensioni in anteprima, le foto e i video

Dal primo produttore di televisori al mondo, è lecito aspettarsi il meglio a ogni stagione. E sebbene l’innovazione nel campo sia difficile, Samsung ci riprova con la nuova serie di tv QLED. Così qualche giorno fa hanno presentato a New York le nuove serie, chiamate Q9, Q8, Q7 e Q6: andranno ad affiancare i modelli del 2017 venduti in Europa come QE. Cosa hanno di differente le tv Samsung QLED 2018? Alcune novità, che hanno lasciato piacevolmente sorpresi i giornalisti presenti alla presentazione. Tutto è avvenuto in pompa magna, nell’edificio – il Samsung 837 – che il brand coreano ha costruito a Manhattan. Quanto riusciranno a innovare il mondo dell’entertainment le tv Samsung QLED 2018? Le parole chiave sono refresh variabile, HDMI 2.1 e ovviamente Quantum Dot. Stando alle dichiarazioni dei “capoccia”, siamo soltanto all’inizio della rivoluzione sui televisori. Sarà vero?

La nuova serie QLED Samsung: novità e specifiche

Quali sono le novità sui tv Samsung QLED? Ogni modello di Q9, Q8, Q7 e Q6 comprenderà la versione curva e quella piatta. I Q9 e i Q8 sono i più cari e comprendono una retroilluminazione full-array in local dimming. Il Q9 poi, è dotato di più zone di retro-illuminazione anche se non sappiamo il numero preciso.  Introdotta anche la tecnologia FALD, che è un ritorno al LED diretto, in controtendenza con la novità dei tv di fascia media Edge. Sempre sulla flagship Samsung QLED Q9 ci sarà un’altra novità, riguardante l’HDR. Supporta un nuovo standard, superiore al recente HDR10+: si chiama Q HDR EliteMax e – stando alla recensione in anteprima del tv pubblicata da Tech Radar, è una delle “bombe” tecnologiche che rende il tv Samsung Q9FN uno dei migliori di sempre. Non sono ancora stati rivelati molti dettagli tecnici a riguardo. Poi c’è il già citato refresh variabile e che raggiunge frequenze di aggiornamento elevatissime.  

Tv Samsung QLED 2018: Le novità delle serie Q9, Q8, Q7 e Q6

Modalità “Ambient”: per la trasparenza del vostro tv QLED

Finite le novità sui tv Samsung QLED 2018? Macché, siamo appena all’inizio: la modalità Ambiente è quella che garantisce l’effetto sorpresa per i nuovi televisori. Eppure è un’idea relativamente semplice, ma perfetta nell’applicazione. Sfruttando il collegamento con lo smartphone (meglio se Samsung S8 o S9), il tv QLED rileva l’ambiente circostante e riproduce il tema della parete posteriore sullo schermo in stand-by. Invece della classica schermata nera, avrete l’illusione di aver appeso al muro un vetro trasparente. Una chiara imitazione degli OLED trasparenti progettati da LG? Forse sì, ma apprezziamo l’intento di far dialogare il tv Samsung QLED con l’ambiente circostante. Ricorda l’Ambilight di Philips, anche se è pensato per funzionare a televisore spento. La modalità ambiente ha comunque alcune variabili interessanti: mostra temperatura, breaking news o album di fotografie.

 

One invisible connection: La chicca dei tv Samsung QLED 2018

Non solo incremento della qualità video per i tv Samsung QLED 2018, ma anche maggiore facilità di installazione e usabilità. Il One Invisible Connection serve proprio a quello: evitare quel groviglio di cavi e porte sul retro del televisore. L’OIC consiste in un sottilissimo cavo di rame, rivestito in gomma, nel quale passa sia corrente elettrica che connessione internet via Ethernet. Com’è possibile? Bella domanda: sta di fatto che Samsung è riuscita ad alimentare i propri tv attraverso un cavetto con porta HDMI (2.1 funzionante) da connettere a una piccola centralina. L’estremità da connettere al televisore invece è a forma di “pipetta” e ha un magnete che facilita la connessione con la porta posteriore

Dimensioni disponibili

Quanti pollici avranno le tv QLED Samsung del 2018? Anche in questo caso, siamo di fronte a un passo in avanti rispetto alla serie del 2017. L’obiettivo a lungo termine è il tanto discusso “The Wall”, un “Mostro” da 146 pollici per il mercato consumer che verrà lanciato nel 2019. Nel frattempo la serie QLED 2018 sembra fatta apposta per anticiparlo, facendo da ponte verso la nuova concezione di televisore. Si sfonda il limite dei 65 pollici, arrivando a 75 pollici su alcuni modelli e a 82-88 su altri. Sono oltre due metri di diagonale (208 centimetri, per la precisione) ancora ingestibili nei salotti di tanti utenti. Però il 4K assicura immagini fluide e ben definite, anche su schermi elefantiaci. Per chi se lo può permettere, il Tv Samsung QLED 2018 a 82 pollici trasformerà l’impianto Home Theatre in una sala cinematografica. Servirà una soundbar adeguata, certo, ma della parte video non ci si dovrà più preoccupare. 

La parte software: Smart tv di qualità

Tizen – il sistema operativo sviluppato da Samsung – funziona talmente bene da non necessitare troppe implementazioni. Verrà aggiunto Bixby che però non parla ancora il nostro idioma. La casa però ha così deciso di muoversi verso due direzioni: la prima è la funzione Effortless Login. Una tecnologia che riduce i tempi di connessione del W-Fi di casa e dell’installazione del televisore al momento della prima accensione. La seconda riguarda l’app SmartThings (già disponibile qua), che sincronizza lo smartphone con il televisore, per utilizzarlo come telecomando e scambio di informazione e comandi. La connessione sfrutta il bluetooth ed è universale per tutti i principali cellulari recenti. L’app SmartThings invece è compatibile con l’universo Samsung, dunque funziona soltanto sui Galaxy. Andrà bene anche un medio di gamma come l’A8, recensito in questo articolo.

E per i gamers?

Come abbiamo visto nell’articolo sui migliori tv per gamers, Samsung ama prendersi cura dei video-giocatori incalliti. Possiamo tranquillamente affermare che è uno dei big-brand più game-friendly del panorama dei televisori. La novità gaming sui nuovi QLED 2018 riguarderà i frame per secondo: supporteranno i 120 fps in ingresso, anche se a risoluzione scalata in Full HD. La ragione è che così tanti fotogrammi non reggono i troppi pixel dello standard 4K. Quindi i gamers dovranno scegliere se privilegiare la fluidità o i dettagli, ma non è un grosso problema. A oggi pochi pc e console supportano prestazioni tanto impegnativi. Inoltre c’è una buona notizia: pare che i 120 fps verranno supportati anche dalla serie di tv Samsung NU8000. Sono i fascia media della casa coreana, a un prezzo stabile di 1000-2000 €. Mossa di mercato furba, perché l’eta dei gamers è normalmente più bassa e così anche la loro disponibilità economica.

Dove comprare i QLED Samsung al miglior prezzo?

Recensione dei QLED 2018

Non abbiamo avuto occasione di provarli, visto che ancora non sono disponibili né in Europa, né nel nostro Paese. Però basta una breve rassegna stampa dall’America, per arrivare ad alcune conclusioni. La più accurata è quella di Tech Radar, che ha messo le mani sul Q9 da 65 pollici. Grazie a loro, scopriamo che le nuove QLED hanno un upscaling e downscaling estremamente buono, anche se sarebbe meglio saper smanettare nelle impostazioni per una resa perfetta. I recensori sono colpiti dalla gamma dei colori, che contiene la luminosità dei neri e “spara” quella nelle parti colorate e bianche. Tutto molto naturale, senza per nascondere la potenza di colore e luminosità dei tv Samsung di ultima generazione. 4K e HDR lodate senza mezzi termini. La frase conclusiva non lascia spazio a dubbi: “Qualche piccolezza (potenzialmente risolvibile da futuri updates nei firmware) non intaccano il verdetto finale. Il fatto che questa Q9FN ci consegna le migliori immagini 4K HDR mai visti prima su una tv consumer”. Fa ben sperare.

Il futuro dei QLED?

Resta una domanda fondamentale: perché Samsung sta puntando tutto su una tecnologia ottima ma non rivoluzionaria come il QLED? Stupisce soprattutto l’atto in controtendenza, visto che chiunque si sta buttando in massa sugli OLED (vi abbiamo già spiegato la differenza QUI). Probabilmente perché pur non potendo competere oggi, lo farà in futuro. Consideratelo un investimento a lungo termine, insomma. Samsung ha anche comprato tutti i brevetti sui Quantum Led sviluppati da Nanosys: uno di questi vede la produzione di Quantum senza cadmio (quella sì, rivoluzionaria) e sarà l’unica a poterli vendere in occidente. Nemmeno TCL ha il permesso di farlo. Ricordiamo poi l’obbiettivo Samsung sul The Wall, progetto tanto folle quanto alla portata della compagnia coreana. C’è anche chi sostiene la possibilità di integrazione dei Quantum sugli OLED: mossa che darebbe un vantaggio impressionante a Samsung su tutti gli altri. Comunque vadano le cose, ci sarà da divertirsi.

Tv Samsung QLED 2018: Le novità delle serie Q9, Q8, Q7 e Q6

Prezzi: quanto costano i tv Samsung QLED 2018?

Sempre nella recensione di Tech Radar, vengono rivelati i prezzi dei tv Samsung QLED 2018 (non si conoscevano fino a poco fa): siamo sui 4000 € per il Q9 da 65 pollici, circa 7000 € per la versione a 75. Il Q8 invece resta sotto i 3000 € e a scendere i modelli Q7 e Q6. Sono ancora prezzi da confermare, visto che sul mercato europeo se ne aspetta l’uscita e la data. Siamo comunque sullo stesso gradino della fascia alta: Sony e LG offrono per i loro modelli TOP le stesse cifre. Considerate però il ribassamento che un tv Samsung subisce a distanza di pochi mesi dall’uscita. La serie QLED 2017 è disponibile su Amazon, con ben altri costi! Altrimenti consigliamo di dare uno sguardo su Ebay, che propone offerte e prezzi davvero interessanti: QUI trovate il link diretto

Quali tv Samsung QLED comprare: i 2017 diventano best buy

Nonostante l’avanzamento tecnologico degli ultimi QLED presentati a marzo da Samsung, va detto che la serie 2017 è ottima. In tutta onesta, a parte l’Q HDR EliteMax e il Direct LED a livello di resa le due annate cambiano di poco. La vera differenza sta nei prezzi: estremamente ribassati nell’arco di un anno. Su Amazon consigliamo in particolare il Samsung QE55Q7F da 55 pollici. Quantum Dot in 4K, con sistema Smart e ottime recensioni di utenti e critica specializzata. A 1500 € è un vero affare. C’è anche la versione a 65 pollici, che costa un po’ di più ma resta sotto i 2000 €: è il Samsung QE65Q7F e viene 1994 €. Le versioni curve costano di più e personalmente non ci fanno impazzire: le prestazioni sono comunque al top e la qualità Samsung garantita. Il QE65Q7CAMT viene 2400 €. A 55 pollici sono 1000 € in meno, che suona come un’offerta niente male. Su Ebay? Tanta roba: Citiamo però il 55 pollici della serie nuova (QUI il link per il prezzo e la scheda prodotto) e il 75 pollici (QUI il link). Bestiali. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *