Monitor baby video

Monitor baby video: quale scegliere per sorvegliare il tuo bimbo nel sonno

Come vivere sereni e tranquilli durante il giorno e la notte, lasciando il tuo bambino nelle mani del baby monitor, una vera e propria “tata digitale”.

Dedichiamo questa guida, lasciando spazio a 6 modelli di monitor baby video per imamma-e-papà” che vogliono vivere con serenità l’arrivo di un bimbo e la sua crescita. Qualsiasi cosa tu faccia in casa, nei momenti in cui il piccolo dorme o gioca, non ti impedisce di prendertene cura come desideri. Anche quando non farai più la sentinella vigile, correndo avanti e indietro sulle scale, o la spola tra cucina e stanza da letto, 50 volte al giorno.

Anche il momento per te, o per ritrovarsi in due, potrai viverlo senza stress, pensieri fissi o sensi di colpa. Senza quella smania della continua sorveglianza, perché tanto anche il più impercettibile dei suoni ti arriverà nitido e distinto. I monitor baby video nascono per sedare l’ansia dei neogenitori come te, alle prese con il controllo costante del loro piccolo. Sempre più diffusi e richiesti, si comportano come “angeli custodi” che lo sorvegliano mentre fai altro o sei fuori casa.

Arriva il momento di crescerlo in casa, dopo averlo tenuto al riparo da tutto e da tutti, per nove mesi. Nove mesi di cure e amore senza null’altro a interferire con l’attenzione e le cure naturali per tuo figlio. Arriva il giorno tanto atteso in cui lo vedi nascere, lo tieni stretto e poi finalmente lo porti in casa dove inizia la vostra vita insieme. Una vita di gioie e di soddisfazioni, di sensazioni mai provate prima. Oltre alle gioie, però, iniziano le nottate a occhi aperti e orecchie tese, perché non hai esperienza o perché, sebbene sia il secondo, l’ansia sale a prescindere quando lo vedi appena nato o con pochi mesi di vita.

Non si dorme più beatamente tutta la notte, ore e ore di fila, si fa la conta per chi deve alzarsi per controllare che sia tutto ok, che quel rumore strano non sia un lamento, un pianto per i doloretti, la fame o per fastidi di altro tipo. Insomma, la vita in casa cambia drasticamente quando arriva un figlio, questo lo dice ogni genitore. Ecco perché ascoltiamo la richiesta di “aiuto” e proponiamo questa guida utile sui nuovi monitor video baby dalla fascia più bassa a quella più alta, senza tuttavia superare le 170,00 di spesa.

Video per bimbi: Baby monitor intelligenti che ti cambiano la vita con il controllo 24h

Quali sono i “nuovi baby monitor”?  Quelli che funzionano in modo intelligente. Partiamo da questo presupposto: la tua scelta dovrai farla tra dispositivi video per bimbi che nascono con un’altra filosofia, quella digitale e tecnologica. La videosorveglianza con un monitor baby video intelligente non finisce con il semplice controllo del piccolo, perché infatti non parliamo di semplici interfoni bambini vecchio stampo.

Oltre all’audio, puoi osservare quello che succede dalle immagini ad alta risoluzione, anche a notte fonda col buio pesto. Puoi ricevere notifiche di ogni movimento, controllare le unità da remoto via smartphone e rilevare suoni, rumori, temperatura dell’aria, regolare persino la luminosità della stanza…

1 – Baby Monitor Video Motorola Baby MBP 36S

Iniziamo con questo baby monitor video Motorola MBP36S senza fili e con una tecnologia digitale già a un livello molto alto per il suo prezzo (85,18 su Amazon). Puoi utilizzarlo fino a 300 metri in spazi aperti, dopo averlo ricaricato con batteria o con alimentatore. Audio e video sono di ottima qualità, come riportano anche le recensioni: “funzionano in modo perfetto”. Anche a stanza buia, la qualità dell’immagine arriva chiara e nitida, senza rallentamenti dei movimenti o differita delle immagini.

Apprezzatissima la funzione di zoom o movimento telecamera a distanza, perfetta per il controllo di un bimbo nel box (che altrimenti potrebbe andare fuori obiettivo muovendosi), o di quelli più grandini che giocano a terra. E proprio dalle opinioni condivise sul baby monitor scopriamo anche quei piccoli accorgimenti che possono migliorare l’esperienza con il dispositivo. Per controllare il bambino mentre dorme non occorre tenere sempre acceso il monitor che consuma batteria e potrebbe servirti se sei fuori casa, perché basta l’audio ad avvisarti di qualsiasi cosa.

Altra bella funzione, più che altro utile, gli interfoni bambini integrano microfono e altoparlante, così puoi ascoltare e parlare con tuo figlio dalla tua unità (dispositivo). Senza dimenticare la possibilità di programmare ninne nanne per farlo ri-addormentare con le melodie integrate. Una sintesi per punti può tornarti comoda per un confronto con altri baby monitor:

  • schermo LCD – HD a colori da 3,5 pollici
  • telecamera con panoramica e inclinazione zoom
  • visione notturna a infrarossi per una visione anche con luce bassa
  • tecnologia audio 2.4 GHz (senza interferenze audio da altri apparecchi)
  • segnale criptato: collegamento tra schermo e camera sicuro e privato
  • gestione da remoto
  • sensore di temperatura per il rilevamento della temperatura della stanza del bambino.

2 – Baby Monitor digitale Philips Avent

Con una differenza di qualche euro (99,99), il monitor baby video Philips Avent SCD833/01 ti offre più o meno le stesse caratteristiche del modello precedente: video digitale con schermo ad alta risoluzione (ma 2.7 pollici), a colori. Ma con qualche miglioria. Vediamo cosa resta e cosa cambia. Stessa tecnologia audio – FHSS (Frequency Hopping Spread Spectrum) per ascoltare qualsiasi suono o rumore. Anche questo baby monitor integra la funzione “comunicazione bidirezionale”, per ascoltare ed eventualmente parlare con il bambino. E anche questo dispositivo video per bimbi ti assicura la visione notturna a infrarossi che si attiva automaticamente al buio.

In questo secondo modello – che ha una portata interna fino a 50 metri e una  esterna fino a 300 metri – migliora la durata della batteria che arriva fino a 10 ore contro le due del primo baby monitor. E un’altra aggiunta riguarda la modalità ECO per ridurre il consumo energetico. In pratica, la modalità ECO disattiva le trasmissioni audio/video per collegare le unità soltanto quando il bambino emette un suono. Anche in questo caso ti lascio qualche dettaglio sulle caratteristiche e funzionalità del monitor baby video:

  • tecnologia digitale FHSS per un’alta qualità del suono
  • collegamento interfoni bambini privato e sicuro
  • visione a infrarossi automatica al buio
  • tecnologia Crystal Clear di alta qualità per un audio nitido
  • comunicazione a due vie
  • funzione ninna nanna con 5 melodie
  • invio notifica se l’unità di monitoraggio esce dalla tua portata
  • durata batteria fino a 10 ore
  • Smart ECO mode (modalità risparmio energetico).

Anche questo baby monitor riceve buone recensioni. Del resto questa guida, come pure tutte le altre, nasce per recensire i migliori monitor baby video. Soddisfa la qualità del monitor baby video della Philips già solo al tatto, per il suo peso e per le plastiche utilizzate. Il microfono ha una sensibilità incredibile e l’altoparlante un’alta qualità sonora, caratteristica importante perché il bambino può riconoscere la voce della mamma.

Ottima anche qualità delle immagini, sia con luce che in visione notturna. Chi ha scelto questo baby monitor e abita una casa su due piani, conferma il buon segnale di ricezione e la sensibilità audio. Qualche appunto sulle “ninne nanne”, un po’ troppo robotiche… ma insomma possiamo anche evitare di far partire la melodia registrata e usare la voce naturale per tranquillizzare il bambino. Non passiamo da un eccesso all’altro!


3 – Monitor baby video HeimVision

Qui c’è tanto da dire. Partiamo dal prezzo (115,99) che sale quel tanto che basta a giustificare un baby monitor più avanzato rispetto ai due precedenti interfoni bambini. Il monitor video per bambini arriva suddiviso in due componenti: la camera con microfono e segnalatore audio che metti vicino al bambino, e l’apparecchio che usi tu, per sorvegliarlo durante il sonno o il gioco.

Lo schermo LCD ad alta risoluzione del monitor baby video HeimVision è più grande degli altri con un monitor di 5 pollici al quale puoi collegare fino a 4 telecamere, per controllare i bambini in diverse stanze premendo il pulsante on / off sullo schermo. La telecamera grandangolare a 110 ° copre ogni angolo della stanza e riesce a catturare un campo visivo molto più ampio, a spostarsi verso sinistra e destra, a inclinarsi su e giù, a ingrandirsi e ridursi.

Nonostante la sua avanzata tecnologia, a detta dei recensori il baby monitor si installa in modo semplicissimo. La batteria ha una buona autonomia e la distanza che riesce a trasmettere è notevole. Il display, come detto, molto grande e con un’ottima risoluzione anche in modalità notturna, permette una visione in tempo reale senza ritardi di segnale, e rileva anche la temperatura della camera.

Le funzioni che integra il baby monitor HeimVision, in sintesi:

  • baby monitor video con display HD a colori da 5 pollici
  • batteria da 2100 mAh fino a 5 ore di lavoro 
  • telecamera di sicurezza con 110 ° Angolo Ampio
  • fotocamera da 720P, fornisce immagini chiare
  • sensore 940nm a LED infrarossi invisibili
  • zoom digitale 2X
  • allarme sonori e di temperatura integrati
  • audio bidirezionale
  • sensore di visione notturna
  • connessione wireless a 2,4 GHz, indipendente da Internet o da APP, non necessita di un account.

4 – Baby Monitor video Arlo

Baby monitor Arlo taglia il nastro della fascia alta. Questo dispositivo video per bimbi integra anche la funzione wireless per usarlo anche con un’App per smartphone. E infatti, la novità di questo monitor baby video rispetto agli altri è che puoi parlare e ascoltare il bambino in tempo reale utilizzando il tuo smartphone. Configurando l’App ricevi notifiche push e messaggi per mail quando il sensore baby monitor rileva movimenti, suoni, qualità dell’aria, umidità e temperatura che puoi regolare assieme alla luminosità dell’ambiente.

Un’altra miglioria, assenza lamentata dai recensori degli altri modelli di interfoni bambini, riguarda il supporto a muro. Arlo arriva con un kit che include anche il necessario per il montaggio a parete della videocamera. Per il resto si comporta come gli altri apparecchi video per bimbi. Anche in questo caso, condivido un utile elenco delle sue caratteristiche e funzionalità:

  • monitor baby video client wireless 11 AC Dual Band a 633 Mbps
  • videocamera con zoom digitale 8x.
  • visione notturna dotata di LED da 940 nm che permettono di illuminare fino a 5 metri con filtro IR cut-off
  • qualità immagini in HD a 1080 p
  • angolo visivo di 110°, regolabile fino a 130°
  • luce multicolore notturna, visione notturna e audio a 2 vie (tramite microfono e cassa acustica integrati)
  • batteria ricaricabile da 2440 mAh
  • alimentatore esterno e cavetto USB.

Arlo lo trovi disponibile su Amazon all’attuale prezzo di 137,99 (che puoi verificare qui).

Cosa ne pensa chi ha scelto Arlo come baby monitor?

Costa di più, senza dubbio, ma il 54% dei recensori apprezza con 5 stelle le qualità di Arlo, pur ammettendone qualche piccolo neo. Ecco quello che abbiamo rilevato con i nostri “sensori”, tanto per restare in tema:

  • configurazione semplice
  • facilità d’uso (app compresa)
  • ottima qualità audio e video (anche al buio)
  • buon grandangolo che garantisce una buona visuale
  • sensori di movimento ottimi
  • sensori di qualità dell’aria ottimi

Qualche contrarietà – scontata con le 4 stelle – espressa da chi ha avuto difficoltà con la connessione wifi scontando leggeri ritardi (circa 1 secondo). Altra “pecca”, secondo alcuni, la batteria integrata che dura non oltre le due ore. Anche l’App merita qualche rimprovero perché a volte non ricorda le impostazioni dell’utilizzo precedente. A parte questi elementi di contorno, concludiamo con una recensione che sintetizza un po’ tutto il concetto di questa guida, a prescindere dal baby monitor che sceglierai:

Ci ha cambiato la vita. Avendo la camera da letto nel lato opposto della casa la sera possiamo mettere il bimbo a dormire e fare le nostre cose continuando a sorvegliarlo praticamente in tempo reale.


5 – Monitor Baby Video WiFi HD Lollipop

Se hai bambini e convivi anche con cani e gatti, Lollipop controlla tutti e tutto. Anche fuori casa puoi monitorare la situazione dallo smartphone. Il baby monitor è compatibile con sistemi iOS e Android, basta collegare la videocamera al telefono con la App. In realtà, puoi collegare tutte le videocamere che vuoi. Senza limiti.

Dal suo aspetto sembra un bel giocattolino piuttosto che un dispositivo video per bimbi. E invece fa sul serio. Oltre alla “codina” simpatica e flessibile che si arrotola attorno a qualsiasi supporto, integra tutto ciò che serve per funzionare sia in casa sia fuori. Un device digitale a tutti gli effetti che connette più utenti, volendo, per funzionare perfettamente anche da remoto. Per quanto riguarda le funzionalità base, Lollipop si comporta come gli altri interfoni bambini, ma aggiunge dettagli che trovi soltanto nei dispositivi più smart.

Ecco in sintesi le caratteristiche del monitor baby video Lollipop:

  • sensore Lollipop, temperatura, umidità, qualità dell’aria
  • video di alta qualità – Sensore Sony all’interno, H.264, 720P, con obiettivo Computar Made in Japan
  • Streaming – in casa: LAN rtsp/fuori casa: Cloud Streaming
  • visione notturna in 2 modalità: LED 940nm / 850nm (montaggio a parete)
  • collegamento di più monitor all’App: controlli più monitor dallo smartphone. Puoi autorizzare diversi telefoni a visualizzare o utilizzare Lollipop con lo stesso account
  • condivisione Live View: utenti illimitati per la condivisione live
  • requisito per dispositivi mobili – Bluetooth 4.0 (BLE) iPhone 4 o successivo/Android Phone
  • versione OS – iOS 8.0 o successivo
  • Android 4.4 o versione successiva.

Il baby monitor funziona in due modalità: quando si trova nell’area wifi con lo smartphone, streaming audio e video funzionano con WIFI-AP, mentre nel caso in cui Lollipop e smartphone non condividono lo stesso wifi, lo streaming audio e video funzionano attraverso il Cloud AWS. E il servizio cloud service rientra nel prezzo che spendi per il dispositivo (162,00 su Amazon). Sarà per quest’ultimo grande vantaggio che il 75% delle recensioni vota il monitor baby video con le 5 stelle!

In realtà, dalle nostre indagini di motivi ce ne sono più di uno. Anzitutto le prestazioni che, in fondo, rappresentano il primo banco di prova di qualsiasi prodotto. Lollipop convince perché funziona bene, non delude insomma. Anche l’App si comporta come si deve: una volta scaricata da Apple Store o da Google Play Store, installarla risulta semplice. Importante “agganciarla” a una rete Wi-Fi. Gli “optional” che regala il dispositivo video per bimbi si guadagnano l’apprezzamento dei genitori più ansiosi.

Un acquisto azzeccatissimo la ricomprerei assolutamente per la sua qualità vale fino all’ultimo centesimo!

Rapporto qualità / prezzo assolutamente convincente. Le notifiche sul telefono partono a ogni segnale, anche se vola una mosca in pratica lo vieni a sapere prima del suo batter d’ali… E qualcuno in effetti lamenta l’eccesso di zelo del monitor baby video, che confonde pianti e vagiti con suoni e rumori di altro tipo. A parte ciò, ottima la qualità del video sia durante il giorno che la notte. E in tanti usano le ninne nanne integrate come pure la comunicazione a due vie per tranquillizzare i bimbi con la voce della mamma.


6 – Baby Monitor Video Hoomie

Con quest’ultimo baby monitor video – Hoomie – saliamo di qualche euro (169,96) ma non soltanto. Alta risoluzione dello schermo (1280 x 720) a 5 pollici, visione a 360°, connessione fino a 4 telecamere, zoom digitale per visualizzare l’immagine in primo piano. La telecamera ruota fino a 360 ° per catturare immagini anche in movimento. In pratica non perdi mai il controllo del campo visivo. Come pure mantieni il controllo da remoto, via Bluetooth, per programmare e inviare ninne nanne e melodie soft.

La trasmissione wireless a 2,4 GHz dovrebbe garantirti un’ottima copertura di segnale per muoverti in casa senza perdere mai la connessione. Anche il baby monitor Hoomie integra quelle funzioni basiche che ormai, arrivati a questo punto, dobbiamo dare per scontate nei dispositivi video per bimbi di questa fascia:

  • visione notturna a raggi infrarossi
  • funzione ninna nanna
  • controllo della temperatura interna e del suono
  • montaggio sia a parete sia a soffitto
  • comunicazione a due vie.

Concludo lasciandoti questa informazione che puoi sfruttare per approfondire il monitor baby video Hoomie: l’84% delle persone che lo ha acquistato lo vota con 5 stelle! (vai alla pagina per leggerle).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *