Tagliaerba a scoppio: I migliori a benzina tra Honda, McCulloch e Murray

Tagliaerba a scoppio: I migliori a benzina tra Honda, McCulloch e Murray

I tagliaerba a scoppio sono il sogno di ogni appassionato di giardinaggio. Versatili, veloci nella rasatura e soprattutto precisi: quali sono i migliori?

Cosa è un tagliaerba a scoppio? Si tratta di una macchina ormai introdotta da tantissimi anni nel mondo del giardinaggio – sia professionale che non – atta a rasare l’erba secondo le caratteristiche che scegliamo noi, oppure secondo schemi prefissati. In commercio esistono attualmente due grandi famiglie di queste macchine, i tagliaerba elettrici ed i tagliaerba a benzina. I secondi di questa lista, chiamati anche tagliaerba a scoppio, hanno alcune sostanziali differenze rispetto ai classici tagliaerba elettrici con filo o batteria removibile. I tagliaerba a scoppio sono infatti dotati di un motore meccanico a benzina, e vengono spesso utilizzati dai professionisti del mestiere, ma anche dagli hobbisti, a patto di avere un giardino di grandi dimensioni. Vantaggio enorme dei tagliaerba a benzina infatti è la loro velocità di rasatura e la potenza, ovviamente molto più alta rispetto ad un classico rasaerba elettrico. I più moderni, ormai quasi tutti, hanno un motore a quattro tempi, ma si trovano ancora nel mercato dell’usato generazioni precedenti con motore a due tempi.

Miscela o benzina, quale scegliere nei tagliaerba a scoppio?

Il motore ovviamente viene alimentato tramite carburante, il medesimo di una macchina o di uno scooter. Non esistono in commercio tagliaerba a scoppio con motore diesel, a meno che non si parli di grandi rasaerba professionali per campi coltivati. Nel caso dei classici a scoppio dunque, è sempre meglio avere a portata di mano alcune taniche di scorta riempite col carburante, per non rimanere a secco. I tagliaerba moderni hanno quasi tutti la sola alimentazione a benzina, ma alcuni modelli ancora, soprattutto quelli con motore a due tempi, funzionano a miscela. Questo significa che per ricaricare il motore dovremo procurarci una fiala di miscela, ed a seconda del motore e della sua potenza, mischiare in percentuale uguale benzina ed olio motore, creando appunto la miscela per spingerlo.

Tagliaerba a scoppio semovente o a spinta? Vediamo le differenze

Se i tagliaerba a scoppio o a benzina che dir si voglia, si differenziano dagli elettrici per la grande potenza e versatilità di utilizzo, altro disclaimer riguarda il meccanismo di spinta. Abbiamo infatti i tagliaerba a scoppio semoventi, ovvero con spinta assistita. In questo caso il tagliaerba a benzina avrà una spinta automatica settabile su più livelli, che aiuterà nelle fasi di rasatura rendendo di fatto il mezzo più facilmente semovente sul prato. Oppure abbiamo i tagliaerba a scoppio a spinta, ovvero senza alcuno spostamento assistito. Questi rasaerba sono notoriamente più pesanti dei classici elettrici, quindi non avere alcun aiuto potrebbe risultare problematico, soprattutto per prati di grandi dimensioni o utilizzi professionali.

Quali sono i vantaggi (e gli svantaggi) dei tagliaerba a benzina?

I vantaggi riguardano principalmente due fattori, durabilità e facilità di utilizzo. Se si ha un prato di grandi dimensioni, un tagliaerba elettrico può non essere facilmente adoperabile, la batteria può scaricarsi nel bel mezzo della rasatura e rendere difficile il lavoro, mentre quelli a filo hanno ovviamente il limite della lunghezza di quest’ultimo. I tagliaerba a scoppio non hanno alcun limite se non la benzina che avremo a disposizione, inoltre la facilità di utilizzo di questi macchinari è decisamente più comoda dei tagliaerba elettrici, essendo più costosi hanno più funzioni e molta più energia nel rasare il nostro prato, soprattutto nei tagliaerba semoventi con spinta assistita.

Lo scarico, un disclaimer a cui molti non pensano, ma che incide molto

Ovviamente ogni volta che raseremo il prato, l’erba verrà espulsa dallo scarico del tagliaerba a scoppio, e poi dovremo passare a raccoglierla per gettarla. I fili diverranno spezzati e piccoli, ed andranno raccolti con una pala o un raccoglitore. Recentemente è stato introdotto sul mercato un plug per tagliaerba a scoppio e per quelli robot davvero interessante, si chiama mulching. Questo meccanismo non rasa semplicemente l’erba, ma la sminuzza in piccoli frammenti, che vengono espulsi lateralmente al tagliaerba, spargendosi sul prato e fungendo così da fertilizzante naturale. Questo “pellet” di erba è ecologico, piccolo e quindi non raccoglibile, e fa risparmiare tanta fatica.

I modelli consigliati:

Einhell 3401013: tosaerba con motore a scoppio bello e funzionale

Partiamo con la fascia tagliaerba a scoppio a spinta con questo Enihell, venduto da Amazon in una bellissima colorazione rossa. Ruote in plastica ed acciaio per una maggiore presa sul terreno, 2800 rpm di trazione massima delle lame, sacco di raccolta allacciato sul retro del tagliaerba per accumulare i fili che vengono tagliati, e ben tre altezze selezionabili tramite la manopola posta sul manubrio. Questo tagliaerba a scoppio ha un motore 4 tempi da 1600 watt di potenza, monocilindrico e funzionante a benzina semplice, un bel vantaggio se si ricordano i paragrafi precedenti. Il sacco di raccolta fornito è da ben 45 litri, per questo il tagliaerba a scoppio viene consigliato per superfici molto grandi, dagli 800 metri quadrati in su. La scocca è in plastica rinforzata ed antiurto, mentre il manico è reclinabile di 180° per una migliore rimessa una volta finito l’utilizzo. Considerando l’ottimo rapporto qualità/prezzo, questo tagliaerba a benzina viene dedicato agli hobbisti che hanno un prato abbastanza grande da tagliare, considerando che manca la spinta assistita è anche relativamente leggero, a pieno carico non supera i 24 chilogrammi di peso.

Grizzly Mod.BRM 4210-20: la zampa dell’orso

Grizzly è una marca poco conosciuta nel nostro paese, ma produce alcune delle migliori macchine economiche sul mercato per il giardinaggio. Il suo tagliaerba a scoppio con spinta manuale consta di un sacco per la raccolta dei residui di ben 50 litri, ed un motore a 4 tempi da 99 cavalli con doppio serbatoio. Questo significa che non funziona a miscela ma semplicemente a benzina con aggiunta di olio motore, i due serbatoi separati con partenza facilitata rendono l’accensione rapida e soprattutto semplice anche per i neofiti. Vi sono ben 5 altezze diverse selezionabili per la rasatura, da 30 a 75 mm di spessore massimo, selezionabili comodamente tramite una leva posta sul manico, uno scatto per ogni selezione. Le lame hanno una rotazione massima di 2900 rpm, mentre il manico ergonomico con impugnatura in gomma ed acciaio, ha una reclinazione di 180° per un rimessaggio comodo e rapido. Il tagliaerba con i suoi 1,6 Kw di potenza è adatto a grandi superfici, e considerando il suo rapporto fra qualità e prezzo, come il precedente viene caldamente consigliato ai neofiti del mestiere o agli hobbisti che hanno una grande superfice da rasare. La sua semplicità di utilizzo ed il suo peso, neanche 27 Kg a pieno carico, non fanno rimpiangere la mancanza della spinta assistita.

McCulloch M40-110 Classic: silenzioso ma letale

Abbiamo qui forse il re dei tagliaerba a benzina con spinta manuale, prodotto dalla McCulloch, una delle aziende leader nel settore. Motore da 2 Kw 4 tempi con partenza facilitata, silenzioso e di lunga durata nel tempo, manico e scocca in alluminio rinforzato anti-urto, e manico con impugnatura ergonomica per una migliore presa in fase di rasatura. Il motore genera una coppia abbastanza alta, con 5 altezze diverse selezionabili tramite leva dedicata, e ben 4 punti sulla lama per agire sull’altezza selezionata. 110 cavalli di potenza per questo tagliaerba a scoppio, ed un peso totale che non  supera i 30 chilogrammi. Il sacco di raccolta è da ben 50 litri, mentre le ruote sono in gomma rinforzata con borchia in alluminio anti-urto per una migliore presa sul terreno. Il filtro dell’aria in spugna è facilmente removibile e lavabile anche in lavatrice, mentre il motore silenzioso viene garantito dall’azienda al di sotto dei 100 Db di potenza, davvero incredibile se pensiamo ad un piccolo motore a scoppio che in altri modelli fa molto più rumore. Dedicato ai semi-professionisti, questo tagliaerba è fra i migliori della sua categoria, un acquisto del quale difficilmente ci si pente.

Mcculloch Rasaerba A Scoppio A Spinta 'M40-110'
Prezzo di listino: EUR 221,90
Prezzo: EUR 221,90
Price Disclaimer

Murray EQ400: rasaerba a benzina, grigio siderale

In una elegante colorazione grigia, con telaio e manubrio in acciaio inossidabile per resistere alle intemperie ed alla usura, il livello basso dei tagliaerba a scoppio con spinta automatica è questo Murray dalle grandi sorprese. Il motore genera una coppia massima di 125cc, quanto un piccolo scooter di medie dimensioni, mentre l’enorme sacco di raccolta è da ben 60 litri, dedicato quindi ai prati dai 1000 metri quadrati in su. Un tagliaerba a scoppio con impugnatura ed accensione facilitata, motore a benzina e trazione semi-automatica che permette di facilitare il lavoro durante la rasatura, unito a ben 6 dimensioni ed altezze diverse per la rasatura, selezionabili anche durante il lavoro. Il sacco per la raccolta è removibile e può garantire la scelta di raccogliere l’erba tagliata, oppure spargerla direttamente sul prato grazie al meccanismo mulching di cui abbiamo parlato in precedenza. Il motore è affidabile e silenzioso, mentre questo tagliaerba a scoppio è solo l’entry level di una famiglia molto numerosa, i cui modelli alti possono raggiungere cifre considerevoli. Il manico è regolabile secondo tre diverse altezze, ed è completamente reclinabile per essere riposto con facilità. Il motore ha due serbatoi separati per benzina ed olio, mentre il peso a pieno carico è di circa 25 chilogrammi. Vivamente consigliato, come tutti i tosaerba targati Murray.

Honda Rasaerba HRG 536 SD: una garanzia unica

Se c’è un’azienda che produce i migliori tagliaerba a scoppio sul mercato, è proprio la storica Honda. L’azienda orientale leader nella produzione di auto e moto, ha dedicato ormai da tantissimi anni anche una linea tutta sua di macchine da giardino, fidelizzando i clienti a più non posso. Il suo rasaserba a benzina è dotato di un motore a scoppio da ben 160 cavalli di potenza e 2,7 Kw di energia sprigionata. Scocca in alluminio ed acciaio, manico regolabile sia in altezza che in profondità, doppio serbatoio per la benzina e l’olio, accensione facilitata e 6 altezze selezionabili per la rasatura, oltre a un grandissimo sacco da 61 litri per la raccolta. Sacco che può essere comodamente rimosso, infatti le lame da 53 centimetri di questo tagliaerba a benzina Honda sono dotate di meccanismo mulching, questo come abbiamo detto fa risparmiare tempo e fatica, concimando direttamente il nostro prato durante la rasatura stessa. Una velocità massima di 0,91 metri al secondo, la spinta semi-automatica e la mono marcia di questo tagliaerba a scoppio lo rendono un must have per i giardinieri professionisti con grandi superfici da curare. Non ne sconsigliamo ovviamente l’acquisto anche agli hobbisti, ma considerando il prezzo la spesa potrebbe essere giustificata solamente da un prato davvero grande da curare, rendendolo allora un investimento proficuo. Su Amazon comunque, costa decisamente meno che da listino.

Al-Ko 119612 Classic 4.65 SP-B Plusm: per tutti i gusti

Volete uno dei migliori tagliaerba a benzina in circolazione? Al-Ko ha trovato la soluzione per voi. Un robusto tagliaerba a scoppio che genera una potenza di 2000 Kw, dotato di un grande motore da 140cc di potenza ed una particolarità che lo rendono unico. Le ruote gommate e di alluminio di questo tagliaerba a scoppio infatti, sono di due dimensioni diverse, 24 e 28 cm di larghezza. Questo significa che, come nelle migliori auto, l’aderenza anche su terreni accidentati o sconnessi sarà perfetta, oltre che una solida delicatezza nel passare al di sopra del prato durante la rasatura. Rasatura che può essere selezionata ovviamente su più livelli, ed anche qui abbiamo il mulching a fare da skill molto importante, soprattutto quando si lavora su grandi superfici da tagliare. Abbiamo comunque un rigido sacco per la raccolta da 65 litri nel caso non volessimo lasciare residui sul prato (pensate ad un campo da gioco ad esempio). Le lame ampie e di acciaio rinforzato si uniscono al potente motore con doppio serbatoio ed avviamento automatico, senza utilizzo di aria. Ciò che stupisce è anche il peso, che non supera i 30 chilogrammi anche a pieno carico. Un tagliaerba a scoppio dedicato ai professionisti, ma leggermente più economico a livello di prezzo rispetto al precedente, può anche essere una valida alternativa per un hobbista in cerca di una macchina funzionale, potente e soprattutto adatta alle esigenze di grandi superfici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *