Robomow: Robot tagliaerba a prezzi bassi, opinioni e recensioni

Robomow: Robot tagliaerba a prezzi bassi, opinioni e recensioni

Quale Robot tagliaerba Robomow comprare? E c’è da fidarsi del prezzi bassi? Secondo noi sì e vi proponiamo una guida sul brand, tra opinioni e recensioni dei prodotti 

Se siete alla ricerca di un robot tagliaerba automatico e non sapete quale comprare, dovreste dare un’occhiata ai Robomow. Stiamo parlando di un brand specializzato in tagliaerba robotizzati e che per primo ha creduto nell’automazione da giardinaggio. Il merito va a Udi Peless e Shai Abramson, due imprenditori israeliani che hanno avuto un’intuizione rivelatasi vincente. I prodotti disponibili sul mercato di Robomow sono affidabili, avanzati e soprattutto incredibilmente economici. Difficile trovare robot tagliaerba a prezzi più bassi. I migliori modelli? Vediamoli assieme, nella nostra guida.

Robomow: Robot tagliaerba a prezzi bassi, opinioni e recensioni

Robomow: La storia dei Friendly robotics

Come già detto, Robomow è stata tra le prime (se non la prima) azienda a credere nei robot tagliaerba. La leggenda vuole che l’idea venne a Udi Peless, uno dei due fondatori, durante un caldo pomeriggio d’estate. Sua moglie insisteva perché Udi tagliasse il prato e lui – sopraffatto dalla pigrizia – cominciò a fantasticare su un robot che facesse il lavoro sporco al posto suo. Poco dopo Udi e l’amico Shai cominciarono a sperimentare su tagliaerba di casa, montandoci sistemi automotrici e sensori. I primi modelli in vendita si chiamavano Friendly Machines e avevano già la pacciamatura (mulching) integrata. Niente sacco per la raccolta dell’erba, ma soltanto un “frullatore” che spezzettava gli scarti per trasformarli in fertilizzante.

L’evoluzione tecnologica dal 1995 a oggi

Possiamo considerare Udi Peless e Shai Abramson dei luminari, perché i primi prototipi e modelli furono lanciati dal 1995 al 1997. Nessuno allora lo faceva: loro sì, con discreti risultati. Da allora a oggi la tecnologia ha fatto passi da gigante, sia nella domotica, che nell’intelligenza artificiale (che sia sempre un bene, è da vedere). Dal 2005 i robot tagliaerba della Friendly Robotics si chiamano Robomow e vengono “brandizzati” e distribuiti così. Tra i best seller possiamo citare gli RV (nati dalla join venture con Hoover), la terza generazione soprannominata RM (2008), con costi ridotti e performance migliorate. Con il tempo puntano all’accessibilità dei prezzi e le opinioni e recensioni degli utenti si fanno entusiastiche. Siamo alla sesta generazione, con l’RX in testa alle classifiche dei migliori robot tagliaerba economici. Si trova a meno di 500 € e non ha nulla da invidiare ad altra marche note. WORX, Gardena, Zucchetti e Husqvarna sono tutte ottime, ma nessuno vanta il medesimo know-how di Robomow.

Quale robot tagliaerba Robomow comprare

Di seguito, offriamo una piccola guida sui modelli più popolari e consigliabili di Robomow. Partiamo dall’economico RX12U, compatto e dal prezzo imbattibile, continuiamo con l’ RX20 con prestazioni avanzate e venduto sotto i 600 €. Infine citiamo il Robomow RC304U, meno aggiornato dei precedenti (è del 2016) ma affidabile e solido come tutti i prodotti a marchio Robomow. Ecco quale robot tagliaerba comprare per il proprio giardino, con le recensioni, le nostre opinioni e i prezzi.

Robomow S01860 RX12U: prezzo super e prestazioni di livello

Piccolo, economico e potente. Il miglior robot tagliaerba sul mercato nel 2018? Probabilmente no, ma è in assoluto il più accessibile al grande pubblico. Su Amazon lo si trova a 485 € e offre alcune chicche. Taglia  e gestisce fino a 150-250 metri quadri di prato, ha il return to home automatico ed è gestibile tramite app dello smartphone. Il peso è molto leggero (7 chili e mezzo), la potenza giusta (240 volt/200 watt) e in confezione trovate 70 metri di filo perimetrale. Se avete un giardino eccessivamente grande, passate ad altro. Ma se il vostro prato è uniforme e di medie dimensioni, il robot tagliaerba S01860 RX12U è fatto apposta per voi. QUI trovate il link diretto verso Amazon.

Robomow RX20: Il compromesso perfetto

L’RX12U è molto buono, ma limitante se si hanno esigenze specifiche. Così entra in gioco il Robomow RX20: chiamiamolo medio di gamma, anche se ha un prezzo bassino per le prestazioni offerte. L’area gestita dal robottino è di 200-300 metri quadri, con erba regolabile dai 15 ai 45 millimetri. Il motore non ha una gran potenza (100 Watt) ma basta e avanza per quello che deve fare. La pendenza superabile è di 15 gradi ed è dotato di funzione mulching (come da tradizione Friendly Robotics). Il pezzo forte ci pare l’autonomia, perché regge fino a 90 minuti di taglio. Non ci convince il numero di ore necessarie per la ricarica (16 ore) ma visto il ritorno automatico alla base non è certo un problema. Tutte le azioni sono programmabili ed è messo in sicurezza da un antifurto che lo rende inutilizzabile senza PIN. Consigliatissimo, per l’utente che vuole evitarsi lo “sbattimento” settimanale del taglio di erba, ma senza spendere cifre esagerate. QUI trovate il link diretto ad Amazon, per comprarlo o consultare le specifiche

Robomow RC304U: tra i migliori per prati da 500 mq

Citiamo anche l’ RC304U, per chi ha superfici di prato sui 500 metri quadri. È un modello meno aggiornato ma con performance superiori ai già citati. Per farla breve, veniamo ai “pro” e ai “contro”. Tra i primi c’è la qualità del taglio: studiatissima, ha una ruota progettata per finiture di precisione e non lascia ciocche di erba in giro. Anche i bordi – seppur delineati con il solito filo perimetrale – vengono rifiniti ottimamente. È molto veloce e gestisce fino a tre zone di giardino differente. La parola d’ordine poi – stando anche alle recensioni e alle opinioni degli utenti – sembra essere la semplicità. I contro sono un peso eccessivo (quasi 20 chili di robot tagliaerba sono difficili da trasportare!) e una difficoltà a superare le superfici in pendenza. Prezzo? Di listino viaggia sui 1300 €, ma su Amazon lo si trova a 999 €. Che per quello che offre è un affare imperdibile. QUI trovate la scheda tecnica del Robomow RC304U, con tutte le info utili.

Perché scegliere Robomow?

In sintesi, ci pare che i prodotti Robomow siano i migliori del settore dei robot tagliaerba. Stiamo parlando di una nicchia, che potrebbe diventare molto popolare nei prossimi anni. Proprio Robomow, con i suoi prezzi aggressivi e la qualità indiscutibile, potrebbe sdoganare un oggetto, rendendolo adatto a tutte le tasche. Ribadiamo che 500-600 € per risparmiare in tempo, fatica ed energia elettrica (sì, i robot tagliaerba sono anche eco-friendly) sono una spesa a fuoco. Un giardiniere costa decisamente di più. In ultimo citiamo il design: stondato, simpatico e virato al verde, di intonerà a meraviglia con l’esterno di casa vostra. Per tutte le informazioni sugli altri brand, rimandiamo alla guida definitiva sui migliori robot tagliaerba del 2018, con tutti i brand e i modelli consigliati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *