tv economici

Tv economici: Baird, l’ingegnere che inventò la televisione

Gli ingegneri modellano il futuro. Come un piccolo uomo ha cambiato per sempre la storia dei media mondiali “inventando” i nostri tv economici.

Siamo tutti viziati. Rincorriamo schermi televisivi più sottili di una carta di credito. Ma prima di pretendere tanto dal vecchio caro tv, sapete veramente abbastanza su di lui? Dopo tutto il tempo che lui ha dedicato a voi, prendetevi 10 minuti per scoprire di più sulla sua nascita e crescita. Dovete sapere innanzi tutto che i nostri tv economici sono molto diversi dai loro antenati! Ma cos’è una tv? Da un punto di vista tecnico è un’informazione elettronica che può essere rappresentata in due modi: analogico e digitale. Ai suoi albori era analogica, diventando digitale solo in un secondo momento.

La tv nasce nel 1926 in un grande magazzino

I nonni dei nostri tv economici sarebbero oggi irriconoscibili ai nostri occhi. Il vecchio schermo nacque soprattutto per finalità militari e fu reso disponibile al pubblico subito dopo la fine della seconda guerra mondiale.
Al momento della sua nascita, erano due le cose più importanti a livello di immagine. La definizione e il colore. Ma la tv non si è materializzata immediatamente in un salotto di una casa. Il genio dietro la magia è l’ingegnere scozzese John Logie Baird. Egli riuscì a dimostrare le prime immagini, in un grande magazzino di Londra, utilizzando due dischi di Nipkow. Uno per la ripresa e l’altro per la riproduzione. Cosa riprodusse secondo voi? Il viso di una persona! Due anni più tardi, Baird provò a superare se stesso con la televisione a colori.

tv economici
PRIMA DIMOSTRAZIONE PUBBLICA DI BAIRD

Dalla tv meccanica a quella commerciale con tubo a raggi catodici

La primissima televisione meccanica venne commercializzata tra il 1928 e il 1934 nel Regno Unito, Stati Uniti e Russia. Inizialmente erano delle radio con l’aggiunta di un dispositivo televisivo, riuscite ad immaginarlo? La televisione di Baird aveva un sistema di scansione meccanico. Tra il 1939 e il 1933 furono venduti circa un migliaio di prodotti. Cifra stratosferica se rapportata a quell’epoca. Il primo televisore commerciale con tubo a raggi catodici (non è una parolaccia) venne fabbricato poi in Germania dalla Telefunken nel 1934.

tv economici
Un apparecchio televisivo di fine anni cinquanta modello OT -1471 “Belweder”, a 14 pollici

Tv a colori, HD, LED, OLED: quante sigle!

A partire dagli anni ’60 iniziano a diffondersi in tutto il mondo i televisori a colori. Ma il mercato dei televisori è letteralmente esploso e sono stati fatti passi da gigante in quanto a tecnologia. Non possiamo esimerci dal nominare il bellissimo LG OLED da 65”. Una vera bomba a livello di innovazione. Vi basta guardare le varie immagini per cogliere la differenza abissale tra i tv di ieri e quelli di oggi. Non appartiene alla categoria dei tv economici, ma siamo sicuri che tra qualche anno anche la tecnologia OLED diverrà accessibile (scoprite di più). Senza dubbio c’è qualche nuovo “Baird del futuro” dietro l’angolo. Magari fermo in un angolino ad aspettare che qualcuno noti la sua brillante idea!  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *