Alla scoperta dei marchi Majestic e Audiola e dei loro prodotti

Audiola

Majestic, da cui dipende il marchio Audiola, è un’azienda italiana famosa per un prodotto: l’autoradio. E tutti gli altri?

La Majestic è stata un’azienda italiana, fondata nella città di Crema, nel 1979: il suo “pezzo forte” è l’autoradio che, negli anni ’90, è diventato una vera icona. Infatti, in quel periodo, è nata la linea READY-OH, la prima autoradio colorata al mondo. Oggi la casa di produzione è stata rifondata: si chiama New Majestic e si definisce ancora leader nel settore dei car stereo, e dei dispositivi audio in generale, grazie al suo marchio Audiola. In questa guida andremo alla scoperta degli articoli migliori del brand e delle opinioni sul suo conto.

Audiola: confronta i prezzi

1 I migliori prodotti Audiola

Sebbene il brand ufficiale oggi sia a tutti gli effetti New Majestic, i suoi prodotti continuano a essere chiamati sotto l’appellativo della linea Audiola. Non esiste, per dire, nemmeno un sito www.audiola.it, ma il potere del fascino “vintage” che sprigionano le autoradio anni ’90 ha reso riconoscibile il marchio proprio in questo modo.

Ecco, allora, che siamo pronti per analizzare più nel dettaglio i migliori prodotti Audiola: nella nostra lista ci sono il lettore mp3, il giradischi e, ovviamente l’autoradio, per quanto riguarda il comparto audio. A tal proposito, perché non prendere in considerazione anche sistemi più “smart”, dedicati alla fruizione della musica, come spiegato nella nostra guida alle Bose Soundlink, le casse Bluetooth portatili?

Arriveremo, in seguito, a parlare anche dei sistemi TV Audiola e dell’annesso telecomando universale: questi dispositivi si contraddistinguono per essere TV low cost: nella nostra guida ai sistemi TV economici, fregatura o affare, parliamo anche degli apparecchi New Majestic/Audiola. Al suo interno, opinioni sempre utili per iniziare a farsi un’idea in proposito.

Infine, daremo un’occhiata anche alle proposte di tecnologia mobile del marchio: il tablet in catalogo sarà in grado di competere con i top gamma del mercato? Per scoprire questo, e molto altro, non resta che ritagliarsi giusto qualche minuto di tempo libero per dare un’occhiata alla qui presente guida definitiva sui prodotti Audiola.

2 Lettore mp3 Audiola

Pensare al lettore mp3, proprio come oggetto, può riportarci indietro di qualche anno: è da considerarsi, infatti, come il dispositivo simbolo dei primi anni 2000. Ad ogni modo, c’è chi ancora non può farne a meno per ascoltare buona musica in mobilità. Ecco, allora, che si arriva a parlare del lettore mp3 Audiola (Majestic). In realtà i prodotti su cui bisognerà soffermarsi sono due: quindi comprendere anche il lettore Audiola mp4.

BT-3284R MP3

Iniziando con l’Audiola MP3 BT-3284R, si può dire che sia la prima generazione di dispositivi del segmento, per Majestic. Questo lettore supporta una scheda memoria micro SD da 32 GB e ha un display TFT da 15 pollici. Si tratta di un apparecchio Bluetooth e lettore “plug and play” compatibile con sistemi operativi Windows XP e Vista. Attenzione: controllare sempre la compatibilità, visto che, ad oggi, Windows è arrivata a rilasciare la sua versione Windows 11 del sistema operativo.

I formati supportati dall’Audiola MP3 BT-3284R sono, ovviamente, MP3, WMA, FLAC e OGG. Oltre a permettere l’ascolto dei file audio, sono state integrate diverse funzioni “attive”. Tra di esse, la possibilità di registrare l’audio, per mezzo del microfono vocale, poi la possibilità di equalizzare in suono e di memorizzare le tracce preferite.

Non solo musica con questo dispositivo: sarà possibile riprodurre anche immagini nei formati JPG, BMP e GIF e persino testi in formato TXT. Presente la connessione USB 2.0 per ricaricare la batteria al litio, e le cuffie sono incluse con l’articolo al momento dell’acquisto. Carina l’idea della scocca colorata. Si tratta di un prodotto un po’ “datato”, da acquistare per un uso “da battaglia”.

BT-3280R

L’Audiola mp4 BT-3280R è la versione più recente e aggiornata del lettore mp3 della linea Audiola. Infatti, questo dispositivo è definito dall’azienda come un player multimediale Bluetooth. Anche in questo caso, tutto si basa su una scheda memoria da 32 GB, come per il lettore precedentemente descritto. Il display è un TFT a colori da 1,8 pollici, dunque abbastanza grande.

Si tratta di un lettore Bluetooth 2.1 in grado di riprodurre file in formato WMA, FLAC, OGG e, ovviamente MP3. Questo è anche un dispositivo “plug and play”, compatibile con sistemi operativi Windows da XP e superiori. In ogni caso, consigliamo di assicurarsi della compatibilità. Oltre ai file audio, con il BT-3280R di Majestic (Audiola), è possibile riprodurre anche video: il formato principale supportato è AMV, ma è possibile attuare la conversione anche in altri formati.

Tra le funzioni del dispositivo c’è anche la facoltà di effettuare delle registrazioni vocali, per mezzo del microfono integrato. E non solo: si potrà equalizzare l’audio, traferire e memorizzare le tracce preferite. Incluse con il lettore, sono presenti le cuffie e la connessione USB 2.0 Full Speed, per ricaricare la batteria al litio.

In definitiva, questo Audiola mp4 BT-3280R è il lettore di punta del marchio: consigliato a chi vuol fare una scelta un po’ più contemporanea.

Lettori mp3 e mp4 Audiola: confronta i prezzi

3 Giradischi Audiola

L’offerta giradischi Audiola è assai vasta: all’interno del catalogo New Majestic (nome ufficiale del brand, lo ricordiamo) si possono individuare diverse proposte. Il modello TT-38R è un giradischi contemporaneo: può ospitare LP dai 33 ai 78 giri, ha un encoder USB per gli mp3, lettore CD e persino lettore per musicassette. Su di esso sono presenti tutti i comandi che, di norma, si possono trovare su qualsiasi dispositivo per riprodurre file audio contemporaneo (avanzamento veloce, possibilità di programmare la riproduzione dei brani, ecc.). Incluse anche delle casse esterne e il telecomando per la gestione da remoto: sul TT-38R Audiola si troverà anche l’ingresso AUX-IN. Si tratta del più “moderno” dei giradischi Audiola Majestic, forse non all’altezza dei marchi più quotati del settore, ma in grado, comunque, di cavarsela.

Si apre, poi, una sequenza di apparecchi d’ispirazione vintage, concepiti soprattutto come complementi d’arredo. Si tratta dei modelli TT-47 DAB e TT-34R BT, giradischi dall’aspetto volutamente vintage, ma che supportano tutte le più comuni funzioni dei lettori moderni. Il primo di questi apparecchi è dotato anche di predisposizione per il collegamento di amplificatori esterni e radio FM. Giradischi del genere si possono adattare anche ad ambienti pubblici, come negozi, ristoranti, pizzerie, bar, sale da ballo e piano bar.

Infine, vanno citati i modelli di giradischi Majestic TT-43 BT e TT-27 BT: per certi versi, si tratta sempre di apparecchi dallo stile vicino agli oggetti di modernariato. Sono giradischi sotto forma di valigette, con Bluetooth e USB, simili a quelli da DJ. Per entrambe è possibile sfruttare l’apposita line-out per collegare delle casse esterne.

Giradischi Audiola: confronta i prezzi

4 Autoradio Audiola

A questo punto è arrivato il momento del pezzo forte del marchio New Majestic, cioè l’autoradio Audiola. Proprio questo oggetto ha reso iconico il marchio nel corso degli anni ’90 e, oggi, è la produzione non si è interrotta. Le autoradio sono affiancate anche dalle casse, acquistabili separatamente, per il complementarmente della configurazione car stereo.

Oggi i modelli di punta Majestic/Audiola sono il DAB-442 BT, l’SA-400 BT, il DAB-443 BT, il DAB-444 BT, oltre all’SV-517 RDS BT DAB. Si parla di apparecchi che permettono di ascoltare musica mentre si ricaricano, basati su sistemi di elettronica digitale e dotati di telecomando. Alcuni apparecchi hanno anche l’ingresso USB e supportano schede micro SD e/o SD. Il modello SV-517 RDS BT DAB, in particolar modo, è a doppio DIN, completo anche di possibilità di selezione manuale della sintonia.

Si può dire si tratti di prodotti economici, che tutto sommato fanno il loro dovere e funzionano bene.

Autoradio Audiola: confronta i prezzi

5 Telecomando universale per TV Audiola

Finito il discorso sui prodotti audio, si può aprire quello sulle TV. In mezzo, però, vorremmo fare accenno anche al telecomando Audiola. Com’è intuitivo capire, si fa riferimento a un telecomando universale per TV Audiola, che non prevede nessun tipo d’installazione e dispone, anzi, di tutte le funzioni necessarie per la gestione del televisore. Da avere in casa, anche solo come dispositivo sostitutivo, in caso di rotture o malfunzionamenti di quello che di trova in dotazione col la TV al momento dell’acquisto.

Telecomando Audiola: confronta i prezzi

6 TV Audiola

Negli ultimi anni, un segmento in cui il marchio Majestic sembra essersi tuffato con grande slancio è quello dei televisori. Noi le chiameremo TV Audiola, e le proposte, nel loro insieme, vanno dai 19 pollici ai 50 pollici, con tecnologia video LED. La maggior parte di esse supporta la tecnologia DVB-T2, cioè il nuovo digitale terrestre (a tal proposito, smettere di pagare il canone Rai? Abbiamo una guida che spiega come fare, approfittando del passaggio che porterà molti a dover sostituire la TV).

New Majestic TVD-232 S2 LED

Per chi è alla ricerca di un televisore davvero economico, il New Majestic TVD-232 S2 LED da 32 pollici è l’ideale. Con il suo display LED a risoluzione 1366 pixel x 768 pixel, HD Ready, LCN, HDMI, USB, AV Input e possibilità di supportare la tecnologia DVB-T2, è il miglior TV Audiola del momento. Opinioni tutte positive, da parte degli acquirenti del web, che ne confermano l’imbattibile rapporto qualità/prezzo.

New Majestic TV 25 pollici Full HD LED DVB-T2

Altro prodotto raccomandato, per chi è a caccia di affari, non si può non suggerire questo New Majestic TV 25 pollici Full HD LED DVB-T2. Con il suo schermo Full HD retroilluminato, a 1080p, è in grado di garantire un’ottima qualità immagine. Dispone di sintonizzatore analogico e digitale con DVB-T2 e supporta la riproduzione di contenuti ad alta risoluzione. Chi lo ha acquistato questo televisore trova, in linea generale, che funzioni bene e sia assai conveniente. E, dunque, alla luce di ciò, lo trova veramente da consigliare per chi ha un budget relativamente contenuto da investire.

TV Audiola: confronta i prezzi

7 Tablet Audiola

Majestic dimostra di voler stare sul pezzo e puntare tutto sulla convenienza: ecco, allora, che arriva anche il tablet Audiola (per gli amici). Tra i nuovi modelli ci sono il TAB-915 4G e TAB-912 4G: il primo supporta il sistema operativo Android 11 e ha 64 GB di RAM, mentre il secondo supporta il sistema operativo Android 10 e ha 32 GB di RAM. Entrambe hanno doppia fotocamera, da 5 e 8 Megapixel.

C’è poi il TAB-914 che vanta uno schermo da 10,1 pollici IPS e anch’esso ha due fotocamere, una da 2 Megapixel e l’altra da 5 Megapixel. Per un formato più compatto, va poi sicuramente menzionato il TAB-814, con display da 8 pollici, IPS HD e 32 GB di RAM.

Il catalogo New Majestic, per quanto riguarda i tablet, è assai ricco: sono presenti, infatti, altri dispositivi con una memoria da 16 GB e altri ancora con memoria da 32 GB. I prezzi sono notevolmente sotto la media, per quanto riguarda questi apparecchi. Ciò permette a chiunque di possederne uno, nonché ne fa pure oggetti perfetti come idea regalo.

Tablet Audiola: confronta i prezzi

8 Opinioni su Audiola

Di certo saranno in molti ad aver, quantomeno, sentito parlare del marchio Audiola. Il nome è familiare e, come detto all’inizio di questa guida, è diventato famoso qualche anno addietro, quando l’autoradio era da considerarsi uno status symbol. Ma Audiola, in definitiva, è solo una parte dell’azienda tricolore New Majestic. Assai ben distribuita online, si è mantenuta in piedi, estendendo la sua produzione a diversi articoli. Tra di essi, come visto anche nei capitoli precedenti, oltre ai sistemi audio, anche televisori e tablet. Ma la loro qualità?

Facendo un giro in Rete, cioè il luogo dove acquirenti e consumatori lasciano le loro opinioni sui prodotti e servizi che usano, si trovano delle opinioni un po’ discordanti. C’è chi boccia l’azienda, sostenendo che i suoi dispositivi sono di qualità scarsa e scadente, talvolta copie mal riuscite di altri. Ma, d’altro canto, c’è pure chi trova il loro prezzo onesto, a fronte delle prestazioni offerte.

Quello che ci sentiamo di dire, andando più nello specifico, è che scegliere delle TV Majestic dovrebbe permettere all’acquirente di andare sul sicuro. I tablet del marchio si rivelano buoni per chi non ha troppe pretese, quanto invece la necessità di essere operativi anche in mobilità, con la comodità di uno schermo più grande rispetto allo smartphone. Senza infamia e senza lode i dispositivi audio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.