Cuffie wireless rivoluzionarie Jays a-Seven

Cuffie wireless rivoluzionarie: Jays a-Seven da Amazon Launchpad

Cuffie wireless rivoluzionarie on ear? Il top per chi vive di ascolto senza limiti e senza l’ingombro dei fili, ammesso di avere la connessione ovunque!

Le Jay a-Seven superano la prova con prestazioni audio e Bluetooth all’altezza delle aspettative… e Amazon Launchpad le lancia sul mercato fra i prodotti tecnologici di punta. Le Jays a-Seven sono cuffie wireless rivoluzionarie, senza fili e sempre connesse a smartphone, tablet, PC e TV. Una delle ultime frontiere della tecnologia per ascoltare con un audio ad alta risoluzione, film, musica, audiolibri e podcast. Appassionati di gaming e divoratori di MP3 pretendono un’eccellente qualità del sound e la libertà di movimento in ogni contesto.

Che dire? Wireless è rivoluzione e risoluzione

Sugli scaffali digitali di Amazon Launchpad, la piattaforma dedicata alle primizie digitali, campeggiano le offerte più esclusive, e fra queste anche le cuffie on ear prodotte dall’azienda svedese Jay a-Seven. Omniconnessi e sempre connessi, la vita scorre da un telefonino intelligente al camaleontico tablet. L’essere ubiquo oggi esiste. Possiamo davvero essere ovunque e in qualsiasi momento. Penso a quando voglio contattare il gruppo di persone sparse in tutto il mondo, quelle conosciute durante quel famoso viaggio in Giappone. Le conversazioni, il coinvolgimento, l’inclusione via social è il cortile sul quale affacciarmi in tempo reale. Certo, mai perdere di vista l’ineguagliabile piacere dello scambio vis-a-vis, ma se i rapporti a distanza possono sopravvivere al tempo e allo spazio anche per via digitale, perché non prenderne il meglio?

Io e le cuffie wireless rivoluzionarie

La digitalizzazione ci ha cambiato la vita, e se siamo equilibrati la migliora notevolmente! Penso al mio blog che posso aggiornare anche quando sono in treno e penso con estrema soddisfazione ai libri infiniti che ho scaricato sul tablet, anche in versione audio, ma che non potrei mai riuscire a terminare se non esistesse la lettura e l’ascolto in digitale. Io delle cuffie wireless rivoluzionarie non potrei farne a meno. E mi guardo intorno, mentre cammino, scorgendo tanti altri che ne indossano.

La vera svolta è in palestra, perché con le cuffie on ear anche la mia passeggiata di salute sul tapis roulant scorre fluida, senza accorgermi del tempo e della fatica. E questa vale anche con tutti gli altri attrezzi che mi aspettano per l’allenamento quotidiano. Almeno per me questa è una grande conquista. Le cuffie wireless rivoluzionarie, nel vero senso della parola, passano un sound perfetto che copre anche la musica di sottofondo sparata a tutto volume, in palestra. E se non è la “best of” del momento, la scelta ricade su video e podcast a gogò.

Questo è davvero rivoluzionario, avere tutto a portata di mano, godersi la praticità senza fili e la perenne connessione via Bluetooth mentre ti alleni, cucini o passeggi. E lo è ancora di più se tutto funziona come deve. Perché chi ha sperimentato lo strazio della connessione col singhiozzo o la pessima riproduzione del suono, ne è rimasto profondamente frustrato. Me compresa. Inutile passare a un mondo senza fili se poi il servizio si interrompe continuamente quando sei fuori casa. Oggi il mio criterio di scelta considera innanzitutto questa caratteristica.

Per quanto riguarda quest’ultimo aspetto, spulciando fra le recensioni più recenti, visto che le cuffie on ear Jays a-Seven è un modello nato da poco, ho appurato la congruenza con quanto descritto dal produttore. Dal punto di vista della connessione e della qualità Bluetooth, e non solo, queste sono davvero cuffie wireless rivoluzionarie. Vediamo le caratteristiche nel dettaglio.

Cuffie on ear Jays a-Seven con 25 ore di batteria

Le cuffie wireless rivoluzionarie Jays a-Seven vestono un design semplice, direi minimalista. Colore nero opaco, piccole, compatte e per nulla ingombranti, sono l’esatto match con l’idea della comodità. Il corpo delle cuffie è in alluminio, quindi ottima resistenza e soprattutto leggerezza. Se cammini, corri o ti muovi, puoi farlo senza neanche accorgerti di averle indosso. Regolabili in base al volume della testa, integrano microfono, accessi USB e pulsantini per la connessione Bluetooth e per il controllo delle funzioni di chiamata e risposta, volume e avanzamento delle tracce musicali. Distribuiti in questo modo:

  • sulla parte destra delle cuffie on ear, i 3 pulsanti per accensione / spegnimento, riproduzione play / pausa; gestione chiamate; abbinamento Bluetooth; volume e tracce; una porta standard da 3,5 mm per l’installazione cablata e microfono integrato
  • sulla parte sinistra, la porta micro-USB per la ricarica con un piccolo LED che indica lo stato della batteria.

25 ore di batteria, praticamente un’intera giornata senza mai scaricarsi. L’imbottitura della parte superiore dell’archetto, rivestito in materiale sintetico similpelle, e quella dei padiglioni è in memory foam, un materiale che conosciamo più o meno tutti per la sua naturalezza e comfort. Il memory foam che riveste questi componenti delle cuffie wireless le rende morbide, e ciò significa sentirle adattarsi alla forma dell’orecchio senza provare fastidio. Anche dopo ore che le indossi risultano leggere come piume, senza darti quella sensazione di “costrizione” che personalmente odio, soprattutto quando ascolto musica ad alto volume. I padiglioni auricolari ruotano sul lato anteriore assumendo una posizione “piatta”, una funzione comodissima se si vogliono riporre le cuffie nella borse o nello zaino, evitandone il danneggiamento. L’unica cosa da tenere a mente, al momento di scegliere le cuffie Jays a-Seven, è la loro poca personalizzazione. Un dettaglio sinceramente ininfluente per me, ma è bene precisare che non si possono eventualmente sostituire i pad con altri modelli. Il design è fatto apposta per restare fedele al concept della casa madre.

Punti di forza delle cuffie on ear Jays a-Seven

Ma veniamo all’essenza delle cuffie on ear, apprezzate soprattutto per la qualità dell’audio wireless Bluetooth ad alta risoluzione. A renderle prestanti è un’evoluzione progettata e sviluppata dall’azienda svedese Jays Headphones. Per la modalità wireless, l’a-Seven integra la versione Bluetooth 4.1 con Qualcomm AptX. L’abbinamento avviene in tempi rapidi e mantiene stabile la connessione, senza cadute. Connessione adatta anche alla visione dei film. E infatti, le cuffie wireless si possono abbinare anche alla TV che integri il trasmettitore Bluetooth. E oltre che col Bluetooth, le puoi utilizzare con il filo in dotazione, quindi anche dopo che la batteria crolla sfinita per le sue 25 ore di lavoro. Chi ha provato le Jays a-Seven le trovacuffie wireless rivoluzionarie. Come pure interessante è il prezzo delle cuffie Jays a-Seven, su Amazon, di 95,70.

Per essere un modello entry level assicurano un’ottima esperienza con la qualità di riproduzione sonora e con la connettività. Un commento sulla qualità del suono è doveroso “…corposo e pulito, timbrica aperta e non ovattata, con alti e medi cristallini e bassi ben presenti ma mai debordanti”. Piccola curiosità che scopriamo sempre dalle recensioni: il suono risulta più uniforme in modalità wireless rispetto alla modalità cablata.

Insieme alle cuffie on ear, in dotazione, due cavi da 3,5 mm per la connessione cablata, il cavo USB di ricarica e un manuale di istruzioni. Sulla confezione campeggia la scritta “Fatte per durare”… stando all’esperienza e alle ottime recensioni mi sono convinta della loro efficienza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *