migliori password manager

Migliori password manager. Guida allo strumento cruciale per la sicurezza

Un software di sicurezza da non sottovalutare

Quali sono i migliori password manager? Per capire il motivo per cui sia uno strumento così sottovalutato, occorre prendere il discorso alla larga. Agli albori di internet, l’unica password con cui avevamo a che fare era quella dell’email. Gli utenti tendevano quindi a scegliere password semplici e poco dimenticabili, perché la sicurezza informatica era un concetto ancora ben distante dalla percezione comune. Del resto, chi mai avrebbe voluto curiosare fra semplici cartelle che all’epoca costituivano nient’altro che un’alternativa digitale alle comuni lettere su carta? 

migliori password manager

Migliori password manager – Vite online sempre più stratificate

Con gli anni, però, le nostre vite online sono diventate sempre più stratificate, fino a inglobare molti aspetti importanti della nostra vita reale. Dagli account social che spesso valgono quasi come un documento d’identità, passando per cloud e online banking. Senza contare il crescente uso di dispositivi di domotica connessi alla rete, sui quali si lanciano allarmi ormai da tempo. Il 2017 è decisamente un periodo storico in cui non si può sottovalutare l’importanza di proteggere i nostri dati, e di conseguenza le nostre password.

Migliori password manager – Una buonissima abitudine di sicurezza informatica.

Un password manager rende meno vulnerabili online grazie all’uso di password forti generate in modo random, alla sincronizzazione immediata presso tutti i browser e dispositivi usati e l’uso automatico dei dati di login. Conserva e protegge dati d’accesso prima di tutto, ma volendo anche conti bancari, numeri di carta di credito, codici fiscali, documenti d’identità, etc. Lo sblocco dei dati è costituito da una password che generalmente viene chiamata master, ovvero l’unica che vada veramente ricordata dall’utente. Caratteristica comune a tutte le app del genere è la creazione di nuove password, generate immettendo una serie di parametri – lunghezza, presenza di numeri e simboli – che ne definiscono la complessità. Gli esperti di sicurezza informatica ne consigliano l’uso soprattutto per creare e conservare accessi complicati e meno attaccabili da eventuali hacker (qui potete leggere il nostro articolo dedicato ai consigli sull’uso delle password).

Migliori password manager – La miglior password è impossibile da ricordare

Il consiglio più prezioso, ed è proprio in questo che un pass manager arriva a costituire un vero porto franco dove conservare tutti gli accessi, facilmente ritrovabili ed utilizzabili anche su dispositivi portatili come smartphone e tablet. Molti ancora temono l’idea di non ricordarsi a memoria i propri dati di login, ma l’ubiquità e la semplicità d’uso dei migliori manager serve proprio a non aver bisogno di creare accessi dotati di senso e, di conseguenza, molto più semplici da aggirare. 

Migliori password manager – Come funzionano?

Il tipico password manager si installa come un’estensione del proprio browser, in modo da consentire un rapido roundup degli account posseduti. Non solo, perché se il sito è sicuro (ovvero, se utilizza il protocollo Secure Socket Layer, in altre parole se inizia con https://), l’applicazione salverà automaticamente le nuove credenziali di login in un nuovo accesso, che potrete riutilizzare in seguito per entrare. Se usato correttamente, è uno strumento utilissimo per non perdere i dati d’accesso e conservarli tutti in un file protetto da crittografia. Ormai comunissima è anche la possibilità di salvare più accessi per la stessa pagina, ad esempio se possedete più di un account Facebook o per gestire tutti i vostri accessi email. La maggior parte dei pass manager offre anche la possibilità di aggiungere una toolbox al vostro broswer, in modo da gestire gli accessi senza accedere ogni volta al programma di base.

Migliori password manager – La crittografia

E’ importante prestare attenzione al tipo di crittografia utilizzata dal servizio al quale intendete affidarvi. Grazie ad essa, se i vostri dati dovessero finire in mano a qualche malintenzionato, sarebbero comunque protetti. A patto che l’algoritmo di codifica sia sicuro. Molti servizi offrono infatti l’Advanced Encryption Standard (AES) a 256 bit, uno standard decisamente elevato, e vi consigliamo di non scendere  al di sotto di questi valori. Andiamo a vedere le caratteristiche specifiche delle migliori app che potete scaricare.

migliori password manager
LastPass offre un’interfaccia pulita e semplice da utilizzare

Migliori password manager – Last Pass

Per molti, LastPass costituisce la scelta migliore. Offre tutte le caratteristiche essenziali unite a diversi extra, funziona praticamente con qualsiasi browser e dispositivo e, dulcis in fundo, funziona bene anche nella versione gratis. Chi pagherà per il Premium (2 dollari al mese) otterrà invece funzioni di sicurezza avanzate (con tanto di supporto alle chiavi di sicurezza U2F) e una cartella condivisa per sincronizzare i dati fra tutti i dispositivi. I dati vengono custoditi in crittografia AES-256 nei server dell’azienda. Chicca finale, l’opzione Auto Change Password permette di cambiare password con un click su molti siti importanti. Fatene un pilastro delle vostre strategie di sicurezza informatica.

Migliori password manager – 1Password

Uno dei più antichi pass manager presenti sul mercato, 1Password è la scelta più adatta per chi si trova in ambiente MacOS. Più costoso di LastPass (2.99 al mese), ma possiede un’interfaccia più elegante e numerose opzioni che lo rendono più semplice da usare. Offre anche un’ampia varietà di opzioni di sincronia, comprese alcune che bypassano completamente il cloud. La funzione Wi-Fi server, per esempio, vi consente di sincronizzare i dati attraverso i vostri dispositivi senza affidarvi ai server di AgileBits. Decisamente allettante per chi non si fida a lasciare le proprie informazioni personali in remoto. Oltre a questo, può anche generare molte password temporanee usate dalle app di autenticazione, arrivando a sostituire i vari Google Authenticator, Authy, etc.

migliori password manager
Keeper offre un piano familiare molto conveniente

Migliori password manager – Keeper

Keeper punta fortissimo tanto sulla sicurezza, quanto sulla semplicità d’uso. L’app funziona praticamente su ogni sistema operativo mobile e browser, con l’ultima versione sviluppata per portare un notevole refresh grafico e una serie di caratteristiche avanzate. Interessante in particolare il piano famiglia, uno dei più economici sul mercato. Per 59.99 euro annuali si ottengono cinque licenze e 10GB di spazio cloud crittografato.

Migliori password manager – Dashlane

La nostra ultima scelta è Dashlane, software che offre un’interfaccia molto elaborata ma al contempo semplice da utilizzare. Le caratteristiche ci sono tutte, insieme a qualche altra specialità come il test della difficoltà della password, la possibilità di creare un contatto di emergenza nel caso in cui vi dimentichiate la master pass per accedere ai dati e la consueta disponibilità su ogni dispositivo che vi venga in mente. E’ un ottimo servizio e forse il più bello e pulito da vedere, ma lo mettiamo per ultimo perché i suoi 3.33 dollari mensili lo rendono il più caro della nostra selezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *