Panasonic presenta la Lumix GH5 II e l’obiettivo Lumix S50: tutte le news

Panasonic Lumix GH5 II

Novità in casa Panasonic: pronta per l’acquisto la Lumix GH5 II, erede della camera più apprezzata del marchio, e l’ottica S50.

Presentata con un video dal taglio decisamente cinematografico, e con un app per velocizzare e ottimizzare lo streaming presto disponibile, è uscita a fine maggio 2021 la Panasonic Lumix GH5 II. E con essa l’obiettivo Lumix S 50 mm f/1.8, un’accoppiata perfetta e luminosissima.

Panasonic Lumix G, i prezzi degli altri modelli in attesa della GH5 II

1 Uno sguardo da fuori

Ergonomicamente parlando, la Panasonic Lumix GH5 Mark II si presenta in modo molto simile alla Panasonic GH5 (che abbiamo avuto modo di provare direttamente qualche tempo fa), la sua “antenata”. Dunque compatta, ma non troppo, comoda da impugnare, estremamente maneggevole. Presente sulla scocca un tasto “magico” che permette di cambiare in tutta velocità il profilo colore attivo. Il display LCD è completamente orientabile, ad alta definizione.

2 Funzioni

Con la Lumix GH5 II, una camera che si può dire sia votata al videomaking, si può riprendere in 4K a 50p a 10 bit. Sembrerebbe, secondo gli addetti ai lavori di Panasonic, che il grande cruccio delle Lumix sia stato risolto: l’autofocus. In sostanza è stato implementato sulla camera lo stesso sistema di messa a fuoco delle macchine full frame super professionali della serie Lumix S. A tal proposito, non puoi pensare di non leggere la nostra recensione e “prova diretta su strada” della Panasonic Lumix S1R. Sembrerebbe che, montata su di un gimbal, la nuova Lumix sia in grado di fare davvero faville.

Con l’enorme diffusione delle dirette streaming in periodo di pandemia, anche il sistema Lumix si è adeguato, fornendo agli utenti delle utility che permettono di trasformare la macchina fotografica in una webcam ad alta risoluzione, in poche, semplici mosse. Magari proprio usando lo smartphone e un’app dedicata che permette all’utente di avviare una diretta Facebook, Instagram, YouTube, ecc. nel modo più veloce possibile. Piccolo consiglio a margine: se quella che cerchi è una vlog camera, leggi la recensione della portentosa e “smart” Lumix G100.

Com’è ovvio che sia, il sensore Micro Quattro Terzi presente sulla GH5 II è stato migliorato rispetto a quello dell’esemplare precedente della serie, sebbene le dimensioni rimangano le medesime. Ha un filtro che rende le immagini più nitide e l’incarnato dei volti ancor più naturale. L’evoluzione riguarda anche il processore, mezzo con cui è stato possibile anche rendere più veloce e preciso il suddetto autofocus, nonché dotato di riconoscimento dei volti e degli animali.

3 Altre caratteristiche

Tra gli elementi oggetto di miglioramenti, c’è anche lo stabilizzatore interno integrato Dual IS 2: adesso la sua efficacia permette di guadagnare fino a 6.5 stop. Ottimo plus per scattare con lunghe focali in qualsiasi condizione. Tra l’altro, il tipico sistema di stabilizzazione Panasonic, è presente anche sulle ottiche: ciò significa che i classici cinque assi presenti sulla maggior parte degli apparecchi, diventano sette.

Tutte le qualità appena descritte fanno della Lumix GH5 II un dispositivo perfetto per le riprese cosiddette shot and gun. Non ci sono crop e si può registrare anche effettuando il salvataggio su dispositivi esterni. Si arriva fino a 12 stop di range dinamico ed è disponibile il V-Log L, per una post produzione più accurata e professionale. Presenti nuove modalità colore.

La batteria inclusa con la macchina garantisce una maggiore autonomia ed è ricaricabile anche tramite powerbank. Ci sono molti sistemi di sicurezza che evitano la perdita accidentale dei file.

4 Offerta lancio

Attenzione: Panasonic offre ai fotografi e registi che vorranno acquistare la GH5 II entro il 31 agosto una promozione imperdibile. Registrando l’apparecchio sul sito del marchio giapponese, si potrà ricevere in omaggio un obiettivo da 25 mm f/1.7 e una batteria aggiuntiva. Il tutto per un valore complessivo di oltre 200€. Davvero un’occasione da non perdere.

Panasonic si rivela sempre assai prolifica e, insieme alla presentazione della GH5, annuncia che entro fine anno verrà rilasciata anche la Panasonic Lumix GH6, ancora una Micro Quattro Terzi, un formato che pare tutt’altro che morto!

5 Obiettivo

E non finisce qui: c’è anche un obiettivo, tra le novità annunciate. Si tratta dell’ottica professionale Lumix S 50 mm f/1.8. Lumix ha prodotto una serie di ottiche, tutte con apertura f/1.8, quindi luminosissime, con diverse focali ma con un barilotto pressappoco delle stesse dimensioni e peso. Questo per facilitare gli operatori che riprendono video utilizzando un gimbal, che non dovranno ricalibrare il supporto al cambio dell’ottica sulla macchina. Le lenti in questione sono il 24 mm, il 35 mm, l’85 mm e, adesso il versatile 50 mm. Perfetto per diversi utilizzi, si dimostra leggero per la street photography, così come per i ritratti. Permette di realizzare uno splendido bokeh per la fotografia creativa

6 Conclusioni

Volendo tirare le somme della recente presentazione della Lumix GH5 Mark II si può dire che sono stati effettuati notevoli upgrade su tutta la linea. La cosa più innovativa sta proprio nella possibilità di utilizzare la macchina per il live streaming sui canali social. E per farlo bastano pochi tocchi sull’app Lumix dedicata, che permette all’utente di collegarsi online in ogni dove, senza la necessità di avere altri sistemi per ottenere la connessione.

Oltre a questo, altro punto fondamentale, dovrebbe essere l’efficienza dell’autofocus: in molti si sono lamentati della lentezza del sistema AF Lumix, e della sua imprecisione. Oggi tutti questi problemi dovrebbero appartenere al passato, perché quello della Lumix GH5 II ha il tracking per i volti di persone (in grado di tenere a fuoco anche quando sono di spalle) e per gli animali. In combinazione a tutto ciò, l’innovazione a livello di processore e sensore rende più nitide e sfaccettate le immagini prodotte.

C’è, poi, l’uscita di un obiettivo davvero “tuttofare”. Il 50 mm è l’ottica che tutti hanno, o dovrebbero avere, nel proprio kit. Adatto a diversi tipi di fotografia, dal ritratto al paesaggio, fino alla fotografia creativa.

Insomma, la GH5 Mark II è una macchina dedicata il primis ai videomaker (ma che ameranno anche i fotografi), per chi vuole lavorare, anche a livello professionale, senza dover aprire un mutuo per acquistare il suo strumento di ripresa. Una fotocamera “smart” che non farà rimpiangere la gloriosa GH5. Da parte nostra, speriamo di poterla provare presto personalmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *