sasmung s9 vs iphone x

Samsung S9 vs iPhone X: Quale comprare? Fotocamera e non solo

Samsung ha svelato al mondo il suo nuovo top di gamma. Samsung S9 promette di essere il primo smartphone di sempre a presentare una fotocamera ad apertura variabile. iPhone X è battuto? E quale conviene comprare veramente? Confronto, scheda tecnica, prezzo e uscita.

Samsung vs Apple, nuovo round di quella che ormai è una sfida infinita. I due giganti siedono sul trono più alto dei sistemi operativi di riferimento, con l’azienda coreana fermamente al top per quel che riguarda i dispositivi Android. Dal canto suo, Apple rimane l’unica azionaria dell’ecosistema iOS, particolarmente forte negli Stati Uniti, dove la diffusione dei telefoni Apple raggiunge circa il 39% degli utenti. L’arrivo del nuovo Samsung S9 rinnova dunque la sfida fra i due giganti, entrambi forti di un 2017 da record grazie alla spinta dei propri prodotti. Samsung S8 è stato infatti un successo roboante, capace di riportare i coreani ai fasti antecedenti le batterie esplosive del Note 7, mentre Cupertino ha dovuto fare fronte alle accuse di “batterygate”, dopo che gli utenti hanno scoperto che gli iPhone vengono effettivamente rallentati nel corso del tempo. Critiche silenziate – almeno nei limiti del possibile – dalla soddisfazione degli utenti nei confronti di iPhone X, lo smartphone più rivoluzionario dai tempi del primo. Con la primavera in arrivo, la sfida si rinnova: Samsung S9 vs iPhone X. Chi vincerà? Lo vediamo subito dopo la scheda tecnica che li mette a confronto.



samsung s9 vs iphone x

Samsung S9 vs iPhone X, scheda tecnica: specifiche a confronto

   
  iPhone X  
Samsung S9
Display 5.8 pollici OLED, 2436×1125 (458ppi)
 
5.8-pollici Super AMOLED, 2960×1440 (570ppi)
Aspect ratio 16:9 18.5:9
Fotocamera posteriore 12MP grandangolo, f/1.8, OIS | 12MP telephoto, f/2.4, OIS 12MP, f/1.5 – f/2.4 apertura variabile, OIS
Fotocamera frontale 7MP f/2.2 8MP, f/1.7
Chipset Apple A11 Bionic
Qualcomm Snapdragon 845 o Samsung Exynos 9810
RAM 3GB 4GB
Archiviazione 64/256GB 64GB/256GB
Batteria 2716 mAh 3000mAh
Waterproof IP67 IP68
Scan per impronte digitali No
Scanner facciale/Iride Sì/No Sì/Sì
Jack da 3.5 mm No
Ingresso dati Lightning USB-C
Ricarica wireless Qi Qi/PMA
MicroSD slot No SDXC up to 400GB
Weight 174g 163g

Il ciclo tick-tock: Samsung S9 poco innovativo?

Chi si intende di tecnologia, sa che le grandi compagnie produttrici utilizzano un ciclo tick-tock per quel che concerne lo sviluppo e la produzione dei propri prodotti. Questo significa che la maggior parte delle aziende sfruttano cicli biennali: un anno arriva il prodotto di rottura, frutto di un lungo processo di studio e progettazione, l’anno dopo viene presentato un modello che è soltanto un miglioramento del precedente: più potenza, più specifiche e qualche caratteristica nuova. In questo, Samsung S9 è evidentemente un modello di miglioramento, molto simile al predecessore e con la caratteristica decisiva di una fotocamera ad apertura variabile. iPhone X costituisce invece quel prodotto di rottura su cui Apple aveva ritardato di un anno. Presumibilmente, i nuovi iPhone che presenterà a settembre saranno molto simili.

Samsung S9 vs iPhone X? Un confronto fra cui vince solo il consumatore (col budget)

La realtà nuda e cruda è semplice: chiunque si possa permettere uno di questi due dispositivi ha già vinto. A patto che abbia il budget sufficiente però, dato che entrambi gli smartphone sono davvero costosi. Se iPhone X è il telefono più costoso del mondo, Samsung S9 non sarà esattamente economico. Con la versione “normale” e la Plus auspicabilmente divise dalle consuete 100 euro di differenza, vengono indicati due prezzi monstre: 899 euro per la prima e 999 euro per la seconda. Tanto, come fa notare anche AndroidWorld, ma sempre meno rispetto ai 1189 euro che dovrete sganciare per portarvi a casa l’iPhone X da 64 GB. Sulle specifiche (processore, RAM etc., consultabili nella tabella che riportiamo poco sopra) invece preferiamo non soffermarci, forti della filosofia che vede l’interfaccia come chiave principale delle prestazioni. Vi basti sapere che entrambi i telefoni garantiscono velocità pazzesche, senza alcun lag. Il vincitore, in questo caso, è Samsung S9.

samsung S9 vs iphone x
L’ormai famoso “bordo” di iPhone X, che tanto ha fatto discutere.

Quali sono le differenze? Schermo iPhone X migliore?

Il Galaxy S9 non è cambiato molto rispetto al suo predecessore. Samsung è riuscita a restringere le cornici superiore e inferiore ancora di più, rendendole più sottili. Lo schermo avanza, non certo una cosa da poco, ma il rivale iPhone X affronta il problema in modo diverso. Il display infatti si estende senza elementi di rottura su tutto il frontale, se non contiamo il tanto discusso bordo superiore, ribattezzato “notch”, che permette al telefono di posizionare la fotocamera frontale e i sensori per il riconoscimento facciale. A suo tempo, Samsung ha preso in giro questo design con una serie di video, e si è ripetuta alla presentazione di Samsung S9 precisando che “Come sempre, non c’è nessun notch”. Il sensore di impronte, unica delusione ai tempi di S8, è ancora presente sul retro del telefono, anche se apparentemente più semplice da raggiungere con le dita. Samsung S9 è al momento l’unico telefono capace di offrire riconoscimento facciale, di impronte e addirittura dell’iride. Resta da vedere quanto siano semplici da usare e quanto velocemente rispondano ai comandi, ma è facile immaginare che Samsung abbia ridotto il proprio svantaggio con Apple. Samsung S9 vs iPhone X, vincitore di questo round? iPhone X.

Come abbiamo detto, entrambi i top di gamma offrono il tanto agognato design tutto schermo. Niente cornici, quindi, per un’esperienza d’uso che estende il pannello su tutto il frontale. Pioniere di questo form factor è stato proprio Samsung S8, per la verità davvero molto simile, esteticamente, al nuovo arrivato di casa Samsung. iPhone X, dal canto suo, ha presentato agli utenti una versione del melafonino davvero diversa rispetto a ciò a cui erano abituati. Oltre al design, l’user experience è stata radicalmente trasformata con una serie di gesture (qui la lista completa delle gesture) in sostituzione del vecchio tasto home.

Samsung S9 vs iPhone X, usabilità decisamente a favore di casa Apple

I suoi possessori sembrano gradire: bastano cinque minuti di pratica e il nuovo iPhone diventa immediato da gestire. Una semplicità che fuga i timori iniziali di molti utenti, saltati in fretta sul carro di iPhone 8 in nome di una familiarità d’uso che il nuovo arrivato non garantiva al 100%. Conclusioni? Se siete già clienti della linea Galaxy, aspettatevi la consueta esperienza d’uso e un telefono di altissimo profilo. Se volete saltare sul carro di iPhone X, preparatevi ad una user experience radicalmente nuova. Ah, per chi fosse interessato: Samsung S9 sfoggia un ingresso jack da 3.5 mm. Vincitore: iPhone X.

Display e waterproof, Samsung S9 impermeabile con certificazione IP68

Entrambi i telefoni offrono schermi OLED da 5.8 pollici. Quello montato su Samsung S9 è un Super AMOLED e offre una risoluzione più profonda (2960 x 1440 con densità di 570ppi). Lo schermo di iPhone X è invece un OLED dotato di risoluzione 2436 x 1125 con densità di pixel che raggiunge i 458 ppi. Entrambi i telefoni possono riprodurre contenuti in HDR. Anche il waterproof vede emergere Samsung S9, certificato IP68 e capace di restare immerso per 30 minuti fino a 1.5 metri di profondità. iPhone X (IP67) invece può resistere per lo stesso periodo di tempo, ma “solo” fino a 1 metro? Dettagli? Sicuramente. Vincitore di questo round è Samsung S9.

Fotocamera Samsung S9? Semplicemente super

Sia iPhone X sia Galaxy S9 offrono fotocamere posteriori da 12 megapixel, ma le differenze diventano sensibili non appena si passa al comparto lente. iPhone X offre un setup a lente duale, con la più ampia dotata di apertura f/1.8 e quella deputata alla funzione di teleobiettivo a f/2.4. Entrambi gli smartphone offrono uno stabilizzatore d’immagine. Il vantaggio di iPhone X sul comparto fotografico sta proprio nella lente duale, che garantisce più libertà all’utente in quanto non dipendente dallo zoom digitale (che riduce di parecchio la qualità dell’immagine). Galaxy S9 presenta invece un approccio diverso al problema: c’è solo una lente, ma dotata di apertura variabile – un vero e proprio debutto su smartphone – che varia fra f/1.5 e f/2.4. Una lente che può aprire il diaframma a seconda delle situazioni, in modo da far arrivare più luce al sensore. In soldoni, Samsung S9 riuscirà ad adattarsi meglio alle condizioni di luce. Vincitore: Samsung S9.

Interfaccia

La sfida Samsung S9 vs iPhone X prosegue con un capitolo importante, per uno smartphone che deve competere nel 2018: l’interfaccia. Samsung S9 non offre tantissime novità in questo senso. Se la brutta copia degli animoji sta già riscuotendo critiche tiepide (eufemismo), è anche innegabile che l’S9 in fin dei conti sia il solito telefono Samsung, con un’interfaccia dominata da TouchWiz (innumerevoli gli articoli che spiegano come liberarsene) e il bottone Bixby che pur non piacendo agli utenti è stato servito loro ancora una volta (del resto, ammettere il fallimento è dura per questi giganti). Di iPhone X e della sua interfaccia profondamente cambiata abbiamo già detto, fermo restando che si tratta pur sempre di un prodotto Apple che vi constringerà sempre più a stare dentro al relativo ecosistema. Vincitore: iPhone X.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *