telefono voip

Telefono VoIP: App per chiamare e inviare messaggi, oltre a Whatsapp

Il telefono VoIP serve sopratutto alle aziende. Per i privati ci sono le app per chiamate via internet. E no, Whatsapp e Skype non sono le uniche

Il futuro della telefonia, passa per il VoIP. Vi abbiamo già spiegato in cosa consiste, nell’articolo dedicato. Quello che forse non sapete, è che i sistemi VoIP sono già una realtà, nonostante le tradizionali linee occupino la fetta di mercato maggiore. Oggi esistono decine di app e software che ci permettono di chiamare, messaggiare (qui il servizio Advise SMS) e inviare documenti rapidamente via internet. Skype e Whatsapp sono i più blasonati, ma non è detto che siano i più funzionali. La verità è che a seconda delle proprie esigenze, è bene scegliere quello più consono. Di seguito, ne abbiamo selezionati tre, con funzioni e caratteristiche differenti. Se invece preferite il telefono VoIP – molto più stabile e “professionale” – date un’occhiata al nostro catalogo HDiscount. Ce ne sono di ogni prezzo: dal Panasonic KX-HDV130 da 58 €, ai sofisticati sistemi Polycom, che vengono oltre i 1000 €. Esiste il futuristico RealPresence Trio 8800, con design e caratteristiche da brividi. Oppure vi segnaliamo il DX650: dall’aspetto molto meno appariscente, ma con prestazioni ottime.

WeChat

WeChat è un’applicazione per smartphone molto simile a Whatsapp, ma che vi differisce nei particolari. Permette di inviare testi, foto, video e documenti testuali. Le chiamate si possono fare in due modalità: la “classica” video-chiamata e quella Walky talky. Quest’ultima è decisamente curiosa, perché funziona come una ricetrasmittente, dove si parla a turno premendo un bottone. Interessante è l’interattività estremamente sviluppata. WeChat fa cose che un telefono VoIP non fa: si connette al profilo Facebook, condivide stories, contatta a random utenti che “scuotono” il proprio telefono (esatto, avete capito bene). C’è anche l’opzione “bottiglia alla deriva”, che invia messaggi a sconosciuti. Proprio come fossimo naufraghi nell’oceano del web… Che cosa romantica!

Viber

Molto popolare, quasi quanto Whatsapp, Viber è specializzata nelle funzioni di chiamata VoIP. La parte di messaggistica non è male, ma offre opzioni standard. Quella vocale invece, non ha rivali: l’audio è in alta definizione (dimenticatevi il suono della voce metallico) e può gestire trasferimento di chiamata. In pratica – e qui citiamo il buon Aranzulla – “è un servizio molto utile, offerto da tutti i principali operatori telefonici italiani, attraverso il quale è possibile deviare qualsiasi telefonata dalla propria linea principale a un altro numero”. Ha dalla sua un’interfaccia molto semplice e una grossa diffusione. Il contro è la pesantezza dell’applicazione e una scarsa evoluzione dell’applicazione. Se lo scaricate, accertatevi di avere uno smartphone adeguato.

Signal

A chi cerca privacy e pochi fronzoli, consigliamo Signal. Sviluppata da Open Whisper System, è studiata per rimanere indipendente da social network e grossi operatori telefonici. Vi eviterete notifiche, intrusioni social e chiamate pubblicitarie. Oltretutto il protocollo di criptazione è molto sicuro e nessuno si intrometterà nelle vostre conversazioni. Scordatevi le intercettazioni telefoniche o il rischio di intrusioni da utenti sconosciuti. Il contrario di WeChat, che invece incoraggia l’interazione tra utenti occasionali. Le magagne ci sono: niente fronzoli. Scordatevi le GIF, gli sticker e divertissement vari.

In conclusione? A ciascuno, il suo VoIP

Se avete un’azienda, consigliamo sempre e comunque l’acquisto di un telefono VoIP. Per i privati, i gruppi di amici, le coppiettte, le applicazioni di chiamata vocale sono una valida alternativa alla telefonia tradizionale. Costano meno (la maggior parte è gratuita) e hanno prestazioni discrete. È pur vero che i principali operatori offrono piani tariffari interessanti, con “tot” minuti gratis ogni mese. Ma qualora si sforasse, WeChat, Viber e Signal saranno di aiuto. Solo loro? Macché: l’etere è ricolmo di ottime applicazioni che fungono da telefono VoIP. C’è ICQ, Google Allo, KakaoTalk, Kik Messenger e Nimbuzz, tanto per citare le più utilizzate. Se invece stai cercando un telefono VoIP, consulta il ricco catalogo su Amazon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *