Miglior videocitofono: la classifica con prezzi, pro e contro

Videocitofono

Sarà il corriere che aspettavi o qualche visita sgradita? Basta dubbi: installa subito un videocitofono. Ecco i migliori 10 in commercio.

Come si dice: il postino suona sempre due volte. Però anche gli scocciatori lo fanno! Se vi siete stancati dell’incognita, quello che vi serve è un videocitofono. Un dispositivo che aumenta il vostro senso di sicurezza e, inoltre, porta un tocco di modernità e tecnologia in casa. In questa guida all’acquisto sarà presentata una selezione di 10 modelli, quelli più consigliati, acquistati e aggiornati. Confrontate vantaggi, svantaggi e prezzi di ogni proposta per arrivare alla scelta definitiva.

Videocitofono: confronta i prezzi

1 Sicurezza e senso del controllo

Purtroppo ladri e malintenzionati girano in città come in provincia, in campagna come nelle metropoli. Persino i sistemi d’allarme convenzionali sono da rivedere e nessuno vorrebbe mai vivere in casa con un senso di precarietà e disagio. Ecco allora che può tornare molto utile avere un citofono con video. Sarà semplice capire chi c’è fuori dalla porta e poter interagire anche senza dover per forza aprire.

Quelli che saranno illustrati sono i 10 migliori videocitofoni presenti in vendita, prevalentemente online. Troverete delle buone offerte, con prezzi anche sotto i 100,00 €, per apparecchi più che meritevoli. Così come kit “all inclusive”, che vi permetteranno di avere l’impianto fatto e finito con un solo acquisto di materiale. Sono presenti soluzioni per unità abitative singole o plurifamiliari (videocitofoni a 2 fili), dispositivi versatili che possono ampliare le loro prestazioni all’occorrenza. Con monitor a colori, vivavoce e diverse caratteristiche interessanti. Inoltre citeremo alcuni dei maggiori produttori di questo tipo di accessori, come ad esempio il noto marchio BTicino.

2 Qualcosa di cui tenere conto

Prima di acquistare un citofono con monitor, è bene controllare le caratteristiche del vostro impianto. Magari potete procedere all’installazione con modifiche minime. Se siete incerti, meglio consultare un elettricista professionista. Prendete in considerazione anche il destinatario finale, ovvero chi userà in prevalenza il videocitofono. Se lo state acquistando per la sicurezza di persone anziane, con ogni probabilità non vi servirà una connessione Wi-Fi, con annessa app per smartphone. Valutate il vostro budgete le aspettative che avete rispetto a questo tipo di dispositivi. Quindi anche il contesto in cui andranno inseriti. Ma non perdiamo altro tempo ed entriamo nel vivo della questione.

3 Videocitofoni in offerta: i più economici da acquistare online

Per chi sta cercando una soluzione a basso costo ma funzionale, ecco le migliori proposte presenti sui maggiori marketplace sul web. Ordinate quella confezionata per le vostre esigenze e confidate in una pronta consegna direttamente a casa. Ammortizzare i costi d’installazione, grazie a kit intuitivi che tutti possono montare, non è mai stato tanto semplice.

1 – TMEZON videocitofono con monitor LCD touch screen

Il sistema TMEZON qui descritto è la versione standard, precedente all’aggiornamento Wi-Fi. Comprende un ampio monitor da interno, che misura 7 pollici, con tasti touch screen, realizzato in materiale robusto e con un design tutto sommato elegante. La cavetteria inclusa consente di collegare fino a 2 campanelli e 4 monitor.

Tra le funzioni supportate: registrazione di foto e video (serve una scheda memoria da massimo 32 GB, non inclusa), audio e interfono bidirezionalitrasferimento di chiamata campanello-monitor oppure monitor-monitor. La telecamera all’esterno e il display interno possono comunicare in modo bidirezionale permettendo di interloquire.

Pro: prezzo videocitofono basso e conveniente, feedback web prevalentemente positivi. Possibilità di registrazione delle immagini, ottimo plus per la sicurezza personale.

Contro: esistono modelli più aggiornati.

2 – Victure videocitofono Wi-Fi con telecamera wireless HD

Il videocitofono in offerta Victure consente all’utente di rispondere al campanello anche quando non si trova in casa, tramite smartphone. La comunicazione avviene in tempo reale, grazie ad audio e video bidirezionali. Il dispositivo, da porre all’esterno dell’abitazione, vede integrato un sensore PIR: con un segnale Wi-Fi a 2,4 GHz avverte con una notifica quando qualcuno transita in modo ravvicinato o si ferma in prossimità del vostro campanello.

Adatto a rimanere sotto le intemperie, è classificato con un livello d’impermeabilità IP65 e può essere alimentato a batteria oppure si può richiedere il cablaggio. Le immagini immagazzinate sono salvabili su memoria SD interna o su cloud.

Pro: tante funzioni smart a un prezzo davvero contenuto.

Contro: di base l’unica interfaccia video è il telefono dell’utente, non c’è un monitor da installare a parete, dentro casa.

4 Kit videocitofoni: tutto ciò che serve è incluso

Volete risolvere alla radice il problema dell’installazione del videocitofono? Scegliete con un click il kit comprensivo del necessario, per portare a termine la missione in un colpo solo.

Vimar K40910 kit videocitofono monofamiliare

Il Vimar K40910 kit monofamiliare è pronto all’uso, senza la necessità di effettuare delle programmazioni particolari. Tra il device esterno e il monitor interno all’abitazione possono intercorrere fino a 100 metri. Il suddetto monitor è molto ampio, ben 7 pollici e comprensivo di tasti touch screen. In modo opzionale si può pensare di connetterlo anche a una videocamera di sorveglianza.

Il sistema può essere espanso: a ogni pulsante di chiamata possono essere associati fino a 3 monitor. Tutto ovviamente da richiedere a parte dal kit singolo. Il volume del suono d’avviso e l’audio sono regolabili, possibilità d’impostare anche la modalità “non disturbare”.

Pro: possibilità di personalizzare ed espandere l’impianto, facile da installare e tutto compreso a un prezzo decisamente abbordabile per questa fascia di videocitofoni.

Contro: opinioni discordanti sulla qualità video e sulla reattività degli input.

4 – BTicino 316913 kit videocitofono a 2 fili bifamiliare

Da un marchio noto come BTicino, una soluzione all-in-one molto versatile. Nel kit 316913 di base sono presenti un apparecchio esterno e un monitor interno da 4,3 pollici. Questi due elementi funzionano fino a 100 metri di distanza l’uno dall’altro. Ovviamente si tratta di un videocitofono a colori con vivavoce, corredato da tasti molto chiari. Ideale per unità abitativa monofamiliare, può anche diventare un videocitofono a due fili, per servire due famiglie.

Tra le altra opzioni: richiesta di ulteriore monitor aggiuntivo, sempre da 4,3 pollici oppure da 7 pollici, e possibilità di connessione con videocamera di sorveglianza. Il dispositivo può essere sfruttato pure in veste d’interfono audio interno e l’utente, da dentro l’abitazione, può decidere se aprire sia porta che cancello.

Pro: qualità e assistenza garantite da un marchio conosciuto. Versatilità del sistema.

Contro: per il prezzo indicato, forse poteva comprendere già di base qualche altra componente. Ad esempio un monitor aggiuntivo.

5 Videocitofono BTicino: i migliori prodotti dal leader del settore

Per chi vuol andare sul sicuro, affidandosi a un marchio leader del settore.

5 – BTicino 344652

Il BTicino 344652 è un classico videocitofono interno con monitor. Un apparecchio a due fili sistemato all’interno di una cornice che riporta comandi semplici e intuitivi. Tra i più acquistati online dagli utenti del web, che ne testimoniano ottima qualità video e la perfetta regolazione di tutti i suoni e dell’audio. Facile da installare, assicura grande compatibilità con impianti preesistenti: in ogni caso accertarsi della stessa se va sistemato in contesti condominiali.

Pro: ottimo rapporto qualità/prezzo, probabilmente il miglior prodotto BTicino.

Contro: nessuno, a parte il gusto personale per l’estetica dell’articolo.

BTicino 344643 Classe 300 X13E con Wi-Fi

Il BTicino 344643 Classe 300 X13E con Wi-Fi è un citofono video di fascia alta, realizzato con materiali di qualità e con un design minimale, molto moderno. Dunque il monitor da 7 pollici s’integrerà perfettamente nell’ambiente, con possibilità di attacco a parete così come di appoggio da tavolo. Per questo secondo tipo di sostegno bisogna, però, fare richiesta separata.

I pulsanti per i comandi sono definiti dalla tecnologia Touch Screen Sensitive e individuati da una guida tattile. Questo prodotto è associato anche al Wi-Fi, che permetterà a chi lo utilizza di gestire contatti, chiamate e apertura della porta anche da smartphone, mentre non soggiorna in casa. Nessun timore di complicazioni, tutto l’apparato pare essere molto semplice da installare e programmare.

Pro: accessorio di ultima generazione, altamente tecnologico, che contribuisce a mantenere alto il tono di un ambiente anche dal punto di vista estetico. Funzionale la possibilità di utilizzo con smartphone.

Contro: prezzo abbastanza alto.

6 Videocitofono a colori con app: fai tutto con lo smartphone

Robotica, domotica, tecnologia connessa. Sempre più spesso ormai è possibile gestire i device casalinghi da remoto, anche mentre siamo molto lontani da casa. In che modo? Semplicemente attraverso lo smartphone. Ecco allora che oggi, per mezzo del telefono, si può anche vedere chi suona e, volendo, aprirgli la porta.

7 – BTicino 318015 Easy Kit connesso

Tecnologia avanzata e facilità d’utilizzo contraddistinguono il BTicino 318015 Easy Kit connessoSi può installare in completa autonomia, ed è pensato per un’unità abitativa monofamiliare, sebbene comprenda già gli attacchi per essere utilizzato pure da due unità abitative. Il kit è composto da una postazione esterna con videocamera integrata e quindi da un monitor interno di ricezione con tasti touch screen e funzione vivavoce.

Per attivare il sistema è sufficiente utilizzare i due cavi del campanello: uno per il dispositivo esterno e l’altro per il display dentro casa. Grazie al Wi-Fi, anch’esso chiaramente integrato, si potranno gestire tutte le azioni anche dallo smartphone. Compresa l’apertura della porta o del cancello.

Pro: sistema con telecamera che si attiva quando suonano il citofono quanto mai completo e versatile, espandibile anche con videocamera di sorveglianza DIY, dello stesso marchio.

Contro: costo elevato.

8 – TMEZON IP videocitofono intercom

TMEZON IP garantisce un sistema molto stabile, grazie alla connessione cablata tra dispositivo interno ed esterno. Quest’ultimo è impermeabile, resistente alle intemperie e dotato anche di tecnologia a infrarossi. Per registrare anche chi suona al vostro campanello di notte. L’angolo di visione è molto ampio e il citofono può essere collegato alle serrature elettroniche per permettere l’apertura dall’interno.

Un sensore di movimento è in grado di captare anche chi si avvicina all’ingresso, senza per forza suonare. Se non sei sicuro del tuo interlocutore, puoi sostenere una conversazione senza farlo entrare e anche immortalarlo con una foto. Sfruttando la connessione Wi-Fi, si potrà ricevere notifica dell’arrivo degli ospiti direttamente sullo smartphone e aprire per farli accomodare, mentre ancora non siete a casa.

Pro: tantissime funzioni a un prezzo in definitiva competitivo.

Contro: c’è chi lamenta una scelta poco sobria in merito al campionario di suoni dedicati allo squillo del campanello e qualche complessità nella configurazione.

7 Bestseller: alcuni dei videocitofoni più venduti del web

Da segnalare anche una selezione di videocitofoni tra i più venduti. Insomma i preferiti dagli utenti del web, che li indicano con recensioni positive e li consigliano anche a chi ancora è indeciso sull’argomento.

9 – Philips 531002

Nella selezione non poteva mancare un altro marchio rinomato, come Philips. E il suo sistema di campanello con video è davvero speciale. Il Philips 531002 è composto di una centralina esterna e da un monitor interno, come la maggior parte dei sistemi di questo tipo. Il dispositivo da collocare fuori dall’abitazione fornisce una possibilità in più, ovvero quella dell’apertura del portone tramite badge. Perfetto dunque anche per uffici o attività di vario genere che non sono strettamente legate a un contesto casalingo.

Questa funzionalità è possibile grazie alla tecnologia RFID e al sensore di prossimità. Il display che s’installa all’interno ha una grandezza di 7 pollici e risulta dotato di pulsanti touch screen. Grazie alla connettività Wi-Fi si possono gestire tutte le azioni da remoto, via smartphone. Il monitor resta sempre connesso, permettendovi di vedere cosa accade fuori. Non guasta il design curato di tutto l’impianto.

Pro: prodotto di certa qualità, sfruttabile anche in contesti pubblici e non solo per abitazioni private.

Contro: qualcuno lamenta una scarsa efficienza dal lato app smartphone e difficoltà nella configurazione del sistema.

10 – Vimar K40916

Per chi ha necessità di una telecamera alla porta, ma con doppio monitor, dunque bifamiliare, la soluzione ideale sembra essere il Vimar K40916. Un kit pronto per l’installazione, che non ha bisogno di una particolare messa a punto. Si tratta inoltre di un apparato che può essere ampliato a piacere: per ogni pulsante di chiamata presente si possono associare fino ad altri 3 monitor. Inoltre può essere sfruttato anche come interfono permettendo ai componenti di una stessa unità familiare di comunicare tra loro.

Tutte le funzioni audio e video sono regolabili, per una maggiore chiarezza o luminosità dell’immagine oppure per la personalizzazione dello squillo del campanello, così come del volume della voce. L’impianto può anche essere associato a una videocamera di sorveglianza, qualora se ne avesse l’esigenza.

Pro: kit completo bifamiliare a un buon rapporto qualità/prezzo.

Contro: non si può utilizzare con lo smartphone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *