Asciugatore mani elettrico: come funziona e qual è il migliore?

Asciugatore mani elettrico: come funziona e qual è il migliore?

Nei locali pubblici è partita la corsa agli asciugatori elettrici per mani, dei sistemi di asciugatura igienici e dal consumo ridotto. Come funzionano?

State pensando di acquistare un asciugatore mani elettrico? Ecco la guida che fa per voi! In questo articolo cercheremo di spiegare tutto quello che c’è da sapere su modelli e sulle caratteristiche degli asciugatori elettrici per mani, un dispositivo ormai obbligatorio in qualsiasi locale pubblico. Partiamo da un presupposto: capire quale sia l’asciugatore elettrico per mani più consono alle vostre esigenze è complicato. Esistono asciugatori con diverse caratteristiche e costi differenti. L’unica cosa certa è che l’asciugatore mani elettrico sta diventando un elemento sempre più importante, soprattutto nelle aree toilette pubbliche. Perché? Semplice, ci aiuta a mantenere un elevato standard di igiene ed elimina l’esagerato consumo di carta.

La diffusione degli asciugatori elettrici non è più una novità. Avevamo parlato degli ottimi Dyson tempo fa, che però non sono economicissimi. Nel tempo abbiamo assistito ad una costante sostituzione dei classici asciugamani di carta in quasi tutti i luoghi pubblici. La tecnologia però fa passi da giganti, anche in questo settore. Ecco perché è necessario capire nei minimi particolari le funzionalità e le caratteristiche della nuova generazione di questi dispositivi, mai così ricercati come in questo periodo.

Asciugatori elettrici per mani: perché sono importanti?

Da tempo immemore oramai si discute sull’igiene nei bagni pubblici. E’ innegabile che gli asciugamani elettrici diano una spinta ancora più efficace a questa necessità. Esistono, per esempio, in commercio tantissimi esemplari dotati di fotocellula, che permettono in questo modo agli utilizzatori di non toccare il dispositivo con le mani per salvaguardare la propria igiene. Nonostante ciò alcune critiche prendono di mira questi asciugatori e la più dibattuta è senz’altro quella relativa al sistema di filtro presente al loro interno. Infatti alcuni vecchi dispositivi sono in grado di fornire l’aria per l’asciugatore ma, durante l’erogazione, non mettono in atto nessuna attività di filtro dall’esterno.

Ciò significa che un utilizzatore potrebbe entrare comunque in contatto con batteri presenti nel locale in cui è presente l’asciugatore (un bagno ad esempio). Per fortuna gran parte delle aziende produttrici oggi si affidano a moderni sistemi di filtraggio, creati appositamente per evitare questi disguidi. Altro elemento di grande importanza è relativo all’abbattimento di ogni esagerato consumo di carta. Su questa questione ovviamente non esiste contradditorio. Un asciugatore elettrico per mani azzera del tutto l’enorme consumo di carta che invece veniva sostenuto in passato.


Quali sono le tipologie di asciugamani elettrici?

Sul mercato esistono svariate tipologie di asciugamani elettrici, ognuna provvista di vantaggi e svantaggi. Solamente le esigenze del cliente possono delineare quale sia la migliore soluzione da acquistare. Ecco quindi un elenco delle principali tipologie in commercio:

  • Asciugatore elettrico classico: è forse l’esempio di asciugamani elettrico maggiormente presente nel nostro immaginario, perché la prima tipologia entrata in commercio. Si tratta di un dispositivo che funziona emettendo aria ogni qualvolta l’utente pigia sul pulsante di accensione. In questo modo l’asciugatore eroga aria calda per un totale di circa 45 secondi. Sicuramente questi modelli sono attualmente quelli più economici sul mercato, anche perché sostenuti da una tecnologia ormai quasi obsoleta. Infatti il sistema di accensione non contempla la questione igienica e oltretutto dal punto di vista energetico sono asciugatori destinati a consumare più energia. Altro punto a sfavore è l’efficacia: spesso il timing di erogazione abbinato ad una scarsa potenza non permette di asciugare completamente le mani.
  • Asciugatori elettrici ad alta velocità: si tratta di dispositivi che possiamo ritenere un’evoluzione naturale della tipologia precedente. La loro caratteristica principale è quella di erogare aria ad alta velocità, in modo da permettere l’asciugatura pressoché completa in circa 15 secondi. Il minor tempo di erogazione rende questi asciugatori elettrici per mani molto apprezzati per il minor consumo energetico, anche se allo stesso tempo costano inevitabilmente di più. Altro elemento da considerare è la rumorosità, molto più accentuata rispetto agli asciugatori classici.
  • Asciugatori automatici: sono probabilmente i dispositivi più apprezzati nell’attuale momento storico, ed il motivo è evidente: permettono di erogare aria senza la pressione di nessun pulsante, garantendo il massimo dell’igiene. Il loro funzionamento avviene grazie all’utilizzo di sensori a infrarossi, che hanno il compito di rilevare la presenza delle mani sotto l’asciugatore. Una volta spostate le mani dal sensore l’asciugatore smetterà di funzionare. Il loro costo ovviamente è superiore alle altre tipologie di modello, ma si tratta di un dispositivo estremamente moderno, in grado di offrire igiene impeccabile e riduzione del consumo energetico.

Caratteristiche degli asciugatori elettrici per mani

Come già accennato ogni acquirente che vuole acquistare asciugatori elettrici deve valutare l’acquisto in base alle proprie esigenze. C’è chi cerca un asciugatore economico, chi preferisce dare priorità all’igiene e chi invece si concentra su alcune caratteristiche tecniche. Per aiutarvi nella scelta del migliore asciugatore mani elettrico vi elenchiamo una serie di caratteristiche che contraddistinguono i vari modelli e che possono esservi utili in fase di valutazione del prodotto. Eccole nel dettaglio:

  • Accensione: il principale metro di valutazione è sicuramente il principio di accensione. Come già visto questa caratteristica si suddivide in due macro categorie: gli asciugatori per mani con pulsante e quelli ad infrarossi. La differenza di costo tra i due è sostanziale, ma la centralità attuale della questione igienica fa preferire senz’altro gli asciugatori con fotocellula.
  • Potenza e rumore: la potenza si riferisce principalmente al gettito di aria. Ovviamente ad un asciugatore più potente, in grado di erogare più aria e più velocemente, corrisponde anche una maggiore rumorosità. Resta all’acquirente risolvere l’annoso dilemma: si preferisce più rumore per meno secondi o meno rumore per più secondi?
  • Velocità: la velocità si riferisce al tempo di asciugatura ed è sicuramente un elemento centrale nella valutazione di un asciugamano elettrico. I dispositivi più lenti asciugano le mani in circa 45 secondi, ma non tutti apprezzano il fatto di restare in bagno per così tanto tempo. Senz’altro sono molto più apprezzati gli asciugatori elettrici che garantiscono più potenza e un minor tempo di attesa.
  • Consumo energetico: altro elemento da considerare è il consumo energetico. Questo fattore è strettamente legato alla potenza e alla velocità degli asciugatori elettrici. Minore è la durata del getto d’aria minore è il consumo energetico. Ancora più indicati per garantire sempre meno spreco di energia sono i dispositivi automatici, dove la produzione di aria si interrompe con lo spostamento delle mani dalla fotocellula.
  • Filtro HEPA: il filtro HEPA è una soluzione che permette di filtrare l’aria proteggendola da batteri e microorganismi vari. Questa tecnologia, utilizzata anche in altri elettrodomestici come può essere un aspirapolvere, è presente soprattutto negli asciugatori di ultima generazione. In questo modo le aziende sono riuscite a superare l’ostacolo principale relativo alla effettiva igienicità degli asciugatori elettrici, accusati talvolta di far circolare aria viziata.

Quali sono i migliori asciugatori mani elettrici sul mercato?

Dopo aver capito quali sono le tipologie di asciugatori elettrici per le mani e aver valutato con attenzione le principali caratteristiche possiamo passare ad elencare quali siano i migliori dispositivi attualmente sul mercato. Ecco la nostra proposta:

Asciugamani elettrico BES 16670

Dal brand BES ecco un asciugamano elettrico che abbina un ottimo prezzo ad una buona qualità. Il BES 16670 è un dispositivo dalle dimensioni abbastanza ridotte, con un’altezza di 24 cm, una larghezza di 24 cm e la profondità di 23 cm. E’ un asciugatore elettrico con fotocellula che si attiva una volta avvicinate le mani al sensore. L’interruzione è collegata allo spostamento delle mani stesse o comunque prevista non oltre il minuto di areazione. La potenza è molto elevata, di circa 1800 w. Ideale per chi desidera un asciugatore a prezzo contenuto non molto rumoroso e prettamente per uso domestico. L’asciugatore BES 16670 è attualmente disponibile su Amazon al prezzo di circa 25,00 euro.


Asciugatore MAXBLAST

Con l’asciugatore mani elettrico di MAXBLAST passiamo ad un livello superiore. Questo dispositivo riesce ad abbinare tante qualità differenti abbinato però ad un prezzo più alto, come prevedibile. L’asciugamani di MAXBLAST è pensato principalmente per pub, bar, hotel, palestre, teatri, ovvero tutti quei luoghi pubblici che necessitano di una soluzione per l’asciugatura igienica ed efficace. Le dimensioni del prodotto sono di media grandezza: larghezza di 29 cm, profondità di 16 cm e altezza di 32 cm. Si tratta di un asciugatore mani elettrico solido (in acciaio) da poter agganciare su parete.

Il funzionamento è basato su un sistema di sensori infrarossi che, una volta avvicinate le mani, consente di iniziare l’erogazione dell’aria. Il tempo di asciugatura è tra i 7 e i 12 secondi e il flusso d’aria è molto potente, stimato in 120 metri al secondo. La potenza di erogazione raggiunge i 1650 Watt riuscendo comunque a limitare il rumore a soli 72 decibel. L’asciugatore MAXBLAST è sicuramente un dispositivo di alto profilo ed è acquistabile su Amazon al prezzo di circa 149.99 euro.


Mediclinics M14A

Con il Mediclinics M14A passiamo ad un asciugatore elettrico per mani ancora più complesso e senz’altro più professionale. Il Mediclinics M14A appartiene agli asciugamani elettrici di nuova generazione, utilizzabili inserendo le mani dall’alto. Questa funzionalità è possibile grazie alla presenza di sensori infrarossi da entrambi i lati, situazione che agevola l’asciugatura delle mani sia fronte che retro in una sola tornata. Il tempo di asciugatura è stimato in 15 secondi, ma può essere aumentata o diminuita a seconda di come si regola il motore.

Le dimensioni sono ben più ampie rispetto agli asciugatori elettrici per mani standard, per l’esattezza 32 x 22,8 x 66,5 cm. L’installazione è ovviamente a parete ma in zona molto più bassa, in modo da favorire l’inserimento delle mani bagnate. Il livello igienico del dispositivo è elevato grazie anche alla presenza di filtri HEPA per il blocco di batteri e microorganismi. Il Mediclinics M14A è disponibile su Amazon al prezzo di circa 567,00 euro.


Jet Dryer Slim

Sempre della stessa fattura del Mediclinics M14A troviamo anche il Jet Dryer Slim, un asciugatore per mani realizzato manualmente, molto efficace ed estremamente moderno. Anche in questo caso abbiamo un doppio sensore infrarossi per favorire l’asciugatura fronte e retro delle mani. La potenza del motore raggiunge i 1100 Watt con una rumorosità contenuta, attestata sui 60 decibel da un metro di distanza. Il sistema di riscaldamento dell’aria è automatico, e si regola in base alla temperatura esterna dell’ambiente. Il tempo stimato di asciugatura è di 10 secondi e, in caso di surriscaldamento o altri guasti, si interrompe automaticamente dopo 25 secondi. Per quanto riguarda l’aspetto igienico è dotato di ben 2 filtri HEPA per evitare l’erogazione di aria viziata da batteri o altri microorganismi dannosi per la salute. Il Jet Dryer Slim è acquistabile su Amazon con un esborso pari a circa 546,00 euro.


Jet Dryer Style

Sempre all’interno della gamma di prodotti Jet Dryer troviamo il Jet Dryer Style, un asciugatore per mani elettrico che si differenzia da tutti gli altri finora elencati per un elemento principale: è posizionato a terra. Per questo motivo le sue dimensioni sono di ben lunga più ampie rispetto agli altri prodotti, precisamente 36 cm di larghezza, 28 cm di profondità e 74.5 cm di altezza. Il funzionamento del Jet Dryer Style è sempre legato alla doppia fotocellula ad infrarossi in grado di asciugare le mani in entrambi i lati. La potenza massima di asciugatura è consistente, circa 1200 Watt con una rumorosità di circa 73 decibel a distanza di 1 metro.

La peculiarità che lo vede appoggiato sul pavimento genera anche la presenza di un raccoglitore interno di acqua in grado di mantenere costantemente il fondo asciutto. Come tutti gli asciugatori elettrici per mano di alto profilo anche il Jet Dryer Style è dotato di un filtro HEPA con sterilizzazione UV LED per consentire l’igiene massima agli utilizzatori. Il prodotto è disponibile su Amazon ed è acquistabile al prezzo di circa 600,00 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *