Come scegliere il disinfettante per le mani

Come scegliere il disinfettante per le mani

Per proteggersi dalle aggressioni dei virus, lo strumento più efficace a cui si possa ricorrere è il disinfettante per le mani

Il disinfettante per le mani rappresenta una buona alternativa rispetto all’impiego di acqua e sapone quando non si ha un rubinetto a disposizione. Le nostre mani tutti i giorni entrano in contatto con i virus, i batteri e i funghi: miliardi di microrganismi estranei. Ciò avviene in qualunque momento: quando si sale su un treno, quando si fa la spesa al supermercato, perfino quando si usa lo smartphone per telefonare. Nel caso in cui i germi vengano trasportati dalle mani dentro il nostro corpo, può succedere che insorga una malattia: per esempio il Covid-19, che – come noto – è provocato dal coronavirus.

1 Difendersi dal contagio è fondamentale

Per far sì che il contagio da batteri e virus non rappresenti una minaccia, una buona prassi è quella di dedicarsi a una meticolosa igiene delle mani, sulle base delle indicazioni date dall’Organizzazione Mondiale della Sanità in tal senso. Quando si è a casa, è importante lavare le mani con l’acqua e il sapone; quando si è in giro, è opportuno avere a portata di mano un gel disinfettante.

2 Gel disinfettante, quando è il caso di usarlo

Sono molteplici le occasioni in cui può essere indispensabile impiegare un gel disinfettante per le mani: dopo che si è stati in bagno, per esempio, ma anche dopo che si è stati a contatto con oggetti contaminati o con persone malate. La disinfezione delle mani rappresenta un gesto semplice ma di fondamentale importanza per proteggere non solo noi stessi, ma anche le persone che ci stanno attorno. Per questo motivo le mani vanno disinfettate dopo che si è tossito, dopo che si è starnutito o dopo che ci si è soffiati il naso, ma anche dopo che si è stati su un mezzo di trasporto pubblico o in un luogo affollato. Le stesse precauzioni vanno adottate dopo aver toccato un corrimano, una maniglia o qualunque altro tipo di superficie di uso comune, come pure dopo che si è stati a contatto con un animale. Ancora, l’uso di un gel disinfettante è raccomandato dopo aver assunto un medicinale, dopo aver bevuto, dopo aver mangiato e prima di entrare nel posto di lavoro.

I gel disinfettanti non sono tutti uguali

Sul mercato si possono trovare diversi tipi di gel igienizzante, e non è detto che abbiano tutti le stesse caratteristiche: ce ne sono alcuni, infatti, che non garantiscono una completa efficacia contro i batteri e contro i virus. Non a caso, in commercio ci sono igienizzanti per le mani che vengono classificati come cosmetici, a differenza di quelli che sull’etichetta riportano l’indicazione di presidio medico chirurgico e biocida. Come si può intuire, i gel cosmetici non possono essere considerati dei veri e propri disinfettanti. Il loro scopo primario consiste solo nel fare in modo che le mani possano mantenersi in uno stato ottimale. La concentrazione di alcol non supera il 60%, e di solito non è neppure specificata in etichetta. L’efficacia igienizzante, in sostanza, non è che una funziona extra.

3 I presidi medici chirurgici

Diverso è il discorso per i gel che sono presidi medici chirurgici: in questo caso, infatti, la funzione primaria va individuata proprio nell’efficacia disinfettante, che dipende dal contenuto di alcol che è riportato in etichetta. Per poter entrare sul mercato, i presidi medici chirurgici devono avere un’autorizzazione da parte del ministero della Salute, il quale la rilascia dopo aver preso in esame la documentazione che viene fornita dalle case produttrici. Proprio per questo motivo, prima di comprare un gel disinfettante è importante controllare le informazioni presenti in etichetta, in modo da essere certi di scegliere un presidio medico chirurgico in grado di assicurare una efficacia ottimale contro i batteri e i virus.

4 Quale disinfettante scegliere

Con il disinfettante per mani Sterillium Gel pure si può andare sul sicuro: rimuove il 99.99% dei batteri, dei funghi e dei virus presenti sulle mani, compreso il coronavirus esso. Grazie all’alta concentrazione di glicerina è capace di migliorare in misura considerevole il livello di idratazione della pelle, la sua formulazione è ricca di bisabololo e alcol miristilico: due sostanze lenitive ed emolienti che lo rendono ideale per ogni tipo di pelle, anche le più irratabili e sensibili. Sono due i formati tra cui è possibile scegliere, così che ogni esigenza possa essere soddisfatta: il flacone con dosatore da 475 ml è ideale per la casa o i luoghi pubblici, che si tratti di una chiesa, di un ufficio, di un bar o di qualunque altro esercizio commerciale; la boccetta da 100 ml, invece, è pensata per essere portata in giro.

Dove comprare Sterillium Gel Pure

È possibile comprare Sterillium Gel Pure su Internet navigando sul sito AMioAgio.it. Questo brand si occupa della vendita a clienti privati di prodotti per l’igiene della persona, garantendo non solo prestazioni eccellenti per tutti i suoi articoli, ma anche standard di qualità sempre elevati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.