DJI Osmo Mobile

DJI Osmo Mobile: Gimbal per smartphone definitivo

DJI Osmo Mobile è il capitano indiscusso dei Gimbal: nell’articolo trovate i dettagli del suo successo. Il suo scomodo segreto? Il prezzo!

Partiamo dal principio. Per i neofiti: sapete cos’è il gimbal? Magari ne state sentendo parlare, ma vorreste saperne di più. Siete nel posto giusto. Il Gimbal è supporto che consente di ruotare un oggetto su un singolo asse. Può essere utilizzato per consentire ad un oggetto montato sugli assi di rimanere indipendente dalla rotazione del suo supporto. Per facilitarvi l’impresa: immaginate qualcosa di simile ad una bussola di bordo. Nel presente-futuristico in cui viviamo poteva mancare un Gimbal che reggesse i nostri smartphone? Tantissime aziende hanno fatto a gara per la produzione, ma solo DJI Osmo Mobile domina il panorama del settore.

Il Gimbal senza rivali

Quando la stabilizzazione (minima) impostata negli smartphone di nuova generazione non basta, entrano in gioco i Gimbal. Questi ultimi sono fantastici sia a livello ergonomico che per realizzare video in movimento. A sbarcare il lunario in questo campo è arrivata un’azienda leader nel mercato dei droni (articolo qui). La DJI, infatti, disponeva di tutto il know-how necessario per la costruzione di un Gimbal praticamente impeccabile. Perché ha vinto tutto e tutti? Basta guardarlo per capire: pesa solo 201 grammi, valore importantissimo se consideriamo che bisogna tenerlo tutto il tempo in mano.  A questo peso va sommato quello dello stesso smartphone, diventa quindi indispensabile e discriminante la leggerezza del DJI Osmo Mobile.

DJI Osmo Mobile vince per semplicità

A livello estetico, il DJI Osmo Mobile ha un’impugnatura ampia ed ergonomica. Il suo utilizzo è semplice e immediato, alla portata di tutti. Grazie al meccanismo di aggancio a rotella si può sfruttare con qualsiasi smartphone Android o iOS. Geniale la calibrazione automatica che ci scarica dal pensiero di dover regolare contrappesi o altro. Dalle impostazioni dell’applicazione si accede alla calibrazione dell’orizzonte (disponibile anche l’auto calibrazione). La semplicità è il suo punto di forza. Una volta inserito lo smartphone al suo interno è possibile avviare immediatamente l’app per la fotocamera che preferite. Iniziate a muovervi ed il gioco è fatto! Lui seguirà i vostri movimenti in modo del tutto naturale. Non mancano i tasti funzionali: uno per lo scatto delle foto, uno per la ripresa video. Un prodotto che nasce per i professionisti, ma può essere veramente messo in mano di chiunque (con le dovute attenzioni). Dobbiamo proprio parlare dei difetti? Il prezzo non è bassissimo, costa 338€. Se cercate la perfezione nella stabilizzazione, però, non vi pentirete mai di questa spesa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *