Eufy robot aspirapolvere Robovac 11: Opinioni e recensione, ha il prezzo migliore!

Come funziona il robot aspirapolvere Eufy Robovac 11? Bene! Ecco la recensione e le opinioni degli utenti: da comprare? Al volo, visto che ha il prezzo migliore sul mercato

Qual è il miglior robot aspirapolvere sul mercato? Domanda difficile, se non impossibile. L’offerta è talmente ampia che per districarsi occorre “studiare” attentamente il catalogo Amazon. In parte, vi abbiamo aiutato noi, con la guida definitiva ai modelli più interessanti, della fascia bassa, media e alta. In parte però è bene analizzare modello per modello, con una recensione e delle opinioni mirate. È quello che vi proponiamo ora con Eufy robot aspirapolvere Robovac 11: è il vero best-buy del 2018? Probabilmente sì. Ecco la recensione e le opinioni dell’utente.

Chi si nasconde dietro al robottino Eufy?

Nome buffo e azzeccatissimo, Eufy ha un papà di tutto rispetto. Il robot aspirapolvere economico è realizzato nientemeno che da Anker, famosissimo brand cinese produttore di powerbank (qui trovate la nostra guida dedicata). Per chi non la conoscesse, Anker è stata fondata da Steven Yang nel 2011 e da allora sono stato soltanto glorie. E dire che il fondatore era un ex-dipendente di Google con una buona dose di intraprendenza ha deciso di fondare un’azienda tutta sua. Piano piano, Anker sta espandendo il suo catalogo prodotti al di fuori delle powerbank, intaccando settori altrui. I risultati? Tutti ottimi: ricordiamo le performance degli auricolari Zolo Liberty plus, o i popolari speaker bluetooth. Esattamente come Xiaomi, Hisense, Huawei, anche Anker si propone al pubblico occidentale con la mission di offrire il miglior rapporto qualità prezzo. Ci è riuscito anche con Eufy robot aspirapolvere Robovac 11?

Caratteristiche e scheda tecnica del Eufy Robot aspirapolvere Robovac 11

Partiamo con le specifiche. La parte noiosa insomma, leviamocela in fretta. Non è un modello nuovissimo, in quanto rilasciato nel 2016. Funziona con 22 Watt, ha una batteria di 2600 mAh, che garantisce – istruzioni alla mano – un ora di autonomia. Aspirazione potente, con i 1000 Pa garantiti. Accoppiati a due spatole laterali raccoglie tutta la polvere sui pavimenti, anche se necessita di più passaggi per il pulito perfetto. Le due rotelline sono predisposte per salire sui tappeti, evitando incastri e blocchi. Ha 4 modalità di pulizia, ma non è del tutto “smart”, perché non fa la mappatura ambientale. Torna però da solo alla base per ricaricarsi e ha tutti i sensori (altezza e dislivello) che individuano ostacoli e gradini. L’Eufy Robot aspirapolvere Robovac 11 non è un lavapavimenti, come invece lo sono i più evoluti Ecovacs Ozmo 930 o il Roomba 960.

Kit, garanzia e assistenza

Nel box di Eufy robot aspirapolvere Robovac 11 troviamo un bel po’ di accessori utili al mantenimento e all’utilizzo del prodotto. Più precisamente sono inclusi: base di ricarica, telecomando, adattatore, utensile di pulizia, kit di ricambio (2 x spazzole rotanti, 1 x filtro tipo-HEPA, 1 x filtro di spugna) e la guida all’utilizzo, garanzia 12 mesi, assistenza clienti. Pacchetto completo insomma, senza gadget particolari ma nemmeno gravi mancanze. In caso di rottura delle spazzole, si trovano i pezzi di ricambio su Amazon a un prezzo molto economico. Qui comprate 4 spazzole a 9 €, stesso costo per la spatola rotante e set di filtri sostitutivi. La garanzia dei 12 mesi è il minimo legale in Italia, ma è ottimo che la cosa venga inclusa nella confezione. Gli altri 12 mesi sono comunque garantiti dal venditore, per un totale di 2 anni.

Pulizia e prestazioni

Come pulisce l’Eufy robot aspirapolvere Robovac 11? Si muove piuttosto bene, pur non essendo tra i più evoluti in vendita. I sensori funzionano perfettamente: ci sono quelli disposti sulla faccia inferiore, adibiti ai gradini e ai dislivelli. Quelli laterali non sbattono quasi mai sulle pareti: anche se succedesse, il paraurti del robot ha dei sensori a pressione, che lo avvisa della presenza dell’ostacolo. Lo sporco viene pulito a fondo (peli e capelli in particolare, nonostante siano i più difficili da risucchiare), perché l’aspirapolvere è potente e pulisce grosse quantità di sporco anche al primo passaggio. Per un pulito perfetto però, servono almeno due passate sullo stesso punto, cosa che il robot fa automaticamente nei vari programmi. Le quattro modalità di pulizia sono “casuali” e quindi non c’è nessuna forma di machine learning. “Auto” è la modalità più efficiente, ma dipende anche dalla forma dei vostri ambienti. Per alcuni è meglio a spirale (posizionando il robot al centro della stanza). Gli altri due sono Bordi e Stanza singola. Va detto che l’Eufy Robovac 11 non lava i pavimenti con acqua e detersivo, ma per quella fascia di prezzo ci sta. Recensione in breve? Aspirazione ottima, al livello dei fascia alta. Anche la scarsa rumorosità è apprezzata (65 dB di massima). Programmi da migliorare, così come il suo approccio ai tappeti bassi.


Intelligenza artificiale

A livello software l’Eufy Robovac 11 non è uno dei migliori robot aspirapolvere, ma se la cava. Anche in questo caso fa poco, ma lo fa bene. Manca di app dedicata ed è impossibile da attivare a distanza. Se siete in ufficio insomma, non potrete dirgli di pulire casa. Ha un telecomando, con cui è possibile guidarlo manualmente. C’è il timer che funziona bene ed è l’unica forma di attivazione a distanza. I sensori sono molto buoni, anche se talvolta fatica a trovare la stazione di ricarica. Sono inerzie, perché l’unica vera pecca è che se si scarica durante il lavaggio poi non “ricorda” di aver lasciato le pulizie a metà. Va in “cuccia” e stoppa il ciclo. I percorsi non sono precisissimi, ma nulla di disastroso. Recensione in breve: incompleto nelle funzioni, è più “stupidino” dei competitor più cari, ma superiore rispetto a tutti i low cost.

Qualità/prezzo del Eufy Robovac 11

Che dire, il punto forte dell’Eufy Robovac 11. Mica per niente è il migliore per qualità-prezzo secondo le recensioni e le opinioni degli utenti. Al momento su Amazon costa tra i 155 e i 199 € a seconda delle promozioni attive. È anche vero che stiamo parlando di un robot aspirapolvere non più nuovissimo, ma tiene bene gli anni che passano. Se guardiamo alla competizione, al livello con quel prezzo sono i Deik, che difettano però nella qualità della pulizia. Segnaliamo comunque questo modello, che a meno di 200 € fa anche da lavapavimenti ad acqua. I maggiori competitor dei Eufy Robovac 11 sono gli ILIFE di cui consigliamo il ILIFE V5s Pro. Stesso prezzo, prestazioni molto interessanti. In cosa l’Eufy Robovac 11 è il migliore? A parere nostro, nell’efficienza dell’aspirazione, vero fiore all’occhiello del robot aspirapolvere Anker. Anche la facile reperibilità dei pezzi di ricambio, ne fanno un prodotto imperdibile.

Eufy robot aspirapolvere Robovac 11: Opinioni e recensione, ha il prezzo migliore!
La faccia inferiore del Eufy, Robot aspirapolvere di Anker

Design

Si assomigliano un po’ tutti questi robot aspirapolvere. Diciamo che l’Eufy non differisce dallo standard, con un fattore forma di disco schiacciato. Le dimensioni sono 33 x 32,6 x 7,8 cm, per 6,66 chili. Nei materiali prevale la plastica ma ad alta resistenza (abs). La parte superiore però è ricoperta in vetro, donando al robot aspirapolvere un’eleganza particolare. Non ci fa impazzire il tastone di accensione azzurro, anche se è comodo in situazioni di buio: lo vedrete senza inciamparci sopra. È basso, ma non passa sotto la maggior parte dei sofà. Per i letti e certi armadi invece non ha alcun problema.

Recensione in breve: perché comprare il robot aspirapolvere Eufy Robovac 11?

La domanda è tendenziosa, però il senso è quello. Il robot aspirapolvere Eufy Robovac 11 è uno dei migliori affari che possiate fare per la vostra casa. brevemente, riassumiamo cosa ci è piaciuto e cosa no. Ottimo il rapporto qualità prezzo e le modalità di aspirazione. Quella MAX ha una potenza impeccabile su tappeti o pavimenti pieni di capelli. I sensori sono numericamente meno degli altri robot aspirapolvere, ma funzionano ugualmente bene. Consigliamo di pulirli frequentemente, perché altrimenti l’Eufy Robovac 11 non vedrà niente! Bene sugli angoli e in ambienti circoscritti. Perché non comprarlo? Diciamo che la concorrenza è tanta e allo stesso prezzo trovate modelli tutto sommato buoni. Non è molto evoluto e difetta nell’intelligenza artificiale. Anche una app avrebbe fatto comodo, per attivarlo fuori da casa. E’ impossibile indicargli istruzioni più complesse, come la suddivisione per stanze, aree da non pulire o nelle quali attivare modalità differenti. I tappeti sottili poi, si aggrovigliano al passaggio di Eufy Robovac 11. Se volete valutare altre opzioni di robot aspirapolvere, rimandiamo alla guida completa con decine di modelli recensiti. Altrimenti fidatevi di Anker che, ancora una volta, ha tirato fuori un prodotto con le contro-spazzole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *