migliori soundbase

Migliori Soundbase: I modelli con cui potenziare l’audio TV

Vi abbiamo parlato delle migliori soundbar per migliorare il suono delle TV flat, ma cosa fare se volete ancora più potenza? Comprare una soundbase potrebbe essere una buona idea. Guida alle migliori.

È risaputo che l’audio delle TV odierne lascia spesso a desiderare. La sottigliezza dei modelli non lascia spazio ad altoparlanti degni di nota, e di conseguenza molti utenti faticano a seguire completamente i dialoghi, per non parlare di qualsiasi riproduzione musicale. Motivo per cui il mercato delle soundbar è cresciuto esponenzialmente, portando le “barre” a diventare uno degli accessori più richiesti in ambito di home audio. Meno note, ma anch’esse in crescita sono le soundbase, barre più grandi e profonde, dalla scocca rinforzata, che possono costituire una vera e propria base dove appoggiare la TV. Quali sono le migliori soundbase? La nostra panoramica intende darvi tutte le informazioni al riguardo.

Qual è la differenza fra soundbar e soundbase?

In breve: una soundbase è progettata per stare sotto la tv e fare da base nel caso in cui la televisione abbia un piedistallo centrale. Si tratta di uno stratagemma ingegneristico con cui i produttori riescono a offrire sistemi dotato di un suono più potente e dettagliato rispetto alle meno ingombranti soundbar. Al punto da poter anche rimpiazzare un impianto hi-fi, sempre che non siate audiofili maniacali e attenti a qualsiasi sfumatura del suono.

migliori soundbase
Una soundbase è progettata per essere posta sotto il piedistallo di una flat TV

Meglio soundbar o soundbase? La risposta non è così semplice

Mettiamola così: decidere in favore di una soundbar o una soundbase mette a confronto filosofie un po’ diverse su come si immagina il proprio salotto. O, nella fattispecie, il proprio mobiletto TV. Una soundbase occupa certamente più spazio, ma essendo più voluminosa, è in grado di dare al suono potenza e profondità considerevoli. Una soundbar, d’altro canto, è un modo per migliorare il suono della propria televisione senza compromettere troppo in termini di spazio e, spesso, anche per quel che concerne la cifra spesa. Senza contare che, in presenza di una TV montata a muro, una soundbar diventa quasi d’obbligo. Le soundbase arrivano quindi a diventare una soluzione per chi non vuole solo dare una marcia in più al proprio audio televisivo, quanto trasformare la TV in un vero e proprio hub multimediale dove passa anche tutto l’audio, mp3 e streaming musicale compreso. Ma quali sono le migliori soundbase disponibili? Le migliori soundbase sono quindi capaci di portare il vostro audio su un livello ampiamente superiore: vi elenchiamo i modelli a nostro parere più interessanti.

Q Acoustics M2, campionessa di qualità/prezzo

La maggior parte delle soundbar non fa altro che potenziare i bassi – vera nota dolente delle flat TV, nessuna esclusa – e dare un suono più corposo alla televisione. Non è poco, e ormai si tratta di un risultato può essere raggiunto con poca spesa. Circa 100 euro, o poco più, bastano per acquistare una soundbar di buona qualità. Q Acoustics M2, però, porta il tutto su un livello diverso, distribuendo il suono in modo uniforme in tutta la stanza ma senza dimenticare di dare la giusta attenzione ai dettagli. La definizione questa sconosciuta, potremmo anche dire, dato che la maggior parte dei prodotti concorrenti la trasforma in cenerentola in favore di esplosioni e massimalismi da film d’azione. Bello, per carità, ma è come se molti produttori si fossero dimenticati che esistono anche i dialoghi. Molti ma non Q Acoustics, che in questa M2 deve aver posto la chiarezza vocale come primo obiettivo. Almeno a giudicare dai risultati. (qui la nostra recensione dedicata)

Sonos Playbase, la migliore se il vostro interesse è la musica

Sonos Playbase è la soundbase di casa Sonos. I dividendi dell’ecosistema creato dall’azienda americana vanno inseguiti se si posseggono già altri speaker compatibili. In tal caso, il multiroom è un’aggiunta senz’altro interessante, senza contare la compatibilità con qualsiasi servizio di streaming audio sia musicale che radiofonico. Senza dubbio, Sonos Playbase è la migliore scelta per chi è interessato in primis alla riproduzione musicale, nonché una delle migliori soundbase in generale.

Basetech Soundbase SB32, la super economica

Se il vostro budget è limitato, una base come Basetech Soundbase SB32 è stata pensata apposta per voi. Sufficientemente potenti i bassi, mentre sui medi manca un po’ di definizione. Si tratta di un prodotto perfetto se volete dare una marcia in più ad un monitor da computer ma non volete avere l’ingombro di due casse dedicate. Non la consigliamo per un salotto, specialmente se di grandi dimensioni, bensì come “tonico” per l’audio di una piccola TV, magari in camera da letto. Lungi dall’essere la prima della classe, diventa interessante se considerate che il prezzo richiesto è una frazione rispetto alla concorrenza.

Basetech Soundbase SB32 nero
Price Disclaimer

Maxell MXSB-252

Una base decisamente piccola, per tutto coloro che vogliono migliorare in modo sostanziale l’audio della TV, senza però spendere un occhio della testa. Maxell MXSB-252 è un sistema 2.1: integra quindi 2 speaker che gestiscono le uscite frontali, e un subwoofer che si occuperà principalmente dei bassi. La potenza non è incredibile: 20 watt complessivi per gli speaker frontali e 30 per il subwoofer. Altro pianeta comunque, rispetto a qualsiasi flat TV. Presente anche un piccolo telecomando, tramite il quale potrete impartire comandi a distanza. Le dimensioni sono di 720 x 340 x 54 mm, e l’accompagnamento consigliato è per tv con diagonale da 42 pollici.

Altra soundbase economica, Maxell MXSB-252 offre potenza adeguata per TV di 42 pollici (e oltre)

Denon DHT-T110BKE2GB

Se state cercando una base dotata di porte HDMI girate pure al largo, ma se vi basta connettere la vostra TV tramite cavo ottico, scoprirete che questa Denon DHT-T110 mette parecchia carne al fuoco. Davvero ottima la qualità audio, capace di riassumere dettaglio, bassi corposi e voci ben delineate. La potenza di questa soundbase è decisamente una rarità da incontrare in questa fascia di prezzo. Aggiungeteci una buona qualità costruttiva, anche se non particolarmente accattivante in quanto a design, e il bluetooth incorporato: otterrete una delle migliori soundbase che potrete acquistare.

Canton DM 75

Una soundbase che offre una presentazione audio decisamente raffinata. Convincente la funzione che simula il surround 5.1: gli algoritmi utilizzati da Cantono riescono a riprodurre la sensazione di separazione tipica del surround, pur provenendo da un’unica sorgente. Connettività sia analogica che digitale (sia ottica, sia coassiale), bluetooth incluso con codec aptX e ben 200 watt di potenza. Le nostre conclusioni? Un prodotto che, a fronte di una spesa comunque consistente ma non eccessiva, sarà in grado di rimpiazzare un vero e proprio impianto stereo.

Zvox SoundBase 320

Parte della linea ZVOX Audio V-Series, questa soundbase è predisposta per la ricezione di audio sia in analogico (rendendola di fatto compatibile con qualsiasi TV), sia in digitale tramite ingresso coassiale e ottico. Dotata di diffusori che raggiungono i 40 watt di potenzaZvox SoundBase 320 è adatta anche a librerie e spazi non troppo ampi grazie ad una profondità decisamente contenuta. Interessante il materiale con cui è costruita la scocca: legno, invece della solita plastica. 

Zvox SoundBase 320
Prezzo di listino: EUR 149,00
Prezzo: EUR 149,00
Price Disclaimer

Panasonic SC-HTE80EG-K

Un buon compromesso per migliorare l’audio della vostra TV, con un prezzo adeguato e un brand affidabile per tutto quel che riguarda l’audio. Dimensioni contenute e buona qualità audio costituiscono l’attrattiva principale di un prodotto dotato di buona connettività plug-and-play e un telecomando intuitivo e semplice da usare. Mancano alcune raffinatezze, come un equalizzatore dedicato e una risposta dei bassi più convincente, ma a questo prezzo è difficile chiedere di più. Ottimo il design e ancora meglio se la vostra TV è Panasonic, dato che potrete usare un singolo telecomando per gestire il tutto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *