Lomography

Novità in casa Lomography: LomoChrome Metropolis ISO 100-400

Divertente variante della fotografia analogica, la lomografia spopola ancora. Ecco la nuova Lomography della serie Simple Use Film Camera.

Una Lomo per la street photography? Eccola qui. Si tratta della Simple Use Film Camera ricaricabile LomoChrome Metropolis ISO 100-400. Dopo oltre 5 anni, Lomography torna a produrre una pellicola color negative, adatta per scattare sia di giorno sia con poca luce. Le caratteristiche distintive della nuova emulsione per lomografia sono colori sopiti e vagamente desaturati accostati a ombre più nette che li fanno comunque risaltare. Associata al dispositivo di scatto, si avrà una Lomo camera perfetta per progetti creativi contraddistinti da uno stile vintage e, come lo definisce la casa produttrice, dal sapore grungeCompatta e tascabile, la LomoChrome Metropolis ISO 100-400 si può ricaricare anche con altre pellicole ed è assolutamente intuitiva, semplicissima da usare: sempre pronta all’uso, vi consentirà di non perdere nemmeno un istante e di immortalare immediatamente ciò che accade intorno a voi. Oggi disponibile sul Lomography shop, la aspettiamo presto anche sui più famosi portali di vendita online.

Lomography: confronta i prezzi

Da non perdere

Lomography LomoChrome Metropolis ISO 100-400

La serie di fotocamere analogiche Simple Use di Lomography è pensata per avere… in tasca, è proprio il caso di dirlo, tutto il necessario per “congelare” ogni momento significativo mentre andiamo in giro, ci troviamo con i nostri amici o siamo da soli a casa. Insomma per tenere traccia della nostra vita mentre accade. Un’impronta distintiva caratterizzata dall’estetica iconica tipica della lomografia, fatta di colori volutamente artefatti ed “errori” ricercati. La LomoChrome Metropolis ISO 100-400 potrebbe pure essere definita un vero e proprio kit: la macchinetta analogica, oltre ad essere venduta con un rullino LomoChrome Metropolis ISO 100-400 da 27 pose, è corredata di flash e di 3 gelatine colorate per scatti ancor più estrosi, perfette da utilizzare la sera o con poca luce. 

Inquadra, scatta, crea. I filtri colorati (magenta, ciano e giallo) possono essere usati singolarmente oppure sovrapposti, per ottenere nuove tinte. Una volta che il rullino è finito che si fa? Ne compri un altro più bello che limiti non ha! Lomography produce pellicole per il sistema Simple Use Lomo Camera in bianco e nero, con dominanti porpora e di svariate tipologie che consentono di esprimere a tutto tondo le proprie idee estetiche applicate a un progetto fotografico. Qualche idea su come dire la propria per mezzo della lomografia? Fai un giro su Behance.

Le più belle macchinette per lomografia

Lomography nasce dalla riscoperta delle fotocamere russe della Leningrad Optics & Mechanics Amalgamation effettuata da alcuni studenti viennesi. Apparecchi strani e particolari, che scattavano immagini non allineate, con dominanti cromatiche evidenti, che a volte lasciavano filtrare la luce. Si creò così una sorta di manifesto intorno al cosiddetto errore fotografico e all’estetica a bassa risoluzione, tornata prepotentemente in voga negli ultimi anni. L’impatto visivo della lomografia è molto evidente e riconoscibile, tanto da farne quasi un vero e proprio genere a parte. 

Oggi Lomography è anche una community online che raccoglie un vastissimo archivio d’immagini analogiche e sperimentali caricate dagli utenti. La LomoChrome Metropolis ISO 100-400 è solo l’ultima arrivata di un ampio “parco macchine”, acquistabile per il momento sul Lomography shop, qui. Ma vediamo quali sono altre Lomo camera tra le più amate e vendute online. Creative nell’output fotografico, sono anche bellissimi oggetti di design, praticamente da considerarsi da collezione.

1 – Lomography LC-A+ 120

La riproduzione della vera e originale Lomo camera sovietica, la LC-A+, dalla quale tutto è nato. Completamente automatica, è una macchinetta analogica che funziona con pellicole formato 120 mm e consente di ottenere foto quadrateFrame coloratissimi, con vignettature enfatiche, “bruciature” ad hoc con tutte le caratteristiche che hanno generato anche uno dei filtri storici di Instagram. 

Con questo apparecchio si otterranno gli effetti tipici della lomografia, oltre ad avere una messa a fuoco molto ravvicinata a 0,6 metri insieme a tante altre impostazioni per l’accuratezza dello scatto. Una Lomo camera corredata di obiettivo di tipo grandangolare in vetro, con flash, predisposizione per l’attacco a un treppiede e possibilità di effettuare lunghe esposizioni. Anche l’esposizione si può programmare in maniera automatica. In questa versione medio formato, potrete ancor più sbizzarrirvi e dare sfogo alla creatività, dall’emulsione del film al formato delle foto.

Lomography LC-A+ 120
Price Disclaimer

2 – Lomography Lubitel 166+

Altra macchina per lomografia davvero storica, in una perfetta riproduzione contemporanea. Si tratta della Lomography Lubitel 166+, una medio formato biottica che riprende le linee di una fotocamera sovietica molto in voga nel periodo del dopoguerra.

Gli appassionati del vintage non possono che bramare questo modello, completamente analogico, che permette di utilizzare rullini da 120 mm così come da 35 mm. Nella sua riprogettazione è stato notevolmente alleggerito il peso, per poterne consentire un facile utilizzo “on the road”. Consente di ottenere effetti davvero “lisergici” ed è perfetta anche come idea regalo.


3 – Lomo’Instant Automat Glass Magellan

Tra i più validi prodotti Lomography nell’ambito dell’istantanea, ecco la Lomo’Instant Automat Glass Magellan. Una macchina fotografica analogica con un obiettivo grandangolare in vetro, in grado di ridurre i riflessi in eccesso della luce in entrata e che, perciò, permette di ottenere foto molto ben dettagliate rispetto ai canoni a all’”iconografia” Lomography. L’ottica da 38 mm è perfetta per i ritratti pur restando versatile per la maggior parte dei generi fotografici. L’apertura da f/4.5 consente una discreta operatività della Lomo camera anche quando la luce scarseggia. 

La messa a fuoco molto ravvicinata, a 0,3 metri, è possibile con questo apparecchio e, inoltre, risulta essere ricca di regolazioni automatiche come quelle inerenti il diaframma, i tempi e la potenza del flash incorporato. Equipaggiata anche con un telecomando, la macchina può essere gestita da distanza, fino a 5 metri: ancora maggiore stabilità per le lunghe esposizioni e possibilità di effettuare autoscatti così come foto di gruppo. “Stilosa” e facile da usare, questa istantanea è perfetta sia per chi è alle prime armi, sia per chi cerca forme espressive particolari, sia per chi vuole ampliare il suo corredo “serio” con una Lomo camera per ottenere effetti alternativi all’immagine standard.


4 – Lomography Diana Deluxe kit

La più popolare e la più venduta tra le riproduzioni Lomography, presentata in versione super accessoriata. Ecco infatti la Diana Deluxe kit, con tutta una varietà di features che permette di ampliare e diversificare la creatività del fotografo. Il kit contiene:

  • la fotocamera Diana F+
  • il flash
  • adattatori hotshoe
  • Splitzer vari, tra cui quelli per il formato da 35 mm
  • obiettivo fish-eye da 20 mm
  • obiettivo grandangolare Super-Wide Lens da 38 mm
  • obiettivo grandangolare Close-up Lens da 55 mm
  • obiettivo tele da 110 mm
  • adattatore per il mirino
  • mirino universale
  • mirino viewfinder

Si tratta anche di uno spettacolare cofanetto regalo, adatto a novelli appassionati fotografi, sia a chi ha già esperienza e predilige la fotografia analogica. Con questa Lomo camera si potranno ottenere immagini iconiche, doppie esposizioni e utilizzare vari tipi di pellicola, dal 120 mm al 35 mm, con emulsioni a colori o bianco e nero. Leggera e compatta, con la sua scocca in plastica, è diventata un vero mito di stile e design.

Lomography - Diana Deluxe Kit
Price Disclaimer

5 – Lomography Lomo’Instant Automat Bora Bora 

Ecco un’altra Lomo camera istantanea, adatta a tutti gli scatti della vita quotidiana. Parliamo della Lomography Lomo’Instant Automat Bora Bora. Grazie alla sua combinazione di funzioni automatiche, così come di modalità creative, è perfetta per esprimersi in modo immediato e personale. La fotocamera adatta la velocità dell’otturatore, l’apertura del diaframma e lo scatto del flash in misurando automaticamente le condizioni di luce dell’ambiente. Anche in questo caso si potrebbe parlare di un kit. Infatti la camera è provvista di: 

  • una lente integrata equivalente al formato 35 mm, ideale per i ritratti e gli scatti immediati di street photography
  • una lente grandangolare per una visione ampia, fino a 90 gradi
  • un fish-eye ultra grandangolare da 170 gradi
  • una lente per scattare incredibili immagini close-up a distanza ravvicinatissima dal soggetto, a meno di 10 cm da esso.

Per utilizzare questa macchinetta Lomography istantanea si potranno sfruttare le ricariche della Fuji Instax Mini, largamente diffuse, nonché reperibili online e non solo. Effetti e possibilità di scatto davvero ampie: dall’esposizione multipla alla nota posa “B” (Bulb) che consente di riprendere foto anche di notte o al buio, tenendo premuto a lungo il tasto di scatto. In quest’ultimo caso servirà con ogni probabilità un treppiede. 

Presenti nel corredo del dispositivo per lomografia anche delle gelatine colorate, da usare come filtri. Il designdella livrea è un elemento distintivo Lomography: curato e originale, rende le macchine fotografiche del marchio veri e propri oggetti “cult”. Il formato delle stampe istantanee prodotte prevede la presenza di un bordo bianco intorno al frame, rettangolare. Adorabile come idea regalo, è la fotocamera analogica istantanea ideale per tenere sempre memoria degli attimi e degli avvenimenti della vita di tutti i giorni.


6 – Lomography Diana Mini Twilight Blue

Come è facile intuire, si tratta della versione ancor più compatta e tascabile della Diana F+. questa Lomography Diana Mini Twilight Blue ha davvero l’aspetto di un giocattolo e un’esperienza d’utilizzo realmente divertente. Disponibile in tante versioni, con la scocca esterna che varia nella tinta e nel disegno a seconda di edizioni più o meno limitate, è un oggetto da collezione, old school e al tempo stesso estrememente contemporaneo. 

La fotocamera include varie funzioni, come la doppia esposizione o la posa “B”. Utilizzabile con pellicola da 35 mm, semplicemente usando un selettore a rotella permette di impostare l’impressione di tutto il frame oppure di dividerlo a metà. Corredata da un ottimo flash e da gelatine colorate, assicura soluzioni enormemente creative e grande versatilità. Da regalare ai maniaci della lomografia o da acquistare per noi stessi, è tra le lomo camera imperdibili prodotte dal noto marchio.


7 – Lomography Sprocket Rocket

Lomography Sprocket Rocket ha una caratteristica evidente, tra gli effetti legati alla lomografia: realizza scatti dall’aspetto realmente vintage, includendo i fori di trascinamento della pellicola in ogni frame. Una macchinetta compattissima, da utilizzare con film da 35 mm, e dal design davvero “sovietico”. La lente a corredo è ultra grandangolare e permette di realizzare spettacolari foto panoramiche.

Si adatta inoltre a tutti i generi fotografici, come la maggior parte delle lenti standard. L’apposita manopola sul body della camera consente di realizzare doppie esposizioni o esposizioni multiple, in maniera semplicissima. Dopo aver fatto un po’ di esperienza con il dispositivo e applicando un po’ di fantasia, si otterranno risultati artistici davvero notevoli.

Lomography Sprocket Rocket
Price: 69,00 €
Price Disclaimer

8 – Lomography La Sardina Eight Ball compact film camera

Ennesimo apparecchio per la lomografia dall’aspetto caratteristico e iconico: Lomography La Sardina Eight Ball compact film camera ricorda proprio…una scatoletta di sardinePiccolissima e ultra slim, riesce però a riprendere foto con un ampio angolo di visione, da 89 gradi. Una delle più desiderate macchinette prodotte dal marchio, è comodissima da avere sempre in tasca. Funziona con foto film da 35 mm e ha un otturatore meccanico della velocità di 1/100, inoltre è in grado di mettere a fuoco da distanze davvero ravvicinate, da 0.6 metri. Divertente e “easy going”, è una delle Lomo camera più economiche.


9 – Lomography Diana Multi Pinhole Operator

Per gli amanti del foro stenopeico, c’è una macchina appositamente dedicata: si tratta della Lomography Diana Multi Pinhole Operator. La Diana che consente di consente di scattare utilizzando fino a ben 3 pinhole anche sullo stesso frame. Grande novità, poi, sono i filtri colorati per foro stenopeico, inclusi in ben 5 varianti multi tono. Uno degli apparecchi per lomografia che maggiormente sintetizza l’essenza di questo particolare tipo di fotografia. 

Si otterranno immagini dalle tinte irreali, fluidità dei dettagli, sovrapposizioni dei livelli per entrare con un semplice click in un mondo surreale e fantastico. Sarà possibile utilizzare la pellicola ottenendo 12 immagini in forma classica oppure adattare il formato a 16 foto. In ogni caso è la Lomo camera più spinta verso la sperimentazione fotografica, quella che ogni collezionista o fotografo analogico amante del genere cerca e vorrebbe avere. Per ottenere il massimo da questo apparecchio serve un po’ di esperienza, ma il suo prezzo rimane davvero molto accessibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *