mirrorless entry level

Mirrorless entry level per iniziare: scegli la migliore mirrorless economica

Mirrorless entry level ce ne sono molte e davvero di alta qualità: quale mirrorless per principianti acquistare sul web? La guida all’acquisto.

Una mirrorless entry level deve essere facile da usare ma non chiedere al fotografo in erba di fare troppe rinunce sulla qualità dell’immagine. Se le mirrorless Fujifilm sono spesso portate come esempio di eccellenza in materia, v’invitiamo a valutare anche altri marchi. Nella nostra breve guida troverete senz’altro quale mirrorless per principianti si adatta al meglio ai vostri desideri di scatto e, perché no, di budget. Infatti tra i modelli proposti c’è la migliore mirrorless economica per te, sotto i 500 euro.

Mirrorless, confronta i prezzi

Da non perdere

Mirrorless entry level: le migliori in vendita sul web

Quale mirrorless per principianti conviene acquistare? Che si tratti di una mirrorless Fujifilm, Sony, Olympus o Panasonic, leggi la guida per trovare la migliore mirrorless economica e facile da usare cucita su misura per le tue esigenze.

1 – Fujifilm X-T100 kit body + XC 15-45 mm f/3.5-5.6 OIS PZ MILC | Mirrorless entry level

Le mirrorless Fujifilm rappresentano ormai il termine di paragone tra le fotocamere della categoria. Una delle mirrorless entry level più vendute e “storiche” sul mercato è certamente la Fujifilm X-T100. Qui recensita e proposta nella pratica versione kit con obiettivo XC 15-45 mm f/3.5-5.6 OIS PZ MILC. Quando ci poniamo la domanda: “Quale mirrorless per principianti acquistare?”, Fuji generalmente ha sempre una buona risposta. E la X-T100 è di certo la migliore mirrorless economica proposta dal marchio giapponese.

Le caratteristiche della Fujifilm X-T100 kit body + XC 15-45 mm f/3.5-5.6 OIS PZ MILC

Mirrorless entry level è quasi una definizione riduttiva per la Fujifilm X-T100. Dotata di un sensore CMOS APS-C da 24 Megapixel assicura immagini ad alta risoluzione, con dettagli netti e nitidi, stampabili anche in grandi formati senza perdita di qualità. La sensibilità, collocabile in un range che va da 200 a 51200 ISO, consente discreti scatti anche quando la luce è poca. Il sensore da 24 Megapixel probabilmente farà notare un po’ di rumore oltre un certo valore, ma nulla di spaventoso. Se il vostro focus è scattare foto a mano libera di sera, orientatevi verso apparecchi che si aggirano massimo intorno ai 12-18 Megapixel.

L’otturatore della mirrorless Fujifilm in esame è di tipo misto, meccanico ed elettronico, come ibrido è anche l’autofocus che effettua rilevamenti sia con tecnologia detta a contrasto che a rilevamento d’immagine. Notevole il numero di punti AF, che arriva a 91, comode le modalità da impostare per la messa a fuoco, suddivise in AF singolo (per immortalare soggetti statici), AF spot, ampio (per paesaggi e panorami) e Tracking (per soggetti in movimento). Questa mirrorless entry level vede anche la presenza di un display LCD touch screen orientabile da 3 pollici, ottimo per selfie e auto riprese.

Le funzioni della Fujifilm X-T100 kit body + XC 15-45 mm f/3.5-5.6 OIS PZ MILC

Questa Fujifilm X-T100 kit body + XC 15-45 mm f/3.5-5.6 OIS PZ MILC è la migliore mirrorless economica ancora sul mercato, anche per facilità di utilizzo. Se il dubbio è su quale mirrorless per iniziare acquistare, toglietevelo e affidatevi alla X-T100. Tra le funzioni che possono enormemente facilitare chi è alle prime armi con questo tipo di macchine digitali, ci sono il cosiddetto riconoscimento facciale e dello sguardo. In caso di ritratti con la Fujifilm X-T100 kit body + XC 15-45 mm f/3.5-5.6 OIS PZ MILC o di soggetti ripresi, ad esempio, per strada queste zone del viso saranno sempre perfettamente a fuoco.

Bilanciamento del tono della pelle costantemente controllato, grazie alla funzione Portrait Enhancer. Ottima anche l’opzione Focus Peak che evidenzia con un particolare colore le aree ben a fuoco nel frame: potrai osservare la sua azione nel mirino. Che è, per altro, un EVF OLED da 2,36 MP. Con questa mirrorless Fujifilm si possono riprendere video in HD a 720p, Full HD a 1080p e addirittura in 4K a 15p. Opzione per la registrazione high speed a 1280x720p presente. Tra le altre features della X-T100: lo scatto a raffica in 4K a 15 fps, la possibilità di realizzare immagini in HDR e Time Lapse, tantissimi filtri e la notissima simulazione dell’iconica pellicola Fuji. Stabilizzatore OIS, Wi-Fi e Bluetooth d’ordinanza.

A chi è consigliata la Fujifilm X-T100 kit body + XC 15-45 mm f/3.5-5.6 OIS PZ MILC

Non c’è dubbio che la fascia di migliore mirrorless economica e migliore mirrorless entry level vada alla Fujifilm X-T100. Quale mirrorless offre un così vasto campionario di funzioni a un prezzo in definitiva tanto vantaggioso? Se quella che stai cercando è una fotocamera “seria” per principianti che vogliono presto diventare Pro, fermati qui.


2 – Sony Alpha 6000L + obiettivo SEL 16-50 mm | Mirrorless entry level

A gareggiare spanna a spanna con le mirrorless Fujifilm troviamo senza dubbio quelle Sony. In particolare la mirrorless entry level Sony Alpha 6000L + obiettivo SEL 16-50 mm rappresenta un’alternativa ultra compatta ai modelli come la X-T100 precedentemente esaminata. Quale mirrorless per principianti acquistare se si vogliono ridurre gli ingombri senza perdere qualità immagine? Di certo la Sony Alpha 6000L, un vero best seller del marchio. Vediamo cosa la rende la migliore mirrorless economica di casa Sony.

Le caratteristiche della Sony Alpha 6000L + obiettivo SEL 16-50 mm

Proposta qui in versione kit, la Sony Alpha 6000L + obiettivo SEL 16-50 mm, seppur così compatta ha un sensore da ben 24 Megapixel e caratteristiche quasi da digitale professionale. Il processore BIONZ X, potente, di ultima generazione, rende ancor più performante e dettagliato lo scatto fotografico così come la ripresa di video. La sensibilità arriva fino a 25600 ISO sulla Sony Alpha 6000L. Poco da invidiare a una reflex, grazie a una vasta gamma di funzioni tra cui quelle manuali e la possibilità di cambiare le ottiche, però in un body piccolissimo e leggero. E anche glamour, disponibile in diverse finiture della scocca esterna. Perfetta da portare sempre in borsa. Supporta anche l’attacco di tipo E della Sony.

Le funzioni della Sony Alpha 6000L + obiettivo SEL 16-50 mm

Come le fotocamere più recenti immesse sul mercato, anche la mirrorless entry level Sony Alpha 6000L + obiettivo SEL 16-50 mm gode dell’autofocus ibrido. Ovvero le tecnologie a rilevamento di fase e per contrasto si “mixano” per fornire il risultato più possibile preciso. Incredibili, poi, i ben 179 punti AF presenti, che coprono l’intero sensore e permettono di catturare agilmente il movimento dei soggetti (tracking) sia durante lo scatto fotografico che la ripresa video.

Grande innovazione sulla Sony Alpha 6000L + obiettivo SEL 16-50 mm è inoltre il 4D Focus. In grado di connettere insieme le misurazioni relative alla posizione del soggetto sul frame, alla sua velocità, se si sta spostando, e al bilanciamento necessario per renderlo perfettamente nitido e stabile. Sony, si capisce, ha investito tutto sulle proprietà di messa a fuoco della Sony Alpha 6000L: la più veloce di fascia probabilmente, con i suoi 0,06 secondi per centrare qualsiasi situazione. Il flash pop-up è piccolo ma presente, così come lo sono le funzioni personalizzabili e tante altre opzioni che generalmente appartengono a modelli di fotocamera quantomeno DSLR.

A chi è consigliata la Sony Alpha 6000L + obiettivo SEL 16-50 mm

Stai cercando una mirrorless entry level con cui andare in giro senza pensieri? Un apparecchio che sia potente e non ti faccia perdere nemmeno un attimo per scattare e cogliere ciò che ti circonda? Sei appassionato di street photography? La migliore mirrorless economica per te è la Sony Alpha 6000L + obiettivo SEL 16-50 mm. Piccolissima e leggera, vanta uno studio del prodotto alle sue spalle davvero efficace, una mirrorless entry level con l’anima professionale.


3 – Olympus E-M10 Mark II kit + obiettivo M.Zuiko Digital 14-42 mm 1:3.5 – 5.6 II R | Mirrorless entry level

Quale mirrorless scegliere se si vuol iniziare con stile e siamo sulle tracce di una mirrorless entry level che abbia anche un occhio di riguardo anche per il design? Ecco cosa può fare per voi. Si parla della Olympus E-M10 Mark II, meglio se in versione kit con obiettivo M.Zuiko Digital 14-42 mm 1:3.5 – 5.6 II R. La migliore mirrorless economica che ricorda le fotocamere vintage OM 1, con un’anima, però, moderna e tecnologica.

Le caratteristiche della Olympus E-M10 Mark II kit + obiettivo M.Zuiko Digital 14-42 mm 1:3.5 – 5.6 II R

La mirrorless entry level Olympus E-M10 Mark II ha un body piccolo, e compatto, di ottima fattura. Realizzata con materiali resistenti e con inserti in metallo. Tutto ciò senza gravare sul peso del dispositivo. Equipaggiata con un sensore di tipo Live MOS da 16,1 Megapixel, è ottima anche per scattare quando la luce è poca, senza che si presenti eccessivo rumore. La Olympus E-M10 Mark II kit + obiettivo M.Zuiko Digital 14-42 mm 1:3.5 – 5.6 II R dispone di un’ottica che richiama la visione naturale dell’occhio umano, di un mirino OLED da 2,36 milioni di punti e di un flash pop-up nemmeno troppo piccolo. Il display LCD sulla fotocamera è touch screen.

Le funzioni della Olympus E-M10 Mark II kit + obiettivo M.Zuiko Digital 14-42 mm 1:3.5 – 5.6 II R

Funzioni molto ben sviluppate su questa mirrorless entry level: tra di esse la possibilità di riprendere immagini estremamente nitide, grazie allo stabilizzatore d’immagine a 5 assi. Questo riesce ad equilibrare gli involontari movimenti che capita di fare mentre si scatta a mano libera. Olympus è un marchio da sempre noto per le sue ottiche di alta qualità: la gamma di obiettivi utilizzabili sull’Olympus E-M10 Mark II è molto ampia, più degli apparecchi proposti dalla concorrenza. Attraverso il mirino elettronico, oltre ad aver praticamente piena visione del frame, si potranno controllare tutte le impostazioni in uso sulla camera. Il punto di messa a fuoco si seleziona sfiorando il display, per la massima flessibilità di scelta. Ottima macchina anche per la ripresa video: disponibile la modalità 4K e la possibilità di effettuare Time Lapse.

A chi è consigliata l’Olympus E-M10 Mark II kit + obiettivo M.Zuiko Digital 14-42 mm 1:3.5 – 5.6 II R

La migliore mirrorless economica, che sia anche bella da vedere, è l’Olympus E-M10 Mark II kit + obiettivo M.Zuiko Digital 14-42 mm 1:3.5 – 5.6 II R. Ciò ne fa anche un oggetto perfetto da intendere come idea regalo. Inoltre è una delle mirrorless entry level più adatte per chi ama la fotografia notturna.


4 – Panasonic Lumix DMC-G7K + obiettivo Standard Zoom Lumix G Vario 14-42 mm | Mirrorless entry level

Quale mirrorless per principianti acquistare se si vogliono girare anche ottimi video? E disporre di funzionalità avanzate? La Panasonic Lumix DMC-G7K + obiettivo Standard Zoom Lumix G Vario 14-42 mm non è una mirrorless entry level seconda a nessun’altra. L’alta definizione è il tratto distintivo della Lumix DMC-G7K, la migliore mirrorless economica Panasonic.

Le caratteristiche della Panasonic Lumix DMC-G7K + obiettivo Standard Zoom Lumix G Vario 14-42 mm

Con la sua scocca nera pece, la mirrorless entry level Panasonic Lumix DMC-G7K ha un aspetto “urbano” e “aggressivo”. Leggera e compatta, è perfetta per in “safari in città”. Dispone di un sensore Live MOS da 16 Megapixel: definizione dei dettagli ottimale e buona tolleranza per i momenti in cui si scatta con poca luce. Qui proposta con la versatile ottica zoom Lumix G Vario 14-42 mm.

Le funzioni della Panasonic Lumix DMC-G7K + obiettivo Standard Zoom Lumix G Vario 14-42 mm

Il carattere distintivo che eleva notevolmente la quotazione di questa mirrorless entry level è il post focus. Infatti sulla Panasonic Lumix DMC-G7K è possibile impostare l’area di messa a fuoco d un’immagine anche dopo averla scattata. Sembra fantascientifico, invece è possibile grazie alla tecnologia DFD.

Inoltre sarà anche possibile estrapolare frame ad alta risoluzione 4K dai filmati video registrati e conservali in versione foto still, utilizzando la funzione Photo 4K. E visto che parliamo di prestazioni di livello, non dimentichiamo che con la mirrorless entry level in questione, in 4K si possono riprendere anche i filmati. La messa a fuoco con la Panasonic Lumix DMC-G7K + obiettivo Standard Zoom Lumix G Vario 14-42 mm avviene in soli 0,07 secondi netti e avviene mediante il calcolo della distanza dei soggetti all’interno dell’inquadratura.

A chi è consigliata la Panasonic Lumix DMC-G7K + obiettivo Standard Zoom Lumix G Vario 14-42 mm

La migliore mirrorless economica, da considerarsi anche facile da usare come una mirrorless entry level, per riprendere video? E immagini ad alta definizione in 4K? Di sicuro la Panasonic Lumix DMC-G7K. Se vuoi iniziare a fotografare in maniera semi professionale e godere di tante funzioni Pro sulla tua fotocamera, come il post focus, la scelta non può che ricadere che su questo apparecchio evergreen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *