Migliori monitor LG: Quale schermo PC scegliere a seconda del prezzo

Migliori monitor LG: Quale schermo PC scegliere a seconda del prezzo

Quali sono i migliori monitor LG? Forniamo una guida all’acquisto, che vi aiuterà a scegliere il giusto schermo per il PC. Che siate gamer, grafici o semplici utenti, ecco una panoramica dei modelli consigliati

Spesso monitoriamo i prodotti che hanno più appeal a livello di pubblico e vendite. I monitor LG sono tra i primi della classifica generale. Cerchiamo di capire insieme quale schermo PC scegliere. Per prezzo, abbiamo classificato i migliori monitor LG a nostra insindacabile opinione. Per farla breve, LG offre un prodotto per qualsiasi esigenza che ne fa uno dei punti di forza del brand. Altro valore aggiunto è la garanzia di qualità, specie per la produzione di schermi (che siano TV, pannelli o Monitor per PC). Il catalogo LG comprende ben quattro business units: Home EntertainmentMobile CommunicationsHome Appliance & Air Solution e Vehicle Component. Ciò grazie alle assolute competenze nel mercato di pannelli TV, dispositivi mobili, condizionatori, lavatrici e frigoriferi.

Innovando si impara

Negli anni LG ha saputo innovare il mondo della tecnologia ed in particolare dei televisori e monitor per il PC. Nel 2011 lancia i TV con occhiali senza batteria, nel 2012 è la prima azienda al mondo ad introdurre sul mercato il TV ULTRA HD da 84 pollici. Nel 2014 sbarca il lunario introducendo il primo TV OLED 4K e la Smart TV webOS. Quindi, una volta assodata l’affidabilità di un marchio, nato nel lontano 1958, cominciamo a sviscerare l’offerta di monitor LG, con i modelli più economici. Il primo si chiama 24M38A ed è disponibile in tre diverse dimensioni. Dai 19.5, ai 21.5 fino ai 23.5 pollici. Poi c’è il LG 20M38A, che vanta uno dei prezzi più bassi sul mercato, senza rinunciare alla qualità. 


Monitor LG economici

Monitor LG da gaming

Monitor LG con HDR

Gli economici

24M38A

Ma quali sono i reali punti di forza del monitor LG 24M38A? Innanzitutto il massimo comfort visivo, ottimizzato grazie alla tecnologia Flicker Safe, la quale riduce lo sfarfallio del monitor. Dal momento che il comfort è una caratteristica a cui LG tiene particolarmente, è stata creata una modalità Reader per garantire condizioni ottimali di lettura. Il monitor LG è completamente personalizzabile! Le funzionalità OnScreen Control My Display Presets consentono di giocare con tantissime impostazioni. Altre funzioni? Certamente. La più degna di nota si chiama Screen-Spit e, come dice il nome, permette di dividere lo schermo in più parti personalizzabili. Grazie alla funzione Picture-in-Picture (PIP) potrete utilizzare più programmi contemporaneamente. Il prezzo non è esagerato. Vi segnaliamo la sua presenza su Amazon, a soli 124 €. Di meno, è difficile trovare. 

[AGGIORNAMENTO] Consigliamo il modello aggiornato al 2019, sempre LG e con specifiche paragonabili. Però al momento si vede meglio (è un IPS) e costa meno su Amazon (poco più di 100 euro). Si chiama 24MK 430H ed è una piccola bomba! Di seguito lo trovate!

LG 20M38A

Il modello è lo stesso, ma se invece volete tenervi bassi col prezzo, questo LG da 20 pollici garantisce qualità senza troppi compromessi a soli 83 €. Doppia opzione, se siete indecisi su quale schermo PC scegliere. Il monitor LG 20M38A offre buone prestazioni e tanta semplicità d’uso. Consente di dividere i riquadri e operare in multitasking e ha una serie di preset ideali per chi non vuole perdersi fra le impostazioni. In più, le modalità Flicker Safe e Reader Mode sono pensate per agevolare il comfort dell’utente. La prima riduce al minimo il flicker dello schermo, mentre la seconda diminuisce la luce blu per salvare i nostri occhi.

LG 22MT49VF

Altro modello di monitor LG economico, ma più recente dell’M38A. Ha tutto quello che serve, per lavorare comodamente dalla propria prestazione. Uno schermo PC da 24 pollici, una presa HDMI, una USB ma nessuna presa scart. la risoluzione è un po’ scarsina, visto che tocca il minimo sindacale dell’HD Ready (1366 x 768 pixels). Il bello è che fa anche da televisore, grazie alla sintonizzazione sul digitale terrestre di ultima generazione (DVB-T2). Ha il Wi-Fi integrato per trasmettere contenuti da internet come Netflix o Rakuten Tv. Il modo più semplice per goderseli resta comunque quello di usarlo come normale monitor e gestire i servizi streaming dal PC. Ha un paio di ottimi altoparlanti integrati con una potenza in uscita di 10 Watt. Il punto forte del monitor LG economico sono i colori: vivi e realistici, sono perfetti per un gaming senza pretese o la visione di film in alta definizione. Su Amazon lo trovate a 130 €: sconsigliato se utilizzate Mediaset Premium o altri servizi di pay-tv. Va comprato il decoder apposito. Altro difettuccio è la mancanza di un sistema di Smart Tv vero e proprio, anche se nella descrizione del prodotto viene definita come tale. Comunque per quel prezzo, best buy imbattibile.

LG 22MT49VF-PZ Monitor
Price Disclaimer

Monitor da gamer

Solitamente allungati (cosiddetti wide-screen) e con prestazioni elevatissime. Hanno risoluzioni molto alte e devono essere “supportati” da GPU molto potenti. Importante è tenere d’occhio il refresh rate, che è la frequenza di aggiornamento delle immagini sullo schermo. Si misura in Hertz e il range consigliato viaggia tra i 75 Hz e i 144 Hz. Anche il pixel response è molto importante: in questo caso la media è tra l’1 millisecondo e i 5. Infine è bene guardare le porte disponibili sul monitor LG da gaming. Comprate quelle con G-Sync se la scheda video è Nvidia, Free-Sync se è AMD. E’ utile perché parte del carico dell’elaborazione grafica (la sincronia verticale, sopratutto) sarà smaltita dal monitor per PC. Ecco i modelli che consigliamo: 

LG 25UM58

Modello vecchiotto (è del 2016) ma ancora validissimo. I modelli di schermi per PC normalmente hanno una vita più lunga rispetto ad altri apparecchi (pensiamo agli smartphone o ai televisori). Lo schermo è 21:9 con risoluzione di 2560×1080 pixel. Ottimo compromesso anche per il gamer più esigente. E’ dotato di tutte le tecnologie dei modelli più costosi, come il Black Stabilizer che permette di “individuare” i nemici anche nelle scene più buio di un gioco sparatutto. Ha il Dynamic Action Sync, che assicura piena sincronia tra gli input della scheda video e quelli dello schermo. Notevole è il sRGB che aumenta lo spettro dei colori fino a un rates di 99. Sicuramente uno dei migliori monitor LG per videogiocare. Se non sapete quale comprare, acquistatelo a occhi chiusi e non ve ne pentirete. Buona la modalità split screen (se si utilizza per lavorare) ma ci segnalano problemi di compatibilità del formato extra-wide con Windows. Con una scheda video buona però, le impostazioni di risoluzione si sistemano senza difficoltà. Il prezzo è sorprendente: 175 € su Amazon sono addirittura pochi. 

LG 38UC99

Per chi ha cifre consistenti da spendere e velleità da video-giocatore, consigliamo il monitor LG da gamer 38UC99, tra i migliori schermi disponibili sul mercato. E’ un mostro da 38 pollici, con aspect ratio di 21:9, dunque estremamente wide. Il design però è raffinato e sulla postazione in cameretta non stona per nulla. E’ di tipo curvo, quindi l’esperienza sarà più coinvolgente rispetto a un monitor piatto. La risoluzione è impressionante ma adatta alle grosse dimensioni dello schermo per PC. Sono 3840×1600 pixel: facendo la moltiplicazione, vengono fuori 6,1 milioni di pixel. Non è il 4K delle tv di ultima generazione (viaggiano attorno agli 8 megapixel) ma ci si avvicina parecchio. Indicato per chi ha esigenze particolari. Il prezzo d’altronde, lo rende proibitivo a molti utenti, ma per la qualità che offre è più che giusto. Su Amazon la trovate a poco più di 1200 € (AGGIORNAMENTO). Potreste trovarlo scontato addirittura del 70%! Quindi occhio! Qui il link diretto per la scheda prodotto

LG 34UC79G

Costa parecchio, ma vale fino all’ultimo centesimo. 34 pollici d’altronde, sono una dimensione notevole e le prestazioni incluse sono straordinarie. L’unico limite – se così vogliamo chiamarlo – è che è un monitor LG pensato esclusivamente per gamer. Grafici e montatori video, alla larga. E’ curvo, ha 144 Hz di frequenza di aggiornamento e una risoluzione di 2560×1080. Ha la funzione Crosshair ed è regolabile in altezza e inclinazione. Incredibile è la resa visiva, che ne fa uno dei migliori monitor LG di sempre: luminosità perfetta, colori realistici e ottima densità dei pixel. Su giochi come GTA 5 o Forza Horizon sembrerà un lungometraggio, tanto i dettagli appaiono iper-realistici. Se non sapete quale schermo PC scegliere per le sessioni di guida, sull’ LG 34UC79G andrete a colpo sicuro.  

LG 27UD59

E’ il compromesso perfetto tra lo schermo PC da professionista e quello per utenza domestica. Di fatto, ha tutto quello che si possa desiderare per videogiochi, film, serie televisive e programmi di grafica o editing. I colori sono perfetti, i dettagli, grazie al 4K effettivo, è magnifica, sopratutto se testata da distanze accorciate. I 27 pollici, uniti al pannello LED con tecnologia IPS include di diritto tra i migliori monitor LG. Se non si sa quali acquistare per ufficio o casa, l’LG 27UD59 può essere la soluzione. Ci segnalano lievi problemi di compatibilità con alcune schede video. Altro difetto – se così lo vogliamo chiamare – riguarda la risoluzione eccessiva. E’ da comprare esclusivamente con connessioni e PC molto veloci, altrimenti non si sfrutta il 4K pieno dello schermo. Su Amazon lo si trova a 353 €. Ecco il link diretto per la scheda tecnica del monitor LG


Monitor per fare grafica

32UD89-W

Quale schermo PC scegliere se si lavora nel campo della grafica e del montaggio?  Ne consigliamo uno, su tutti, perché è uno dei migliori monitor LG in assoluto. Si chiama 32UD89-W e ha prestazioni esagerate. Sarebbe uno spreco utilizzarlo per il gaming, vista la mancanza di extra-wide e un risoluzione superiore a molti videogiochi disponibili per PC. E’ un 4K (3840×2160) distribuiti su un formato in 16:9 a 31,5 pollici. Supporta le AMD FreeSync, ha il Dynamic Action Sync e il Black Stabilizer. Perfetto per il montaggio video e usatissimo in ambiente Adobe Premiere. Restituisce colori fedeli, non provoca clouding e aiuta il PC (o Mac) a lavorare più velocemente. Il costo è elevato ma rimane comunque sotto i 1000 €. Amazon lo vende a 937 €: stra-consigliato. 


I monitor LG HDR

LG è stato uno dei primi produttori a lanciare sul mercato consumer una serie di monitor HDR, e a quanto pare adesso prova ad ampliare il tiro grazie a nuove generazioni con certificazione DisplayHDR. Vediamo questi nuovi monitor LG più in dettaglio. 

Nuovi monitor LG: DisplayHDR, cos’è?

DisplayHDR è una certificazione implementata da VESA. È stata ideata per creare uno standard facilmente definibile di qualità HDR e comprende una serie di requisiti per ciò che riguarda luminosità, gamma cromatica e profondità dei bit. L’obiettivo ultimo è chiarire le idee al consumatore per tutto ciò che concerne la performance HDR. In altre parole, un monitor certificato DisplayHDR darà all’acquirente la certezza di ottenere un prodotto di qualità e capace di garantire una performance HDR adeguata.

Monitor LG Nano IPS

I nuovi display offriranno la tecnologia proprietaria Nano IPS. Si tratta di una tecnologia sviluppata grazie all’implementazione di nano-particelle in grado di assorbire la lunghezza d’onda della luce in eccesso prodotta dal pannello LED. In pratica, migliora di molto l’intensità e la purezza dei colori su schermo e garantisce una riproduzione più accurata.

LG 32UK950

Il primo display presentato da LG ha una diagonale di 32 pollici e offre una risoluzione UltraHD 4K. Stando a quanto dichiarato dal produttore, il monitor è in grado di mostrare il 98% dello spazio cromatico DCI-P3. Magari non significherà molto per il pubblico generico, ma una dichiarazione del genere lo mette al pari di certi monitor professionali utilizzati per masterizzare i film di Hollywood. Non resta altro che sperare che la realtà confermi quanto annunciato. Completano il quadro la connettività Thunderbolt 3 e lo schermo totalmente borderless. E’ disponibile su Amazon e su alcuni altri marketplace italiani.

LG 34WK95U

E’ un 34 pollici ultrawide 5K capace di raggiungere una risoluzione di 5,120 x 2,160. Il pannello offre la tecnologia Nano IPS ed è facile immaginare che la profondità cromatica di questo prodotto sarà incredibile. LG ha dichiarato che la riproduzione del colore di questo monitor farà girare la testa, ma anche i professionisti saranno contenti di trovarvi un dock Thunderbolt 3 per riprodurre video in 5K a 60Hz. In altre parole, potrete collegarvi un laptop, ricaricarlo e al tempo stesso trasferire video in 5K sullo schermo. Anche il design promette di fare la sua figura, grazie ad uno schermo praticamente privo di cornice identico a quello di LG 32UK950. E’ già uscito in Italia e trovate il monitor LG da 5K Su Amazon! Lasciate stare la data dell’articolo (segna il 2015!). E’ un errore del database di Amazon, visto che il monitor LG è recentissimo.

34GK950G

Non poteva mancare un monitor dedicato al gaming, anche se LG non è stata prodiga di dettagli al riguardo. Di LG 34GK950G, offre lo stesso pannello Nano IPS e supporterà la tecnologia n-sync di Nvidia, il che è garanzia di altissima fluidità di gioco. Come gli altri modelli, il monitor LG 34GK950G è disponibile su Amazon a un prezzo che si aggira attorno ai 1000 euro. Incredibilmente figo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *