Oneplus 7 o 7 Pro: Quale comprare? Confronto tra i nuovi flagship

Oneplus 7 o 7 Pro: Quale comprare? Confronto tra i nuovi flagship

Sono entrambi interessanti: Oneplus 7 o 7 Pro, quale comprare? Ecco la recensione/confronto tra i due smartphone top di gamma

Se c’è una azienda che nel corso degli ultimi anni ha saputo stupire il pubblico con scelte mirate ed al tempo stesso potenti e versatili, quella è di sicuro OnePlus, andiamo a scoprire i suoi ultimi due modelli. Come sono? E quale OnePlus comprare? Ecco la nostra recensione-confronto.

Cosa significa OnePlus nel mondo smartphone?

Fin dalla sua comparsa col primo iconico modello ormai tanti anni fa, la startup (ora multinazionale) ha sempre avuto un occhio di riguardo al futuro. La sua missione era ed è tuttora molto semplice, creare il flagship perfetto. Cosa significa questa parola? Dare vita ad un telefono che sia veloce, fluido e versatile sotto tutti i punti di vista. OnePLus 5 ed il suo successore, il 5T, vennero e vengono tuttora acclamati come due dei migliori telefoni mai realizzati, grazie ad una saggia scelta e commistione fra componenti e personalizzazione. L’OS di OnePlus viene ancora oggi ritenuto fuori da ogni schema, dinamico e soprattutto leggero nella memoria del telefono, senza andare a gravare troppo sulle componenti. Per le ultime due release dell’azienda il discorso non è cambiato, anche se come vedremo si poteva fare qualche scelta diversa a livello di estetica, ma si tratta comunque di elementi marginali.

Una linea di continuità con il passato

Se osserviamo OnePlus 7 e 7Pro ci accorgiamo in prima battuta della loro enorme somiglianza con i modelli che li hanno preceduti, quelli della serie 6. La scelta dell’azienda di non andare oltre è stata vista come una voglia di continuità, mentre i più “cattivi” pensano si tratti di mancanza di idee. La verità come sempre sta ne mezzo: l’azienda più volte ha dichiarato che la scelta di non cambiare radicalmente i propri smartphone è dettata da un design del tutto personale. E poi c’è la volontà di concentrarsi sull‘hardware interno, da sempre punto di forza del brand.

Schermo e costruzione, senza fronzoli né limiti

I due telefoni – OnePlus 7 e Oneplus 7 Pro – esteticamente appaiono simili ma non sono di certo uguali. Sul modello standard (sì è intravisto su Amazon, ma ancora non è in vendita) abbiamo un enorme schermo AMOLED da 6,41 pollici con una ottima diagonale, ma che ancora strizza molto l’occhio al modello precedente. Lo schermo ha una risoluzione Full HD+. Su OnePLus 7Pro invece le cose cambiano radicalmente, perché si passa ad un 6,67 pollici con risoluzione QHD+ ed una tecnologia FLuid AMOLED per alimentarlo. Questo nuovo tipo di schermo permette di avere tutti i vantaggi che gli schermi AMOLED hanno in materia di colori e di saturazione, ma allo stesso tempo reggere anche un carico grafico maggiore durante la navigazione e l’utilizzo quotidiano, grazie alla frequenza che viene settata di default a 90HZ totali.

OnePlus 7 ha un notch a goccia sulla parte superiore come il modello precedente, mentre sulla variante Pro abbiamo una soluzione di continuità totale, grazie alla fotocamera a scomparsa. Si tratta di due telefoni completamente diversi fra loro, e rivolti ad un pubblico diverso, il primo ai neofiti, mentre il secondo agli hardcore users. Entrambi i telefoni hanno un retro realizzato in vetro ed alluminio, con un frame stondato che corre per tutta la lunghezza dello smartphone, interrotto solamente dalla capsula fotografica. OnePlus 7 o 7 Pro: quale comprare? La domanda si fa sempre più impegnativa.

Smontiamo il telefono e vediamo che cosa bolle in pentola

Nella nostra recensione e confronto fra OnePLus 7 e la sua variante Pro, non potevamo non soffermarci sulla sezione hardware. Abbiamo detto che il modello classico è in realtà una rivisitazione del vecchio modello, ma l’azienda ha deciso di aggiornare il processore, portando in campo uno Snapdragon 855 di ultima generazione. Si tratta al momento del più potente chipset sviluppato da Qualcomm, con una frequenza massima di 2,8 GHz, che nel telefono in questione grazie alle personalizzazioni dell’azienda, vengono sfruttati al massimo.

Anche la versione Pro ha il medesimo chipset: i due telefoni differiscono in realtà per i tagli di memoria flash disponibile. Mentre sul modello classico abbiamo solo 6 o 8GB di RAM fra cui scegliere, OnePLus 7Pro ha anche una enorme variante da 12GB di RAM, tutti i tagli di memoria sono di tipo DDR4, di ultima generazione. A livello di storage invece abbiamo i medesimi tagli fra cui scegliere, 128 o 256GB totali, in tutti i modelli è assente l’espansione tramite micro SD. Questo è derivato dal fatto che OnePlus ormai da svariati modelli ha smesso di voler espandere la propria memoria per un discorso di fluidità generale del telefono. Una sola memoria garantisce prestazioni molto più alte, ed evita frammentazioni troppo profonde. L’accoppiata fra memoria flash e processore, uniti ad una GPU Adreno 640 di ultima generazione, fanno di questi due telefoni due flagship a tutti gli effetti. Tuttavia le ottimizzazioni operate dall’azienda sono risultate già dalle prove molto più fluide sulla variante Pro.

La fotocamera, forse il disclaimer più importante fra OnePlus 7 e 7 Pro

Se c’è un campo in cui OnePlus è sempre stata leggermente deficitaria rispetto alla concorrenza, è quello del comparto fotografico. Spesso i vecchi modelli infatti avevano alcune pecche da questo punto di vista, e l’azienda si è sempre difesa affermando di voler concentrarsi più sull’utilizzo quotidiano del telefono che sull’aspetto fotografico. Per quanto riguarda OnePLus 7 standard qui l’azienda ha deciso di puntare in alto ma non così tanto, dotandolo di un doppio obbiettivo che accoppia una capsula principale da 48MP con una seconda da 5MP per la sfocatura e la stabilizzazione.

Sul comparto frontale invece abbiamo 16MP a fuoco fisso incastonati dentro al notch a goccia. E’ invece sul modello Pro che si fa sul serio; per iniziare la fotocamera frontale, medesimo modello del telefono base, è nascosta in una scenografica capsula pop-up, che permette così allo schermo di espandersi al massimo delle sue capacità. Sul retro invece troviamo ben tre fotocamere, la cui principale è sempre da 48MP, ma a farle compagnia troviamo anche un teleobiettivo da 8MP ed un grandangolo a 117° da 16MP. Questo permette a OnePLus 7Pro di scattare foto in qualunque posizione e condizioni di luce, potendo contare anche su uno zoom davvero niente male. Migliorata sia la app della fotocamera che la modalità nightscape, che permette di catturare foto dei paesaggi in notturna catturando la luce esterna tramite i sensori. Dal punto di vista fotografico la versione Pro vince su tutti gli aspetti, sopratutto per il grandangolo che permette un angolo di visione più ampio durante gli scatti.

Batteria e connettività, qui non si bada a spese

Se avete colto la citazione capirete che da questo punto di vista OnePlus non si è certo risparmiata, portando a casa un ottimo risultato. Questa sezione dei suoi telefoni è sempre stata un vanto per il brand, fin dai primi modelli. Sulla versione classica abbiamo 3700mAh di potenza, che vengono supportati da una ricarica rapida a 20W, ricaricando il telefono nella metà di un carica batterie normale. Oltre a questo abbiamo WiFi a doppia banda, Bluetooth 5. 0, LTE e connettività 4G costante, dual SIM con personalizzazione dedicata e molto altro ancora. Sulla variante Pro gli mAh aumentano fino a 4000, con l’innovativo sistema di ricarica Dash a 30W, che permette di avere una iniezione completa di energia in un paio d’ore neanche. Rimangono invariate le altre caratteristiche anche sul modello più potente. OnePLus ha anche annunciato una variante 5G che arriverà successivamente, basata sul modello Pro, e dal quale possiamo aspettarci altrettante scintille.

Prezzi e conclusioni, quale OnePlus 7 comprare?

OnePlus è senza dubbio uno dei flagship di questo 2019, specialmente nella sua variante Pro. Non diciamo certamente che il modello classico sia da buttare, ma se volete veramente osare allora, considerando la poca differenza di prezzo, buttatevi sul vero re di quest’anno. Per quanto riguarda i prezzi, OnePLus 7 classico viene proposto a 599 euro per la variante con 6GB di RAM e 128GB di memoria interna, ed a 609 euro per la variante 8/256GB. Sul fronte Pro ovviamente i prezzi aumentano, partendo da 795 euro per la versione 6/128, 825 per quella 8/256, ed 809 per quella più potente con 12GB di RAM. Le colorazioni disponibili saranno diverse, ma arriveranno nel corso del tempo. Oneplus 7 o 7 Pro? La scelta alla fine sarà tutta vostra. In base al budget e necessità. Quello che conta è che sono due nuovi flagship eccellenti.

OnePlus ancora una volta si conferma un telefono adatto sia ai neofiti alla ricerca del loro primo smartphone Android, sia ai pro users che vogliono solamente il meglio. Le personalizzazioni, la fluidità di utilizzo quotidiano e quel comparto fotografico della versione più potente, ne fanno uno dei telefoni di punta per quest’anno. Si poteva forse osare un po’ di più sul comparto estetico, che anche nella variante Pro appare un po’ anonimo, ma ormai siamo abituati a vedere i telefoni di questo brand che sicuramente brillano per ciò che hanno sotto al cofano che per ciò che mostrano all’esterno.

OnePlus 7 Pro - Smartphone, Grigio (Mirror Grey), 8GB+256GB
Prezzo di listino: EUR 759,00
Prezzo: EUR 749,44
Risparmi: EUR 9,56
Price Disclaimer

OnePlus 7 Pro - Smartphone, Grigio (Mirror Grey), 8GB+256GB

Binding Elettronica
Brand OnePlus
Colore Grigio (Mirror Grey)
EAN 6921815607373
Label OnePlus
List Price EUR 759,00
Manufacturer OnePlus
Model 6921815607373
MPN 6921815607373
Number Of Items 1
Operating System Android
Package Quantity 1
Part Number 6921815607373
Product Group CE
Product Type Name CELLULAR_PHONE
Publisher OnePlus
Release Date 2019-06-05
Dimensione 8GB/256GB
Studio OnePlus
Titolo OnePlus 7 Pro - Smartphone, Grigio (Mirror Grey), 8GB+256GB
Warranty 2 anni
Price Disclaimer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *