qobuz in italia

Qobuz in Italia: Recensione del servizio di streaming musicale hi-fi

Lo streaming nato in Francia promette un ampio catalogo di brani e qualità audio di altissimo livello. Basterà a superare i rivali?

Finalmente, anche Qobuz è approdato nel nostro paese. L’arrivo di Qobuz in Italia è stato vociferato per anni, senza mai arrivare a risultati concreti. Dato spesso per imminente, il servizio di streaming francese ha dovuto aspettare fino a fine 2017, accumulando un ritardo consistente nei confronti dei rivali che già da tempo operano in Italia. Con Tidal nelle vesti di antagonista primario, dato che entrambi i servizi offrono piani comprendenti sia riproduzione in qualità CD che alta risoluzione. Cosa può aggiungere Qobuz, nel già complesso panorama dello streaming italiano?

qobuz in italia
Il piano Sublime permette di accedere alla musica in qualità CD

Qobuz in Italia – Fino al 2013, un segreto francese

Qobuz è più o meno coevo di Spotify, uno dei servizi pionieri dello streaming audio, ma fino al 2013 i suoi confini erano quelli della madrepatria francese. Nel 2015, dopo un periodo burrascoso, la compagnia è stata acquistata dal gruppo Xandrie e rilanciata in diversi mercati internazionali. Non è un servizio che punta ad avere milioni di ascoltatori, quanto semmai attirare coloro che vogliono ascoltare musica in alta qualità. In diversi paesi è stato il primo servizio di streaming ad offrire la qualità CD, ma nell’ultimo biennio è stato superato più o meno ovunque da Tidal, in quanto a popolarità. Ma l’analisi dei piani offerti dall’azienda indica che il mercato di riferimento è più concentrato.



Sony MDR1000X Cuffie Hi Res, Grigio
Prezzo di listino: EUR 350,00
Price Disclaimer

Qobuz in Italia – Interfaccia e caratteristiche

Qobuz consente di accedere a 40 milioni di titoli, di cui 70.000 album in hi-res a 24-Bit. L’interfaccia è pulita e intuitiva, ma si sente la mancanza delle peculiarità di molti dei concorrenti, siano esse la Discovery Weekly di Spotify o i curatori delle playlist e le stazioni radio di Apple Music. Il focus è incentrato sulle informazioni relative alla musica, con l’accesso ai libretti digitali e un contenuto editoriale che farà piacere a chi ama conoscere la storia dietro alla musica che sta ascoltando. Basta dare una rapida occhiata, del resto, per capire che l’azienda si concentra più sul catalogo di classica e jazz che sulla contemporaneità in senso stretto, il che può essere un forte incentivo per quella nutrita nicchia di audiofili che ama usufruire di un prodotto curato più che di playlist generate da algoritmi.


qobuz in italia
L’offerta Qobuz comprende anche pagamenti annuali scontati

Qobuz in Italia – I piani disponibili

Qobuz offre diversi piani, differenziati in base a prezzo e qualità audio. Il più economico è il Premium: 9.99 euro mensili per accedere a tutto il catalogo in formato mp3 a 320 kbps. Si sale di prezzo col piano Hi-Fi, 19.99 euro al mese con catalogo ascoltabile in qualità CD (quindi, la risoluzione disponibile sarà di 16-bit/44,kHZ).  Per chi intende risparmiare ecco Sublime, che prevede un pagamento annuale di 219,99 euro. Un lieve risparmio sul prezzo del piano Hi-Fi, con inclusa la possibilità di acquistare tracce in qualità CD a prezzi speciali. Infine, il piano Sublime+: descritto sul sito come “Il migliore abbonamento di musica al mondo”, garantisce accesso ai brani in alta risoluzione quando disponibile. In cambio, dovrete sborsare 349,99 euro annuali, con annessa l’offerta di download hi-res a prezzi speciali.

Qobuz in Italia – L’oasi dell’ascoltatore dedicato

L’offerta di Qobuz, molto strutturata, è pensata per l’utente che ascolta molta musica e chiede che sia di qualità audio adeguata. L’interfaccia software è intuitiva e funziona senza grandi problemi, ma manca delle peculiarità offerte da giganti come Spotify e Apple Music. Difficile, quindi, consigliarlo all’ascoltatore casuale che vuole metter su la hit del momento o a coloro che utilizzano lo streaming per scoprire nuova musica. È, invece, oasi ideale per tutti coloro che ascoltano larghe quantità di musica classica e jazz. Magari, associando l’ascolto in streaming all’acquisto di tracce in download, come prevedono i piani più onerosi. L’ascoltatore dedicato che investe ancora un buon budget annuale nella musica troverà certamente un servizio di altissima qualità.

1 thought on “Qobuz in Italia: Recensione del servizio di streaming musicale hi-fi”

  1. Ho comprato 2 canzoni in HD e dopo aver pagato Euro 4,50 non ho potuto scaricare il file ed è uscita questa scritta :

    Oops! An Error Occurred
    The server returned a “500 Internal Server Error”.
    Something is broken
    Please e-mail us at [email] and let us know what you were doing when this error occurred. We will fix it as soon as possible. Sorry for any inconvenience caused.

    Dopo aver fatto altre prove ho mandato la mail a QOBUZ ma non ha risposto nessuno.
    Sembrerebbe proprio una truffa o forse mi sbaglio forse c’è qualche problema tecnico .
    Questa è stata la mia prima e ultima esperienza con il sito Qobuz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *