router professionali

Router professionali: Prezzi, recensioni e modelli delle migliori marche

Una lista di modem router professionali che coniugano varietà di opzioni e costo contenuto. I migliori modelli vengono infatti dalla grande distribuzione, e possono essere usati da PMI e liberi professionisti. Prezzi e recensioni delle migliori occasioni che potete trovare su Amazon.

Il router wireless è ormai diventato fra gli elementi più importanti della vita di qualsiasi business. Fino a poco tempo fa era visto come una componente secondaria, a cui dedicare budget risicati. Le uniche caratteristiche importanti erano un buon raggio di copertura e magari la coesistenza fra router e modem, di modo da ridurre il numero di dispositivi da acquistare. Oggi, l’aumento esponenziale del consumo di dati e il bisogno di mantenere alta qualità di servizio, senza contare l’ascesa presente e futura dell’Internet delle cose, hanno fatto sì che i router professionali siano fermamente alla base di ogni ufficio connesso alla rete. 

router professionali

Qual è il miglior modem router professionale? Sicuramente, non deve costare troppo

Nel corso degli ultimi anni, i router professionali wireless sono migliorati in modo decisivo, arivando ad offrire connessioni dual band o tri-band, così come una serie di altre caratteristiche prima riscontrabili solo su modelli di tipo enterprise. E dunque, costosissimi. La complessità e i requisiti di cui hanno bisogno oggigiorno le reti wireless, hanno portato anche i modelli di tipo consumer ad offrire ventagli di opzioni che possono essere decisamente complesse. Senza contare l’hardware, che un tempo sarebbe rimasto confinato entro i comodi confini di un case PC. È per questo che molti router comodamente acquistabili presso la grande distribuzioni possono essere perfetti per business medio-piccoli.



Router professionali, priorità differenti

Le priorità per gli utenti business sono differenti rispetto alla maggior parte di utenti consumer: sicurezza, aggiornamenti, supporto diretto dalle case produttrici, accesso remoto etc., sono caratteristiche che al giorno d’oggi risultano decisamente più appetibili – per i professionisti – rispetto a pura velocità e rapporto/qualità prezzo, che comunque sia non guastano di certo. La lista che segue, oltre ad indicare alcune opzioni che denotano un utilizzo adeguato per i router professionali, vuole indicare i modelli che possono essere adattati in dimensioni business senza esagerare con la spesa.

Caratteristiche aumentate e potenza di calcolo

C’è anche da dire che i router professionali wireless di fascia alta sono migliorati molto negli ultimi anni. I migliori modelli offrono un ampio raggio di caratteristiche, dalla banda duale e a volte perfino tripla, o la grande potenza di calcolo. Di fatto, i router high-end disponibili sul mercato sono dei veri e propri computer dotati di processore di tutto rispetto e potenzialità capaci di trasformarli in veri e propri data center. Caratteristiche che incontrano la complessità raggiunta dalle reti aziendali odierne.

Priorità diverse

Rispetto al mercato casalingo, le priorità dei router professionali possono essere decisamente diverse. Sicurezza, assistenza chiara e rapida, accesso remoto, possibilità di aggiungere una o più modalità VPN, alte capacità connettive e organizzazione gerarchica delle connessioni. Questo non significa, però, che alcuni router consumer di fascia molto alta non possano incontrare questo tipo di caratteristiche, soprattutto in dimensioni piccole o addirittura di home-office. Andiamo quindi ad esaminare tre modelli di altissimo profilo.

Asus RT-AC87U

Un modello con diversi anni sulle spalle, eppure ancora una scelta di alto livello che potrete acquistare a un prezzo largamente inferiore alle 100 euro. Dotato di una velocità dual-band di 2334 Mbps, Asus RT-AC87U può gestire una serie di compiti decisamente probanti. Un esempio? Lo streaming in 4K, fra gli altri, che potrebbe non essere utile in ambito business, ma dimostrà la bontà di questo modello. Quattro porte LAN non sono un numero sensazionale, ma dovrebbero essere sufficienti per ogni necessità (e ad ogni modo, esistono sempre gli switch). La QoS adattiva dovrebbe consentire chiamate in VoIP stabili e non perturbate, e le configurazioni ottenibili tramite sistema operativo sono il meglio che ci possa essere sul mercato. ASUS in questo è leggendaria.

Netgear Nighthawk X8

La velocità è il biglietto da visita di questo router davvero performante. Supporto tri-band che lo porta a viaggiare a 5.3 Gbps e tecnologia Quad Stream che permette di modulare la velocità di streaming a seconda della banda utilizzata. Una porta LAN da 6 Gigabit porta acqua al mulino di chi crede che questo sia il più veloce router consumer acquistabile oggi. Almeno, stando entro certi termini di prezzo. Altre chicche? Il Dynamic QoS darà le giuste priorità ai vostri pacchetti di dati, e le porte LAN aggregate possono portare a 2GB di velocità combinata per singola connessione.

Asus BRT-AC828

L’azienda taiwanese è una delle più importanti del settore consumer, ma con BRT-AC828 dimostra di voler mettere un piede anche in ambiente business. Questo potente router certifica che come inizio non poteva andare meglio. Si tratta di un dispositivo rivolto a piccole e medie imprese, sicuramente costoso ma pieno zeppo di caratteristiche interessanti. Si parte da uno slot M.2 per connettere una SSD compatibile e trasformarlo in un piccolo NAS. A questo possiamo aggiungere la possibilità di aggregare quattro porte ethernet da 1Gb in una virtuale da 4 Gb, per un totale di ben 8 porte Gigabit Ethernet disponibili. E ancora, supporto LTE per offrire una connessione di backup nel caso in cui ci siano problemi sul cablato, e due porte WAN aggiuntive che possono essere aggregate o usate indipendentemente.

Connessione a tutta velocità

La connessione? 4×4 MU-MIMO e velocità che possono arrivare fino a 2.6 Gpbs, con copertura di banda 2.4GHz di circa 100 metri. Infine, la partnership con Trend Micro per offrire un sistema interno di sicurezza denominato AIProtection.

Netgear Nighthawk X10

In senso prettamente tecnico, Nighthawk X10 è un modello consumer, ma offre caratteristiche che si avvicinano più ai router professionali. Vogliamo iniziare?Connessione 4×4 MU-MIMO che può raggiungere velocità di 2600 Mbps e ben sette porte LAN che possono essere aggregate per raggiungere i 2Gbps. Volendo connettervi un NAS, troviamo persino un connettore 10G LAN SPF+. Grandissima velocità quindi, ammesso che abbiate un dispositivo compatibile. Completano il quadreo due porte USB 3.0 e una parte hardware composta da un processore ARM quad-core da 1 GB di RAM, che lavora a 1.7GHz. La realtà è che questi sono numeri professionali, non da semplice utente casalingo.

WiGig, addio cavi?

Molto interessante è il supporto offerto alle connessioni WiFi di tipo 802.11ad, capaci di raggiungere grandi velocità a patto che i dispositivi siano piuttosto vicini, fisicamente, al router. L’interesse attorno a questa tecnologia (denominata WiGig) è tanto, dato che è stata introdotta con l’idea di rimuovere del tutto i fili. 

Synology RT2600ac

Synology non ha bisogno di presentazioni. Il brand orientale è in cima alla catena alimentare per quanto riguarda networking e archiviazione, e le sue linee di NAS sono adottate in tutto il mondo. RT2600ac fonde così due dispositivi diversi. Da una parte è un router wireless di buona potenza, dall’altra è anche NAS perfettamente funzionante come data center. Non sarà potente come un dispositivo dedicato, ma per il prezzo siamo di fronte ad un device di grande interesse. Anzitutto offre un servizio VPN integrato, anche in questo caso come da tradizione Synology. Ma anche la possibilità di aggregare due porte WAN, requisito minimo per qualsiasi setting di router professionali. Se è vero che i 4GB di archiviazione offerti sono pochi, è possibile collegare un hard disk esterno per aumentarne la capienza. Senza dimenticare la possibilità di settare un cloud personale non dissimile da Google Drive o OneDrive di Microsoft.

Synology RT1900AC
Prezzo di listino: EUR 197,00
Prezzo: EUR 197,00
Price Disclaimer

Un ecosistema di app non troppo sviluppato

C’è da dire che l’ecosistema di app offerto da Synology non è particolarmente variegato, anche se troverete una o due opzioni per ogni classe di software. Se guardiamo il prezzo, siamo di fronte ad una soluzione decisamente economica, ma non per questo compromettente per ciò che concerne la qualità. per essere il secondo router immesso sul mercato da Synology, possiamo dire che la strada tracciata sarà luminosa. 

D-Link DIR-890L

Un altro fra i router professionali (o più adattabili al mondo business) che ha letteralmente fatto il vuoto al momento dell’uscita. Sei antenne e supporto tri-band capace di offrire una connessione a 600 Mbps in 2.4GHz e due canali a 5Ghz che viaggiano a 1300 Mpps. Un router come questo permette di connettere davvero tanti dispositivi con pochissime interferenze e canali sovraffollati. Potente anche l’hardware, con una CPU dual-core a 1GHz decisamente efficace nel gestire le varie operazione, e un QoS davvero brillante nello smistamento intelligente del traffico in entrata. Altre opzioni di rilievo sono l’Advanced Smart Connect, per trovare automaticamente la banda migliore al momento della connessione. La connettività? Quattro porte Gigabit LAN e una Gigabit WAN garantiscono una copertura normale, con l’aggiunta della tri-band che rende ancora più appetibile la connessione wireless.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *