Samsung S10: I 4 nuovi Galaxy, quale comprare? Uscita e prezzi

Samsung S10: I 4 nuovi Galaxy, quale comprare? Uscita e prezzi

Sono 4, tutti diversi e interessanti. I nuovi Samsung S10 sono in arrivo: ma quale comprare? Ecco l’uscita e i prezzi

Visti recentemente al MWC di Barcellona, i nuovi Samsung Galaxy S10 promettono ai clienti nuove features unite ad una garanzia costruttiva storica. La solita versione standard accoppiata alla Plus? no, quest’anno Samsung raddoppia l’offerta e sfodera addirittura quattro modelli. La domanda “quale Samsung S10 comprare?” è più che mai lecita. Vediamo insieme perché.

Forse la serie più attesa di tutte, Samsung S10 spacca il mercato

Se da un lato un evento di caratura come il mobile world congress di Barcellona ha attirato migliaia di visitatori pronti a vedere le ultime novità in campo telefonia ed accessori, dall’altro vi erano due o tre anteprime esclusive che non potevano aspettare oltre. Da un lato abbiamo avuto il lancio di Mi9 prodotto da Xiaomi, di cui vi abbiamo già parlato, ma una buona parte degli occhi della fiera era puntata su di loro, i nuovi Galaxy S10. Samsung in questi ultimi anni pare abbia imparato alcune lezioni “subite” nel corso del tempo, soprattutto da S7 in poi, e ha iniziato a produrre devices con una maggiore attenzione per i dettagli. Vi state chiedendo quale Samsung S10 comprare? Vediamolo insieme nei prossimi paragrafi.

Un evento in grande stile per una linea unica nel suo genere

Presentata ufficialmente durante un evento stampa esclusivo, l’intera gamma S è composta da quattro modelli, dei quali tre principali e un “bonus”. Saranno ufficialmente disponibili dall’8 marzo, sia nei negozi fisici che nei maggiori store online come Amazon. I prezzi dei modelli variano dai 700 ai 1200 euro per le versioni più costose. Sono e saranno disponibili in un’ampia gamma di colori . Ogni modello avrà le sue caratteristiche peculiari, ma alcune features rimarranno invariate per tutte le versioni. La famiglia S10 è composta dalla versione più economica, S10e, a cui segue S10 classico, per poi spostarsi sui piani alti con S10+ e S10 5G con il nuovo modulo internet. L’S10 versione 5G però sarà più difficile da reperire, la cui vendita sarà legata a promozioni dirette con operatori. Quale Samsung S10 comprare? E’ tutto da vedere. Cercheremo di svelarvelo in questo piccolo recap: scopriamo insieme caratteristiche, prezzi, uscita e features dei modelli principali.

Samsung Galaxy S10e: Piccolo e rivoluzionario

724 euro

Samsung Galaxy S10: Il classico al suo decimo anniversario

929 euro

Samsung S10 Plus: touch the sky and come back

999 euro
Samsung Galaxy S10 5G: il telefono che non ti aspetti Non ancora in vendita

Quali sono le caratteristiche in comune della serie 10?

Tralasciando le dimensioni dello schermo che possono variare, Samsung ha deciso di dotare tutti i suoi devices di un bellissimo schermo con la nuova tecnologia Dynamic AMOLED. Promette non solo colori vividi, ma anche una risoluzione incredibile, che si assesta sul QHD+. Tutte qualità che vengono risaltate dalle rastremature curve dei bordi. Altra caratteristica in comune – a livello estetico – è il nuovo notch a foro posto sul lato destro degli smartphone, una soluzione che a qualcuno ha fatto storcere il naso, ma che allo stesso tempo è divenuta già un cult. Il taglio di memoria minimo è quello di S10e che viene venduto con memoria da 128GB totali, mentre si arriva anche a 512GB nei modelli più costosi. Il processore utilizzato per gli smartphone nelle versioni europee ed internazionali è il nuovo Exynos 9820, che viene sostituito da uno Snapdragon 855 nella variante USA. Samsung ormai è garanzia di affidabilità, sicurezza ma soprattutto fidelizzazione dei clienti, che nel corso del tempo si sono sempre più avvicinati all’azienda e che ne hanno continuato regolarmente a comprare i dispositivi. Samsung dal canto suo ha imparato alcune lezioni del passato, puntando sempre più in alto. Con questa nuova famiglia Samsung strizza un occhio (anche) a chi vuole tenersi sotto i 1000 euro. Mossa furba e che rincorre politiche di aziende concorrenti Xiaomi, Honor o OnePlus d’altronde, hanno capito da tempo che la fetta di torta più grossa la si reggiunge fissando un prezzo che va dai 500 agli 800 euro. Il Samsung S10e da questo punto di vista, rappresenta la novità più interessante di tutta la nuova serie di smartphone.

Samsung S10: I 4 nuovi Galaxy, quale comprare? Uscita e prezzi

Samsung Galaxy S10e: Piccolo e rivoluzionario

Il punto di partenza è lui: il Samsung S10e, che viene venduto al prezzo di lancio di 779 euro. Su Amazon lo trovate a una cinquantina di euro in meno. Assieme al modello principale è quello destinato a calare maggiormente di prezzo. Questo perché Samsung ha voluto dedicare a coloro che sono alla ricerca di un telefono potente ma che abbia un prezzo concorrenziale. Questo è l’unico modello che non ha i bordi curvi, ma ha il processore di ultima generazione accoppiato a 128GB di memoria interna e 6GB di RAM. C’è anche il modulo doppia SIM a cui si può sostituire una Micro SD da fino a 512GB. Sarà disponibile anche una versione single SIM senza memoria espandibile, che costerà leggermente meno. È anche il modello con lo schermo più piccolo e la fotocamera meno potente, parliamo di 5, 8 pollici e di un doppio obbiettivo da 14MP e 16MP, accoppiati alla frontale da 10MP. Registra comunque video in 4K a 60fps, ed in generale gli scatti sono da medio/alto gamma. Questo telefono viene ampiamente consigliato a chi vuole sostituire il proprio dispositivo, ma non ha liquidi sufficienti per fare un investimento più consistente. Ad una cifra onesta per l’hardware proposto, Samsung Galaxy S10e è un piccolo top di gamma col cuore da leone. Inserire una variante economica nella già grande famiglia S è un colpo da maestro. Crea una valida alternativa alle altre famiglie Samsung (come la A) e allo stesso tempo offre un ottimo dispositivo di fascia medio/alta. Giù il cappello di fronte al Samsung S10e.

A chi consigliamo il Samsung S10e? Ai giovani lavoratori. A chi vuole entrare nel mondo dei Samsung Galaxy con stile, ma senza spendere una fortuna. A chiunque sia in cerca di uno smartphone compatto, che va in controtendenza rispetto ai soliti padelloni. A circa 750 euro, più che consigliato.

Samsung Galaxy S10: Il classico al suo decimo anniversario

Il modello principale è ovviamente quello su cui l’azienda ha puntato maggiormente assieme al plus. Ciò si nota dall’attenzione ai dettagli che Samsung ha riservato al device. Lo schermo si amplia fino a 6, 1 pollici, quindi leggermente più grande del suo fratellino. Il SoC rimane invariato, ma aumenta sia la memoria interna che quella flash. Nel caso della RAM abbiamo 8GB totali, che vengono accoppiati a 128GB di memoria interna espandibili tramite modulo SD, oppure 512GB di memoria interna non espandibili. I prezzi di lancio per le due versioni sono di 929 euro per il taglio più piccolo e 1079 euro per quello maggiore. Le trovate entrambe su Amazon, vendute ufficialmente da Samsung. Aumenta anche il comparto foto, che rispetto alla versione precedente aggiunge un terzo obbiettivo sul retro da 12MP con stabilizzazione ottica, HDR automatico e moltissime altre features. Sappiamo molto bene quanto il colosso orientale abbia sempre investito sul comparto foto, ogni volta aggiungendo elementi. A suo modo uno smartphone perfetto: mai banale e classico fino al midollo.

A chi lo consigliamo il Samsung S10? A chi cerca un device senza compromessi né limiti, le sue possibilità sono pressoché illimitate, il comparto audio, che foto ed hardware sono di prima categoria, quindi risulta una scelta ottima per chi è alla ricerca di un telefono top. Non lo consigliamo ai professionisti, ma per questi ultimi c’è un altro modello che fa al caso loro. A tutti gli altri sì, è un telefono top completo.

Samsung S10 Plus: touch the sky and come back

Il non plus ultra della gamma S, già acclamato dalla critica come degno sostituto del Note 9. Samsung Galaxy S10 Plus è il telefono che non conosce limiti. Lo schermo con bordi curvi è stato ampliato fino a 6, 4 pollici, sempre in tecnologia Dynamic AMOLED, in più la curvatura dello schermo in relazione alla sua ampiezza gli permette di saturare i colori in modo continuo e fluido, rendendolo uno schermo unico nel suo genere. Il processore rimane il nuovissimo Exynos 9820, che in questo caso viene accoppiato a 8GB di RAM ed a 128GB di memoria interna, ma che possono diventare ache 512 nella variante più capiente. Esiste in commercio una terza variante con ben 12GB di RAM ed 1TB di memoria interna, ma arriverà successivamente. I prezzi sono di 1029 euro per la variante base e 1279 per quella più capiente. Per la versione con 12GB di RAM invece si arriva ben oltre la 1600 euro di prezzo. Trovate tutto a meno su Amazon. S10 Plus si distingue dalgli altri S10 per la batteria più capiente, che è stata ampliata fino a 4100 mAh, Vengono ottimizzati da alcune personalizzazioni e un machine learning complesso e che Samsung si è prodigata di pubblicizzare. Anche il comparto fotografico aumenta: tre obbiettivi posteriori ma uno dei quali è da 16MP totali. La stabilizzazione ottica è su tutte e tre le lenti, con un software dedicato che le gestisce. S10 Plus è il phablet che non ha paura di esserlo.

A chi consigliamo il Samsung S10 Plus? Per la sua versatilità di utilizzo e per il suo forma factor da phablet, lo consigliamo ai professionisti . Se si cerca uno smartphone per lavorare e non si sa quale Samsung S10 comprare, il Plus è perfetto. Un ottimo sostituto del Note 9, sia in termini di dimensioni che di usabilità quotidiana, anche se qui manca la penna ottica. Il prezzo è elevato, ma per il target a cui si rivolge è assolutamente a fuoco.

Samsung Galaxy S10 5G: il telefono che non ti aspetti

Chiudiamo con quello che è forse il modello più innovativo presentato da Samsung, ovvero la variante con il modulo 5G integrato. Questa nuova feature di connessione ha spopolato al MWC 2019 e a buon ragione. Le opportunità offerte dalla nuova connessione sono infinite. S10 5G non ha ancora una data d’uscita, dato che le compagnie telefoniche si stanno ancora attrezzando (e non solo in Italia). Samsung ha dimostrato essere al passo coi tempi. Al di là del supporto al 5G che promette streaming fulmineo, download rapidi, S10 5G ha alti assi nella manica. A partire dall’enorme schermo da 6,7 pollici AMOLED Infinity-O con capsula anteriore e doppia fotocamera incastonata dentro di essa. Sul retro ,di fotocamere ne troviamo 3, di cui due da 12MP ed una da 16MP. Danno la possibilità di registrare video in 4K a 60fps. Il doppio modulo anteriore invece è composto da due obbiettivi da 10MP l’uno. Il triplo obbiettivo posteriore inoltre riesce a catturare foto tridimensionali, mentre il modulo 5G unito alle fotocamere permetterà una maggiore interazione di tecnologie come VR e realtà aumentata. Il taglio di memoria è da 256GB totali aumentabili tramite scheda di memoria. La RAM invece è da 8GB. Il telefono sarà ufficialmente disponibile a partire dalla prossima primavera, a un costo calmierato dagli operatori telefonici. In Italia arrriverà in esclusiva con TIM, la prima compagnia nazionale ad investire sul 5G.

A chi consigliamo il Samsung S10 5G? Scelta difficile, appetibile sia per i professionisti che per coloro che vogliono un telefono che non abbia limiti di connessione. Fino al 2021 si parla di fantascienza, poco utile nel quotidiano. E poi? Si parla di una tecnologia più utile alle macchine che all’uomo. Ma proprio qui sta il fascino!

Samsung S10: I 4 nuovi Galaxy, quale comprare? Uscita e prezzi
La versione 5G ha qualche bella sorpresa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *