Serie tv e film in streaming: I film distopici da vedere assolutamente

Serie tv e film in streaming: 5 film distopici da vedere assolutamente

Da Fahrenheit 451 a Divergent, Hunger Games, The Giver, I figli degli uomini: 5 titoli da non perdere nella vastità di serie tv e film in streaming

Tanta informazione. Tante risposte. Ma le domande rimangono in una dimensione differente, al di sopra di qualsiasi risposta. Per certi versi è anche giusto che sia così. Se poi andiamo a toccare l’ambito relativo alle domande esistenziali il discorso si complica ulteriormente. Molti affermano che la storia è il nostro unico punto di riferimento, qualcosa a cui aggrapparci per non ripetere errori già commessi o ingiustizie già viste. Probabilmente è anche per questo motivo che le serie tv e film in streaming moderni pullulano di distopia. Anche la narrazione audiovisiva è quindi preda di questo interrogarsi. Ma cos’è una società distopica? Da cosa nasce?


 

Distopia, antiutopia, pseudo-utopia, utopia negativa

Chiamatela come vi pare, tali appellativi sono tutti rappresentativi di una società altamente indesiderabile o spaventosa, una società distopica. La distopia è l’esatto contrario di utopia e, in effetti, tutte le narrazioni che ne sottolineano la natura sono caratterizzate da riferimenti a società fittizie, spesso futuristiche. In questi contesti tutte le tendenze sociali, politiche e tecnologiche avvertite nella nostra quotidianità vengono estremizzate fino al limite distruttivo. Se l’utopia è il sogno di un mondo ideale, la distopia è l’incubo di un mondo totalitario indesiderabile. Molti dei romanzi distopici, punti di riferimento di questo filone, sono stati scritti proprio nel ‘900, secolo che ha vissuto a stretto contatto con l’ascesa dei totalitarismi europei. Ecco alcuni titoli di serie tv e film in streaming da non perdere se amate il genere! PS: se siete indecisi su quale servizio streaming utilizzare, date un’occhiata alla nostra guida completa!

Serie tv e film in streaming: I film distopici da vedere assolutamente
UTOPIA VS DISTOPIA

Fahrenheit 451

Partiamo dal capostipite o quasi. Tratto dall’omonimo romanzo di Ray Bradbury, Fahrenheit 451 (del 1966) descrive un desolato futuro governato dal potere mediatico. Montang è il protagonista di questo incubo diventato improvvisamente realtà. Immaginate una società senza libri. A doverli bruciare è proprio Montang, uno dei tanti pompieri incaricati di appiccare il fuoco. L’obiettivo dell’ordine governativo è quello di rendere il popolo schiavo della tv, che sarebbe diventata l’unico veicolo informativo centralizzato. Fahrenheit 451 è oggi un pilastro portante del modello di società distopica. Romanzo e film trasmettono dei moniti attuali come pochi: l’importanza della cultura, dell’informazione, della libertà di espressione e delle atroci conseguenze della censura. Potete trovare facilmente questo titolo cercando tra le serie tv e film in streaming online.

Serie tv e film in streaming: I film distopici da vedere assolutamente

Divergent

Altro modello di società distopica in chiave modernissima è presente nella saga “Divergent”. Tra le serie tv e film in streaming, questo è il più adorato dai giovani. La società distopica presente in Divergent rappresenta una Chicago divisa in 5 fazioni: Eruditi (sapienti), Intrepidi (coraggiosi), Pacifici (amici di tutti), Abneganti (altruisti), Candidi (onesti). Ogni abitante, alla nascita, viene sottoposto ad un test attitudinale che ne stabilisce l’appartenenza. Talvolta, però, l’attitudine è mista o inesistente. Questo è giustappunto il caso della protagonista Beatrice, una Divergente. Il totalitarismo in questo caso è messo in atto dagli Abneganti che perseguono l’obiettivo di decimare i divergenti. Beatrice deve superare svariate prove e sopravvivere a pregiudizi radicati. La protagonista è la metafora della forza, della diversità positiva e caratteristica, dell’unicità dell’individuo. Il pregiudizio verso i divergenti verrà abbattuto proprio dalle potenzialità di un divergente stesso. Potete trovare Divergent in streaming su Infinity! Qui la famosa scenda del bacio tra i due protagonisti.

The Hunger Games

Costretta con altri giovani a lottare in un sanguinoso spettacolo TV, Katniss non mira a vincere ma a sopravvivere. Questa, in estrema sintesi, la società distopica di The Hunger Games, film divenuto famosissimo soprattutto tra i più giovani, complice il mix di dinamiche prettamente adolescenziali al suo interno. Il gioco smette di essere tale e diventa pericolo allo stato puro. La distopia è ovunque perché niente va come l’etica comune suggerisce: l’adolescenza viene strappata, la dimensione del gioco diventa mortale, l’unico sentimento esistente è la paura. Potete trovare Hunger Games tra le serie tv e film in streaming su Netflix a questo link (qui i segreti della piattaforma di streaming più famosa del mondo). Ecco il trailer di Hunger Games in italiano!




The Giver – Il mondo di Jonas

In un futuro imprecisato la società vive in una civiltà pseudo perfetta in cui amore, violenza e crudeltà sono assenti. Tutto viene controllato e deciso dall’alto, in perfetto stile distopico. Come se non bastasse la normalità viene capovolta: i sentimenti sono spariti insieme agli odori, alla musica alla variabilità climatica, alla riproduzione stessa. La società è addirittura priva di memoria: tutte le memorie sono state cancellate al solo scopo di non sentire eventuali mancanze. Ciò che non si conosce non si può desiderare. Ma la caratteristica più particolare di questo bellissimo film distopico è l’assenza dei colori. Solo successivamente Jonas, l’adolescente protagonista, riuscirà finalmente a percepire tutto e cambiare il corso degli eventi. Jonas capisce con fatica e spirito di conquista quello che tutti noi diamo per scontato: l’amore e la felicità hanno sempre bisogno anche della paura e della tristezza. L’umanità è tutto questo. The Giver è presente tra le serie tv e film in streaming su Rakuten, Netflix, Infinity e molti altri! Ecco il video del momento in cui Jonas riesce finalmente a vedere a colori!

I figli degli uomini

Visione distopica raffinata e potente quella di “I figli degli uomini”, ambientato nel 2027 (quindi non troppo lontano nel tempo). Il film narra la cruda vicenda di Theo, al quale viene affidata una preziosa donna incinta. Si, perché i figli degli uomini non nascono più da tempo e l’umanità è destinata all’estinzione. Se amate leggere prima di vedere, buttatevi sull’omonimo romanzo di P.D. James, dal quale il film prende ispirazione. La distopia in questo caso è molto lieve, le somiglianze con il mondo in cui viviamo sono tante e i piani sequenza magistrali provocano costantemente alta tensione. Come se quel bambino non nato fosse anche un po’ nostro, praticamente tutto il futuro racchiuso nel pancione di una sola donna. Qui il trailer italiano!




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *