Auricolari Beats X: Perché comprare i bluetooth Apple e Beats

Auricolari Beats X: Perché comprare i bluetooth Apple e Beats

Belli come il sole, ecco gli auricolari Beats X disponibili su HDiscount! Che aspetti a comprarli? Il prezzo è imbattibile

Finalmente: anche in Italia le mitiche Beats X sono arrivate in molti negozi di hi-tech. La loro uscita è stata un parto travagliato, ma alla fine, eccole qua. Da oggi gli auricolari sono acquistabili sul catalogo HDiscount, a un prezzo davvero incredibile. Il prezzo di listino sono 160 €, ma noi ve le vendiamo a 129 €: cosa volete di più dalla vita? Per chi si fosse collegato soltanto ora, riassumiamo: solo auricolari wireless, connettibili al vostro smartphone tramite bluetooth. Niente cavo jack 3,5 mm, soltanto un filo rinominato Flex-Form, che passa per la nuca dell’utente, per evitare la caduta dei dispositivi durante le sessioni di sport estreme. Il prodotto unisce due know how mica da poco: c’è l’ingegneria acustica del marchio Beats by Dr.Dre e c’è il progresso di casa Apple, i numeri uno nel costruire device portatili ad alte prestazioni. Insomma un matrimonio perfetto, che ha creato le figliol prodighe Beats X. Tutto bene: ma valgono davvero i 129 €? Secondo noi sì: ecco perché!

Suono perfetto: ‘pompato’ nelle orecchie

Tre, sono i motivi per cui dovreste comprarvi gli auricolari Beats X. Il primo riguarda il suono: il dispositivo ha un sistema di isolamento acustico sensazionale. Sono auricolari bluetooth, dunque non cuffie on ear. Tuttavia le vostre orecchie saranno protette dai rumori ambientali, quasi come se indossaste delle Beats Solo3, delle Pro o delle The House of Marley (non perdetevi il nostro articolo). Idem verso l’esterno, il suono è filtrato da dei “tappi”, che risparmiano al vostro vicino di sedile di venire infastidito dalla vostra musica. Oltretutto i tecnici hanno incrementato i bassi, che rendono l’ascolto più avvolgente e stimolante.

Ergonomia: non le perderete per strada

Gli auricolari si adatteranno perfettamente alla forma del vostro orecchio. Questo grazie al design ergonomico e all’utilizzo della gomma super-morbida. Gli interni si inseriranno nel condotto uditivo con facilità. Il pezzo forte però è il cavo, che allaccia i due auricolari attraverso un magnete. Un modo per evitare il fastidioso aggroviglio nelle cuffiette da poco. Basta sfilarsele di dosso e gli auricolari Beats X si allacceranno tra loro in automatico. Un bel risparmio di tempo!

Beats X: Non hanno rivali

Gli auricolari che daranno filo da torcere alle Beats X devono ancora nascere. Ci sono soltanto le blasonate AirPods Apple (piuttosto prendetevi le Earpods a 32 €), ma non sono affatto al livello. Nel confronto che facemmo, venne fuori la grossa scomodità di indossare auricolari privi di qualsiasi filo. Una soluzione molto criticata sul web, ma a ragion veduta. In situazione di movimento infatti, il rischio di perdere per strada i due auricolari Apple è molto alta. Le Beats X – in sintesi – si presentano come la versione migliorata delle Airpods. Con un filo (per nulla ingombrante) di sostegno, una qualità del suono migliore e un design con la stessa percentuale di coolness. Avete ancora qualche dubbio sulle Beats X? Bah, peggio per voi: fate come vi pare, ma poi non dite che non ve lo avevamo detto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *