Biciclette elettriche NCM: Quale comprare? Opinioni e prezzi nella guida completa

Biciclette elettriche NCM: Quale comprare? Opinioni e prezzi nella guida completa

Come vanno le biciclette elettriche NCM? E Quale comprare? Ecco la guida completa alle biciclette a pedalata assistita più vendute online. Con opinioni e prezzi 

Fenomeno tech degli ultimi anni, da non sottovalutare assolutamente. Sono le biciclette elettriche – o e-bike – e fungono da mezzo di locomozione comode tanto in città quanto in mezzo alla natura. Per farla breve, sono normalissime biciclette ma alimentate da un motore montato sul telaio. Da ciò ne deriva la pedalata assistita, che affatica infinitamente meno i muscoli dell’utilizzatore. Hanno una batteria elettrica incorporata, da ricaricare solitamente tramite cavo USB. Hanno un basso impatto ambientale e costituiscono un’ottima alternativa a Hoverboard, monopattini elettrici (come il mitico Xiaomi) e Segway. Importante: sono esenti da omologazione. Nessun bollo, assicurazione o obbligo del casco per le biciclette elettriche. Quale comprare? L’offerta è letteralmente sconfinata, ma la nostra guida si concentrerà sulle NCM, brand ottimo e vendutissimo su Amazon.




 

NCM: Qualità tedesca a prezzo basso

Strano brand l’NCM. Su internet si rintraccia difficilmente e il sito ufficiale sembra stato hackerato. Però su blog, forum e marketplace specializzati le bici elettriche NCM hanno un elevata reputazione. Se ne dice un gran bene e da un paio di anni allieta le pedalate di centinaia di viaggiatori. Su questo sito comunque, abbiamo recuperato un po’ di informazioni. La provenienza è tedesca e hanno sede legale ad Hannover. QUI invece abbiamo trovato il numero di telefono (0511 89739150), Whatsapp (01772617667) e e-mail (info@radwechsel-hannover.de). I modelli in catalogo rispondono a esigenze precise: ci sono bici elettriche da città, quelle NCM Mountain Bike e le pieghevoli. Simpatica l’idea di nominare i modelli con nomi di città, che rimandano in qualche modo al loro utilizzo e alla loro personalità.

Assistenza, sostituzione e garanzia: C’è da fidarsi di NCM?

Pare proprio di sì. Tanti gli utenti soddisfatti del servizio di assistenza e sostituzione offerto da NCM sulle loro bici elettriche. Citiamo il commento di Daniele, caricato recentemente su Amazon in seguito a un piccolo malfunzionamento: “Ho contattato l’assistenza e all’indomani ho ricevuto una telefonata da un tecnico che parlava italiano. Dopo qualche domanda e qualche test con la bici mi ha comunicato che mi avrebbero inviato una ruota posteriore nuova!”. Unica pecca riscontrata è la mancanza di un manuale di istruzioni. Se comprata online la NCM viene venduta da montare (non totalmente) e ciò ha creato qualche difficoltà agli utenti meno consapevoli. Per il resto, fila tutto liscio come l’olio. 

 

I modelli di biciclette elettriche NCM

Veniamo al sodo: quale bici elettrica NCM comprare? Hanno pochi modelli in tante versioni. Essendo un’azienda straniera, non tutto è disponibile per il mercato italiano. Almeno non tra i marketplace online. Gli approfondimenti di ciascun modello li trovate poco sotto, con recensione, opinioni degli utenti e prezzi. Di seguito invece, una breve panoramica dell’offerta NCM sulle e-bike:

City Byke: Le più note sono quelle da città e si chiamano NCM Milano e NCM Munich N7C. Sono modelli simili (la base del telaio è la stessa), ma la Munich è meno reperibile sul mercato italiano. C’è comunque su Amazon e accumula recensioni di clienti soddisfatti. La Milano ha un rinforzo di batteria: è sì più pesante ma garantisce 624Wh di consumo massimo. Gli Ah della batteria restano invariati e sono 13 in tutto. Il design è tendenzialmente femminile (sopratutto nella Munich), ma possiamo definirle tranquillamente unisex. Chi volesse il design maschile si direzioni verso la NCM Venice, stesso modello ma più alta (28 pollici di ruota) e maggiore distanza tra sellino e manubrio.

Mountain Bike: la Moscow Plus è probabilmente la più venduta e performante a marchio NCM. Piace perché permette gite in mezzo alla natura ed è usabilissima anche in ambienti urbani. È tra i modelli di bici elettriche meglio riuscite di NCM. La versione standard non è da meno e costa qualche centinaio di euro in meno. L’altro modello mountain bike si chiama Prague e ha una serie di caratteristiche (che vedremo nella recensione e nelle opinioni degli utenti) che la rendono molto interessante.

Pieghevoli: Piccole, performanti e adatte per essere trasportate da un mezzo pubblico all’altro. Di fatto sono city bike, ma con il grande vantaggio di avere il telaio ripiegabile. All’estero si trovano le Madrid e le London ma in Italia sono di difficile reperimento. Si trovano – e ottimi prezzi – le Lyon e le Paris e hanno caratteristiche paragonabili.

Milano: Bicicletta elettrica NCM perfetta per le grandi città

Vendutissima, la Milano omaggia la grande metropoli del nord-Italia. Il successo è derivato dal motore praticamente perfetto e che dà pochi problemi anche sulla lunga distanza. È un’unità a trazione posteriore, da 250 Watt e capace di trainare in modalità ECO la bici per 120 chilometri con una singola carica. Quelli effettivi sono un po’ meno, ma stiamo parlando di una grande ottimizzazione dei consumi e una batteria ricaricabile da 13 Ah. Si ricarica attraverso USB e ha un controller montato sul manubrio che fa poco ma tutto molto bene. Cambi e deragliatori targati Shimano, mentre i pneumatici in dotazione sono della tedesca Schwalbe. Perché comprarla? È una bici elettrica con prestazioni equilibrate. Buona affidabilità e un prezzo che definire competitivo è riduttivo. Su Amazon c’è a 1299 € con pacchetto completo. Tra le migliori bici elettriche NCM in assoluto. Opinioni e prezzo sono lì a testimoniarlo.

Munich: La NCM light con prestazioni super

Consideratela la versione “femminile” della Milano, ma se non ci si fa problemi di “etichette” è perfetta anche per ragazzi e uomini. La colorazione bianca e le imbottiture in pelle ne fanno una bici elettrica molto elegante, per “lui” e per “lei”. È meno potente della Milano, nonostante il medesimo motore da 250 Watt. Comunque consuma meno, con i suoi 36 Volt, i soliti 13 Ah e 468 Wh(contro i 624 della versione maschile). Stupisce comunque per le performance sprintose: non sente nemmeno le salite più toste e sulle superfici piane al livello 1 di assistenza garantisce una spinta di tutto rispetto. Il massimo di spinta è il livello 6 con il quale si superano i 25 Km/h. Difetti? Nessuno macroscopico ma vi avvisiamo: per chi è di statura alta (sopra i 180 cm) la bici elettrica NCM Munich potrebbe andare stretta. Resta sotto i 1000 € venduta su Amazon ed è un ottimo prezzo, considerando che il modello è recentissimo (2018).

Moscow: La mountain bike elettrica con miglior rapporto qualità/prezzo

Esiste la bici elettrica perfetta? Probabilmente sì e si chiama Moscow. La NCM è una mountain bike che si distingue per versatilità e qualità costruttiva. Il rapporto prestazioni/prezzo poi è imbattibile dalla concorrenza. Solito motore da 250 Watt, con batteria da 48 Volt e 13 Ah di capienza. Promette gli stessi 120 chilometri di autonomia in modalità ECO, ma che ovviamente si riducono in condizioni di trekking difficile. Le salite sterrate non sono un problema e le gite in collina o tra i boschi diventano uno spasso. Cosa non convince? Nulla in particolare, però avvisiamo: la NCM Moscow non è una bici elettrica per sport estremi. Le pendenze da 30 gradi le affronta ma c’è il rischio di sovraccaricare il motore. Per gli sportivi professionisti forse, consigliamo biciclette elettriche di altri brand (e alte fasce di prezzo). Nemmeno la versione “Plus” ci pare adeguata. Chi ne fa un utilizzo moderato invece, scelga la Moscow e ne rimarrà decisamente soddisfatto. A 1299 € è poi da prendere senza esitazioni.

Prague: Fascia bassa, ma mountain bike innovativa

Fascia bassa, certo, ma non per questo meno interessante. Anzi, si tratta di una delle bici elettriche più nuove sul mercato e ha un paio di chicche degne di nota. Anzitutto il nuovo motore Bafang RX2 (sempre da 250 Watt) senza spazzole e quindi con un elevato valore di coppia. In pratica assicura uno “sprint” per i pezzi ripidi, senza ciucciare troppa energia alla batteria. Notevole anche il telaio in lega di alluminio, più leggero rispetto alla concorrenza e alle altre NCM. Pesa solo 22 chili e assicura 96 chilometri di autonomia. Per il resto è la solita ottima bici elettrica NCM, senza la pretesa di esser “pro” ma con le ottime componenti che contraddistinguono i prodotti. E il prezzo è la ciliegina sulla torta: 999 €, qui la scheda prodotto.

Paris: City Byke pieghevole dal design elegante

La qualità sta nei dettagli e NCM si occupa principalmente di quello. D’altronde la formula, i motori e il kit di componenti sono stra-collaudati dagli ingegneri del brand. Le city bike NCM “coccolano” i passeggeri con design molto comodi e features di livello. Display LCD Das-Kit che segna velocità, livello di assistenza e distanza del viaggio. La Paris è una scheggia e tocca senza sforzi i 40 km/h con pedalata assistita. La potenza nominale è notevole: 540 Wh! La cerniera sul telaio sembra piuttosto resistente, con poche parti saldate e una buona ottimizzazione ingegneristica. Prezzo sempre quello, che sembra essere diventato un punto di riferimento per le bici elettriche economiche. 999 € venduta su Amazon con i soliti 2 anni di garanzia e assistenza.

Lyon: NCM appena uscita e piccolissima

Il vero punto di forza della Lyon è la portabilità. Trasportarla da un bus, u treno o una stazione della metro all’altra è un gioco da ragazzi. Dimensioni molto ridotte (e ripiegabili) così come il peso che non supera i 21 chilogrammi. Il prezzo da pagare è una minor autonomia ma per i tragitti quotidiani basta e avanza), visto che arriva a 60 chilometri di pedalata assistita. Anche sulla Lyon i particolari sorprendono: c’è un ottimo sistema di chiusura, con blocco ultra-sicuro. È poi dotata di un kit specifico per le strade urbane, con luce posteriore e anteriore, parafanghi e portapacchi. La solita incredibile bicicletta elettrica made in NCM… ma più piccola. Ci piace praticamente in ogni suo aspetto, compreso il design più “maschio” rispetto alla Paris. QUI trovate la scheda prodotto, con tutte le specifiche e il prezzo. Essendo una bicicletta appena rilasciata, mancano opinioni e recensioni degli utenti che ne confermino la validità sul lungo periodo. Per noi comunque è più che approvata. 

 

1 thought on “Biciclette elettriche NCM: Quale comprare? Opinioni e prezzi nella guida completa”

  1. Vi volevo ringraziare fin da ora per gli ottimi suggerimenti sulle bici non chiedo vi sono centri assistenza in Italia perché anche su Amazon chiedendo al rivenditore non vendono batterie di ricambio come risolvo il problema

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *