Deumidificatori: Come funzionano e quale comprare al miglior prezzo

Deumidificatori: Come funzionano e quale comprare al miglior prezzo

Come funzionano i deumidificatori? E quale comprare? Ecco una pratica guida, per prezzo e opinioni. Klarsein, Comfee e TROTEK i migliori.

La parola “umidità” è diventata  sinonimo di temperature esterne insopportabili e grande fastidio, eppure gli ambienti domestici non possono dirsi esenti da tale fenomeno. Non è raro che in casa, infatti, la percentuale di vapore acqueo contenuta nell’aria cambi a seconda dei vani, creando un ambiente poco sano in cui vivere. La cucina e il bagno, essendo gli ambienti in cui viene consumata più acqua, presentano la più alta percentuale di vapore acqueo e allo stesso modo il vano lavanderia e il ripostiglio, non essendo stanze dotate di grande ricambio di aria, si rivelano zone molto umide della casa. L’alto tasso di umidità influenza la percezione del freddo, dà vita a macchie scure negli angoli delle pareti, crea rigonfiamenti sui muri e genera piccole goccioline sui vetri delle finestre in inverno mentre si esprime con aria irrespirabile e caldo afoso in estate. Il problema può essere risolto con il deumidificatore, un elettrodomestico appositamente studiato per eliminare la percentuale di umidità in eccesso, evitare disturbi fisici e malesseri e creare un microclima gradevole.

3 vantaggi di avere un deumidificatore in casa

Prima di scoprire i diversi tipi di deumidificatori e come funzionano è necessario capire le ragioni che dovrebbero spingere all’acquisto di un deumidificatore.

  1. Umidità e freddo

Il corpo percepisce l’aria umida molto più fredda rispetto all’aria secca, a causa del fenomeno chiamato conduzione termica (trasmissione di calore da zone con temperatura maggiore a zone con temperatura minore). In pratica più alta sarà la percentuale di umidità nell’aria che circonda gli ambienti domestici e maggiore sarà il calore che verrà sottratto dal corpo, il quale si raffredderà più velocemente rispetto a condizioni di scarsa umidità. Il deumidificatore, invece, eliminando il tasso di umidità presente nell’aria, rende l’ambiente più piacevole e confortevole e affievolisce la sensazione di freddo.

  1. Aria purificata

I migliori deumidificatori sono dotati di filtro per la purificazione dell’aria in modo da eliminare polveri e allergeni dall’aria dell’ambiente. Ci sono anche i purificatori Dyson, ma svolgono un’azione molto più circoscritta e specifica. Le muffe che proliferano in ambienti umidi, poi, possono scatenare reazioni allergiche sistemiche e crisi respiratorie, tuttavia l’uso di un deumidificatore ne impedisce lo sviluppo. La riduzione del tasso di umidità dagli ambienti domestici riduce la comparsa di disturbi respiratori in persone affette da asma e persone anziane ed evita la comparsa di emicrania e cervicale in soggetti che soffrono di disturbi reumatici.

  1. Panni asciutti

Fare asciugare il bucato d’inverno è una vera impresa quando si abita in zone particolarmente fredde, non si dispone di un balcone o non si possiede un’asciugatrice. Lo spostamento dello stendino in casa, sebbene permetta di asciugare i panni e la biancheria, aumenta il tasso di umidità dell’aria nella stanza. I deumidificatori –   al di là di come funzionano – è la soluzione ideale per eliminare l’umidità dall’aria degli ambienti domestici e velocizzare l’asciugatura del bucato.

Deumidificatori: come funzionano?

La tecnologia risolve il problema dell’umidità presente nell’aria con un elettrodomestico di dimensioni piuttosto compatte dal funzionamento semplice. Il mercato di riferimento offre diversi modelli di deumidificatori fissi e portatili con l’intento di soddisfare le esigenze di tutti coloro che possono effettuare un solo acquisto ma non vogliono rinunciare a vivere meglio tutti gli ambienti della casa e chi preferisce la comodità di avere un deumidificatore in ogni stanza. A fare la differenza, però, non è solo la comodità o la necessità di trasportarlo da una stanza all’altra a seconda delle specifiche esigenze, ma anche le caratteristiche tecniche del modello. Il tipo di processo fisico che deumidifica l’aria definisce la distinzione di due sottocategorie: i deumidificatori meccanico-refrigerativi e i deumidificatori essiccativi o passivi. Qui trovate un link che spiega molto bene le differenze, per chi volesse approfondire.

Deumidificatori meccanico-refrigerativi

Un deumidificatore meccanico-refrigerativo possiede un sistema di funzionamento semplice: una volta attaccato alla presa e acceso, inizia ad aspirare l’aria e a spingerla grazie a una ventola verso un circuito di raffreddamento che elimina l’umidità attraverso un gas refrigerante. La differenza di temperatura tra l’aria dell’ambiente esterno e il circuito di raffreddamento in cui circola il fluido refrigerante condensa il vapore acqueo, recupera l’umidità sotto forma di acqua che incanala in un serbatoio o vaschetta di raccolta e riemette aria filtrata e rigenerata.

Deumidificatori essiccativi o passivi

Questo tipo di deumidificatori eliminano l’umidità attraverso l’uso di materiali essiccanti come il gel di silice. Nei deumidificatori essiccativi o passivi, quindi, l’aria viene spinta dalla ventola verso il materiale essiccante e dà vita a una reazione chimica che condensa l’umidità in acqua. Il meccanismo chimico-fisico che depaupera l’aria del vapore si blocca non appena i pori del materiale assorbente sono saturi di acqua. A questo punto è possibile sostituire il materiale essiccante o provvedere alla sua “rigenerazione” mettendolo a contatto con aria calda in modo da ridurne il tasso di umidità.

Deumidificatore o condizionatore?

I deumidificatori portatili possono essere trasportati da una stanza all’altra della casa in modo da non rinunciare a un ambiente domestico sano. Eppure un deumidificatore fisso o un condizionatore con funzione di deumidificatore risulta più efficace di un modello portatile. E Allora perché non acquistare direttamente un condizionatore con funzione di deumidificatore? Semplicemente perché un condizionatore che deumidifica l’aria costa molto di più di un deumidificatore. Il fisso consente di vivere l’ambiente più umido della casa in totale libertà e comfort mentre il deumidificatore portatile – seppur meno performante – assolve alla propria funzione in maniera ineccepibile. E può essere spostato a seconda delle esigenze. Non sono vantaggi da poco!

Come scegliere il modello giusto?

Quando si sceglie un deumidificatore si deve individuare la capacità di assorbimento di umidità, il tipo di deumidificatori e il prezzo proposto e le esigenze personali. In linea generale un deumidificatore meccanico refrigerativo risulta più efficiente con temperature elevate e in ambienti in cui il livello di umidità è maggiore del 45% rispetto ai valori standard (30% -60% circa) mentre un deumidificatore essiccativo o passivo funziona meglio in ambienti con poca umidità visto il meccanismo di funzionamento semplice ma meno performante rispetto agli altri modelli. La valutazione dei migliori deumidificatori deve prendere il considerazione il tasso di umidità e il volume dell’ambiente, il peso complessivo dell’elettrodomestico se si pensa di spostarlo, la capacità in litri della deumidificazione in 24 ore, la grandezza del serbatoio interno o l’esistenza di un tubo di scarico dell’acqua in caso di modello fisso, i filtri e il livello di rumore a cui lavora l’apparecchio.

Quale deumidificatore comprare?

Nella scelta del deumidificatore ideale per le esigenze personali è possibile preferire i modelli più conosciuti targati DeLonghi (ecco la guida all’acquisto) e Dyson oppure optare per modelli più economici e ugualmente performanti.

Inventor AVRA 12L: Portatile, silenzioso ed economico

AVRA 12 L è un deumidificatore portatile caratterizzato da una modalità di deumidificazione continua e un basso livello di emissioni sonore, l’ideale per vivere gli ambienti domestici in totale libertà. Se da un lato la deumidificazione continua permette di sfruttare l’elettrodomestico come un catalizzatore che asciuga il bucato o i pavimenti bagnati, dall’altro lato la modalità silenziosa consente l’utilizzo di AVRA 12 L anche di notte. Il deumidificatore ha il design moderno ed è dotato di un pannello di controllo con display digitale. Ciò permette di controllare la percentuale di umidità e della stanza e di impostare il livello desiderato.

Il timer di 24 ore consente di organizzare il periodo operativo di AVRA 12 L in modo da evitare l’uso superfluo dell’elettrodomestico. Questo deumidificatore è dotato di un sistema di protezione contro eventuali fuoriuscite di acqua che accende la spia Full quando il serbatoio da 2 litri è pieno e spegne il segnale luminoso quando il serbatoio è vuoto. Il modello AVRA 12 L dice addio allo svuotamento continuo del serbatoio dell’acqua grazie al sistema di drenaggio. Semplice e geniale. Il suo design lineare e compatto, la sua maniglia ergonomica e le sue ruote incorporate permettono di spostare il deumidificatore senza troppi sforzi. Amazon lo vende a un prezzo imbattibile e ve lo consigliamo a occhi chiusi.

Comfee MDT1-20DEN: Funzionale ed economico

Comfee MDT1 si rivela uno dei più popolari deumidificatori per via del suo design compatto, della capacità del serbatoio e del prezzo accessibile. Questo deumidificatore è facile da attivare, intuitivo nella programmazione e silenzioso nell’opera di deumidificazione della stanza. Il deumidificatore, una volta collegata la spina, permette un uso a ciclo continuo per ridurre immediatamente il tasso di umidità della stanza oppure un controllo costante della percentuale di umidità. È un deumidificatore piccolo, maneggevole e facile da spostare che promette di deumidificare anche le stanze con percentuali elevate di umidità. Il modello con capacità di deumidificazione da 20 litri funziona molto bene e si rivela l’aiuto ideale per assorbire molta umidità in poco tempo. Se non sapete quale deumidificatore comprare e volete il colpo sicuro, Comfee fa al caso vostro.

Pro Breeze Deumidificatore 12L: Ottime funzioni!

Pro Breeze Deumidificatore 12L è la proposta Pro Breeze per ambienti di grandi dimensioni con problemi di umidità persistenti e senza spendere una fortuna. Questo deumidificatore rimuove fino a 12 litri di umidità e vapore acqueo in 24 ore anche in stanze a rischio muffa. Il display LED di facile lettura indica l’umidità presente nella stanza e il livello desiderato grazie a un temporizzatore mentre il pannello touch permette di configurare una delle quattro modalità integrate (normale, ventola a bassa potenza, ventola ad alta potenza e asciugatura bucato) in modo da ottenere il livello di umidità desiderato. L’autospegnimento incorporato arresta l’apparecchio non appena raggiunge il livello di umidità impostato (30% -80%) per consumare meno o quando il serbatoio da 2,2 litri tocca la sua capienza massima.

L’impaccio di svuotare il serbatoio può essere spazzato via sia dall’uso del timer integrato di accensione e spegnimento che dall’uso del tubo di drenaggio in dotazione. Pro Breeze Deumidificatore 12L dispone di rotelle che consentono la movimentazione a pavimento del macchinario in modo facile e veloce. Il deumidificatore Pro Breeze è dotato di un sistema di blocco sicurezza per i bambini, un elemento che lo rende l’elettrodomestico perfetto in ambienti frequentati da bambini. Deumidificatori: Come funzionano? Bene e questo Pro Breeze ne è la prova provata.

Klarstein AeroDry 10: Il miglior rapporto qualità/prezzo

Il deumidificatore Aerodry 10 di Klarstein è uno dei modelli con il miglior rapporto qualità/prezzo sul mercato perché deumidifica subito l’aria, elimina fino a 10 litri di umidità al giorno e filtra polveri, sporco, batteri e cattivi odori grazie al filtro a carboni attivi. Questo deumidificatore piccolo e compatto è dotato di una potenza di 265 W e una circolazione di 135 m³ all’ora per estrarre fino a 10 litri di umidità in 24 ore in stanze spaziose fino a 25 m². La parte superiore del deumidificatore riserva un  display intuitivo che consente di programmare Aerodry 10 impostando l’umidità con intervalli del 5% dal 30%, la modalità “smart” per mantenere il tasso di umidità desiderato o la modalità “fan” per pulire l’aria senza deumidificarla, un timer regolabile da 1 a 24 ore (timer di accensione in modalità standby/timer di spegnimento durante il funzionamento) e un LED che segnala quando l’aria è normale, secca o umida.

Il sistema di filtrazione AirClean integrato che pulisce l’aria da batteri, polvere, sporco e odori sgradevoli rende il modello Aerodry 10 ideale per bagno, cucina, camera da letto e ambienti in fase di ristrutturazione. Il design lineare e compatto, la maniglia per il trasporto e le rotelle permettono di spostare facilmente il deumidificatore da una stanza all’altra. E’ il nostro preferito! E su Amazon potrestye trovarlo a meno di 150 €.

Mitsubishi Electric MJ-E21BG-S1: Controllo elettronico, alte prestazioni

Il deumidificatore Electric MJ-E21BG-S1 incarna la qualità costruttiva, la silenziosità e i bassi consumi energetici di tutti i prodotti firmati Mitsubishi. L’esperienza del brand ha dato vita a un deumidificatore potente e compatto con un’elevata capacità di deumidificazione, serbatoio da 4,5 litri, scarico condensa continuo, filtro d’aria ad alta efficienza, display LCD con indicazione e impostazione del tasso di umidità.

La funzione “Easy/Auto” diminuisce l’umidità e aumenta la temperatura, la modalità “Deumidificazione alta” raggiunge i valori del programma impostato in breve tempo, la funzione “Deumidificazione bassa” allunga i tempi per toccare il valore programmato, la tecnologia “Mildew Guard” alterna i cicli di accensione e spegnimento per mantenere un tasso di umidità inferiore a quello ideale per la formazione delle muffe mentre la funzione “Intelligent” asciuga il bucato e tiene sotto controllo temperatura e umidità. Dietro i comandi posti sulla parte superiore dell’elettrodomestico è collocato un deflettore dell’aria in uscita motorizzato. Utile per asciugare un muro umido e decelerare il fenomeno della condensa sui vetri. La maniglia a scomparsa e le rotelle fisse poste alla base del deumidificatore Mitsubishi permettono di spostare il macchinario con un movimento laterale senza sollevamento da terra. Il blocco tasti impedisce ai bambini di modificare le impostazioni. Al momento potrebbe non essere disponibile su Amazon. Ma consigliamo un ottimo sostituto, con prestazioni molto simili. Sempre targato Mitsubishi.

Mitsubishi MJ-E12CH-S1 Deumidificatore, 3.8 Litri, Bianco
Prezzo di listino: EUR 379,00
Prezzo: EUR 289,91
Risparmi: EUR 89,09
Price Disclaimer

TROTEC 1120000125 – Il deumidificatore top di gamma

Il deumidificatore TROTEC 1120000125 può essere considerato un top di gamma per via delle altissime prestazioni di deumidificazione, della capacità di deumidificazione di 55 litri in 24 ore e della possibilità di gestire ambienti fino a 160-400 m². Misura 35 cm di lunghezza, 53,7 cm di larghezza e 71,5 cm di altezza permette la deumidificazione controllata mediante igrostato, due livelli di ventilazione, la regolazione della direzione del flusso d’aria in uscita e la funzione timer. La capacità di deumidificazione massima pari a 55 litri in 24 ore riesce a deumidificare ambienti grandi fino 160-400 m². L’intervallo di lavoro opera da 5° a 32 °C di temperatura e dal 30% al 90% di umidità. Il livello acustico pari a 56 dBA consente di collocare il deumidificatore TROTEC in qualsiasi ambiente, anche dove è richiesto il massimo silenzio. Praticamente perfetto. Non è un deumidificatore al miglior prezzo, ma per spazi molto grossi è necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *