miglior friggitrice ad olio

Miglior friggitrice ad olio: TOP 5 modelli con ottime recensioni

Ti piace friggere facile? Scegli la miglior friggitrice ad olio in base alle tue esigenze! Ecco la top 5 dei modelli migliori

Senza dubbio la frittura è uno degli alimenti più amati e richiesti al mondo, soprattutto dai più piccoli. Purtroppo però, la nostra predisposizione nei confronti di questo metodo di cottura è in inesorabile declino: la frittura è considerata senza dubbio uno dei piatti più impegnativi da servire. Gli svantaggi che derivano dalla frittura sono diversi, e piuttosto scoraggianti: un cattivo odore che resta impregnato per giorni, il piano cottura ed il resto della cucina completamente unti. Insomma, la spesa non vale l’impresa. Ecco perché la tecnologia è in grado di venirci incontro e di porre rimedio a tutte queste seccature, con dei nuovi modelli di friggitrice ad olio che non sporcano tutt’intorno, si lavano facilmente in lavastoviglie e sono dotati di filtro anti odore. Per poter portare in tavola la frittura ogni volta che la si vuole, e non lasciare mai scontento nessuno. Tantomeno lo chef. Negli ultimi tempi abbiamo visto un crescente interesse dell’utente nei confronti delle friggitrici ad aria calda (senza olio), se non conoscete il prodotto approfondite sui nostri correlati:

Miglior friggitrice ad olio: la TOP 5

1 – Friggitrice ad olio Aicok – miglior friggitrice economica

Il primo modello di friggitrice ad olio che vi proponiamo è quello da tre litri della Aicok. Il suo aspetto è particolarmente basic, ed anche il suo prezzo non sembra prometterci più che il minimo indispensabile. Eppure questa friggitrice ad olio fa molto di più. Si tratta infatti della miglior friggitrice in classifica Amazon, che vanta addirittura il titolo di Amazon’s Choice: una perfetta combinazione di prezzo competitivo, spedizione veloce e, cosa ben più importante, recensioni positive. Ci viene subito così spoilerato che la friggitrice ad olio Aicok, lungi dal fare mediocremente il proprio dovere, è una buona alleata in cucina e lascia i clienti pienamente soddisfatti. Il suo aspetto potrebbe non destare particolari entusiasmi, visto il suo design piuttosto datato, ma se cercate una friggitrice ad olio “da battaglia” e che dia soddisfazione alla vostra tavola non potete non prenderla in considerazione.

Di questa friggitrice ad olio ci piacciono anche i comandi, molto intuitivi: due manopole, rispettivamente per impostare il tempo di cottura (da 1 a 30 minuti) e la temperatura (sino a 190° C). La numerazione della temperatura parte graficamente dai 130° C, e quindi forse ci suggerisce di non scendere al di sotto di questa soglia minima. Nonostante ciò, è possibile anche scegliere temperature inferiori, anche e soprattutto in rapporto alla quantità di olio che si inserirà nella friggitrice ad olio. Dalla prima manopola, quella relativa al timer, è possibile anche azionare o spegnere la friggitrice ad olio Aicok. Tra le due manopole, alcuni disegni ci suggeriscono la temperatura di cottura per gli alimenti fritti più frequentemente (patatine, pollo, pesce e gamberi).

Ottima la capienza di questa miglior friggitrice economica, che con i suoi 3 L di capacità e ben 2000 watt di potenza permette di friggere insieme anche dosi piuttosto abbondanti. Buoni anche i materiali utilizzati per la produzione della friggitrice senza olio Aicok: in primis l’acciaio inox per la vasca, che è resistente, asettico e antiaderente. In secondo luogo anche lo speciale sistema di raffreddamento Cool Zone, che permette al cibo di ruotare ciclicamente (garantendogli una cottura omogenea) e soprattutto impedisce che si formino quelle aree sgradevoli e bruciacchiate. Tutte le parti removibili, compreso il manico ergonomico, il coperchio isolante e il cestello con i ganci, sono comodamente lavabili in lavastoviglie. I clienti? La definiscono la miglior friggitrice economica per una frittura più croccante, più veloce e meno unta. Leggi tutte le recensioni (97) sulla scheda prodotto.


2 – Miglior friggitrice Moulinex – Friggitrice ad olio Super Uno AM3021

Sin dalle più rudimentali fruste elettriche per impastare Moulinex si prende egregiamente cura di ogni individuo ai fornelli. Lo stesso sembra accadere in questo modello di friggitrice ad olio Super Uno, dal design compatto e discreto (le sue dimensioni sono solo 40 x 27,5 x 28 cm). Non bisogna tuttavia farsi ingannare dalle misure e dal suo peso (solo 1,5 kg), perché si tratta di una friggitrice ad olio in grado di cuocere sino a sei porzioni di patatine fritte in una volta, grazie alla sua capienza di 1,5 kg di cibo e alla potenza di 1800 watt. Il timer digitale presente sul lato sinistro di questa friggitrice ad olio ci consente di impostare i minuti di cottura; la manopola sulla destra, invece, ci permette di selezionare la temperatura (110° C – 190° C circa).

Anche questo modello di miglior friggitrice di Moulinex ci suggerisce la temperatura da utilizzare per alimenti diversi, come verdure, pollo, pesce, frutta o surgelati. Per l’apertura della friggitrice ad olio è sufficiente pigiare la leva frapposta tra la base ed il coperchio sul lato destro dell’apparecchio. Per l’accensione invece, c’è l’apposito pulsante centrale, che si trova tra il timer e la manopola della temperatura. Quando l’olio avrà raggiunto la temperatura selezionata, la spia rossa ci avviserà che sarà il momento di inserire i nostri alimenti nella friggitrice senza olio. Poi, allo scadere del timer, basterà sollevare il manico pigiando il bottone sulla sua estremità per far sì che il cestello si sollevi e l’olio in eccesso possa scolare all’interno della friggitrice ad olio, senza bisogno di ungere tutt’intorno.

Se invece siete dei tipi diffidenti o premurosi, e volete accertarvi personalmente dello stadio di cottura, potete controllarlo tranquillamente dall’oblò senza aprire la friggitrice senza olio. I punti di forza di questa miglior friggitrice Moulinex sono due:

  • il filtro al carbone attivo, presente nella cartuccia anti-odore (che è lavabile in lavastoviglie e utilizzabile fino a 80 volte)
  • la possibilità di scomporla quasi del tutto, in modo che ognuna delle singole parti amovibili (cestello, coperchio, filtro) possano essere lavate senza alcun impiccio in lavastoviglie. I clienti la descrivono come un’ottima friggitrice ad olio, super nel funzionamento e nella qualità di cottura. Unica nota dolente: le istruzioni poco cospicue. Che, a giudicare dalla semplicità di utilizzo, possono essere un fattore davvero poco rilevante. Prezzo Amazon iper-vantaggioso.

3 – Miglior friggitrice semiprofessionale – Friggitrice ad olio Tefal

Alla stessa fascia di prezzo della friggitrice ad olio precedente appartiene anche la miglior friggitrice Tefal che abbiamo selezionato per voi. Certo, forse a questo modello di friggitrice ad olio è toccato un aspetto un po’ meno discreto, che la rende più che altro simile ad un tostapane tradizionale. Ma date le sue ottime prestazioni ed il conveniente rapporto qualità-prezzo, non potevamo non tenerla in considerazione tra i modelli di miglior friggitrice. Non possiamo tralasciare, poi, che il suo aspetto futuristico è dovuto all’alloggiamento in acciaio inox bugnato, che la rende indubbiamente molto più durevole.

Le dimensioni piuttosto contenute di questa friggitrice ad olio Tefal (47 x 29 x 32 cm) purtroppo non rispecchiano la sua maneggevolezza (pesa ben 5,5 kg), anche se il traporto è agevolato dalla presenza dei due manici ergonomici laterali. Si tratta però della miglior friggitrice in fatto di potenza, che è un’ottima qualità quando si parla di velocità di cottura: stiamo parlando di ben 2300 watt. Anche la capacità del cestello è ottima, che con tre litri di olio può friggere in una sola volta anche 1,2 kg di cibo. La due manopole presenti nella zona anteriore della friggitrice ad olio permettono di impostare il tempo di cottura (da 1 a 60 minuti) e la temperatura (sino a 190° C). Anche questo modello di miglior friggitrice Tefal dispone di una spia di avviso (ma anche di un avviso sonoro) del raggiungimento della temperatura da parte dell’olio.

Le componenti e le caratteristiche speciali di questa friggitrice ad olio sono:

  • la presenza, all’interno della camera di cottura, di una rete di filtraggio brevettata, che dispone di un manico esterno ed è lavabile in lavastoviglie.
  • la presenza del cestello di drenaggio, che fa sì che l’olio si accumuli nel recipiente a cottura ultimata
  • il fatto che sia una friggitrice ad olio completamente smontabile e tutte le sue componenti (l’alloggiamento, il recipiente, il coperchio, il cestello e la rete di filtraggio), eccetto il blocco di riscaldamento, siano lavabili in lavastoviglie.

Il fumo generato dalla cottura con la friggitrice ad olio Tefal dipende molto dal genere di alimenti, e si manifesta più che altro con i surgelati; l’odore, quando c’è, non è comunque eccessivo e sgradevole. I risultati di questa friggitrice ad olio sono eccellenti: i cibi sono asciutti e croccanti, perché la frittura è molto leggera. Tutti questi pregi hanno piacevolmente colpito i nostri clienti: non in ultimo, l’enorme vantaggio di friggere ogni qual volta lo si desideri, senza preoccuparsi di sgrassare l’intera cucina. Per alcuni, la miglior friggitrice di sempre.


4 – Miglior friggitrice De’Longhi – Friggitrice ad olio F28533.W1

Se sino ad ora vi siete convinti che per friggere un kilo di patatine fritte occorrano necessariamente tre litri di olio, vi ricrederete. Si tratta di un limite logistico a cui De’Longhi ha posto rimedio già con questo primo tra i due modelli di miglior friggitrice De’Longhi. A questa friggitrice ad olio ne basta infatti 1,1 L, massimo 1,2 L per friggere un kilo di patatine. E’ un rapporto quasi 1:1 e vi permetterà anzitutto di beneficiare di un risparmio considerevole. Questo è possibile soprattutto grazie alla presenza del cestello rotante, che sa sfruttare al meglio anche dosi di olio più contenute. Diciamo subito infatti, che questo modello di friggitrice ad olio è un Amazon’s Choice nell’ordine dei modelli di De’Longhi, e quindi risponde perfettamente a ciò che stiamo cercando. Non proprio leggerissima (4,1 kg) e con una potenza discreta (1800 watt), questa friggitrice ad olio è interamente rivestita in plastica bianca. Abbiamo ormai acquisito un po’ di dimestichezza, quindi possiamo sintetizzare le componenti di questa friggitrice ad olio De’Longhi: il timer si imposta tramite il display, la temperatura invece tramite la manopola (sino a 190° C).

Come gli altri modelli di friggitrice ad olio, è presente la spia ad indicare che la cottura è stata ultimata e il cibo è pronto. Nella parte anteriore del cestello, alcune illustrazioni ci suggeriscono tempo e temperatura delle portate più frequenti (surgelati, verdure, pollo e pesce). La friggitrice ad olio De’Longhi si apre pigiando il pulsante presente sulla sinistra, mentre pigiando il pulsante alla sommità del manico è possibile sollevare il cestello per scolare gli alimenti, anche a cestello chiuso. Anche questo modello rientra a pieno titolo tra quelli di miglior friggitrice grazie ad alcune componenti esclusive:

  • il cestello rotante angolato, in grado di garantire una cottura particolarmente uniforme ai cibi
  • il filtro anti odore che può essere sostituito
  • la vaschetta posteriore che raccoglie l’olio, ottima per svuotare e lavare la friggitrice ad olio
  • il comodo avvolgicavo, utile per riporla o durante le pulizie
  • le numerose componenti amovibili che possono essere riposte in lavastoviglie (la vasca, la ciotola antiaderente, il coperchio, il filtro anti odore)

Quasi il 90% dei (molti) che hanno acquistato la friggitrice ad olio De’Longhi è pienamente soddisfatto: non sporca, non riempie la casa di cattivo odore ed è in grado di preparare delle vere prelibatezze. Per alcuni, l’acquisto più azzeccato di sempre. Moltissime le recensioni a riguardo, leggile tutte.

De'Longhi friggitrice F28533.W1 Rotofry
Prezzo di listino: EUR 180,00
Prezzo: EUR 94,99
Risparmi: EUR 85,01
Price Disclaimer

5 – Miglior friggitrice Easy Clean: Friggitrice ad olio De’Longhi F28311

Molte delle caratteristiche presenti nel modello di friggitrice ad olio precedente si trovano anche in quest’altra miglior friggitrice De’Longhi. La sua fascia di prezzo è più alta perché, come vedremo, si tratta di una friggitrice ad olio full optional. Il design è pressoché identico al modello F28533.W1, ad eccezione del materiale di produzione, che prima era plastica e questa volta è acciaio inox. Un’altra differenza importante è l’assenza del display e della relativa impostazione del tempo di cottura, che in questa friggitrice ad olio non può essere programmata.

Le sue prestazioni restano comunque ottime: è in grado di friggere anche 750 gr di patatine surgelate in soli dieci minuti, con i suoi 1800 watt di potenza. Le qualità che fanno di questi modelli la miglior friggitrice De’Longhi restano invariate: il cestello rotante che realizza una cottura omogenea senza sprechi, le numerose componenti amovibili e lavabili in lavastoviglie, l’indicatore luminoso che avvisa del raggiungimento della temperatura, l’avvolgicavo, la possibilità di sollevare il cestello a coperchio chiuso. Le due qualità aggiuntive che rendono questo modello la miglior friggitrice in fatto di praticità sono:

  • le pareti esterne sempre fredde, grazie all’aria che circola tra di esse e quelle della camera di cottura
  • Il sistema Easy Clean, che fa comodamente fluire da un tubicino l’olio in esubero, semplificando ulteriormente le operazioni di pulizia.

La F28311 è considerata la miglior friggitrice da più del 90% dei clienti per pulizia, durevolezza, assenza di cattivi odori e qualità di cottura. In parole povere: un acquisto eccellente.

De'Longhi friggitrice F28311Rotofry
Prezzo di listino: EUR 160,00
Prezzo: EUR 109,00
Risparmi: EUR 51,00
Price Disclaimer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *