Hisense, Sony, Akai: Assistenza tecnica e garanzia legale in Italia sull'hi-tech

Hisense, Sony, Akai: Assistenza tecnica e garanzia legale in Italia

Come funziona l’assistenza tecnica in Italia su tv ed elettrodomestici? E la garanzia legale? Da consumatori dovreste saperlo. Hisense, Sony e Akai: 3 case study interessanti!

Il vantaggio dei tv economici e degli elettrodomestici di marche meno note è che – pur costando poco – hanno ormai prestazioni di buon livello. Gli svantaggi sono una durabilità minore, una costruzione meno solida e servizi di assistenza tecnica più confusi. Questo non significa che dovete rinunciarvi: basta semplicemente organizzarsi e affidarsi a Google per cercare il centro assistenza tecnica in italia sui tv economici ed elettrodomestici. D’altronde brand come Akai, Changhong, Hisense e persino Sony offrono alcuni prodotti di ottima qualità a prezzi interessanti. Pensiamo all’Akai AKTV3222T: un ottimo 32 con funzioni da Smart TV. O ancora il tv Hisense da 49 pollici, a soli 373 €. Dirigendovi su marche note, come Samsung o Apple, avrete la certezza di un trattamento coi fiocchi. L’azienda di Cupertino addirittura offre standard di livello superiore alla concorrenza. Basti pensare che quando presentate il vostro iPhone o iMac a un Apple Store, non c’è nemmeno bisogno dello scontrino. Il sistema delle assistenze tecniche e della garanzia legale comunque, rimane controverso e fumoso.




Prodotto in garanzia? L’assistenza tecnica è un diritto!

L’assistenza tecnica non è una carineria del produttore: in Italia esistono leggi specifiche che tutelano il consumatore e che prevedono almeno 2 anni di garanzia dal giorno della consegna. Il primo è fornito dal produttore, il secondo dal rifornitore. Dunque quando comprate tv economici, elettrodomestici, smartphone o qualsiasi prodotto hi-tech non sottovalutate i vostri diritti. Per chi volesse approfondire, c’è un intero codice del Consumo da consultare. Lì trovate i tempi di garanzia per ogni categoria e le possibili variabili. I 2 anni in effetti non valgono su un prodotto alimentare, che (si presume) vada consumato entro qualche giorno. In più, quando acquistate su internet, meglio leggersi tutte le condizioni legate alla transazione. Nei footer dei maggiori e-commerce, c’è sempre la pagina dedicata alle condizioni di vendita. Quando schiacciate il tasto “compra”, di fatto state firmando un patto tra voi e il rivenditore.

L’assistenza tecnica del produttore: Garanzia sul difetto di conformità

Avete acquistato un tv, uno smartphone o uno strumento professionale. Lo spacchettate e vi accorgete subito che non funziona (o non come dovrebbe)? Niente panico. Per legge avete diritto a rimborso o garanzia sui “diffetti esistenti al momento della consegna”. Così rivela Diritti e Risposte. Dunque sui “difetti originari del prodotto che si manifestano nell’arco dei 24 mesi, con esclusione dei difetti sopravvenuti”. Non provate a fare i furbi, perché è valida solamente qualora il consumatore riscontri delle differenze tra le caratteristiche dichiarate di un prodotto e quelle effettivamente presenti in esso al momento della consegna. Altri 2 punti sono molto importanti: la “non conformità” riguarda anche le pubblicità diffuse direttamente dal produttore o dal venditore. E se il servizio di installazione è parte integrante dell’acquisto, sarà soggetto anch’esso alla garanzia sul difetto di conformità. L’assistenza tecnica insomma, è obbligatoria in uno svariato numero di casi.

Occhio alla partita Iva! Il B2B ha regole differenti

È bene specificarlo, visto che poco fa abbiamo citato l’acquisto di strumenti professionali. Chi acquista per la propria azienda o per l’attività lavorativa ha diritto a una serie di facilitazioni fiscali. Tuttavia le regole sulla garanzia e sull’assistenza tecnica cambiano parecchio. L’utilizzo di una partita Iva, comporta l’applicazione del codice civile, che prevede la garanzia di un solo anno. Se invece il tv, il pc o il prodotto viene acquistato senza partita Iva, rientrerà nel codice del Consumo. A prescindere dall’utilizzo (privato o aziendale) che se ne farà.

Ma l’assistenza tecnica funziona davvero?

Tra il dire e il fare, c’è di mezzo un oceano di cavilli, disservizi e controlli “all’italiana”. Significa che per esperienza diretta, non sempre i produttori o i fornitori rispettano il codice. Come sempre, consigliamo di acquistare prodotti da siti affidabili, con un alto punteggio su TrustPilot o altri sistemi di rating. È soprattutto sull’assistenza tecnica che il consumatore valuta il servizio. Infine preferite i brand che hanno un sito internet ufficiale in italiano, con la sezione dedicata alle assistenze tecniche. Gli altri non sono da escludere a priori, ma perlomeno tenetene conto al momento dell’acquisto. Per facilitarvi il compito, abbiamo deciso di “recensire” e spiegarvi alcune assistenze di marchi noti. Sono la Hisense (qui le opinioni e i prezzi), la Akai e la Sony. Ce ne sarebbero un altro centinaio, ma per ragioni di spazio sarebbe impossibile elencarli e “testarli” tutti.

Hisense, Sony, Akai: Assistenza tecnica e garanzia legale in Italia sull'hi-tech

Hisense: tv economici, condizionatori ed elettrodomestici

Senza ombra di dubbio, la Hisense offre il miglior rapporto qualità/prezzo non solo dei prodotti, ma anche dei servizi a margine. Andate sul sito ufficiale Hisense e capirete perché. L’assistenza tecnica è spiegata per filo e per segno. Il servizio telefonico è attivo in orari lavorativi (8.30-20 da lunedì a venerdì, più il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18). Ci sono FAQ complete e semplici e c’è un PDF scaricabile, che illustra chiaramente (fin troppo!) dove trovare il numero seriale del prodotto. Operazione necessaria, perché permette ai loro tecnici di aprire il “ticket” di assistenza tecnica e verificare l’ordine del prodotto. C’è un numero verde (800 321 999) e un indirizzo mail. Due nei: dall’assistenza tecnica sono esclusi gli smartphone e la struttura della pagina è leggermente confusa. Però chapeau, Hisense. Prezzi contenuti, attenzione al cliente di alto livello.

Akai: ottimi prodotti, comunicazione migliorabile

Con Akai cominciano i problemi. Su internet i contatti dell’assistenza tecnica del brand cinese è difficilmente rintracciabile. Su Google trovate aggregatori di centri assistenze che trattano prodotti Akai in Italia, per tv economici ed elettrodomestici difettosi. Per il resto è tutto abbastanza misterioso. Attraverso i nostri canali, abbiamo scoperto il (probabile) centro assistenza garanzia Pilota. Si chiama s2salvatorigroup, ma non ci mettiamo la mano sul fuoco. È comunque il link più “credibile” e affidabile da noi rintracciato. Occhio, perché sappiamo che non trattano alcuni prodotti o i danni in DOA (death order arrival). Con tutta la simpatia che nutriamo sul marchio Akai, è nostro dovere informare il consumatore sulle imperfezioni del sistema di assistenza tecnica.

Sony: assistenza tecnica ineccepibile

Marchio d’eccellenza, che prenderemo come esempio per molti altri. In effetti avremmo potuto citare diversi brand con la medesima efficienza e capillarità in Italia. Da Samsung, a Canon a Cisco. Il sito ufficiale ha una sezione dedicata all’assistenza tecnica, che dirama l’utente nelle varie categorie prodotto vendute da Sony. Dai tv economici e proiettori, alle fotocamere e videocamere, ai telefoni cellulari e tablet, fino al macro-universo del gaming (PS4 e derivati). Previa registrazione, potete accedere a tutte le informazioni riguardanti, agli aggiornamenti software e a offerte esclusive. C’è addirittura un’app specifica, tre dipartimenti di assistenza e la riparazione prenotabile. Il manuale di come dovrebbe essere un centro di assistenza tecnica.

3 thoughts on “Hisense, Sony, Akai: Assistenza tecnica e garanzia legale in Italia”

  1. Ho comprato, a Palermo, un TV akai. dopo sei mesi è partito il pannello (si sentiva ma non si vedeva).Contatto il venditore per l’assistenza e mi ha indicato il centro Salvadori Claudio di Busto Arsizio.Spedisco il TV al centro assistenza per la riparazione e dopo una settimana me lo hanno rispedito con il pannello rotto da loro di proposito.

  2. Ho acquistato 2 tv akai 15 giorni fa e non rimangono memorizzati i canali come faccio a rivolgermi ad una assistenza qualcuno mi può dare un recapito telefonico sicuro e corretto grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *