Macchine per il pane senza Glutine: quale comprare, la guida alle migliori

Macchine per il pane senza Glutine: quale comprare, la guida alle migliori

Per i celiaci le macchine del pane sono spesso la miglior soluzione per gustare prodotti senza glutine più saporiti di quelli industriali

Diciamoci la verità, sebbene l’offerta sia in continuo miglioramento, il pane per celiaci che si trova in commercio non ha sempre un sapore molto buono. Chi soffre di questa gravissima intolleranza spesso si trova a dover acquistare prodotti che sono ben al di sotto delle sue aspettative, soprattutto se nella sua “precedente vita” ha avuto modo di assaggiare tutto il vasto assortimento di pani, pasticceria e altre prelibatezze che spesso fanno uso di glutine.




 

Pane senza glutine: è possibile renderlo buono?

La soluzione migliore è spesso cucinarsi i propri pasti, cercando e imparando con calma a bilanciare gli ingredienti in modo che l’assenza di glutine non si noti e il sapore sia altrettanto piacevole. Ovviamente lo si può fare anche con il pane, ma non è semplice come si crede. Infatti il glutine è un elemento fondamentale per garantire agli impasti compattezza, elasticità e sofficità.

Online si trovano un sacco di racconti e ricette che riportano i drammi di chi si cimenta nella preparazione di pane con farine senza glutine e rimane intrappolato in un impasto appiccicoso che si rifiuta di prendere la forma desiderata o che, una volta cotto, è assolutamente immangiabile.

Esistono molti mix e preparati in commercio che aiutano a ovviare a questo problema; ma spesso usare uno strumento come la macchina del pane può essere davvero quella soluzione che rende la vita più semplice. Con una scelta oculata iniziale e pochissima fatica offre ai celiaci un pane senza glutine soffice, saporito e pronto da assaporare in poche ore!

Meglio senza glutine per tutti?

L’aumento delle diagnosi di celiachia degli ultimi anni sta sollevando sempre più interrogativi sul reale apporto nutrizionale del glutine nella nostra dieta. Sono sempre di più le persone che si chiedono se una dieta senza glutine non sia effettivamente migliore. Il glutine è una sostanza proteica formata dall’unione di prolammina e glutenina che si attivano in presenza di acqua ed energia meccanica. Generalmente il glutine serve anche a dare compattezza ed elasticità agli impasti ed è usato in molti alimenti confezionati. Nelle farine la percentuale di glutine presente è generalmente usata non solo per indicarne la maggiore o minore fruibilità per la panificazione, ma anche per designarne la qualità.

Grazie al suo alto apporto proteico, il glutine è anche molto usato nelle diete vegetariane per sostituire la carne, generalmente sotto forma di seitan.

La maggior parte dei nutrizionisti sostiene che una dieta equilibrata sia quanto di meglio per crescere e vivere sani e che non esistono alimenti da demonizzare ed escludere a priori dalla propria alimentazione.

Di conseguenza anche il glutine fa parte di una dieta equilibrata. Non è peró escluso che anche chi non è celiaco possa approfittare e, ogni tanto, sostituire gli alimenti ricchi di glutine con altri, e fare anche attenzione al grande numero di prodotti confezionati che usano il glutine anche in alimenti non sospetti. Sul sito dell’Associazione italiana Celiachia (AiC) si trova l’elenco completo degli alimenti sicuri.

Macchine per il pane senza Glutine: quale comprare, la guida alle migliori
Ecco l’offerta amazon di macchine per il pane senza glutine

Pane senza glutine con macchina del pane

Insieme alla pasta, il pane è uno degli alimenti principi della nostra dieta mediterranea: i celiaci ne soffrono ovviamente molto la mancanza, soprattutto quelli che diventano intolleranti dopo svariati anni durante i quali hanno potuto godere di un dieta senza limiti. Il variegato mondo delle macchine del pane non poteva quindi non tener conto di questa importante fetta di mercato e provvedere a studiare soluzioni ad hoc per creare ottimi impasti anche con farine prive di glutine.

Al momento l’unica macchina del pane pensata appositamente per i celiaci è Imetec Zero-Glu, ma il programma specifico per “pane senza glutine” è presente ormai in molte macchine del pane in commercio. Attenzione, però, non in tutte e in più alcuni di questi elettrodomestici sono più attenti alle necessità di questi impasti particolari e presentano caratteristiche che le rendono di gran lunga preferibili per questo tipo di preparazioni.

Quali caratteristiche deve avere una macchina per il pane senza glutine?

Prima di proporvi alcuni tra i migliori prodotti in commercio, vediamo quali devono essere le caratteristiche utili di una macchina del pane che deve lavorare al meglio anche un impasto basato su farine senza glutine.

  • Programmi specifici: sono necessari perché la mancanza di glutine richiede tempi di impasto e lievitazioni diversi
  • Presenza di 2 pale: con le farine senza glutine due punti di impasto sono molto più efficaci
  • Pale più alte: rendono più omogeneo l’impasto
  • Possibilità di cuocere formati diversi: le baguette sono più facili da fare con farine senza glutine rispetto al classico pane a cassetta che, essendo molto alto, prevede una forte lievitazione.

Accorgimenti utili per una macchina del pane per celiaci

Chi ha avuto a che fare con le persone celiache sicuramente sa quanto sia importante anche prevenire la contaminazione da glutine. Generalmente si raccomanda infatti di avere strumenti dedicati solo alla preparazione e cottura di alimenti per celiaci. Lo stesso ovviamente vale per la macchina del pane: se questa è dedicata a un uso promiscuo è infatti preferibile acquistare un cestello e una pala in più, in modo da usarli separatamente per le preparazioni di pane senza glutine e normale. In alternativa è importante assicurarsi che cestello e pala siano lavabili in lavastoviglie. Ecco una selezione delle migliori macchine del pane per celiaci. QUI invece trovate un’altra guida, con i modelli pensati per un utilizzo generico.

Imetec zero-glu: la macchina del pane perfetta per i celiaci

Imetec è al momento l’unica marca che ha prodotto una macchina del pane pensata appositamente per chi ha bisogno di un’alimentazione senza glutine. È infatti perfetta per sfornare un ottimo pane per celiaci, ma allo stesso tempo non è esclusiva, grazie ai molti programmi tradizionali e anche dietetici. Imetec Zero-Glu è quindi un’ottima macchina del pane per famiglia a un prezzo, peraltro, assolutamente accessibile: meno di 125 € in offerta su Amazon.

Ha 20 programmi di cui 7 specifici per pane per celiaci, due pale e oltre al pane a cassetta, tipico della della macchina del pane, ha le forme per ciabatte e panini, decisamente più funzionali per le farine senza glutine. Ha l’avvio programmabile che permette di avere il pane caldo la mattina, è di facile utilizzo e porta con sé un ricettario ricco di proposte.

Oltre il 90% delle recensioni sono entusiastiche e raccontano di un pane al di sopra di ogni aspettativa: gustoso, ricco, diverso e decisamente superiore al pane senza glutine normalmente in commercio. In molti consigliano di non attenersi strettamente alle ricette ma di trovare i propri dosaggi. Altra caratteristica decisamente consigliata di questa macchina è che, grazie alla sua flessibilità nei programmi, consente di ottenere ottimi risultati anche con il lievito madre o con farine diverse da quelle normalmente utilizzate.

Moulinex Home Bread Baguette: non dedicata ma ottima per il pane senza glutine

Grande potenza (1650 W), 16 programmi di cui uno apposito per farine senza glutine e lo stampo per baguette; la macchina del pane Moulinex OW6010 – Home Bread Baguette è un gioiellino nel suo genere a un prezzo decisamente competitivo. Su Amazon si trova a 138 € corredata da più di 600 recensioni di clienti entusiasti.

Le caratteristiche per cuocere un ottimo pane senza glutine ci sono tutte: il programma apposito, gli stampi per formati diversi dal classico bauletto e le due pale, leggermente più alte dello standard.

La doppia resistenza, caratteristica quasi unica nelle macchine del pane, garantisce un’ottima cottura di ogni formato di pane e impedisce uno dei classici problemi del pane casalingo, ovvero la scarsa doratura e una crosta decisamente troppo morbida rispetto al pane acquistato al forno. Da segnalare però, che secondo alcuni utenti la presenza di due resistenze potrebbe anche portare a un’eccessiva cottura del pane a cassetta sui lati.

Ovviamente la Moulinex Home Bread Baguette ha anche tutte le funzionalità più utili delle classiche macchine del pane: partenza ritardata per alcuni programmi, tre livelli di doratura, un pratico oblò per controllare lo stato della preparazione e la possibilità di scegliere 3 diverse dimensioni (750 gr, 1 kg e 1kg e mezzo). Come per quasi tutte le macchine del pane Moulinex, inoltre, anche la OW6010 è accompagnata da un pratico (e bellissimo) ricettario, ricco di preparazioni classiche e ricette originali per pani dolci e salati.

Macchina del pane Panasonic: affidabile e buona

17 programmi tra cui scegliere, di cui uno apposito per le farine senza glutine, la macchina.del pane Panasonic SD-ZB2512KXE ha un costo leggermente più alto della media, si trova nuova a partire da 165 euro su Amazon, ma presenta piccoli accorgimenti che la rendono davvero unica. Primo tra tutti la sua forma, più alta e snella rispetto alle classiche macchine del pane, fa sì che si trovi a suo agio anche nelle cucine più affollate (o più piccole).

La macchina ha poi ben 2 diversi dispenser, uno per il lievito e l’altro per altri ingredienti (come noci, uvetta o cioccolato) che permettono di aggiungerli al momento opportuno senza bisogno di alcun intervento manuale. Da segnalare però che diversi utenti lamentano la scarsa praticità del dispenser del lievito che probabilmente lo addensa troppo in fase di pre-riscaldamento e fa sì che questo rimanga bloccato nell’imbuto senza scendere nell’impasto.

La macchina del pane Panasonic (eccellente anche sui televisori) presenta ovviamente anche tutte le caratteristiche di praticità della altre: possibilità di accensione ritardata, programmi variabili anche per preparazioni dolci o impasti per pizza, preriscaldamento degli ingredienti per impastare a temperatura omogenea. Il pane senza glutine viene buono nonostante la presenza di una singola pala e la possibilità di preparazione nel solo formato a cassetta.

Macchina per pane e bagel Riviera bar

Riviera & Bar è una marca francese specializzata in piccoli elettrodomestici per la cucina; la sua macchina del pane (e bagel) che abbiamo selezionato è la piú costosa della nostra selezione, si trova a poco meno di 300 euro su Amazon. Dal formato atipico, la macchina del pane Riviera Bar sembra un prodotto di altissima qualità con ben due programmi per farine senza glutine.

17 programmi per ricette preimpostate, partenza ritardata fino a 13 ore, 3 livelli di doratura, ha una capienza leggermente più grande rispetto alle altre macchine e permette la preparazione di pane da minimo 750 grammi e fino a 1 chilo e 25 grammi.

La sua peculiarità è quella di essere perfetta per la preparazione dei bagel, soffici panini dalla forma a ciambella, tipici della cucina del nord Europa e buonissimi da farcire. La macchina del pane Riviera & Bar include anche un pratico stampo per la preparazione e cottura di questo particolare formato, buonissimo anche se preparato con farine senza glutine.

Brotilde di Klarstein pane senza glutine e non solo

Brotilde è la macchina del pane dell’azienda tedesca di elettrodomestici Klarstein. Con un design elegante e tondeggiante e un prezzo decisamente competitivo offre la solida qualità tipica dei prodotti tedeschi. Il cestello di questa macchina, presente sia nella versione tonda che in quella quadrata, è più basso rispetto alla media dei cestelli delle macchine del pane in commercio e la rende quindi particolarmente adatta alle preparazioni senza glutine perché necessitano meno lievitazione.

Anche Brotilde ha il dispenser per l’aggiunta degli ingredienti in un secondo momento: la soluzione ideale per chi ama il pane alle noci o con semi e granaglie o vuole fare ricette dolci con uvetta o cioccolata. Questi ingredienti, infatti, vanno aggiunti in un secondo momento rispetto agli altri e, in mancanza di un apposito dispenser che li inserisce in automatico, è necessario essere presenti in casa al momento in cui vanno aggiunti.

Dalle recensioni, non molte, ma estremamente positive, emerge un’altra caratteristica interessante di questa macchina: la semplicità di utilizzo. Tutti i clienti, infatti, garantiscono su avvio e programmazione intuitive che rendono praticamente ininfluente la mancanza di un manuale di istruzioni in italiano (è infatti solo in inglese e tedesco). Per quanto riguarda la preparazione di pane senza glutine, la macchina di Klarstein ha un programma apposito e, delle due pale incluse nella confezione, una è abbastanza alta per consentire un buon livello di impasto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *