Micro auricolare: chi ne ha bisogno? A chi sono utili questi dispositivi?

Scopriamo insieme a chi serve un micro auricolare e dove acquistare un auricolare invisibile professionale senza incorrere in errori da acquisto compulsivo

I micro auricolari sono la soluzione perfetta per comunicare o ascoltare registrazioni senza farsi notare. Nel precedente articolo abbiamo visto cos’è e come funziona questa innovativa tecnologia, in questo nuovo testo scopriremo chi ha bisogno di un micro auricolare, quale scegliere in base alle necessità e perché affidarsi ad un sito specializzato durante l’acquisto.

Cos’è un micro auricolare?

Per fare un breve riassunto, un micro auricolare è un dispositivo piccolo, praticamente invisibile, con cui è possibile comunicare senza farsi ascoltare da terze persone. Oltre questa caratteristica un auricolare spia dispone di tutte quelle funzioni che troviamo anche in un normale auricolare, possiamo infatti ascoltare musica ed effettuare conversazioni telefoniche liberamente senza usare le mani, anche se queste ovviamente non sono le sue funzioni principali.

Tecnologia di funzionamento del micro auricolare

Un auricolare invisibile funziona grazie al principio di induzione magnetica ed è sempre associato ad un dispositivo induttore, che trasmette il segnale creando un campo magnetico come quello delle calamite. Il micro auricolare a induzione si presenta in un kit insieme ad un dispositivo induttore e a un dispositivo trasmettitore. Il trasmettitore può essere un classico telefono o un lettore mp3, mentre l’induttore prende la forma di un oggetto di utilizzo comune come una penna, un occhiale, un orologio o anche una collana provvista di microfono, in base alle necessità di chi utilizza l’auricolare spia. Alcuni tipi di auricolari utilizzano invece la tecnologia bluetooth per connettere l’induttore con il trasmettitore. La possibilità di avere come trasmettitore sia uno smartphone che un lettore mp3 è molto pratica, perchè permette sia di ascoltare una registrazione precedentemente impostata che di effettuare o ricevere chiamate per avere delle direttive specifiche.

A chi serve un microauricolare?

L’auricolare invisibile è nato in campo investigativo e spionistico ed è utile soprattutto nei settori della sorveglianza e della sicurezza, per sopperire alla necessità di ricevere istruzioni e informazioni in situazioni delicate. Immaginate per esempio un’operazione sotto copertura, una situazione rischiosa in cui la segretezza è essenziale, o il lavoro di un investigatore privato che deve ottenere più informazioni possibili senza farsi scoprire.

Certo, visto in questo modo un micro auricolare sembra un dispositivo dedicato esclusivamente ad un determinato tipo di figure professionali. Fino a qualche tempo fa era effettivamente così, ma negli ultimi anni il settore degli auricolari invisibili si è esteso e gli utilizzi del microauricolare sono diventati i più svariati, vediamone alcuni:

Micro auricolare on stage:

On stage: un auricolare spia può essere utilizzato su un palcoscenico, in tv e in generale nel mondo dello spettacolo, soprattutto da chi si trova ad affrontare una diretta, una pièce teatrale o un concerto dal vivo. Un auricolare invisibile è molto utile anche per giornalisti e reporter per ottenere suggerimenti e direttive durante i loro servizi.

micro auricolare on stage

Micro auricolare per sport:

Sport: in ambito sportivo un micro auricolare può essere utile a tutti quegli sportivi che si preparano ad una gara e che hanno bisogno di ottenere indicazioni e allo stesso tempo di avere le mani libere.

micro auricolare sport

Micro auricolare per catering:

Catering: per un servizio perfetto durante una festa o un party esclusivo l’utilizzo di un kit micro auricolare bluetooth può essere utile per organizzare al meglio la gestione delle sale e risolvere eventuali problemi.

micro auricolare catering

Micro auricolare per lavoro:

Lavoro: durante riunioni, conferenze e congressi un micro auricolare è un valido supporto per ricordare parola per parola un discorso o dettagli difficili da memorizzare come numeri, date, percentuali ecc.

micro auricolare lavoro

Micro auricolare per parlare in pubblico:

Ansia: un microauricolare infine può essere un ottimo alleato per tutti coloro che hanno paura di parlare in pubblico e possono avere bisogno di un piccolo aiuto esterno per superare “l’ansia da prestazione”.   

micro auricolare public speaking      

Attenzione a non barare…

Se fate una rapida ricerca sul web noterete che tanti siti parlano dell’utilizzo del micro auricolare anche per superare esami, test e concorsi, registrando informazioni sull’mp3 o semplicemente facendosi suggerire le risposte da remoto. Ci teniamo a specificare però che questo tipo di utilizzo è assolutamente illegale e che qualsiasi uso al di fuori di quelli consigliati è punibile per legge.

Come scegliere quale micro auricolare fa al caso vostro?

In commercio esistono kit preconfezionati, ma si possono anche scegliere i componenti del kit micro auricolare bluetooth singolarmente, per personalizzare al massimo il vostro auricolare invisibile. Come abbiamo detto in precedenza ci sono diversi tipi di induttore tra cui scegliere in base alle necessità di chi acquista un micro auricolare. Il più gettonato è senza dubbio la collana, perfetta per chi ha bisogno di utilizzare il micro auricolare a mani libere. Uno strumento molto utile per chi lavora in ufficio o partecipa a conferenze stampa è la penna induttore, che con le stesse fattezze di una classica penna passa assolutamente inosservata.

Se siete curiosi di sapere come funzionano i due kit micro auricolare bluetooth con penna e collana potete guardare questi due brevi tutorial:

Non dimentichiamo gli auricolari

Un’altra scelta importante da fare è quella sul tipo di auricolare da utilizzare, che può essere attivo o passivo. Gli auricolari attivi necessitano di batteria e riproducono il suono tramite un micro altoparlante, con un’ottima qualità audio in qualsiasi situazione. Gli auricolari passivi sono più economici e non necessitano di batteria, non supportano frequenze sopra i 1000Hz. Questo vuol dire che un micro auricolare passivo può essere utilizzato per effettuare chiamate con un’ottima qualità audio, ma l’ascolto di musica è sconsigliato.

Dove acquistare un micro auricolare?

Su internet ci sono tantissimi siti su cui trovare qualsiasi tipo di auricolare invisibile, spaziando dai più famosi di e commerce a siti interamente dedicati a questi prodotti. Noi vi consigliamo di affidarvi ad un portale specializzato come Gospy.it per l’acquisto online o semplicemente per informazioni o approfondimenti. Scegliendo un sito specializzato nel micro auricolare spia avrete a disposizione un servizio personalizzato ad hoc, con assistenti che vi guideranno nell’acquisto e vi aiuteranno a scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze. Avrete anche la possibilità di provare il micro auricolare prima di procedere all’acquisto, con l’aiuto di un tecnico che vi spiegherà nel dettaglio il funzionamento e tutti i segreti di un auricolare invisibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *